Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Ancona


In archivio la stagione dell'FC Osimo che guarda già al futuro

Va agli archivi il campionato di Seconda categoria girone D dove l'Fc Osimo della nuova dirigenza conquista un brillante settimo posto dopo un cammino altalenante con un girone di andata non proprio ottimale ed un girone di ritorno veramente da grande protagonista, tanto da sfiorare fino a tre giornate dal termine la qualificazione ai play-off sfumati per un nonnulla, ma che comunque soddisfano la dirigenza per quanto fatto durante tutto l'arco del campionato. L'Fc Osimo si era infatti presentato ai nastri di partenza rivoluzionato in tutto, sia società che organico in quanto si era rischiato davvero molto di chiudere i battenti e soltanto in extremis nuovi dirigenti sono entrati e quindi si è dato vita alla continuità della società. Il nuovo direttivo si è infatti messo subito al lavoro cercando di allestire una squadra che potesse essere protagonista nel campionato ma era da subito chiaro che notevoli difficoltà organizzative emergessero e con grande difficoltà si è allestita una squadra che potesse ben figurare nel campionato.

Molti gli arrivi come molte le partenze e una volta eletto il direttivo e, indicato in Andrea Moschini (foto) il timoniere, ci si è messi al lavoro per formare una squadra che potesse ben figurare e regalare soddisfazioni ai nuovi dirigenti i quali con tenacia e determinazione si sono messi subito al lavoro nonostante ci fosse da ristrutturare sia organico societario che atletico. Si è partiti e un ringraziamento particolare va anche all'Osimana la quale è venuta in aiuto ai nuovi dirigenti giallorossi. L'obiettivo del nuovo direttivo era quello di allestire una squadra competitiva che potesse ripetere le gesta dell'anno precedente, dove si erano sfiorati davvero i playoff sotto la guida di Fabretti e quindi ci si è rimboccati le maniche per far fronte alle difficoltà del nuovo campionato. L'inizio della stagione è stato davvero esaltante, poi un periodo davvero negativo nel quale si è racimolato molto poco rispetto alle aspettative, un solo punto in sei giornate che hanno portato la squadra a sprofondare di posizione in posizione in classifica e a quel punto la nuova dirigenza si è rimessa al lavoro, cercando di rinforzare l'organico con nuovi arrivi nel periodo della nuova finestra per i trasferimenti e ben cinque atleti sono arrivati alla corte del presidente Carletti, rivelandosi davvero azzeccati e hanno permesso di fare il salto di qualità proiettando la squadra sempre verso l'alto sfiorando la zona che conta della classifica. Lo score finale della stagione ha detto 12 vittorie, 6 pareggi e un po' troppe sconfitte, ben 12, e con un dato molto significativo. Un attacco che si è rivelato prolifico risultando il terzo del girone e anche purtroppo un dato negativo con 48 gol subiti. Un po troppi per una squadra che ambisce a posizioni di alta classifica. Questo dato negativo è avvenuto in quanto Moschini difficilmente ha avuto la difesa al completo e anche un centrocampo che filtrasse, vuoi per gli infortuni muscolari di alcuni, vuoi per i mali di stagione e per le squalifiche subite per ammonizioni.

Ora che i giochi sono stati fatti la società si è già rimessa al lavoro per fronteggiare la nuova stagione con ambizioni piu grandi e stimolanti confermando l'intero gruppo e sta lavorando per portare ad Osimo rinforzi che possano far fare il salto di qualità ed essere protagonista nella nuova stagione e migliorare il risultato della stagione andata in soffitta. Come detto non si finirà mai di ringraziare la società Osimana per l'aiuto dato alla squadra concittadina che ha permesso così di andare avanti e possibilmente crescere sempre di piu per diventare progonista nei campionati a venire e tutto il direttivo è stato confermato con il presidente Carletti ancora al timone societario e mister Moschini coadiuvato da mister Graciotti alla guida tecnica della squadra per raggiungere obiettivi importanti per ben figurare nella prossima stagione agonistica 2019-2020.

