Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Ancona


La Biagio Nazzaro alza la voce e contesta le designazioni arbitrali

Quando il campionato di Eccellenza sta vivendo la sua fase decisiva, la società chiaravallese raccomanda maggiore uniformità di giudizio e direttori di gara all'altezza della situazione

Riceviamo e pubblichiamo un Comunicato Ufficiale della società Biagio Nazzaro Chiaravalle che di seguito riportiamo integralmente.

"A sette partite dalla fine del campionato, con i giochi ancora tutti da fare e, soprattutto, con i verdetti tuttora da stabilire, la società Biagio Nazzaro Chiaravalle è sempre più sconcertata nel constatare, suo malgrado, l’inadeguatezza di talune designazioni arbitrali che, per forza di cose, in particolare ora che i punti iniziano ad avere un peso specifico notevole, penalizzano il gioco e gli sforzi, oltre che le potenzialità e il lavoro di società che si contendono la permanenza in questo campionato. L’ultima goccia che ha fatto traboccare un vaso già oltremodo colmo di disappunto, è arrivata ieri, domenica 17 marzo, quando il direttore di gara, oltre ad aver negato un rigore estremamente evidente, ha condizionato la partita con decisioni assurde, culminate nella non espulsione di un giocatore del Sassoferrato che aveva atterrato al limite dell’area un nostro giocatore lanciato a rete in solitudine e per di più non rilevando neanche il fallo. Una partita che, da quel momento in poi, per forza di cose, ha preso una piega diversa ed è stata caratterizzata dal nervosismo e dalla frustrazione di vedersi, per l’ennesima volta, penalizzati, oltre ogni ragionevole dubbio e al di là di ogni lecito sforzo, da decisioni assolutamente opinabili, che nelle ultime sei/sette gare ci hanno tolto almeno otto punti.

La società nel prodigarsi al fine di garantire le migliori condizioni di lavoro per tutti, si rammarica nel dover subire, con preoccupante frequenza, situazioni e decisioni che possono e potrebbero danneggiare e inficiare la corsa alla volata finale del torneo per giocarsi la salvezza. Vorremmo esclusivamente arbitri all’altezza della situazione, poiché, soprattutto in questo frangente del campionato, la Federazione deve considerare l’importanza della posta in palio e, di conseguenza, designare direttori di gara esperti e capaci di gestire le partite nella maniera più obiettiva e attenta possibile, nel rispetto delle società e nel principio del regolamento, al di là del fatto che gli episodi possano essere a favore o contro di una squadra. E’ inaccettabile, infatti, dover ancora una volta commentare l’operato di una giacchetta nera giovane ed inesperta che, sbagliando, senz’altro in buona fede, si rende protagonista in negativo di una partita di pallone. Troppe volte, nel corso di questa stagione, abbiamo fatto i conti con direzioni di gara non all’altezza della situazione, con terne arbitrali inadeguate e, non per ultimo, con atteggiamenti sbagliati.

Ora, quindi, quando mancano sette partite all’epilogo finale, auspichiamo di poter usufruire di direzioni obiettive e corrette, di arbitri capaci, preparati ed esperti che non condizionino erroneamente il verdetto del campo. Non vogliamo assolutamente crearci alibi per il non esaltante campionato, ci siamo presi le nostre responsabilità sia come società, sia come squadra, ma se retrocessione deve essere, vorremmo che sia per nostre colpe e non per direzioni arbitrali inadeguate specie nelle ultime sei, sette giornate che ci hanno penalizzato fortemente oltre i nostri demeriti. Avere avuto un solo rigore a favore in 27 gare, è un risultato che deve fare assolutamente riflettere. Ovviamente tutto ciò non vuole mettere in dubbio il risultato finale, per altro accettato con somma sportività e rispetto per l’avversario, quello che non ammettiamo è la superficialità con cui il sig. Tassi ed i suoi assistenti hanno arbitrato domenica scorsa. Con l’educazione e il fair play che ci ha sempre contraddistinto finora e sempre lo faranno, vogliamo rivolgere tutta la nostra amarezza per gli eventi menzionati, nella speranza di una più attenta gestione dell’Amministrazione Sportiva e soprattutto arbitrale e della tutela dei più alti valori dello sport".
A.S.D. BIAGIO NAZZARO CHIARAVALLE

 

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 18/03/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



Osimana, altra delusione: con la Filottranese si gioca a Offagna

OSIMO. Altro turno fuori dallo stadio "Diana" per l'Osimana. I giallorossi, reduci da un inizio di campionato al di sotto delle aspettative, dovranno disputare la lo quarta gara "casalinga", domenica 20 ottobre ore 15,30, al campo "Comunale" di Offagna (foto). Attraverso un comunicato la società del presidente Campanelli manifes...leggi
18/10/2019

Leonessa Montoro macchina da gol: già 20 tra Coppa e campionato

FILOTTRANO Nel secondo turno di Coppa Marche 2 la Leonessa Montoro supera 4 - 0 la Ankon Dorica e si conferma autentica macchina da gol con 20 reti fatte nelle prime 8 gare stagionali e ancora imbattuta (VEDI LE STATISTICHE). In gol anche Ghergo al suo sesto centro stagionale tra campionato e Coppa. ...leggi
17/10/2019


Giuliodori: "Alla Filottranese manca qualche punto, si può migliorare"

