Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Ancona


Cori: "Mister Azzeri e tanti giovani sono la forza dell'Avis Arcevia"

Il dirigente biancorosso molto soddisfatto dell'avvio della stagione di una squadra profondamente rinnovata

ARCEVIA. Partita sotto i migliori auspici la stagione dell'Avis Arcevia che, nel girone B di Prima categoria, vincendo sul campo sempre difficile della Castelfrettese, ha guadagnato la vetta della classifica. Abbiamo provato a fare un primo punto della situazione insieme al dirigente dei biancorossi Alberto Cori: “Un inizio positivo che ovviamente ci fa piacere, se non altro in rapporto al finale della scorsa stagione, quando abbiamo guadagnato la salvezza proprio all'ultimo minuto. In estate abbiamo operato moltissimo sul mercato cambiando e ringiovanendo quasi per intero il nostro organico, puntando su giovani calciatori già con un minimo di esperienza e su ragazzi del luogo pronti a mettersi in evidenza. Sabato scorso ad esempio – evidenzia Cori – ha esordito ed è rimasto in campo per tutta la gara, il 2001 Verdini un difensore centrale di belle speranze, mi piace anche sottolineare le prestazioni di Mattia Tisba (foto) che ha qualche anno di più, ma è già stato decisivo con le sue due reti in questa prima fase della stagione. Sono entrambi arceviese e questo ovviamente ci inorgoglisce”.

La gara con la Castelfrettese non è stata comunque una passeggiata: “Una vittoria importante, tanto più perchè ottenuta giocando quasi l'intera gara in inferiorità numerica, segno evidente che disponiamo di solide fondamenta sulle quali potremo lavorare al meglio nel prossimo futuro. Mister Azzeri è soddisfatto dei ragazzi che ha a disposizione, lo seguono e dimostrano la necessaria dose di umiltà e voglia di emergere, due caratteristiche fondamentali in queste categorie. Come società non abbiamo obiettivi particolari da raggiungere, diciamo che non ci precludiamo nulla. Il primo passo è il raggiungimento prima possibile della quota salvezza, successivamente se sarà il caso, ci interrogheremo sul da farsi e se potremo mirare a qualcosa di più importante, penso proprio che non ci tireremo indietro”.

Difficile dopo solo 3 gare indicare le favorite: “Al momento parliamo solo di sensazioni e di organici a disposizione, è chiaro che tra qualche settimana potremo ragionare con dati di fatto più precisi. Credo che Moie Vallesina e Vigor Castelfidardo siano le grandi favorite, alle quali aggiungo la Sampaolese, che è partita benissimo, e i Portuali Ancona contro i quali abbiamo preso un buon punto e che mi sono sembrati una bella squadra, dotata di grande fisicità. Intanto sabato prossimo ospiteremo un'altra bella squadra, ovvero il Falconara reduce dalla vittoria proprio contro i Portuali. Ci teniamo tantissimo a ben figurare, sia per ottenere la prima vittoria casalinga, ma anche per mantenere la vetta della classifica, che è sempre un motivo di vanto ed una bella soddisfazione”.

 

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 09/10/2018
 

Altri articoli dalla provincia...






Jesina ko in casa: a fine partita giocatori a rapporto dai tifosi

JESI. Dopo tre risultati utili consecutivi la Jesina incappa in un brutto stop al "Carotti" contro l'Avezzano.Ad un primo tempo equilibrato, fa da contraltare una ripresa dove gli ospiti passano subito in vantaggio su rigore. Sterile la reazione dei leoncelli, con l'Avezzano che raddoppia nel finale.Sconfitta che ci può stare, ma a fine partita i gioca...leggi
19/11/2018








Anconitana sull'ottovolante: eguagliato il record del 1934-'35

ANCONA. L'Anconitana, con la vittoria di Filottrano (0-3), ha eguagliato il record delle 8 vittorie di fila stabilito nel campionato 1934-'35. Nell'allora Prima Divisione (la vecchia Serie C) l'Anconitana-Bianchi totalizzò 8 successi consecutivi piegando Sora (4-2), Sulmona (2-0), Ballator Frusino (2-1), Campobasso (2-0), Manfredonia (4-2), Taranto (1-0), Cerignola (...leggi
12/11/2018

MERCATO. L'attaccante Juba Ghanam si aggrega all'Anconitana

ANCONA. L'Anconitana sta lavorando nel monitoraggio dei fuoriquota da poter inserire in prima squadra nella riapertura del mercato di dicembre. Su quest'ottica è stato aggregato al gruppo di mister Nocera l'attaccante marocchino Juba Ghanam (foto), classe 2000 di proprietà del Gubbio ma scoperto qualche anno fa dalla Terza categoria....leggi
09/11/2018




Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 4,74004 secondi