Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Free Image Hosting at FunkyIMG.com

Edizione provinciale di Macerata


Marco Ortolani: "Orgoglioso del mio CSI Recanati a costo zero"

L'unica gara disputata nell'ultimo fine settimana è stato il derby che ha visto il successo dei padroni di casa

RECANATI. L'incontro di calcio CSI Recanati – Real Porto, del girone E della Seconda categoria, anticipato a venerdi sera 7 dicembre passerà suo malgrado alla storia. Non tanto per la vittoria dei padroni di casa o per qualche motivo particolare, quanto perchè è stato l'unico incontro giocato nell'ultimo fine settimana nella nostra regione, dall'Eccellenza alla Seconda categoria. I luttuosi eventi di Corinaldo che hanno portato il Comitato Regionale alla sospensione di tutti i campionati, sono infatti successivi alla disputa del derby recanatese. Di questo e di altro abbiamo parlato con Marco Ortolani (foto) giovane allenatore del CSI Recanati: “Abbiamo anticipato per la disponibilità dell'impianto e certamente - ci dice l'allenatore - non immaginavamo quello che sarebbe successo dopo qualche ora".

Un successo da zona play off: "E' stato un bell'incontro combattuto e non privo di emozioni, siamo stati fortunati a passare in vantaggio grazie ad un'autorete, alla mezz'ora siamo rimasti in 10 per un'espulsione ed anche con un uomo in meno abbiamo legittimato il successo con una prestazione di grosso spessore, riuscendo anche a siglare una seconda rete. Bravissimi tutti e in particolare il nostro portiere, autore di un paio d'interventi davvero eccellenti. La classifica ovviamente è molto interessante, ma ci coinvolge relativamente, siamo una neopromossa e per noi l'unico obiettivo era e rimane la salvezza. Se saremo bravi a conquistarla senza grandi sofferenze meglio, vorrà dire che poi potremo giocare più liberi e rilassati e cercheremo di divertirci ancora di più. Mi piace evidenziare – continua Ortolani – che la nostra è una squadra a costo zero, composta in pratica da tutti ragazzi del posto che giocano e si allenano per pura passione e tutto ciò depone ancora a maggior merito di questi calciatori. Io mi considero uno di loro, 4 anni fa sono passato dal campo alla panchina e cerco di trasmettere a questo gruppo il mio modo di intendere il calcio, fino ad oggi con discreti risultati”.

Una squadra che ha avuto un cammino sempre in crescendo: “Quando subentrai era una stagione interlocutoria e perdemmo spesso, l'anno successivo arrivammo a metà classifica, quindi play off e la scorsa stagione il ritorno in Seconda categoria. Ora stiamo facendo bene, ma è chiaro che questo è un campionato molto impegnativo ed anche estremamente equilibrato nel quale si può vincere o perdere con chiunque. Tra le squadre che abbiamo incontrato mi sembra che San Claudio, Casette d'Ete e Telusiano, abbiano qualcosina più delle altre, non ho ancora visto il Montegranaro ma i risultati parlano chiaro e credo che alla fine la vincente dovrebbe essere una di queste quattro. Fermo restando che Vis Faleria è una bella squadra e il Real Porto, anche contro di noi, ha dimostrato di essere un complesso d'alta classifica”.

Ora c'è il mercato e si va verso la fase cruciale della stagione: “Dal mercato non credo arriveranno grandi novità, abbiamo già preso un ragazzo per completare il reparto di centrocampo, Christian Ramazzotti ex United Loreto, per il resto andremo avanti con questi ragazzi. La nostra oltre ad essere una squadra locale, è composta in gran parte da ragazzi giovani ed ora con le feste bisognerà lavorare bene per non sciupare quanto di buono abbiamo fatto fino ad oggi. Il gruppo dovrà essere bravo a gestirsi al meglio ed io dovrò essere attento ai cali di tensione che potrebbero essere molto pericolosi. Conosco comunque il carattere, l'attaccamento e la passione di questi ragazzi e sono convinto che faremo una bella stagione, lottando alla pari con tutte le nostre avversarie”.

 

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 10/12/2018
 

Altri articoli dalla provincia...



Liberti: "Ci sarà da soffrire ma il Fabiani Matelica è pronto"

MATELICA. Un pareggio ottenuto a Trodica che comunque da morale e permette il secondo risultato utile consecutivo dopo il pieno casalingo sul Pioraco. Cerca di risalire la china il Fabiani Matelica affidato da alcune settimane alle cure di Emanuele Liberti (foto) dopo un avvio sotto le attese. Ultimo posto momentaneamente lasciato al Porto Potenza e or...leggi
23/01/2019

Midei: "Una Sefrense desiderosa di crescere programma il futuro"

SEFRO. Una vittoria di prestigio, ma anche importantissima per la classifica, quella ottenuta domenica scorsa dalla Sefrense contro l'Elfa Tolentino, nel girone F del campionato di Seconda categoria. Abbiamo fatto il punto con Massimo Midei (foto) direttore sportivo della squadra dell'entroterra maceratese: “Contro l'Elfa abbiamo...leggi
22/01/2019

Sorpresa a Chiesanuova: scende in campo un ex attaccante del Foggia!