Un grazie va rivolto anche a tutti i ragazzi della rosa i quali hanno dimostrati attaccamento ai colori sociali e grande sacrificio anche quando le cose non andavano come avrebbero voluto, ma poi determinazione e motivazioni hanno fatto si che superato il momento buio hanno iniziato a prendersi quelle soddisfazioni sportive che hanno poi portato a balzare al settimo posto e un dato significativo è che le squadre che erano piu in alto hanno dovuto inchinarsi alla determinazione dei ragazzi giallorossi i quali hanno sbancato Santa Maria Nuova leader del campionato, hanno violato il campo dell'United e castigato anche nel girone di ritorno e mettendo sotto sia il Castelbellino che il Victoria Strada squadra che ora disputano i playoff. Quindi da un certo punto di vista c'è un po di rammarico per i punti persi contro squadre che alla fine hanno terminato il campionato sotto i giallorossi. Però ora di nuovo si ricomincia e l'Fc Osimo vuole sicuramente essere una delle protagoniste del prossimo campionato. Si sa che il lavoro fatto con impegno prima o poi ripaga degli sforzi e dei sacrifici fatti e siamo davvero convinti che la dirigenza farà di tutto per alzare il livello della squadra per essere competitiva nella prossima stagione.

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 06/05/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



C'è solo un capitano...Alessandro Rosi premiato dalla Vigor Senigallia

SENIGALLIA. Vigor Senigallia - Forsempronese ha visto il ritorno a casa della squadra allo stadio "Bianchelli". E per quest’occasione, che coincideva con la prima a domicilio nel massimo campionato regionale, il sodalizio rossoblu ha voluto premiare una di quelle bandiere che rimarranno per sempre issate da queste parti. Parliamo di Alessandro Rosi, stori...leggi
23/09/2019

Tripletta di Vincioni e Ankon Dorica in vetta da sola!

ANCONA. Non è la prima tripletta con la maglia dell'Ankon Dorica, anche l'anno scorso Giordano Vincioni (foto), attaccante classe 1994, aveva provato l'emozione di segnare tre reti in una partita. Quest'anno a farne le spese è stato il San Marcello e per Vincioni dopo due partite di campionato sono già 4 gol e Ankon in testa a punteggio pie...leggi
23/09/2019

IL DERBY. Campanelli: "Sì, l'Osimana punta ad un torneo di vertice"

Dopo un anno di assenza torna il derby tra l’Osimana e la Passatempese, valido per la seconda giornata del campionato di Promozione girone A. A causa dell'inagibilità dello stadio "Diana" la partita si giocherà a Loreto (domenica 22 settembre, fischio di inizio alle ore 15.30). QUI OSIMO. “Non ci aspe...leggi
18/09/2019


COLPO DI SCENA. Il Castelfidardo ritira la Juniores U19 Regionale!

Sarà con una squadra in meno il girone B del campionato Juniores U19 Regionale. Non farà infatti il suo esordio il Castelfidardo, che avrebbe dovuto disputare la seconda giornata contro il Fabriano Cerreto e la prima giornata a Montefano (programmata per il 30 settembre). I biancoverdi hanno infatti confermato il proprio riti...leggi
19/09/2019

Sassoferrato Genga, che salto: in due anni dalla Prima al 'Del Conero'

SASSOFERRATO. "Arrivare a giocare al 'Del Conero' in Eccellenza è la testimonianza del percorso importante svolto in questi anni". Simone Ricci (foto), allenatore del Sassoferrato Genga, sulle colonne del Corriere Adriatico non nasconde un pizzico di emozione in vista di domenica, quando la sua squadra sarà ospite dell'Anconitana...leggi
19/09/2019

Latini: "Bella vittoria ma non mutano gli obietti del Cupramontana"

