Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Free Image Hosting at FunkyIMG.com

Edizione provinciale di Ascoli Piceno


"Arbitri presi a pugni e schiaffi anche da noi, ora basta!"

Dopo l'aggressione al fischietto laziale Bernardini, parla il presidente Aia di Ascoli Piceno Massimo Vallesi

ASCOLI PICENO. "Un fatto così grave, da noi, non è mai accaduto, ma spesso ci siamo andati piuttosto vicini. Capita molto frequentemente, infatti, che gli arbitri del territorio vengano presi a schiaffi o a spintoni dai dirigenti di alcune squadre, direttamente dai calciatori o dai tifosi. In Italia c’è un grosso problema per quanto riguarda la cultura sportiva e l’Aia (l’associazione italiana arbitri) sta facendo il possibile per sensibilizzare le società". A parlare è Massimo Vallesi (foto a destra), presidente della sezione ascolana dell’Aia ed ex arbitro arrivato fino alla Lega Pro. Dal 2010 è alla guida dell’associazione ed anche lui è rimasto sconvolto da quanto accaduto a Roma all’arbitro Riccardo Bernardini (foto a sinistra), aggredito e picchiato dopo la partita di Promozione tra Virtus Olympia San Basilio e Atletico Terrenova.

Vallesi, quali situazioni si trovano spesso ad affrontare i ‘fischietti’ ascolani? 
"Non siamo mai arrivati ad una situazione del genere, devo essere sincero, ma spesso accade che alcuni arbitri vengano aggrediti e siano costretti a recarsi al pronto soccorso. Ci sono stati dei ragazzi presi a pugni o addirittura a calci nel sedere dagli stessi dirigenti, i quali invece dovrebbero trasmettere ai giovani altri valori".

Lei, quando arbitrava, ha mai avuto paura di scendere in campo? Come spiega certi atteggiamenti da parte del pubblico? 
"Paura? Assolutamente no. Però devo ammettere che per noi arbitri, spesso, è dura accettare gli insulti che arrivano da fuori. In alcuni casi veniamo colpiti nei nostri affetti più cari. Andando sui campi dilettantistici si sentono insulti alle mamme, auguri di morte e tanto altro. Sono situazioni davvero spiacevoli. Credo che la gente si comporti in questo modo perché è frustrata, per vari motivi, e va a vedere la partita per sfogarsi. Ma la cosa più spiacevole è vedere che certi episodi si verificano anche durante le gare dei ragazzini e sono i genitori, dalla tribuna, ad incitare alla violenza".

Cosa sta facendo l’Aia per tutelare quei ragazzi che ogni weekend scendono in campo per arbitrare? 
"Io posso parlare per la nostra sezione, che conta circa 140 arbitri. Innanzitutto offriamo la massima tutela ai ragazzi. Se vengono aggrediti, ad esempio, li affianchiamo nell’assistenza legale e nello svolgimento di tutte le pratiche relative alle denunce. Organizziamo degli incontri con le stesse società sportive per far sì che i dirigenti possano educare i propri calciatori sotto questo punto di vista, facendo capire loro che la figura dell’arbitro va rispettata. Sul territorio siamo migliorati tanto, sotto questo aspetto, ma c’è ancora tanto da fare. Noi arbitri veniamo visti come dei ‘punching ball’ nei confronti dei quali si può dire di tutto. Ma è arrivato il momento di invertire questa tendenza e far capire ai ragazzi, ma soprattutto ai loro genitori, quali sono i veri valori dello sport".

(Fonte: Il Resto del Carlino)

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 17/11/2018
 

Altri articoli dalla provincia...



Il Montalto si separa da Roberto Ricciotti. A breve il nuovo mister

MONTALTO. Dopo tre anni di proficua collaborazione, le strade del Montalto e del tecnico Roberto Ricciotti (foto) si dividono. Durante questo periodo una storica vittoria del campionato di Prima categoria, una salvezza in Promozione e la retrocessione ai playout di quest'anno in casa del Chiesanuova. La società comunica che a breve ci sarà...leggi
21/05/2019

Entusiasmo alle stelle per l'Ascoli Calcio di scena in Amandola

AMANDOLA. Folla delle grandi occasioni nel pomeriggio allo Stadio Comunale di Amandola per l’amichevole tra la locale squadra di calcio CPP Amandola, militante in Terza categoria e l’Ascoli Calcio. Oltre 500 persone provenienti da tutta la zona montana, ma anche dalle Vallate del Tenna e dell’Aso, hanno voluto far festa con la...leggi
16/05/2019

Atl. Ascoli: "Via dopo la maxi squalifica. Lontano dai nostri valori!"

In merito alla pesante squalifica inflitta dal Giudice Sportivo al calciatore Nicolas Chiappini dell'Atletico Ascoli, nella gara del campionato Juniores Nazionali, riceviamo un Comunicato Ufficiale della società ascolana che integralmente pubblichiamo. "La societa Atletico Ascoli, in merito al comportamento tenuto in campo dal tesserato Chia...leggi
16/05/2019

Simoni: "Peccato per la Pro Calcio, ragazzi e società straordinari!"

