Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Macerata


Reucci: "Sarà una Promozione al top, mi piacerebbe esserci"

Una "quasi Eccellenza" che stimola molto l'interesse del centrocampista in cerca di una sistemazione

CIVITANOVA MARCHE. Alla vigilia della terza di campionato di un torneo di Promozione B che si annuncia estremamente interessante, abbiamo voluto sentire l’opinione di un addetto ai lavori che questo girone lo ha frequentato spesso ed anche con risultati rilevanti. Parliamo di Riccardo Reucci (foto), centrocampista di indiscutibili qualità, nell’ultima stagione in cabina di regia del Monturano Campiglione. Il calciatore, attualmente svincolato, si sta tenendo in forma in attesa di sistemazione: “Sono due settimane che mi sto allenando con il Valdichienti Ponte, anzi approfitto dell’occasione per ringraziare la società e mister Giandomenico per l’ospitalità, non tutte le squadre concedono questa opportunità ad un calciatore non tesserato con loro, e quindi li ringrazio di cuore”.

Come mai a stagione avviata sei ancora senza una sistemazione definitiva?
“Diciamo che ho vissuto un’estate un pochino movimentata: era tutto fatto con la Passatempese in procinto di essere riammessa in Promozione, ho iniziato anche la preparazione con mister Busilacchi e tutto filava per il meglio, poi è arrivata la doccia fredda del mancato ripescaggio. Ci ho pensato un pochino e, consapevole anche della qualità dei compagni di squadra e del mister, avevo deciso di restare anche in Prima categoria B. Il definitivo posizionamento nel girone C mi ha tolto ogni possibilità”.

Sempre di Prima categoria si trattava, come mai questa difficoltà?
“Io e la mia compagna siamo in attesa dell’arrivo del nostro primogenito, inoltre proprio in questi giorni stiamo traslocando e torneremo ad abitare a Potenza Picena. Per ovvi motivi durante la settimana mi piacerebbe non allontanarmi troppo per gli allenamenti ed inoltre, senza falsa modestia, credo di poter avere ancora il passo per competere nel campionato di Promozione che conosco bene, e che quest’anno è particolarmente stimolante, vista la presenza di tante big”.

Visto il tuo curriculum le proposte crediamo non siano mancate?
“Si, effettivamente mi hanno cercato in molti, ma prima di decidere voglio essere pronto anche da un punto di vista fisico. Sento che questo momento si sta avvicinando e nei prossimi giorni prenderò una decisone definitiva che mi permetterà di giocare e di essere vicino alla mia famiglia”.

Veniamo a questo campionato di Promozione B, che idea ti sei fatto?
“Mi sembra che l'approdo di Civitanovese e Maceratese abbia notevolmente alzato l’interesse generale ed anche stimolato la competitività delle altre squadre, assisteremo ad un torneo di altissimo livello. Non inganni la partenza a rilento delle due favorite, una volta che avranno recuperato fisicamente e tesserato tutti gli effettivi, torneranno in fretta nelle zone alte della graduatoria, dove probabilmente si troveranno a fare i conti con un altro paio di squadre di ottima caratura”.

Ecco, quali sono a tuo giudizio le avversarie più pericolose di Civitanovese e Maceratese?
“Come dicevo, mi sto allenando con il Valdichienti e sinceramente ho visto una squadra molto forte ed organizzata, ricca di giocatori di talento e guidata da un allenatore di valore assoluto, sarà un osso duro per tutti. Vedendo l’organico credo che anche l’Atletico Ascoli sia molto forte, anche loro pagano una brutta partenza, ma credo che abbiano le carte in regola per risollevarsi al più presto”.

Dietro a queste 4 chi vedi come possibile outsider?
“Chiesanuova è ormai una realtà indiscutibile di questo girone, in estate ha operato alcuni cambi mirati e di notevole qualità e già nelle prime due gare ha fatto capire di che pasta è fatta. Mi piace anche l’Atletico Azzurra Colli, squadra con pochi punti deboli che ormai conosce bene la categoria e sa far valer egregiamente il fattore campo, non mi stupirei di trovarla molto in alto”.

Potenza Picena e Monturano Campiglione, due realtà alle quali per motivi diversi sei molto legato, dacci un primo giudizio.
“Il Potenza Picena ha cambiato molto, ha in rosa diversi giovani tutti molto interessanti, è una squadra organizzata destinata a crescere. Può contare sempre sull’enorme calore dei suoi numerosi tifosi ed una volta che avrà trovato il giusto bilanciamento sarà un’avversaria temibile per tutti. Il Monturano Campiglione ha fatto una svolta radicale dopo l’addio di mister Bagalini cambiando molto e puntando a ringiovanire. Potrebbe trovare inizialmente delle difficoltà, ma l’organico è comunque di livello, mister Viti non si discute, ed inoltre il largo successo di domenica scorsa sul campo della Maceratese potrebbe aver dato una carica enorme, una vittoria del genere può darti una spinta straordinaria”.

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 04/10/2018
 

Altri articoli dalla provincia...



"Qui all'HR Maceratese per tornare insieme in categorie superiori"

MACERATA. "Dopo l’esperienza di Vasto volevo scendere di categoria per rilanciarmi, per ritrovare fiducia in me stesso e tornare così quello che ero prima". Giacomo Ridolfi (nella foto con il presidente Crocioni), neo giocatore dell’HR Maceratese, spiega a Il Resto del Carlino perché è sceso in Promozione: "Dopo l&r...leggi
11/12/2018

Giandomenico: "Fino ad oggi Valdichienti ok. Ora arriva il difficile!"

