Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pesaro Urbino


Pergolese, Chiarucci gongola: "Un grande gruppo. Clementi è super"

Il giovane direttore sportivo (ex calciatore della Volante) soddisfatto dei suoi ragazzi: "Giovani ma con personalità. Pochi gol? In tanti possono andare in rete"

PERGOLA. Ha battuto l’ex capolista Porto Sant’Elpidio, tornata a subire un gol dopo oltre 500 minuti di imbattibilità. Nota di merito per la Pergolese targata Aldo Clementi che ha fatto festa grazie alla rete di Tafani dagli undici metri, confermando di attraversare un ottimo momento con ben 19 punti all’attivio con ben quattro vittorie nelle ultime sei uscite, condite da un pari e una sola sconfitta. Niente male per una squadra dall’eta media molto bassa (appena 22 anni) e molto rinnovata rispetto allo scorso anno come conferma il giovane direttore sportivo Andrea Chiarucci (foto), passato dal campo alla scrivania con, nel mezzo, il ruolo di collaboratore tecnico: “Siamo soddisfatti del gruppo e della squadra – ha confermato a Il Resto del Carlino – non c’è timore nel far giocare i giovani anche in ruoli delicati come la difesa: il nostre centrale Elia Lattanzi, classe 2000, è un difensore centrale di grande personalità guidato da Tafani. Abbiamo un tecnico come Clementi di categoria superiore per qualità tecniche e umane ma anche il pubblico apprezza perché la risposta è importante e speriamo cresca sempre di più. Il calcio a Pergola è un fattore importante”.

Pochi i gol subiti ma anche pochi quelli fatti, appena 9 anche se Chiarucci sottolinea: “Tutti possono fare gol. Un esempio sono gli esterni Righi e Savelli che vanno sempre al tiro in ogni giornata. La mentalità è sempre offensiva”.

Nella foto l'esultanza dopo un gol realizzato in questa stagione

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 05/12/2018
 

Altri articoli dalla provincia...




AMARCORD. Quelli del Montefelcino stagione 1973-'74...

Ritrovarsi 44 anni dopo. Era la stagione 1973-'74 quando il Montefelcino primeggiò nel campionato di Terza categoria. «Un bel ricordo – spiega il capitano della squadra di allora Paolo Boiani - che nei giorni scorsi abbiamo voluto condividere nuovamente ritrovandoci al ristorante Il Torchio, un’opportunità per cementare ancora ...leggi
06/12/2018


Vola il San Costanzo. Calabrese: "Sarà dura ma siamo un bel gruppo"

SAN COSTANZO. Vola in classifica, nel girone C di Seconda categoria, l'imbattuto San Costanzo, che nelle prime 11 giornate di campionato ha totalizzato la bellezza di 29 punti. Un percorso di assoluto rilievo del quale abbiamo parlato con il presidente della società Antonio Calabrese. “Effettivamente stiamo facendo molto bene, al ...leggi
04/12/2018


MERCATO. Atletico Gallo, per l'attacco c'è Alessandro Radi

L’Atletico Gallo annuncia l’ingaggio di Alessandro Radi (foto) dal Fossombrone.Talentuoso attaccante, classe 1996, Radi accetta l’offerta dell’Atletico per un grande rilancio a cui credono sia la società che il giocatore stesso.Sarà già a disposizione del mister Mariotti nell’atteso impegno di doman...leggi
01/12/2018

Arbitro aggredito: puniti Real Altofoglia e il capitano!

Brutto episodio nell'ultima gara di Seconda Categoria A tra Peglio e Real Altofoglia. Secondo quanto riportato dal referto, la gara era stata sospesa a pochi minuti dal termine sul 3-2 per i padroni di casa per aggressione all'arbitro da parte di calciatori os...leggi
28/11/2018





Matteo Roguletti porta il settore giovanile del Fano all'Università!

“L’organizzazione di un settore giovanile attraverso la pianificazione di strategie e il controllo del risultato” . Questo il tema affrontato da Matteo Roguletti, responsabile organizzativo del settore giovanile dell’Alma Juventus Fano davanti agli studenti dell’Università degli studi di Urbino “Carlo Bo”. L’occasione &egra...leggi
21/11/2018

Cambio al Carpegna: Serafini saluta, torna Lazzarini

CARPEGNA. Novità sulla panchina del Carpegna. La società, dopo la sconfitta nel derby contro l'Olympia Macerata Feltria, ha accolto le dimissioni del tecnico Francesco Serafini. A cercare di risollevare la squadra, attualmente ultima nel girone A di Seconda categoria, è stato chiamato Stefano Lazzarini (foto)...leggi
21/11/2018




Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 3,47527 secondi