Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Ascoli Piceno


Amandola, Forcese, il volley: la lunga giornata di Matteo del Colorado

Oltre alla gestione del suo locale, Ricciardi porta avanti diversi incarichi in ambito sportivo. Gioie e dolori, condivisi con la Signora Debora

COMUNANZA. Divide la giornata tra il lavoro nel suo locale: il Colorado Cafè di Comunanza e la passione per il modo dello sport. Parliamo di Matteo Ricciardi (nella foto con la moglie Debora), che svolge con grande competenza il ruolo di segretario con l'AS Amandola e con la Forcese, oltre ad essere il presidente della squadra di Pallavolo Femminile di Comunanza. Non deve essere facile portare avanti con profitto tutte queste mansioni, ma Matteo ci riesce perfettamente: “Io credo che in tutte le cose della vita, dal lavoro al tempo libero, il motore fondamentale di tutto sia la passione, quando c'è la passione anche la fatica o le delusioni passano in secondo ordine.”

Non solo passione, ma anche collaborazione e disponibilità dell'ambiente.
“Da questo punto di vista debbo ringraziare soprattutto mia moglie Debora che si sobbarca una grossa mole di lavoro nel nostro locale, per permettermi di portare avanti queste attività. E' ovvio che è fondamentale anche l'appoggio dei dirigenti dell'Amandola e della Forcese, che ringrazio per la loro incondizionata fiducia”.
Parliamo un pochino degli amaranto che dopo un buon avvio stanno scendendo in classifica.
“Una stagione iniziata sotto i migliori auspici, poi qualcosa nell'ambiente non ha funzionato al meglio e la settimana scorsa sono arrivate le dimmissioni di mister Marco Bucci. A succedergli è stato chiamato Fabrizio Ottavi, una bandiera del calcio amandolese che speriamo riesca a risollevare la situazione”.
L'approccio è stato sfortunato, ora vi attende la dura trasferta di Castignano.
“Domenica scorsa dopo un ottimo avvio la squadra si è spenta lentamente, paghiamo certamente le numerose assenze e sono convinto che una volta recuperati tutti gli effettivi, saremo ancora in lizza per un posto nei play off”.
Come ha recepito l'ambiente il cambio di guida tecnica?
“Da quanto ho potuto vedere molto bene, tra i tifosi in maniera fantastica, ma anche con il gruppo, il nuovo mister ha saputo subito toccare le corde giuste ed è stato accettato senza problemi. Le sue capacità sono indiscutibili e resto convinto che entro breve tempo ci possa essere anche un riscontro a livello di risultati”.
image host Gioie maggiori arrivano dal fronte Forcese.
“Siamo reduci da una vittoria importantissima contro la Maltignanese che ci ha permesso il sorpasso in classifica, ed ora siamo al secondo posto a 6 punti dalla capolista Monteprandone, che tra qualche gara sarà ospite a Force per la gara che probabilmente deciderà il campionato”.
Una stagione di assoluto rilievo, sta tornando la Forcese?
“Sta filando tutto nel migliore dei modi, merito di una dirigenza giovane e molto compatta che guidata dal presidente Acciaroli sta facendo tornare il grande entusiasmo a Force. Non dimentico il lavoro di un tecnico preparato e molto attento alle dinamiche del gruppo come Alfredo Sirocchi, una garanzia in questi campionati. Si è creato un feeling in tutto l'ambiente che lascia ben sperare per il futuro”.
Una squadra molto forte forte e compatta, ma anche delle individualità di assoluto rilievo.
“Chiaramente avere in organico un giocatore di gran lusso per la categoria come Cristiano Tofoni, aiuta molto. La sua è stata una scelta di vita, legata al lavoro e alla famiglia, ma è ovvio che ci fa enorme piacere che sia restato con noi. Nella gara contro la Maltignanese, la sua rete oltre a risultare decisiva, è stata la numero 100 in meno di tre anni, uno score che la dice lunga sulle sue potenzialità”.
Ora la città di Force si appresta a vivere un grande finale di stagione con la possibilità di lottare per il ritorno in Seconda categoria.
“Ci proveremo, anche se dovessimo farlo attraverso i play off non ci tireremo certamente indietro. C'è un pubblico sempre più numeroso ed appassionato che merita delle soddisfazioni anche per il suo comportamento. Anzi da questo punto di vista mi piace sottolineare un aspetto: Force è stato sempre un ambiente molto caldo, ebbene quest'anno tutti si sono comportati con grande sportività. Nessuna squalifica o multa derivante dal comportamento dei tifosi, dei dirigenti o dei calciatori, un motivo di orgoglio per tutto l'ambiente che sta crescendo parallelamente alla sua squadra”.

 

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 14/03/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



Marco Testa saluta l'Amandola: "Ho vissuto momenti indimenticabili"

COMUNANZA. Dopo due stagioni intense, culminate con la vittoria nei play off del girone D della Prima categoria, è giunta ai titoli di coda l’esperienza di Marco Testa (foto) con la maglia dell’Amandola. Il capitano degli amaranto ha infatti deciso di tornare nella sua Comunanza, per cercare di dare una mano per riso...leggi
23/06/2019

Novità a livello organizzativo per il Grottammare

GROTTAMMARE. Con un Comunicato Ufficiale del Direttore Generale Alceo Galiè (foto) il Grottammare annuncia per la prossima stagione la separazione da alcuni collaboratori"Il Grottammare Calcio 1899 comunica la risoluzione consensuale del rapporto di lavoro con i collaboratori Zazzetta Massimiliano, Lattanzi Massimiliano e Marchionni Andrea...leggi
21/06/2019

Per la prossima stagione lo Sporting Folignano non ci sarà!

