Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Ancona


In archivio la stagione dell'FC Osimo che guarda già al futuro

Va agli archivi il campionato di Seconda categoria girone D dove l'Fc Osimo della nuova dirigenza conquista un brillante settimo posto dopo un cammino altalenante con un girone di andata non proprio ottimale ed un girone di ritorno veramente da grande protagonista, tanto da sfiorare fino a tre giornate dal termine la qualificazione ai play-off sfumati per un nonnulla, ma che comunque soddisfano la dirigenza per quanto fatto durante tutto l'arco del campionato. L'Fc Osimo si era infatti presentato ai nastri di partenza rivoluzionato in tutto, sia società che organico in quanto si era rischiato davvero molto di chiudere i battenti e soltanto in extremis nuovi dirigenti sono entrati e quindi si è dato vita alla continuità della società. Il nuovo direttivo si è infatti messo subito al lavoro cercando di allestire una squadra che potesse essere protagonista nel campionato ma era da subito chiaro che notevoli difficoltà organizzative emergessero e con grande difficoltà si è allestita una squadra che potesse ben figurare nel campionato.

Molti gli arrivi come molte le partenze e una volta eletto il direttivo e, indicato in Andrea Moschini (foto) il timoniere, ci si è messi al lavoro per formare una squadra che potesse ben figurare e regalare soddisfazioni ai nuovi dirigenti i quali con tenacia e determinazione si sono messi subito al lavoro nonostante ci fosse da ristrutturare sia organico societario che atletico. Si è partiti e un ringraziamento particolare va anche all'Osimana la quale è venuta in aiuto ai nuovi dirigenti giallorossi. L'obiettivo del nuovo direttivo era quello di allestire una squadra competitiva che potesse ripetere le gesta dell'anno precedente, dove si erano sfiorati davvero i playoff sotto la guida di Fabretti e quindi ci si è rimboccati le maniche per far fronte alle difficoltà del nuovo campionato. L'inizio della stagione è stato davvero esaltante, poi un periodo davvero negativo nel quale si è racimolato molto poco rispetto alle aspettative, un solo punto in sei giornate che hanno portato la squadra a sprofondare di posizione in posizione in classifica e a quel punto la nuova dirigenza si è rimessa al lavoro, cercando di rinforzare l'organico con nuovi arrivi nel periodo della nuova finestra per i trasferimenti e ben cinque atleti sono arrivati alla corte del presidente Carletti, rivelandosi davvero azzeccati e hanno permesso di fare il salto di qualità proiettando la squadra sempre verso l'alto sfiorando la zona che conta della classifica. Lo score finale della stagione ha detto 12 vittorie, 6 pareggi e un po' troppe sconfitte, ben 12, e con un dato molto significativo. Un attacco che si è rivelato prolifico risultando il terzo del girone e anche purtroppo un dato negativo con 48 gol subiti. Un po troppi per una squadra che ambisce a posizioni di alta classifica. Questo dato negativo è avvenuto in quanto Moschini difficilmente ha avuto la difesa al completo e anche un centrocampo che filtrasse, vuoi per gli infortuni muscolari di alcuni, vuoi per i mali di stagione e per le squalifiche subite per ammonizioni.

Ora che i giochi sono stati fatti la società si è già rimessa al lavoro per fronteggiare la nuova stagione con ambizioni piu grandi e stimolanti confermando l'intero gruppo e sta lavorando per portare ad Osimo rinforzi che possano far fare il salto di qualità ed essere protagonista nella nuova stagione e migliorare il risultato della stagione andata in soffitta. Come detto non si finirà mai di ringraziare la società Osimana per l'aiuto dato alla squadra concittadina che ha permesso così di andare avanti e possibilmente crescere sempre di piu per diventare progonista nei campionati a venire e tutto il direttivo è stato confermato con il presidente Carletti ancora al timone societario e mister Moschini coadiuvato da mister Graciotti alla guida tecnica della squadra per raggiungere obiettivi importanti per ben figurare nella prossima stagione agonistica 2019-2020.

Un grazie va rivolto anche a tutti i ragazzi della rosa i quali hanno dimostrati attaccamento ai colori sociali e grande sacrificio anche quando le cose non andavano come avrebbero voluto, ma poi determinazione e motivazioni hanno fatto si che superato il momento buio hanno iniziato a prendersi quelle soddisfazioni sportive che hanno poi portato a balzare al settimo posto e un dato significativo è che le squadre che erano piu in alto hanno dovuto inchinarsi alla determinazione dei ragazzi giallorossi i quali hanno sbancato Santa Maria Nuova leader del campionato, hanno violato il campo dell'United e castigato anche nel girone di ritorno e mettendo sotto sia il Castelbellino che il Victoria Strada squadra che ora disputano i playoff. Quindi da un certo punto di vista c'è un po di rammarico per i punti persi contro squadre che alla fine hanno terminato il campionato sotto i giallorossi. Però ora di nuovo si ricomincia e l'Fc Osimo vuole sicuramente essere una delle protagoniste del prossimo campionato. Si sa che il lavoro fatto con impegno prima o poi ripaga degli sforzi e dei sacrifici fatti e siamo davvero convinti che la dirigenza farà di tutto per alzare il livello della squadra per essere competitiva nella prossima stagione.

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 06/05/2019
 

Altri articoli dalla provincia...