MONTE SAN GIUSTO. Arrivati a questa sosta dolorosa ed inaspettata, abbiamo fatto il punto della situazione dopo un terzo di campionato, relativamente alla Promozione B, con Luigi Giandomenico (foto), il tecnico di un Valdichienti Ponte che veleggia solitario in vetta alla classifica con ben 7 punti di vantaggio sulle più immedia...leggi
10/12/2018

Marco Ortolani: "Orgoglioso del mio CSI Recanati a costo zero"

RECANATI. L'incontro di calcio CSI Recanati – Real Porto, del girone E della Seconda categoria, anticipato a venerdi sera 7 dicembre passerà suo malgrado alla storia. Non tanto per la vittoria dei padroni di casa o per qualche motivo particolare, quanto perchè è stato l'unico incontro giocato nell'ultimo fine settimana nella nostra...leggi
10/12/2018


Elpidiense Cascinare: donato materiale a comunità in Amazzonia

L'Elpidiense Cascnare tramite il socio Giovanni Galletti, ha fortemente voluto fare qualcosa di speciale per il Natale 2019 sposando l'idea di Padre Stefano Camerlengo (vecchio compagno di scuola di Galletti), donando materiale sportivo e didattico alla comunità indigena Macuxi, Villaggio Maracana II, nell'Amazzonia in Brasile.La merce giunta lo...leggi
07/12/2018

Altra grana per la Sangiorgese: terza sconfitta a tavolino

Accolto il ricorso del Camerino in merito alla posizione irregolare di un altro calciatore della Sangiorgese. Dopo la vicenda di Lamin Ndoye, stavolta a non essere risultato tesserato è Amadike Eguakun (foto), entrato a gara in corso, e pertato il Giudice Sportivo ha dichiarato la vittoria a tavolino in favore dei ducali e ...leggi
05/12/2018

Michele Palazzi si dimette dal Pioraco

PIORACO. Alla luce dei risultati non positivi delle ultime settimane, Michele Palazzi ha rassegnato le dimissioni da allenatore del Mancini Ruggero Pioraco. Nonostante una classifica piuttosto corta, la squadra si trova in piena zona play-out dopo 11 giornate e il tecnico, di comune accordo con la società, ha scelto la separazione. Nei prossimi gior...leggi
05/12/2018

"6 SEMPRE CON NOI". Tanti amici ad omaggiare Francesco Sciarra. FOTO

MACERATA. Si è svolta ieri sera allo stadio dei Pini di Macerata l'evento "6 sempre con noi", un serata di calcio in memoria dell'indimenticato Francesco Sciarra ad un anno dalla sua tragica scomparsa. L'evento ha pienamente rispettato le attese, tante persone e tanti amici hanno preso parte all'evento. Presenti tanti calciatori ed allenatori ch...leggi
05/12/2018


Paoloni: "Cska Amatori con le migliori ed intanto arrivano 2 nuovi"

CORRIDONIA. Dopo un terzo di campionato, nel girone F della Seconda categoria, alle spalle della lanciatissima Settempeda regna grande equilibrio. Tra le squadre in lotta per un posto nella zona play off dobbiamo certamente annoverare il Cska Amatori Corridonia, da questa stagione diretto da Paolo Paoloni (foto): “Volendo fare un...leggi
05/12/2018

Ciglic: "A Montelupone un buon percorso, ora ci vorrebbe un blitz!"

MONTELUPONE. Primo bilancio ad un terzo del cammino con mister Mariano Ciglic (foto), da questa stagione alla guida della Monteluponese, nel girone C della Prima categoria. “Una prima parte – attacca l'allenatore - nella quale forse potevamo fare qualcosina di più, ma in generale sono abbastanza soddisfatto delle no...leggi
04/12/2018

Maranesi: "Un buon Telusiano anche nelle avversità. Ora il derby!"

MONTE SAN GIUSTO. Dopo un terzo del campionato si posiziona stabilmente in zona playoff il Telusiano, una delle compagini più accreditate di questo girone E di Seconda categoria. Abbiamo avuto il piacere di sentire l'opinione di Rolando Maranesi, presidente della società della laboriosa cittadina calzaturiera. “L'approccio...leggi
04/12/2018

Vigor Macerata, Silvio Salvucci c'è: tripletta con dedica

MACERATA. Una tripletta che ha steso la Folgore Castelraimondo (4-2 il finale) come gli era capitato due anni fa con la maglia dell'Urbisaglia contro la Sefrense. Stavolta con questi tre gol Silvio Salvucci (foto), classe 1993, al sesto anno con il Rione Pace oggi Vigor Macerata, vuole riprendere la marcia e volare a doppia cifra e migliorare (perch&e...leggi
04/12/2018

Passarini: "Aurora Treia ok! Ci manca un pizzico di consapevolezza"

PASSO DI TREIA. Veleggia ai margini della zona playoff l'Aurora Treia, nel campionato di Promozione B. Un primo terzo di stagione che pone la compagine treiese in una posizione di assoluto prestigio: “Sono soddisfatto, ma sinceramente non sono molto sorpreso – ci dice il mister Paolo Passarini (foto) – lavoro con un ...leggi
03/12/2018



Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 2,79017 secondi