ASCOLI PICENO. Proprio sul filo di lana la Pro Calcio Ascoli ha visto svanire la possibilità di restare in Seconda categoria. Nel play out disputato sabato scorso, la squadra del presidente Romanucci è stata battuta nel derby cittadino dal Piazza Immacolata e, salvo ripescaggi tutti da definire, sarà costretta a scendere in Terza categoria. Eppure i giallor...leggi
16/05/2019

1^ CATEGORIA. In 90' si decideranno tante situazioni intricate

Si avvicina l'ultima di campionato in Prima categoria, molti i verdetti già emessi, ma ancora tante situazioni tutte da decidere, saranno 90' tutti da vivere con emozione e con qualche immancabile sorpresa finale. Girone A – Si parte con l'Urbino già in Promozione e Maior e Santa Cecilia già retrocesse in Seconda categoria. Ne...leggi
15/05/2019

PROMOZIONE. FC Vigor Senigallia - Atletico Ascoli domenica a Tolentino

TOLENTINO. Sarà dunque il Della Vittoria di Tolentino, domenica alle ore 16,30, ad ospitare l'atto finale della stagione di Promozione. In campo la finalissima playoff, protagoniste Vigor Senigallia e Atletico Ascoli, arrivate al secondo posto dei rispettivi gironi. In palio il pass diretto per il campio...leggi
14/05/2019

Filippini: "Pronti a dire la nostra anche contro la Vigor Senigallia"

ASCOLI PICENO. Non è stata una passeggiata, ma alla fine l'Atletico Ascoli ha coronato la sua stagione, acquisendo il diritto a disputare la finalissima play off contro la Vigor Senigallia, che designerà la terza squadra che salirà in Eccellenza, dopo Anconitana e Valdichienti Ponte. Nello scontro diretto di sabato scorso al “Picchio ...leggi
14/05/2019

L'INTER SUMMER CAMP sbarca a Porto d'Ascoli. Aperte le iscrizioni

Il Camp estivo della società nerazzurra quest'anno a Porto d'Ascoli in collaborazione con il sodalizio locale. Aperte le iscrizioni per un'esperienza unica da vivere in due fasi: dal 1 al 5 Luglio e dal 8 al 12 Luglio. Di seguito il programma del prestigioso appuntamento estivo Vivi con Noi un’ estate indimenticabile Nerazzurra, l’unica vera vacanza u...leggi
13/05/2019

Francesco Seghetti saluta la Vigor Folignano: "E' giusto così!"

FOLIGNANO. Chiusa la stagione con un buon ottavo posto, nel girone H di Seconda categoria, si separano le strade tra Francesco Seghetti (foto) e la Vigor Folignano. “Nei giorni scorsi – ci dice il tecnico – ho avuto un incontro con la dirigenza, alla quale ho confermato la mia volontà di chiudere questo...leggi
13/05/2019

Titolo Reg. 2^ categoria: Settempeda - Cossinea sarà sfida tra bomber

Si avvicina l'assegnazione del Titolo Regionale di Seconda Categoria. In programma sabato le due semifinali: Labor – Osteria Nuova e Settempeda – Cossinea. Nella sfida maceratese-ascolana che, come da sorteggio, si giocherà al “Soverchia” di San Severino Marche, si troveranno l'una di fronte all'altra due compagini che hanno vinto...leggi
10/05/2019

PRIMA CATEGORIA: a 180' dalla fine tanti verdetti ancora da emettere

Centottanta minuti alla fine dei campionati di Prima categoria, mancano insomma due gare alla fine della stagione regolare e molti sono ancora i verdetti da emettere. Proviamo a riassumere brevemente quanto si prospetta nei prossimi due infuocati fine settimana che, per regolamento, vedranno la disputa delle gare tutte alle ore 16,30 del sabato. ...leggi
08/05/2019

Pagnoni: "A Pagliare svanito un sogno...ma può nascerne un altro!"

PAGLIARE DEL TRONTO. Svanisce in semifinale play off il sogno dell'Audax Pagliare che, perdendo contro il Lama United, abbandona le speranze di salire in Prima categoria. Una stagione tra alti e bassi che comunque aveva portato la squadra a giocarsi le sue carte in questa parte finale, durata però troppo poco. “Purtroppo per il seco...leggi
08/05/2019

De Angelis: "Piazza Immacolata con merito, peccato per la Pro Calcio"

ASCOLI PICENO. Si conclude nel migliore dei modi una stagione tribolata per il Piazza Immacolata che nella gara di play out, superando la Pro Calcio Ascoli, riusce a mantenere il diritto a disputare ancora il campionato di Seconda categoria. “Se devo essere sincero – ci dice il presidente Adelino De Angelis (foto) – nell'ultim...leggi
07/05/2019

Atletico Ascoli olè: finale playoff e Under 19 campioni regionali!

Un fine settimana da sogno quello appena trascorso che rimarrà nella storia dell'Atletico Ascoli.La Prima squadra ha conquistato la finale play-off di Promozione B battendo l'HR Maceratese 2-1, l'Under 19 (foto) con lo stesso risultato ha sconfitto l'FC Vigor Senigallia nella finale regionale diventando così regina delle Marche....leggi
06/05/2019

SECONDA CATEGORIA. Un sabato di passione per 38 squadre

Sono arrivati alla fase decisiva i campionati di Seconda categoria che, dopo la fine della regular season, disputano gli spareggi decisivi per mantenere la categoria, oppure salire in quella superiore. Girone A – Qui la situazione è abbastanza definita: Osteria Nuova promossa in Prima categoria e Vadese in attesa di conoscere la vincente de...leggi
03/05/2019


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,06371 secondi