FOLIGNANO. Una notizia improvvisa sconvolge il panorama calcistico ascolano. Lo Sporting Folignano non prenderà il via al prossimo campionato di Seconda Categoria. Dopo la sfortunata retrocessione giunta al play-out perso contro il Centobuchi MP, la dirigenza decide e annuncia a malincuore di non voler proseguire l'attività agonisti...leggi
21/06/2019

"L'Atletico Ascoli punterà a vincere la prossima Promozione"

ASCOLI PICENO. Atletico Ascoli protagonista nel prossimo campionato di Promozione. La pensa così il direttore sportivo Mario Marzetti (foto). "I nostri obiettivi devono essere sicuramente quelli di puntare alla promozione diretta - ha detto il Ds al Corriere Adriatico - certamente non sarà facile, pe...leggi
18/06/2019

Al Porto d'Ascoli una calma apparente carica di promesse

PORTO D'ASCOLI. Nessuna paura per questo periodo di silenzio, piuttosto sospetto, proveniente dalla stanza dei bottoni del Porto D’Ascoli. Dopo le dimissioni di Sante Alfonsi, la dirigenza si è presa volutamente una pausa di riflessione, allo scopo di riordinare le idee e scegliere una strategia che comunque possa essere in linea con la serietà ed il prestig...leggi
18/06/2019

Alesi: "Lama Utd e mister Fabio Poli pronti per la Prima categoria"

CASTEL DI LAMA. Soddisfazione ed orgoglio, sono questi i sentimenti della dirigenza del Lama United, approdato dopo un brillantissimo play off, nel campionato di Prima categoria. Non è stata una stagione facile per la società presieduta da Luigino Alesi (foto) che ha dovuto far fronte ad innumerevoli vicissitudini, ma all...leggi
14/06/2019

Antonio Aloisi: "A Colli progetto serio. Non vedo l'ora di iniziare"

COLLI DEL TRONTO. Si è svolta questa sera, presso la sede di “Via degli Studi”, la presentazione del nuovo allenatore dell’Atletico Azzurra Colli Antonio Aloisi (foto sx) a dirigenti, giornalisti e addetti ai lavori. Il tecnico si è mostrato subito molto motivato a fare bene e le sue prime dichiarazioni vanno a...leggi
11/06/2019

Ricciardi lascia l'Amandola e torna a Comunanza: "2 anni meravigliosi"

COMUNANZA. Dopo due stagioni vissute intensamente, si chiude la collaborazione (pur restando in contatto per eventuali rapporti futuri tra le due società) tra Matteo Ricciardi (foto) e l'Amandola. Motivi personali e di lavoro hanno spinto il responsabile della segreteria amaranto a tornare nel suo paese di residenza, ovvero Comunanza. ...leggi
11/06/2019

Acquaviva Calcio: il 50enario con la cointitolazione dello stadio

ACQUAVIVA PICENA. In occasione del 50esimo anniversario della società Acquaviva Calcio, l'Amministrazione Comunale organizza la cointitolazione del campo sportivo Comunale a Vincenzo Mora, indimenticabile presidente della società calcistica locale. Durante il pomeriggio insieme alla benedizione della targa d'intitolazione dell'impianto, si esibira...leggi
08/06/2019

A Montefiore dell'Aso Assemblea Pubblica per guardare al futuro

MONTEFIORE DELL'ASO. Dopo aver concluso più che dignitosamente la stagione nel girone G della Seconda categoria, prova a gettare le basi per il futuro la società del Montefiore. Programmata per la prossima settimana un'Assemblea Pubblica, di seguito i punti all'ordine del giorno. "Lunedì 10 giugno (ore 21.30) la Polisportiva Montefi...leggi
07/06/2019

Campionato e Coppa. La Juniores della Cuprense centra il "doblete"!

CUPRA MARITTIMA. Ed è “doblete” per la i ragazzi della Cuprense guidati da mister Iobbi. A due mesi di distanza dall’aver alzato il Trofeo per la vittoria del Campionato Provinciale Juniores, nello spareggio con il Real Virtus Pagliare in quel di Porto d'Ascoli, nello scorso fine settimana ad essere alzata al cielo di San Benedetto del Tron...leggi
04/06/2019


De Carolis: "Il Lama United non sarà una meteora in Prima categoria"

CASTEL DI LAMA. Programmata per sabato 8 giugno la festa per storica promozione in Prima categoria del Lama United. Dopo una stagione vissuta intensamente, nel play-off la squadra di mister Poli è riuscita ad esprimere tutto il suo potenziale, meritando il salto di categoria. Abbiamo fatto un punto sul campionato con il direttore sportivo lamense Nazzareno De Car...leggi
04/06/2019

Giuseppe Cocci saluta il Grottammare: "7 anni meravigliosi!"

GROTTAMMARE. Dopo 7 anni termina l'esperienza di Giuseppe Cocci (foto) nei quadri dirigenziali del Grottammare Calcio. Motivi personali e di lavoro hanno portato il direttore sportivo a considerare conclusa la sua esperienza nella società biancoceleste. "Ringrazio di cuore tutti i dirigenti che mi hanno dato la possibilità di vivere inten...leggi
03/06/2019

Tutto pronto per le finali play off di Prima categoria

Si avvicina la finale play off di Prima categoria. Sabato 1 giugno conosceremo le vincitrici dei 4 gironi regionali, che la settimana successiva torneranno ancora in campo per stabilire i nomi delle due finaliste. Solo il 15 giugno conosceremo il nome dell'unica squadra che avrà il diritto di seguire nel campionato di Promozione le già promosse Urbino, Vigor Caste...leggi
30/05/2019


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,08607 secondi