Osimana, altra delusione: con la Filottranese si gioca a Offagna

OSIMO. Altro turno fuori dallo stadio "Diana" per l'Osimana. I giallorossi, reduci da un inizio di campionato al di sotto delle aspettative, dovranno disputare la lo quarta gara "casalinga", domenica 20 ottobre ore 15,30, al campo "Comunale" di Offagna (foto). Attraverso un comunicato la società del presidente Campanelli manifes...leggi
18/10/2019

Leonessa Montoro macchina da gol: già 20 tra Coppa e campionato

FILOTTRANO Nel secondo turno di Coppa Marche 2 la Leonessa Montoro supera 4 - 0 la Ankon Dorica e si conferma autentica macchina da gol con 20 reti fatte nelle prime 8 gare stagionali e ancora imbattuta (VEDI LE STATISTICHE). In gol anche Ghergo al suo sesto centro stagionale tra campionato e Coppa. ...leggi
17/10/2019


Giuliodori: "Alla Filottranese manca qualche punto, si può migliorare"

FILOTTRANO. Una vittoria e 4 pareggi per la Filottranese in questo primo scorcio di stagione, nel girone A del Campionato di Promozione. Un bottino accettabile anche se probabilmente i biancorossi hanno avuto l'opportunità di fare qualcosina di meglio. Ne abbiamo parlato con Marco Giuliodori (foto), da diverse stagioni alla guid...leggi
16/10/2019

MERCATO. Bomber Giuseppe Bugiolacchi riparte dai Portuali Ancona

L’ASD Portuali Calcio Ancona comunica ufficialmente di aver tesserato per la stagione sportiva 2019-2020 il calciatore Giuseppe Bugiolacchi (foto). Dopo aver firmato il tesseramento e posato per le foto di rito, Bugiolacchi si è regolarmente allenato con i compagni e sarà a disposizione dello staff tecnico di mister S...leggi
15/10/2019

Manuelli: "Grazie Jesina, ma pago anche per colpe non mie"

JESI. Omar Manuelli (foto) non è più il tecnico della Jesina. "Ringrazio il presidente Mosconi e la Jesina che mi hanno dato la possibilità e l'onore di allenare in una grande piazza - ha detto Manuelli al Corriere Adriatico - come tutti pensavo e speravo di poter partire meglio. Come accade nel calcio mi trovo inevitabilmente...leggi
15/10/2019

Cerasa: "Vigor Castelfidardo oltre le previsioni. Nuovo progetto ok!"

CASTELFIDARDO. Un bel primo posto nel girone A di Promozione dopo le prime 5 giornate, ricordando che lo scorso anno di questi tempi si lottava in Prima categoria, non può che far piacere in casa della Vigor Castelfidardo. “Non era nelle attese un avvio di stagione a questi livelli – ci conferma il pr...leggi
15/10/2019

Gallozzi: "Bene i Portuali Ancona, ma campionato molto equilibrato"

ANCONA. Arriva la quarta vittoria stagionale ed il primo posto in classifica, nel girone B della Prima categoria, per i Portuali Calcio Ancona. La compagine dorica vince il confronto diretto contro il Cupramontana e mette tutti in fila alle sue spalle, in un campionato che comunque si annuncia molto combattuto. Con il Responsabile della Comunicazione Pe...leggi
14/10/2019

L'Osimana cambia: esonerato Ciattaglia, c'è Sandro Leonardi

OSIMO. Scossa all'Osimana, si cambia. "L'Usd Osimana comunica di aver sollevato Lorenzo Ciattaglia dalla guida tecnica della prima squadra. La società, profondamente rammaricata dal dover prendere tale decisione, ringrazia Lorenzo per la professionalità e la disponibilità mostrata in questo periodo trascorso insieme. Da oggi si apre una nuova pagina del nos...leggi
14/10/2019

Jesina ultima e contestata: la delusione dei tifosi in uno striscione

JESI. "Ultimi e umiliati. Squadra, mister e ds inadeguati". Si è espressa così, con uno striscione lasciato all'ingresso della tribuna dello stadio "Carotti" e in cui si accomunano insieme giocatori, il tecnico Omar Manuelli e il ds Maurizio Gagliardini, la delusione dei tifosi della Jesina dopo questo brutto avvio di campionato. Un inizio che vede i leon...leggi
10/10/2019

Moretti: "Avis Arcevia giovane alla scoperta del suo reale valore"

ARCEVIA. Successo esterno nell’ultima di campionato e 5 punti in classifica, questo ad oggi il cammino dell’Avis Arcevia nel girone C della Seconda categoria. Una squadra di buone tradizioni che, reduce da una dolorosa retrocessione, sta lavorando per ricostruire l’ambiente, puntando soprattutto sui giovani. Abbiamo voluto sentire il parere de...leggi
10/10/2019

Onorato: "Entusiasmo e senso di appartenenza la forza del Chiaravalle"

CHIARAVALLE. Due vittorie e due pareggi nelle prime 4 gare per il Chiaravalle, compagine che disputa il girone B del campionato di Prima categoria. Insieme all'allenatore Riccardo Onorato (foto) abbiamo provato a tracciare un bilancio, per forza di cose molto parziale, sulla stagione. “Un avvio di...leggi
07/10/2019

Jesina, si dimette il direttore generale Stefano Micozzi

JESI. La Jesina Calcio interrompe il silenzio stampa alla vigilia della partita con  la Vastese per annunciare le dimissioni di Stefano Micozzi (foto), arrivato la scorsa estate al sodalizio leoncello con l’incarico di Direttore Generale e responsabile del Settore giovanile. “Purtroppo non ci sono i presupposti per co...leggi
05/10/2019

Ecco la squadra più prolifica dei Dilettanti!

Con 11 reti in 3 giornate l'Ankon Dorica (foto) è la squadra più prolifica dei Dilettanti marchigiani. Ne ha segnate di più (12) solo il Porto Sant'Elpidio che ha però disputato cinque gare in serie D. Reduce dall'eliminazione nella finale playoff della scorsa stagione contro il Pietralacroce, la truppa di Pasqualini è ripartita di scatto conq...leggi
04/10/2019


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,12959 secondi