Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Free Image Hosting at FunkyIMG.com

Edizione provinciale di Ancona


La Biagio Nazzaro alza la voce e contesta le designazioni arbitrali

Quando il campionato di Eccellenza sta vivendo la sua fase decisiva, la società chiaravallese raccomanda maggiore uniformità di giudizio e direttori di gara all'altezza della situazione

Riceviamo e pubblichiamo un Comunicato Ufficiale della società Biagio Nazzaro Chiaravalle che di seguito riportiamo integralmente.

"A sette partite dalla fine del campionato, con i giochi ancora tutti da fare e, soprattutto, con i verdetti tuttora da stabilire, la società Biagio Nazzaro Chiaravalle è sempre più sconcertata nel constatare, suo malgrado, l’inadeguatezza di talune designazioni arbitrali che, per forza di cose, in particolare ora che i punti iniziano ad avere un peso specifico notevole, penalizzano il gioco e gli sforzi, oltre che le potenzialità e il lavoro di società che si contendono la permanenza in questo campionato. L’ultima goccia che ha fatto traboccare un vaso già oltremodo colmo di disappunto, è arrivata ieri, domenica 17 marzo, quando il direttore di gara, oltre ad aver negato un rigore estremamente evidente, ha condizionato la partita con decisioni assurde, culminate nella non espulsione di un giocatore del Sassoferrato che aveva atterrato al limite dell’area un nostro giocatore lanciato a rete in solitudine e per di più non rilevando neanche il fallo. Una partita che, da quel momento in poi, per forza di cose, ha preso una piega diversa ed è stata caratterizzata dal nervosismo e dalla frustrazione di vedersi, per l’ennesima volta, penalizzati, oltre ogni ragionevole dubbio e al di là di ogni lecito sforzo, da decisioni assolutamente opinabili, che nelle ultime sei/sette gare ci hanno tolto almeno otto punti.

La società nel prodigarsi al fine di garantire le migliori condizioni di lavoro per tutti, si rammarica nel dover subire, con preoccupante frequenza, situazioni e decisioni che possono e potrebbero danneggiare e inficiare la corsa alla volata finale del torneo per giocarsi la salvezza. Vorremmo esclusivamente arbitri all’altezza della situazione, poiché, soprattutto in questo frangente del campionato, la Federazione deve considerare l’importanza della posta in palio e, di conseguenza, designare direttori di gara esperti e capaci di gestire le partite nella maniera più obiettiva e attenta possibile, nel rispetto delle società e nel principio del regolamento, al di là del fatto che gli episodi possano essere a favore o contro di una squadra. E’ inaccettabile, infatti, dover ancora una volta commentare l’operato di una giacchetta nera giovane ed inesperta che, sbagliando, senz’altro in buona fede, si rende protagonista in negativo di una partita di pallone. Troppe volte, nel corso di questa stagione, abbiamo fatto i conti con direzioni di gara non all’altezza della situazione, con terne arbitrali inadeguate e, non per ultimo, con atteggiamenti sbagliati.

Ora, quindi, quando mancano sette partite all’epilogo finale, auspichiamo di poter usufruire di direzioni obiettive e corrette, di arbitri capaci, preparati ed esperti che non condizionino erroneamente il verdetto del campo. Non vogliamo assolutamente crearci alibi per il non esaltante campionato, ci siamo presi le nostre responsabilità sia come società, sia come squadra, ma se retrocessione deve essere, vorremmo che sia per nostre colpe e non per direzioni arbitrali inadeguate specie nelle ultime sei, sette giornate che ci hanno penalizzato fortemente oltre i nostri demeriti. Avere avuto un solo rigore a favore in 27 gare, è un risultato che deve fare assolutamente riflettere. Ovviamente tutto ciò non vuole mettere in dubbio il risultato finale, per altro accettato con somma sportività e rispetto per l’avversario, quello che non ammettiamo è la superficialità con cui il sig. Tassi ed i suoi assistenti hanno arbitrato domenica scorsa. Con l’educazione e il fair play che ci ha sempre contraddistinto finora e sempre lo faranno, vogliamo rivolgere tutta la nostra amarezza per gli eventi menzionati, nella speranza di una più attenta gestione dell’Amministrazione Sportiva e soprattutto arbitrale e della tutela dei più alti valori dello sport".
A.S.D. BIAGIO NAZZARO CHIARAVALLE

 

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 18/03/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



La Passatempese nell'uovo di Pasqua trova la... Promozione!

PASSATEMPO DI OSIMO. La Passatempese nell'uovo di Pasqua trova la ... Promozione! Nella partita odierna di Prima categoria C batte 3-0 il Casette Verdini (doppietta di Andrea Staffolani e rete di Nemo) e davanti ad una cornice di pubblico importante conquista il campionato superiore con 4 turni di anticipo staccando di ben ...leggi
20/04/2019

Jesina, ipotesi Gagliardini in veste di Ds

JESI. Il presidente della Jesina, Gianfilippo Mosconi, dopo essersi messo in tasca la salvezza con diverse giornate di anticipo, ha iniziato a guardarsi intorno per pianificare il futuro. Il numero uno del sodalizio leoncello ha manifestato la volontà di andare avanti con Davide Ciampelli in panchina e Gianfranco Amici, attualmente responsabile dell’area tecnica....leggi
17/04/2019



Per la Labor è tempo di festeggiare: ecco la Prima categoria!

