Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Free Image Hosting at FunkyIMG.com

Edizione provinciale di Ascoli Piceno


Amandola, Forcese, il volley: la lunga giornata di Matteo del Colorado

Oltre alla gestione del suo locale, Ricciardi porta avanti diversi incarichi in ambito sportivo. Gioie e dolori, condivisi con la Signora Debora

COMUNANZA. Divide la giornata tra il lavoro nel suo locale: il Colorado Cafè di Comunanza e la passione per il modo dello sport. Parliamo di Matteo Ricciardi (nella foto con la moglie Debora), che svolge con grande competenza il ruolo di segretario con l'AS Amandola e con la Forcese, oltre ad essere il presidente della squadra di Pallavolo Femminile di Comunanza. Non deve essere facile portare avanti con profitto tutte queste mansioni, ma Matteo ci riesce perfettamente: “Io credo che in tutte le cose della vita, dal lavoro al tempo libero, il motore fondamentale di tutto sia la passione, quando c'è la passione anche la fatica o le delusioni passano in secondo ordine.”

Non solo passione, ma anche collaborazione e disponibilità dell'ambiente.
“Da questo punto di vista debbo ringraziare soprattutto mia moglie Debora che si sobbarca una grossa mole di lavoro nel nostro locale, per permettermi di portare avanti queste attività. E' ovvio che è fondamentale anche l'appoggio dei dirigenti dell'Amandola e della Forcese, che ringrazio per la loro incondizionata fiducia”.
Parliamo un pochino degli amaranto che dopo un buon avvio stanno scendendo in classifica.
“Una stagione iniziata sotto i migliori auspici, poi qualcosa nell'ambiente non ha funzionato al meglio e la settimana scorsa sono arrivate le dimmissioni di mister Marco Bucci. A succedergli è stato chiamato Fabrizio Ottavi, una bandiera del calcio amandolese che speriamo riesca a risollevare la situazione”.
L'approccio è stato sfortunato, ora vi attende la dura trasferta di Castignano.
“Domenica scorsa dopo un ottimo avvio la squadra si è spenta lentamente, paghiamo certamente le numerose assenze e sono convinto che una volta recuperati tutti gli effettivi, saremo ancora in lizza per un posto nei play off”.
Come ha recepito l'ambiente il cambio di guida tecnica?
“Da quanto ho potuto vedere molto bene, tra i tifosi in maniera fantastica, ma anche con il gruppo, il nuovo mister ha saputo subito toccare le corde giuste ed è stato accettato senza problemi. Le sue capacità sono indiscutibili e resto convinto che entro breve tempo ci possa essere anche un riscontro a livello di risultati”.
image host Gioie maggiori arrivano dal fronte Forcese.
“Siamo reduci da una vittoria importantissima contro la Maltignanese che ci ha permesso il sorpasso in classifica, ed ora siamo al secondo posto a 6 punti dalla capolista Monteprandone, che tra qualche gara sarà ospite a Force per la gara che probabilmente deciderà il campionato”.
Una stagione di assoluto rilievo, sta tornando la Forcese?
“Sta filando tutto nel migliore dei modi, merito di una dirigenza giovane e molto compatta che guidata dal presidente Acciaroli sta facendo tornare il grande entusiasmo a Force. Non dimentico il lavoro di un tecnico preparato e molto attento alle dinamiche del gruppo come Alfredo Sirocchi, una garanzia in questi campionati. Si è creato un feeling in tutto l'ambiente che lascia ben sperare per il futuro”.
Una squadra molto forte forte e compatta, ma anche delle individualità di assoluto rilievo.
“Chiaramente avere in organico un giocatore di gran lusso per la categoria come Cristiano Tofoni, aiuta molto. La sua è stata una scelta di vita, legata al lavoro e alla famiglia, ma è ovvio che ci fa enorme piacere che sia restato con noi. Nella gara contro la Maltignanese, la sua rete oltre a risultare decisiva, è stata la numero 100 in meno di tre anni, uno score che la dice lunga sulle sue potenzialità”.
Ora la città di Force si appresta a vivere un grande finale di stagione con la possibilità di lottare per il ritorno in Seconda categoria.
“Ci proveremo, anche se dovessimo farlo attraverso i play off non ci tireremo certamente indietro. C'è un pubblico sempre più numeroso ed appassionato che merita delle soddisfazioni anche per il suo comportamento. Anzi da questo punto di vista mi piace sottolineare un aspetto: Force è stato sempre un ambiente molto caldo, ebbene quest'anno tutti si sono comportati con grande sportività. Nessuna squalifica o multa derivante dal comportamento dei tifosi, dei dirigenti o dei calciatori, un motivo di orgoglio per tutto l'ambiente che sta crescendo parallelamente alla sua squadra”.

 

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 14/03/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



COPPA MARCHE 2. La Vadese si impone sul Piceno Utd e alza la Coppa

Piceno United – Vadese: 5-6 d.c.r. (2-2)PICENO UNITED: De Vecchis, Viviani, Valente, Vespa, Spaccasassi, Loreti, Ciannavei (84’ Virgulti), Bernardini (71’ Guerrieri), Panichi, Fulvi, Lappani. A disp. Argilli, De Carolis, Ewerard Weldon, Muccichini, Cittadini. All. AzzanesiVADESE: Fini, Fraternali, Vlavonou, Zaaraoui, Maciaroni, Bel...leggi
20/04/2019


Paoletti: "Atletico Porchia orgoglioso dell'accesso ai playoff!"

