Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Free Image Hosting at FunkyIMG.com

Edizione provinciale di Ascoli Piceno


Di Silvestro: "Per la volata finale c'è anche l'Atletico Porchia"

Nel corso del derby vinto contro la Cossinea anche attimi di nervosismo che non hanno comunque pregiudicato lo svolgimento della gara

MONTALTO DELLE MARCHE. E' stato senza alcun dubbio uno dei risultati più importanti dell'ultimo fine settimana. La vittoria dell'Atletico Porchia sul terreno della capolista Cossinea, tiene in pratica ancora in vita il campionato, nel girone G di Seconda categoria. Vista anche la concomitante sconfitta del Montottone, in caso di vittoria la Cossinea avrebbe probabilmente messo un'ipoteca quasi definitiva sulla vittoria nel girone. Il vantaggio della prima della classe resta comunque importante, ed ora anche l'Atletico Porchia si affaccia nelle primissime posizioni.

“Per noi è stato un successo determinante e fortemente voluto – ci dice il vice presidente Giacomo Di Silvestro (foto) – una vittoria di carattere da parte di un gruppo che non molla mai e fino al termine lotterà per ottenere il miglior risultato possibile. Dopo due sconfitte consecutive era importante invertire la rotta, lo abbiamo fatto in un derby molto sentito, ma ora dobbiamo continuare con la stessa concentrazione e lo stesso entusiasmo che abbiamo messo in campo sabato scorso”. Nel corso della gara di sabato c'è stato anche un piccolo incidente diplomatico tra le due società: ”Ero in panchina – ricorda Di Silvestro – e sono andato a soccorrere un nostro giocatore infortunato, ammetto che sono uscito dal campo lentamente, non certo di corsa, ma credo sia abbastanza normale specie quando si è in vantaggio. Durante il breve percorso verso la panchina sono stato pesantemente insultato sia dai tifosi che dai calciatori avversari, mi hanno anche calciato addosso un pallone e l'arbitro ha espulso l'autore del gesto. Colgo l'ccasione per scusarmi con i giocatori e i tifosi locali per quanto è accaduto, non era mia intenzione provocare nessuno e ritengo di aver fatto una cosa che si vede abbastanza spesso sui campi di calcio. Se questo ha indispettito i presenti mi dispiace e non era nelle mie intenzioni, ma faccio fatica a pensare che il risultato della gara sia stato deciso dalla mia lenta uscita dal campo”. image host
Ora comunque bisogna guardare avanti ed affronatare al meglio le prossime 7 gare:
“Nel corso del campionato – continua il dirigente – abbiamo dovuto fare i conti con tanti infortuni, per il mister non è stato sempre semplice mettere in campo una squadra equilibrata. Speriamo che in questa ultima parte la dea bendata ci dia una mano, permettendoci di avere l'intero organico a disposizione. Nonostante la battuta di arresto che avuto con noi, continuo a pensare che la Cossinea resti favorita per il primo posto, conserva 6 punti di vantaggio che a questo punto sono tanta roba. Alle sue spalle siamo almeno 6 o 7 le squadre in grado di competere per un posto nei play off e credo che la battaglia sia destinata a durare fino all'ultima giornata. Sottolineo con piacere che nella nostra squadra si stanno mettendo in evidenza alcuni giovani locali molto interessanti, l'ultimo in ordine di tempo Luca Pelliccioni che sabato è andato anche in rete, un aspetto che ci da morale e forza anche per il futuro. Ora guardiamo a sabato prossimo - chiude Di Silvestro – quando riceveremo la visita di una delle squadre più in forma del momento, quel Grottazzolina che mister Di Clemente sta traghettando con abilità verso la salvezza. Se vogliamo restare in alto sarà un'altra gara da non fallire, sono fiducioso e credo che disponiamo dei mezzi giusti per fare ancora un risultato positivo”.

 

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 06/03/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



Il Montalto si separa da Roberto Ricciotti. A breve il nuovo mister

MONTALTO. Dopo tre anni di proficua collaborazione, le strade del Montalto e del tecnico Roberto Ricciotti (foto) si dividono. Durante questo periodo una storica vittoria del campionato di Prima categoria, una salvezza in Promozione e la retrocessione ai playout di quest'anno in casa del Chiesanuova. La società comunica che a breve ci sarà...leggi
21/05/2019

Entusiasmo alle stelle per l'Ascoli Calcio di scena in Amandola

AMANDOLA. Folla delle grandi occasioni nel pomeriggio allo Stadio Comunale di Amandola per l’amichevole tra la locale squadra di calcio CPP Amandola, militante in Terza categoria e l’Ascoli Calcio. Oltre 500 persone provenienti da tutta la zona montana, ma anche dalle Vallate del Tenna e dell’Aso, hanno voluto far festa con la...leggi
16/05/2019

Atl. Ascoli: "Via dopo la maxi squalifica. Lontano dai nostri valori!"

In merito alla pesante squalifica inflitta dal Giudice Sportivo al calciatore Nicolas Chiappini dell'Atletico Ascoli, nella gara del campionato Juniores Nazionali, riceviamo un Comunicato Ufficiale della società ascolana che integralmente pubblichiamo. "La societa Atletico Ascoli, in merito al comportamento tenuto in campo dal tesserato Chia...leggi
16/05/2019

Simoni: "Peccato per la Pro Calcio, ragazzi e società straordinari!"