FILOTTRANO. Una vittoria e 4 pareggi per la Filottranese in questo primo scorcio di stagione, nel girone A del Campionato di Promozione. Un bottino accettabile anche se probabilmente i biancorossi hanno avuto l'opportunità di fare qualcosina di meglio. Ne abbiamo parlato con Marco Giuliodori (foto), da diverse stagioni alla guid...leggi
16/10/2019

MERCATO. Bomber Giuseppe Bugiolacchi riparte dai Portuali Ancona

L’ASD Portuali Calcio Ancona comunica ufficialmente di aver tesserato per la stagione sportiva 2019-2020 il calciatore Giuseppe Bugiolacchi (foto). Dopo aver firmato il tesseramento e posato per le foto di rito, Bugiolacchi si è regolarmente allenato con i compagni e sarà a disposizione dello staff tecnico di mister S...leggi
15/10/2019

Manuelli: "Grazie Jesina, ma pago anche per colpe non mie"

JESI. Omar Manuelli (foto) non è più il tecnico della Jesina. "Ringrazio il presidente Mosconi e la Jesina che mi hanno dato la possibilità e l'onore di allenare in una grande piazza - ha detto Manuelli al Corriere Adriatico - come tutti pensavo e speravo di poter partire meglio. Come accade nel calcio mi trovo inevitabilmente...leggi
15/10/2019

Cerasa: "Vigor Castelfidardo oltre le previsioni. Nuovo progetto ok!"

CASTELFIDARDO. Un bel primo posto nel girone A di Promozione dopo le prime 5 giornate, ricordando che lo scorso anno di questi tempi si lottava in Prima categoria, non può che far piacere in casa della Vigor Castelfidardo. “Non era nelle attese un avvio di stagione a questi livelli – ci conferma il pr...leggi
15/10/2019

Gallozzi: "Bene i Portuali Ancona, ma campionato molto equilibrato"

ANCONA. Arriva la quarta vittoria stagionale ed il primo posto in classifica, nel girone B della Prima categoria, per i Portuali Calcio Ancona. La compagine dorica vince il confronto diretto contro il Cupramontana e mette tutti in fila alle sue spalle, in un campionato che comunque si annuncia molto combattuto. Con il Responsabile della Comunicazione Pe...leggi
14/10/2019

L'Osimana cambia: esonerato Ciattaglia, c'è Sandro Leonardi

OSIMO. Scossa all'Osimana, si cambia. "L'Usd Osimana comunica di aver sollevato Lorenzo Ciattaglia dalla guida tecnica della prima squadra. La società, profondamente rammaricata dal dover prendere tale decisione, ringrazia Lorenzo per la professionalità e la disponibilità mostrata in questo periodo trascorso insieme. Da oggi si apre una nuova pagina del nos...leggi
14/10/2019

Jesina ultima e contestata: la delusione dei tifosi in uno striscione

JESI. "Ultimi e umiliati. Squadra, mister e ds inadeguati". Si è espressa così, con uno striscione lasciato all'ingresso della tribuna dello stadio "Carotti" e in cui si accomunano insieme giocatori, il tecnico Omar Manuelli e il ds Maurizio Gagliardini, la delusione dei tifosi della Jesina dopo questo brutto avvio di campionato. Un inizio che vede i leon...leggi
10/10/2019

Moretti: "Avis Arcevia giovane alla scoperta del suo reale valore"

ARCEVIA. Successo esterno nell’ultima di campionato e 5 punti in classifica, questo ad oggi il cammino dell’Avis Arcevia nel girone C della Seconda categoria. Una squadra di buone tradizioni che, reduce da una dolorosa retrocessione, sta lavorando per ricostruire l’ambiente, puntando soprattutto sui giovani. Abbiamo voluto sentire il parere de...leggi
10/10/2019

Onorato: "Entusiasmo e senso di appartenenza la forza del Chiaravalle"

CHIARAVALLE. Due vittorie e due pareggi nelle prime 4 gare per il Chiaravalle, compagine che disputa il girone B del campionato di Prima categoria. Insieme all'allenatore Riccardo Onorato (foto) abbiamo provato a tracciare un bilancio, per forza di cose molto parziale, sulla stagione. “Un avvio di...leggi
07/10/2019

Jesina, si dimette il direttore generale Stefano Micozzi

JESI. La Jesina Calcio interrompe il silenzio stampa alla vigilia della partita con  la Vastese per annunciare le dimissioni di Stefano Micozzi (foto), arrivato la scorsa estate al sodalizio leoncello con l’incarico di Direttore Generale e responsabile del Settore giovanile. “Purtroppo non ci sono i presupposti per co...leggi
05/10/2019

Ecco la squadra più prolifica dei Dilettanti!

Con 11 reti in 3 giornate l'Ankon Dorica (foto) è la squadra più prolifica dei Dilettanti marchigiani. Ne ha segnate di più (12) solo il Porto Sant'Elpidio che ha però disputato cinque gare in serie D. Reduce dall'eliminazione nella finale playoff della scorsa stagione contro il Pietralacroce, la truppa di Pasqualini è ripartita di scatto conq...leggi
04/10/2019

COPPA ITALIA. Ricorso dell'Anconitana accolto: da 3-1 a 3-0

ANCONA. Una leggerezza del Valdichienti Ponte costa una sconfitta ancora più pesante in Coppa Italia di Eccellenza giocata al Del Conero contro l'Anconitana, gara d'andata dei quarti di finale finita per 3-1 sul campo per i dorici. Il Giudice Sportivo decide la sconfitta a tavolino per la squadra di mister Giandomenico per l'impiego in c...leggi
03/10/2019


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,12964 secondi