MONTALTO DELLE MARCHE. Dopo la vittoria del campionato da parte della Cossinea, il girone G del campionato di Seconda categoria ha emesso altri verdetti inappellabili, uno di questi è la sicura partecipazione dell'Atletico Porchia ai prossimi play off. L'ultima di campionato assegnerà la posizione definitiva, secondo o più probabilmente ter...leggi
17/04/2019

Monteprandone: "Buon pari, ma siamo indignati da certi comportamenti!"

MONTEPRANDONE. Va in archivio con un pirotecnico 4-4 il big-match della penultima giornata del campionato di Terza categoria (girone H), tra Forcese e Monteprandone. Un risultato che in pratica mette i neroverdi nella condizione di salire in Seconda categoria, basterà un pareggio nella prossima gara interna con la Alessi Libero Sport Ascoli, per stappare...leggi
16/04/2019

Jrvs Ascoli: retrocessione annunciata ma orgoglio da vendere!

ASCOLI PICENO. Nell'ultimo fine settimana anche la matematica ha dato il suo verdetto insindacabile, certificando la retrocessione della Jrvs Ascoli. In appena due stagioni la compagine ascolana si trova quindi a passare dal campionato di Promozione alla Seconda categoria. Una stagione nata male, che ha visto subito in difficoltà la squadra inizialmente affidata a ...leggi
15/04/2019

Settembri: "Al Villa S. Antonio orgogliosi di essere stati credibili"

CASTEL DI LAMA. Vittoria in rimonta per il Villa Sant'Antonio nell'ultima giornata del girone d della Prima categoria, un successo che proietta la squadra lamense in piena zona play off, quando mancano 6 giornate al termine del campionato. “Una posizione molto interessante la nostra – ci dice con soddisfazione il giovane tec...leggi
10/04/2019

Ranucci: "Olimpia Spinetoli in salvo grazie ad un gruppo unito"

SPINETOLI. Può festeggiare con giusto orgoglio la permanenza in Seconda categoria l'Olimpia Spinetoli che, con due giornate di anticipo, centra quello che era il suo traguardo stagionale. Assolutamente soddisfatto mister Flavio Ranucci (foto), arrivato sulla panchina dei biancoverdi a metà gennaio: “Per me è s...leggi
09/04/2019

Sporting Folignano: vince la continuità. Squadra affidata a Cannellini

FOLIGNANO. Fumata bianca in seno alla società dello Sporting Folignano, dopo le dimissioni di Alfonso Paoletti, la dirigenza ha optato per una linea di continuità. La squadra è stata affidata a Adriano Cannellini (foto), già nello staff tecnico societario con il ruolo di preparatore atletico e vice allenatore. Il nuovo miste...leggi
10/04/2019

Fioravanti: "Mercoledi a Centobuchi la gara che vale una stagione!"

COLLI DEL TRONTO. Procede nel migliore dei modi la stagione dell'Atletico Azzurra Colli nel girone B della Promozione. La compagine picena, reduce da una brillante vittoria casaliga contro la capolista Valdichienti, resta una delle principali candidate alla disputa di un play off ancora tutto da definire. Ne abbiamo parlato con Manuel Fioravanti...leggi
08/04/2019


Aloisi: "Con la salvezza in tasca Acquasanta guarda già al futuro"

ACQUASANTA TERME. Da un punto di vista matematico manca ancora un punto, ma obiettivamente la salvezza dell'Acquasanta nel girone H di Seconda categoria, non dovrebbe più essere in discussione. Ne abbiamo parlato con Gianni Aloisi (foto) chiamato a stagione in corso sulla panchina della compagine termale: “Manca il confort...leggi
04/04/2019

Giorgetti: "Valtesino missione compiuta! A tutto gas fino al termine"

VALTESINO DI RIPATRANSONE. Si sta chiudendo in gloria la stagione della Valtesino nel girone G del campionato di Seconda categoria. Quando mancano 3 giornate al termine, la squadra ripana ha già raggiunto il suo traguardo stagionale, ovvero la permanenza nella categoria. Abbiamo fatto un bilancio sul campionato insieme al vice presidente Giuseppe...leggi
03/04/2019

Andrea Carboni: "Per il gran finale c'è anche l'Azzurra Mariner"

SAN BENEDETTO DEL TRONTO. Non mancano certo le sorprese nel girone D del campionato di Prima categoria, nel quale si susseguono una serie di risultati che mantengono in classifica un equilibrio incredibile. Nell’ultimo turno è stata l’Azzurra Mariner ad ottenere un successo molto prezioso, riuscendo ad imporsi sul terreno di una lanciatissima...leggi
02/04/2019

Fine settimana ricco: possibili verdetti dall'Eccellenza alla 2^ cat.

Il prossimo fine settimana potrebbe riservare dei verdetti definiti nei campionati dilettantistici marchigiani. Di seguito il riassunto delle varie combinazioni possibili: In Serie D il Matelica, a -4 dal Cesena a sei giornate dalla fine, deve vincerle tutte e sperare che i romagnoli perdano almeno quella più tosta, a Notaresco il 18, e qualche altro punto qua e ...leggi
28/03/2019

I marchigiani Khailoti e Raccichini in finale al Torneo di Viareggio

MACERATA. In corso la finale del Torneo di Viareggio tra Bologna e Genoa. Grossa soddisfazione per il movimento calcistico regionale, visto che nelle file delle due finaliste stanno giocando due marchigiani: il difensore maceratese Omar Khailoti (foto) e il portiere fermano Matteo Raccichini. Il difensore centrale si è mess...leggi
27/03/2019


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,10156 secondi