ASCOLI PICENO. Proprio sul filo di lana la Pro Calcio Ascoli ha visto svanire la possibilità di restare in Seconda categoria. Nel play out disputato sabato scorso, la squadra del presidente Romanucci è stata battuta nel derby cittadino dal Piazza Immacolata e, salvo ripescaggi tutti da definire, sarà costretta a scendere in Terza categoria. Eppure i giallor...leggi
16/05/2019

1^ CATEGORIA. In 90' si decideranno tante situazioni intricate

Si avvicina l'ultima di campionato in Prima categoria, molti i verdetti già emessi, ma ancora tante situazioni tutte da decidere, saranno 90' tutti da vivere con emozione e con qualche immancabile sorpresa finale. Girone A – Si parte con l'Urbino già in Promozione e Maior e Santa Cecilia già retrocesse in Seconda categoria. Ne...leggi
15/05/2019

PROMOZIONE. FC Vigor Senigallia - Atletico Ascoli domenica a Tolentino

TOLENTINO. Sarà dunque il Della Vittoria di Tolentino, domenica alle ore 16,30, ad ospitare l'atto finale della stagione di Promozione. In campo la finalissima playoff, protagoniste Vigor Senigallia e Atletico Ascoli, arrivate al secondo posto dei rispettivi gironi. In palio il pass diretto per il campio...leggi
14/05/2019

Filippini: "Pronti a dire la nostra anche contro la Vigor Senigallia"

ASCOLI PICENO. Non è stata una passeggiata, ma alla fine l'Atletico Ascoli ha coronato la sua stagione, acquisendo il diritto a disputare la finalissima play off contro la Vigor Senigallia, che designerà la terza squadra che salirà in Eccellenza, dopo Anconitana e Valdichienti Ponte. Nello scontro diretto di sabato scorso al “Picchio ...leggi
14/05/2019

L'INTER SUMMER CAMP sbarca a Porto d'Ascoli. Aperte le iscrizioni

Il Camp estivo della società nerazzurra quest'anno a Porto d'Ascoli in collaborazione con il sodalizio locale. Aperte le iscrizioni per un'esperienza unica da vivere in due fasi: dal 1 al 5 Luglio e dal 8 al 12 Luglio. Di seguito il programma del prestigioso appuntamento estivo Vivi con Noi un’ estate indimenticabile Nerazzurra, l’unica vera vacanza u...leggi
13/05/2019

Francesco Seghetti saluta la Vigor Folignano: "E' giusto così!"

FOLIGNANO. Chiusa la stagione con un buon ottavo posto, nel girone H di Seconda categoria, si separano le strade tra Francesco Seghetti (foto) e la Vigor Folignano. “Nei giorni scorsi – ci dice il tecnico – ho avuto un incontro con la dirigenza, alla quale ho confermato la mia volontà di chiudere questo...leggi
13/05/2019

Titolo Reg. 2^ categoria: Settempeda - Cossinea sarà sfida tra bomber

Si avvicina l'assegnazione del Titolo Regionale di Seconda Categoria. In programma sabato le due semifinali: Labor – Osteria Nuova e Settempeda – Cossinea. Nella sfida maceratese-ascolana che, come da sorteggio, si giocherà al “Soverchia” di San Severino Marche, si troveranno l'una di fronte all'altra due compagini che hanno vinto...leggi
10/05/2019

PRIMA CATEGORIA: a 180' dalla fine tanti verdetti ancora da emettere

Centottanta minuti alla fine dei campionati di Prima categoria, mancano insomma due gare alla fine della stagione regolare e molti sono ancora i verdetti da emettere. Proviamo a riassumere brevemente quanto si prospetta nei prossimi due infuocati fine settimana che, per regolamento, vedranno la disputa delle gare tutte alle ore 16,30 del sabato. ...leggi
08/05/2019

Pagnoni: "A Pagliare svanito un sogno...ma può nascerne un altro!"

PAGLIARE DEL TRONTO. Svanisce in semifinale play off il sogno dell'Audax Pagliare che, perdendo contro il Lama United, abbandona le speranze di salire in Prima categoria. Una stagione tra alti e bassi che comunque aveva portato la squadra a giocarsi le sue carte in questa parte finale, durata però troppo poco. “Purtroppo per il seco...leggi
08/05/2019

De Angelis: "Piazza Immacolata con merito, peccato per la Pro Calcio"

ASCOLI PICENO. Si conclude nel migliore dei modi una stagione tribolata per il Piazza Immacolata che nella gara di play out, superando la Pro Calcio Ascoli, riusce a mantenere il diritto a disputare ancora il campionato di Seconda categoria. “Se devo essere sincero – ci dice il presidente Adelino De Angelis (foto) – nell'ultim...leggi
07/05/2019

Atletico Ascoli olè: finale playoff e Under 19 campioni regionali!

Un fine settimana da sogno quello appena trascorso che rimarrà nella storia dell'Atletico Ascoli.La Prima squadra ha conquistato la finale play-off di Promozione B battendo l'HR Maceratese 2-1, l'Under 19 (foto) con lo stesso risultato ha sconfitto l'FC Vigor Senigallia nella finale regionale diventando così regina delle Marche....leggi
06/05/2019

SECONDA CATEGORIA. Un sabato di passione per 38 squadre

Sono arrivati alla fase decisiva i campionati di Seconda categoria che, dopo la fine della regular season, disputano gli spareggi decisivi per mantenere la categoria, oppure salire in quella superiore. Girone A – Qui la situazione è abbastanza definita: Osteria Nuova promossa in Prima categoria e Vadese in attesa di conoscere la vincente de...leggi
03/05/2019


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,15807 secondi