Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Fermo


Silenzi: "Rapagnano ha approcciato bene, ma siamo solo all'inizio!"

Il tecnico soddisfatto dell'impegno dei suoi ragazzi, non si lascia condizionare dai primi buoni risultati

RAPAGNANO. Comincia ad entrare nel vivo anche il girone D della Prima categoria, nel quale alle spalle della capolista Real Virtus Pagliare, si segnalano le prestazioni della matricola Rapagnano. La squadra di mister Andrea Silenzi (foto), nonostante un calendario proibitivo nelle prime giornate: riposo nella prima gara e quindi due trasferte, può già contare 6 punti in classifica, frutto di due belle vittorie esterne.

Si apettava mister un esordio del genere?
“Sinceramente non pensavamo di partire così bene, sulla carta le trasferte di Amandola e Villa Sant'Antonio erano temibilissime, ed era concreto il rischio di un avvio ad handicapp. Uscire con il risultato pieno da entrambe ci riempie di orgoglio, ma non cambia le nostre aspettative sulla stagione”.

Crediamo che riuscire a restare in Prima categoria sia il vostro obiettivo.
“Il solo ed unico. Il mantenimento della categoria, tanto faticosamente guadagnata, sappiamo comunque che sarà durissimo, il valore delle avversarie è notevole e questo primo approccio, anche se positivo, ci ha subito fatto rendere conto delle difficoltà alle quali andremo incontro”.

Cosa ha fatto la differenza in queste prime due gare?
“La nostra umiltà. In entrambe le circostanze abbiamo fatto la nostra parte in maniera eccellente, sfruttando al meglio le occasioni, anzi sabato scorso a Caste di Lama forse abbiamo anche sprecato qualcosiana, ma in tutti e due i casi senza rubare assolutamente nulla”.

Rispetto all'anno scorso non sono molte le novità.
“Abbiamo fatto degli inserimenti abbastanza mirati, ma il nocciolo duro è quello dello scorso anno: 7/8 ragazzi sono gli stessi e questo magari ci permette di andare quasi a memoria in determinate situazioni. Siamo solo all'inizio, la strada è lunga e alla quota salvezza mancano ancora più di 30 punti. Siamo consapevoli che in questa stagione dovremo dare costantemente il meglio di noi stessi, mettendo in campo qualcosina in più rispetto allo scorso campionato, solo se riusciremo a farlo avremo la possibilità di mantenere la categoria”.image host
I ragazzi come hanno approcciato la stagione?
“In maniera eccellente, devo elogiarli e ringraziarli tutti, senza distinzioni. Dal primo giorno di preparazione ci stanno mettendo il cuore, sono sempre presenti dimostrando un'umiltà ed una voglia di lavorare che mi fanno ben sperare per il futuro”.

Ad un allenatore parlare dei singoli di solito non piace, ma crediamo che Conte meriti una citazione particolare.
“Come dicevo tutti i ragazzi stanno facendo del loro meglio, ma è ovvio che Giuseppe Conte è il nostro fiore all'occhiello. Parliamo di un giocatore di grande classe ed esperienza che nonostante i mille problemi di lavoro, fa dei miracoli per essere presente e darci una mano. Pur avendo saltato una parte della preprazione, ora si sta allenando con grande continuità ed inoltre in mezzo al campo è un leader, pronto a prendersi le sue responsabilità ed aiutare i compagni più giovani. Per la nostra squadra è un punto di riferimento essenziale”.

 

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 12/10/2018
 

Altri articoli dalla provincia...



Marco Testa saluta l'Amandola: "Ho vissuto momenti indimenticabili"

COMUNANZA. Dopo due stagioni intense, culminate con la vittoria nei play off del girone D della Prima categoria, è giunta ai titoli di coda l’esperienza di Marco Testa (foto) con la maglia dell’Amandola. Il capitano degli amaranto ha infatti deciso di tornare nella sua Comunanza, per cercare di dare una mano per riso...leggi
23/06/2019

P.S.Elpidio, iscrizione ok! Ecco costi e adempimenti per la Serie D

Scacciata la paura, il Porto Sant'Elpidio sarà ai nastri di partenza della nuova stagione di Serie D 2019-2020. Annarita Pilotti prima di lasciare l'incarico da presidente ha garantito l'iscrizione, la città si è subito mobilitata e la dirigenza può già contare su un budget importante per affrontare l'imminente stagione.Questa la...leggi
21/06/2019

Giulio Spadoni è il nuovo Direttore Sportivo della Sangiorgese Calcio

PORTO SAN GIORGIO. Un ingresso importante nella dirigenza della Sangiorgese Calcio 1922, che attraverso un comunicato stampa annuncia Giulio Spadoni (foto) come nuovo Direttore Sportivo nerazzurro. "Abbiamo deciso di affidarci al suo grande bagaglio d’esperienza ed alla sua impeccabile professionalità per affrontare al...leggi
19/06/2019

Il primo Gran Galà dello Sport anima il week-end di Porto S.Elpidio

PORTO SANT'ELPIDIO. Grandi numeri per il Gran Galà dello Sport andato in scena nel weekend sabato 15 e domenica 16 giugno presso il Centro Commerciale Auchan di Porto Sant’Elpidio. Realizzato con il patrocinio del Comune di Porto Sant’Elpidio ed in collaborazione con il punto vendita interno DECATHLON...leggi
17/06/2019