CUPRAMONTANA. Parte sotto i migliori auspici la stagione del Cupramontana che dopo la sofferta salvezza della passata stagione, espugna all'esordio il campo della Castelleonese. Tre punti pesanti ed una prestazione di rilievo per una squadra partita con la speranza di non soffrire. Di questo e di altro abbiamo parlato con il direttore sportivo Claudio Latini ...leggi
18/09/2019

"FC Vigor Senigallia, la mentalità è giusta"

SENIGALLIA. Con la pacatezza che lo contraddistingue quando è fuori dal rettangolo verde, mister Massimiliano Guiducci (foto) commenta con parole positive la buona prestazione esterna con l’Atletico Azzurra Colli. Un 4-1 a firma Piegallini, Pesaresi, D’Errico e Carbonari che fa partire bene l’FC Vigor Senigallia in questo campionat...leggi
16/09/2019

Rimprovera un compagno imprecando: espulso! Il presidente: "Giusto"

E' un fatto curioso per le modalità, ma l'arbitro ha fatto bene applicando il regolamento. In Monsano - Castelbellino (Seconda categoria D) - terminata 1-1 - all'87' il direttore di gara ha espulso il portiere di casa Henry Orlandoni perchè aveva sgridato un suo compagno con tanto di imprecazione. Nessuna polemica da parte della formazione locale, così il p...leggi
16/09/2019

Loreto: l'Arcivescovo Fabio Dal Cin dà il via alla stagione agonistica

LORETO. Dal sagrato del Santuario con la cornice della suggestiva Piazza della Madonna, il C.S. Loreto si è presentato alla cittadinanza ed alle autorità cittadine, religiose e laiche. Una festa dello sport che si ripete ogni anno prima dell’inizio della stagione, all’interno degli eventi del settembre lauretano. La presentazione è iniziata con ...leggi
13/09/2019

Scatta il campionato e sono già 5 i campi indisponibili!

Si avvicina l'inizio del campionato 2019/20, e con l'approssimarsi del fine settimana vengono al pettine i primi nodi legati alla disponibilità degli impianti di gioco. Saranno infatti ben 5 le gare (1 di Promozione 1 di Prima e 3 di Seconda categoria) in programma tra sabato e domenica che sono state spostate, sia per l'indisponibilità degli impianti sia per l'ac...leggi
11/09/2019

"Il Cigno di Senigallia" fa sognare la Vigor...

SENIGALLIA. Denis Pesaresi (foto), soprannominato “Il Cigno di Senigallia”, si appresta a vivere la terza stagione di fila con la casacca della Vigor Senigallia. Domenica, grazie alla sua tripletta (vedi articolo), la Vigor...leggi
10/09/2019

"Insieme per fare grandi cose". L'Anconitana si presenta alla città

ANCONA. L'Anconitana si presenta ai tifosi: "Avanti dorici, insieme possiamo fare grandi cose". Sorrisi, strette di mano e un abbraccio finale, sul palco di pizza Roma, davanti agli ultras e alla platea biancorossa, a suggellare il patto di ferro tra l’Anconitana e il Comune. Il sindaco Valeria Mancinelli e il presidente Stefano Marconi...leggi
08/09/2019

Grande successo per il "Torneo del Centenario"

Va in archivio con grande successo il Torneo del Centenario che si è svolto nello scorso week-end, tra le cinque squadre marchigiane che compiono 100 anni nel 2019, ospite di rilievo la Junior Jesina "Scuola calcio Roberto Mancini" intitolata al C.T. della Nazionale di calcio italiana originario di Jesi. Cinque società nate nel 1919 (a rappresenta...leggi
06/09/2019

Anconitana, Visciano capitano: "Onorato da tanta fiducia"

ANCONA. Ivan Visciano (foto), centrocampista classe 1987 di origini campane, ha iniziato la sua seconda stagione con la cassa dell'Anconitana. E da quest'anno indosserà pure la fascia di capitano: "Sono onorato di avere così tanta fiducia, da società, staff tecnico e compagni di squadra". Idee chiare su mister Ciampe...leggi
06/09/2019


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,19593 secondi