Anche il girone D di Seconda categoria ha la sua vincitrice! La Labor conquista la promozione in Prima categoria con una giornata d'anticipo. Per i ragazzi di mister Cesare Giovagnetti vittoria sul terreno del Palombina Vecchia per 3-2 con reti di Ristei, Meriggi e Benigni dando quindi il verdetto matematico. Al fischio finale è partita ...leggi
13/04/2019

L'FC Vigor Senigallia "annulla" i playoff di Promozione A

SENIGALLIA. I playoff nel girone A di Promozione non si disputeranno. Nella giornata odierna infatti la FC Vigor Senigallia si è imposta per 4-1 sul Santa Veneranda portandosi a +14 dal Barbara, rendendo impossibile ridurre il divario minimo (9 punti) a una sola giornata dal termine. I rossoblù guidati da mister Guiducci guadagnao il pass allo spareggio promozione...leggi
10/04/2019

Castelfrettese, presentato il nuovo responsabile Maurizio Zandegù

CASTELFERRETTI. La U.P. Castelfrettese s.r.l., ha formalizzato la collaborazione con il responsabile del settore giovanile, Maurizio Zandegù. Alla presentazione, che è avvenuta al bar Anymore di Castelferretti, erano presenti oltre ai dirigenti della società, l’assessore allo sport del Comune di Falconara Marittima Dott. Marco G...leggi
16/04/2019

La Jesina 2019-'20 riparte da mister Ciampelli e da Amici

JESI. "Ripartire da quello che è stato fatto quest'anno. Si riparte da lì, da questa squadra e da questo staff. Partiremo naturalmente dall'allenatore e dai suoi collaboratori, da Gianfranco Amici (responsabile area tecnica, ndr) e poi continueremo con tutto il resto". A dirlo, dalle colonne del Corriere Adriatico, è G...leggi
09/04/2019

Sassoferrato Genga: "A Fossombrone arbitraggio surreale. Basta!"

DAL SASSOFERRATO GENGA RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO:"Oggi abbiamo toccato il fondo! Per l'ennesima volta in trasferta in questo campionato abbiamo subito un arbitraggio a dir poco imbarazzante, ed è arrivato il momento di dire basta! Gli episodi nel corso del campionato sono stati tantissimi, ma per non dilungarci troppo citiamo soltanto quelli accaduti oggi a ...leggi
07/04/2019

Sua Eccellenza Anconitana! Ecco rosa e organigramma...

L'Anconitana batte il Villa Musone a domicilio (5-2) e festeggia la promozione in Eccellenza con due giornate di anticipo (vedi la classifica di Promozione A). Anconitana subito arrembante con tre occasioni nei primi minuti. Il gol però fatica ad arrivare, complice l’atte...leggi
07/04/2019


PUBBLICO IN SERIE D, Jesina dietro solo al Cesena!

JESI. Terza nel girone di ritorno per punti realizzati, seconda per numero di pubblico dell’intero girone F di serie D. Forte di quattro vittorie consecutive e pronta ad alzare ulteriormente l’asticella in vista della trasferta di domenica prossima a Matelica, la Jesina si gode non solo una buona posizione di classifica, ma anche la certificazione che dietro il Cesena ci sono propri...leggi
03/04/2019

Terza Categoria: c'è errore tecnico, si ripete una partita!

C’è stato errore tecnico da parte dell’arbitro, si ripete la partita. Lo ha stabilito la Corte Sportiva d’Appello territoriale di Ancona. Il 16 febbraio scorso si è giocata la gara fra Olimpia Juventus Falconara e Atletico Ponterosso (Terza Categoria girone D). Sul campo la gara termina 2 a 1 per i padroni di cas...leggi
03/04/2019

Striscione offensivo, le scuse dell'Anconitana all'FC Vigor Senigallia

ANCONA. "Sono rimasto perplesso dallo striscione esibito a fine partita perché non riuscivo a capire chi avesse preso l'iniziativa. Ci ha messo la faccia Diego Ruspantini che si è presentato in sala stampa per prendersi la responsabilità e considero archiviato l'episodio. Non c'è bisogno di esaltarci: dobbiamo avere tutti un profilo umile e disponibile nei confro...leggi
02/04/2019

Belli: "Osimo Stazione salvo nello stadio della mia Ancona"

OSIMO STAZIONE. L'Osimo Stazione perde nella casa dell'Anconitana (il "Del Conero") ma può festeggiare la salvezza (in Promozione A) con un mese di anticipo. "Un campionato che ci ha visto protagonisti, un traguardo, la salvezza, arrivata con un mese di anticipo - scrive su FB il dirigente dell'Osimo Stazione ...leggi
01/04/2019


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,14848 secondi