Un anno di "Atto Vive": presentate le iniziative dei prossimi mesi

LAPEDONA. L’associazione Atto Vive ha spento la sua prima candelina. “Sono stati dodici mesi positivi”, rivela la presidente Alessia Attorresi che aggiunge: “Siamo molto soddisfatti di quanto fatto ma per il futuro ci aspettiamo di migliorare ulteriormente. Sia nella raccolta fondi da destinare all’’...leggi
21/06/2019

Tassetti: "Saluto una grande società come l'Elpidiense Cascinare"

SANT'ELPIDIO A MARE. Elpidiense Cascinare e mister Enio Tassetti (foto) ai saluti dopo una buona stagione in Prima categoria: “Ci tengo a salutare tutta la società – ci dice il mister al telefono – sono orgoglioso di aver fatto parte di questa grande avventura e colgo l'occasione per ringraziare tutti i dirigenti, dal president...leggi
13/06/2019

Salciccia saluta il Rapagnano: "3 anni che non dimenticherò mai!"

RAPAGNANO. Si salutano affettuosamente il Rapagnano ed il difensore Simone Salciccia (foto), uno dei punti di forza della compagine di mister Silenzi, che nella stagione appena conclusa ha disputato il play off nel girone D della Prima categoria. “Motivi di lavoro e di orario mi impediscono di portare avanti quest...leggi
12/06/2019

Due giocatori della Fermana e uno del Fano alle Universiadi di Napoli

Sono venti i calciatori che fanno parte della Nazionale Italiana Universitaria impegnata dal 2 al 14 luglio nelle Universiadi di Napoli, giunte alla 30esima edizione. Il tecnico Daniele Arrigoni ha diramato le convocazioni per il raduno di preparazione che si svolgerà a Roma da giovedì 20 a martedì 25 giugno....leggi
12/06/2019

Ricciardi lascia l'Amandola e torna a Comunanza: "2 anni meravigliosi"

COMUNANZA. Dopo due stagioni vissute intensamente, si chiude la collaborazione (pur restando in contatto per eventuali rapporti futuri tra le due società) tra Matteo Ricciardi (foto) e l'Amandola. Motivi personali e di lavoro hanno spinto il responsabile della segreteria amaranto a tornare nel suo paese di residenza, ovvero Comunanza. ...leggi
11/06/2019

Il Corridonia è la prima finalista dei play-off di Prima Categoria

Amandola - Corridonia: 0-2AMANDOLA: Galizi, Tassi (68’ Fratini), Mercatanti (65’ Angelini), Testa, Senghor (86’ Volunni), Trasatti, Kuinxhiu, Giovannini, Maccari (76’ Millozzi), Bernabei, Papa Ndiour. A disp. Moyano, Iannotti, Minnucci. All. OttaviCORRIDONIA: Renzi, Iacopini, Contigiani, Martinelli Francesco, Patacchini, Filacaro, Grassi (93&...leggi
08/06/2019

Porto Sant'Elpidio, ascolta Mengo: "Pronti a giocarci questa sfida"

PORTO SANT’ELPIDIO. Domani è il giorno della partenza verso la Toscana, direzione Poggibonsi, dove il Porto Sant'Elpidio di Eddy Mengo domenica può scrivere una grandissima pagina della sua storia: un pari o anche una sconfitta di misura varrebbe la promozione in D. Dalla riviera adriatica è pronto un esodo biancoazzurro per sostenre ...leggi
07/06/2019

Tutto pronto per le finali play off di Prima categoria

Si avvicina la finale play off di Prima categoria. Sabato 1 giugno conosceremo le vincitrici dei 4 gironi regionali, che la settimana successiva torneranno ancora in campo per stabilire i nomi delle due finaliste. Solo il 15 giugno conosceremo il nome dell'unica squadra che avrà il diritto di seguire nel campionato di Promozione le già promosse Urbino, Vigor Caste...leggi
30/05/2019


UFFICIALE. Daniele Amaolo lascia Pineto dopo tre anni di successi

PINETO. Si chiude l’esperienza del tecnico di Porto San Giorgio Daniele Amaolo (foto) alla guida del Pineto. Uno dei tecnici più esperti dell’intera Serie D chiude la sua esperienza alla guida della squadra abruzzese con un palmares di tutto rispetto: salvezza con largo anticipo nel 2016-2017, finale playoff l’anno ...leggi
23/05/2019

La favola del Rapagnano, 'matricola' da sogno. Parla Santamaria

RAPAGNANO. Lo scorso 9 giugno vinse lo spareggio finale al Diana di Osimo contro la Settempeda, quest’anno invece da neopromossa ha chiuso una stagione incredibile da vicecapolista dietro la Monterubbianese. E’ semplicemente abituato a stupire tutti il Rapagnano che ha chiuso la stagione di Prima categoria al secondo posto, miglior piazzamento utile per i playoff e ...leggi
21/05/2019


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,05886 secondi