CHIESANUOVA. Nella vittoriosa gara interna del Chiesanuova contro la Sangiorgese, nel giorne B di Promozione, c’è stato spazio anche per una sorpresa. Ai più attenti non sarà sfuggito che nella distinta della formazione di mister Pierantoni era presente un nome nuovo che tra l’altro è anche entrato in campo negli ultimi 2...leggi
20/01/2019

MERCATO. La Sefrense tessera Emanuele Fasci

SEFRO. Colpo di mercato tra i pali della Sefrense che tessera l'esperto Emanuele Fasci (foto). Il portiere, nella prima parte di stagione al Visso, vanta esperienze importanti nei campionati umbri e due campionati di Prima Categoria con Pioraco e Muccia....leggi
19/01/2019

MERCATO. Dal Carpi al Tolentino il centrocampista Mastromonaco

TOLENTINO. Arriva un nuovo under per il centrocampo del Tolentino. La società ha ufficializzato l'arrivo in prestito dal Carpi del centrocampista classe 2000 Gianluca Mastromonaco (foto). Il nuovo giocatore cremisi è cresciuto nelle giovanili dell'Inter, dove ha militato per quattro anni, per poi disputare una stagione alla Pro Verce...leggi
18/01/2019

UFFICIALE. Camerino, ecco il dopo Santoni: panchina a Matteo Ruffini!

CAMERINO. Arriva la fumata bianca che fa terminare il vuoto sulla panchina del Camerino, che in settimana ha ricevuto le dimissioni di Giuseppe Santoni. La società del presidente Quadraroli ha trovato l'accordo con Matteo Ruffini (foto), che sarà quindi il nuovo allenatore dei ducali. L'ex tecnico di Aurora Treia, Casette Verdini, Lorese ...leggi
19/01/2019

Sangiustese, Chiodini è una saracinesca: "Ma il gruppo è stato super"

MONTE SAN GIUSTO – Un rigore parato e altri quattro interventi strappa applausi. Nel colpo esterno della Sangiustese sul campo della Vastese la firma è quella di Walid Cheddira con la rete che ha deciso la gara ma un autentico sigillo lo ha messo l’eterno Mauro Chiodini (foto), 39 anni il prossimo 25 febbraio, con un...leggi
17/01/2019


UFFICIALE. Civitanovese: il dopo Da Col a Marco Pennacchietti

CIVITANOVA MARCHE. Il dopo Emiliano Da Col ha un nome e cognome precisi: Marco Pennacchietti (foto), è lui il nuovo tecnico della Civitanovese. Pennacchietti, classe 1972, nelle ultime sei stagioni ha allenato la Sangiorgese, da calciatore ha vestito le maglie di Fermana, Avellino e Foggia tra i professionisti, dal 2006 al 2010 ha giocato a Civi...leggi
16/01/2019

La decima del Casette Verdini. Giacomini: "Che bravo Marinelli!"

CASETTE VERDINI (POLLENZA). Corre forte il Casette Verdini: 10 risultati ultili di fila e terzo posto a -4 dalla vetta occupata dalla Passatempese (vedi la classifica di Prima categoria C), miglior attacco del campionato con 30 gol, ambiente che ci crede. Da due anni il direttore...leggi
15/01/2019

Civitanovese, rabbia Di Meo: "Mai più arbitri così!"

CIVITANOVA MARCHE. Come buttare via 3 punti dal 90' al 92'. Ne sa qualcosa la Civitanovese che a Potenza Picena, in vantaggio 1-0 fino al 90', viene sconfitta nei minuti di recupero sotto i colpi di Pantone (su rigore) e Marcantoni in contropiede. La sconfitta non è andata già al direttore generale Enzo Di Meo (foto) che punta il dito sulla ...leggi
14/01/2019

MERCATO. La Vigor Macerata rinforza l'attacco con Alessandro Carradori

MACERATA. Per il girone di ritorno di Seconda categoria F, la Vigor Macerata aumenta il peso offensivo tesserando l'attaccante classe 1987 Alessandro Carradori (foto), per lui numerose presenze e gol con le maglie di Vigor Montecosaro, San Ginesio, Urbis Salvia e Real Tolentino. La società della Vigor pone in lui le speranze di aumentare la medi...leggi
12/01/2019

Chiesanuova fa il tris di convocati in Rappresentativa U19 Regionale

CHIESANUOVA DI TREIA. Grande soddisfazione ed orgoglio per il Chiesanuova a seguito della convocazione in Rappresentativa Regionale Under 19 di tre giovani calciatori biancorossi. Mercoledi 9 gennaio il selezionatore Romano Cremonesi ha convocato per un'amichevole a formazioni contrapposte tre ragazzi, frutti del lavoro svolto dalla società, che ben stanno comportandosi ...leggi
11/01/2019

CSKA Amatori Corridonia, Carducci: "Risultati ok e tanto entusiasmo"

CORRIDONIA. C'era una volta la favola CSKA... ragazzi del posto, dirigenti giovani e appassionati, il calcio come puro divertimento. Poi l'unione con l'altra realtà di Corridonia, gli Amatori, i tre fondatori Giorgio Carducci (foto), Alessandro Di Caprio e Manuel Morresi sono diventati grandi, e il CSKA Amatori Corridoni...leggi
10/01/2019

CRONACA. Esordienti del Matelica intossicati: stanno tutti bene!

MATELICA. Intossicazione nello spogliatoio: giovani calciatori del Matelica finiscono in Ospedale.E’ successo ieri dopo l’allenamento del pomeriggio: i baby calciatori, dell’annata 2006 (Esordienti), hanno cominciato ad accusare sintomi come cefalee, spossatezza e vertigini nello spogliatoio e subito appena usciti. Sono in corso gli accertamenti, ma l’ipotesi pi&ug...leggi
10/01/2019


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,35438 secondi