Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Free Image Hosting at FunkyIMG.com

Edizione provinciale di Ascoli Piceno


Orsolini: l'ascolano tra la salvezza del Bologna e il sogno Juve

Sta diventando sempre più interessante la lotta per non retrocedere in Serie A, con squadre come il Bologna, l’Empoli, l’Udinese ed il Cagliari impegnate in questo rush finale che si annuncia ricco di sorprese e di colpi di scena.

Proprio nel Bologna, squadra allenata da mister Sinisa Mihajlovic, gioca uno dei calciatori che in questo finale di campionato può fare la differenza in positivo per la squadra rossoblù. Stiamo parlando di Riccardo Orsolini, giovane ascolano che in questa prima stagione da protagonista in Serie A, dopo l’avventura con l’Atalanta, sta dimostrando di essere uno dei prospetti più interessanti del panorama calcistico nazionale. Nonostante le difficoltà iniziali, grazie alle sue prestazioni il Bologna resta comunque in vantaggio sull’Empoli per la permanenza in Serie A secondo il sito www.bottadiculo.it, anche se le prossime gare potrebbero dire molto sul risultato stagionale finale.

Il giovane attaccante di proprietà della Juventus viene spesso utilizzato come esterno di attacco e vanta una buona fisicità e di un dribbling bruciante, abbinati ad un mancino tagliente che lo rende pericolosissimo quando ha la possibilità di accentrarsi partendo dalla destra. La sua storia calcistica parte da lontano, ed è tutta da raccontare. Riccardo Orsolini si fa notare già all’età di otto anni con la maglia dell’Ascoli. Orsolini si diverte a imitare i numeri e i colpi dell’idolo Cristiano Ronaldo, compie la trafila nelle giovanili del club marchigiano e arriva a segnare anche 22 gol nel campionato Berretti 2014-15, stagione nella quale fa il suo esordio nel campionato di Lega Pro. Ma è l’estate successiva che cambia per sempre la vita del mancino di Rotella: il ripescaggio dell’Ascoli in Serie B gli permette di misurarsi nel campionato Primavera, sotto la guida di mister Di Mascio (mentore, per citare tre nomi a caso, di Grosso, Oddo e Verratti).

In quella stagione l’esplosione del talento di Ascoli: 18 gol nelle 12 partite giocate tra gennaio e marzo del 2016 fanno capire che la dimensione del ragazzo, ormai, è ben diversa da quella del calcio giovanile. Devis Mangia lo lancia in prima squadra e Orsolini diventa ben presto il trascinatore del Picchio, contribuendo al raggiungimento di due salvezze consecutive. Dopo gli otto gol messi a segno nel campionato di Serie B 2016/2017 arriva la grande chiamata, quella della Juventus, che lo cede prima in prestito all’Atalanta e poi al Bologna.

Il primo gol in Serie A arriva il 30 settembre, ed è di quelli che non si dimenticano perché vale i tre punti nella sfida salvezza con l’Udinese; il secondo lo segna contro il Chievo, ancora da subentrato e ancora decisivo per conquistare un punto prezioso in trasferta. Il tutto prima della prestazione da mattatore in Coppa Italia contro il Crotone.

Con l’arrivo di Sinisa Mihajlovic in panchina l'esterno cresciuto nell'Ascoli è entrato nel giro dei titolari e, infortuni a parte, non ne è più uscito. Nelle ultime sei partite è stato protagonista con due gol e due assist: numeri da trascinatore, che hanno portato al Bologna quattro vittorie fondamentali nella corsa alla salvezza.

Le sue prestazioni non stanno di certo passando inosservate, soprattutto in casa Juventus, proprietaria del cartellino del gioiellino ascolano classe ’97. a Juve su Orsolini punta molto, da quando nel gennaio 2017 insistette a lungo per averlo, pagandolo sei milioni di euro più quattro di bonus. L'allora ad Beppe Marotta e lo stesso Paratici si incontrarono diverse volte con Cristiano Giaretta - ex dirigente dell'Ascoli - e Donato Di Campli - agente del giocatore - per concludere l'operazione. Ora la Juve si ritrova in casa un piccolo gioiello, una carta importante anche in ottica mercato. Orsolini sta attirando l'interesse di diversi club e i bianconeri possono pensare di inserirlo come contropartita in qualche operazione per il futuro, come quelle per Nicolò Zaniolo o Federico Chiesa, due grandi obiettivi per la Juve che sarà.

Nel frattempo il talento mancino punta a racimolare buone prestazioni, accompagnate da gol e assist, sognando di poter tornare alla Juventus e giocarsi un posto da protagonista al fianco di calciatori del calibro di Cristiano Ronaldo, Paulo Dybala, Mario Mandzukic e Miralem Pjanic. La personalità di certo non manca a questo calciatore che ha già dimostrato di avere le spalle abbastanza larghe per trascinare il Bologna verso una salvezza che fino a qualche mese fa sembrava essere molto lontana. 

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 19/04/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



L'FC Vigor Senigallia può finalmente gridare: ECCELLENZA!

FC Vigor Senigallia - Atletico Ascoli 2-1FC Vigor Senigallia: Minardi, Candolfi, Guerra, Morganti, Magi Galluzzi, Vitali, Carbonari, Alessandro Pesaresi (30'st Gresta), Denis Pesaresi, D'Errico (30'st Siena), Cinotti (15'st Sabbatini). A disp. Morbidelli, Rosi, Marzano, Cuomo, Roberto, Falcinelli. All. Massimiliano GuiducciAtletico Ascoli:...leggi
19/05/2019

"La mia Under 19 campione regionale! Siamo partiti con 5 ragazzi..."

ASCOLI PICENO. Un weekend di grandi soddisfazioni per l’Atletico Ascoli che sabato ha conquistato il passaggio in finale playoff di Promozione B superando la Maceratese mentre domenica è arrivato addirittura il titolo regionale Under 19 con il successo finale sull'FC Vigor Senigallia. Grande la soddisfazione del direttore sportivo Mario Mar...leggi
08/05/2019

Manni & Matricardi: sono loro i gemelli del gol delle Marche!

COSSIGNANO. Si è conclusa in gloria la stagione regolare della Cossinea, che per la prima volta nella sua storia è approdata nel campionato di Prima categoria. Un successo forse inatteso per una società piccola, ma seria ed organizzata, magistralmente diretta da due grandi appassionati di calcio come Quintilio Silvestri e Pacifico Barbizzi ...leggi
30/04/2019



La Cuprense saluta Daniel Angelici, presidente del Boca Juniors

CUPRA MARITTIMA. Una piacevole domenica mattina quella vissuta a Cupra Marittima, è infatti tornato a fare visita alla sua città di origine un personaggio illustre del mondo dello sport, stiamo parlando di Daniel Angelici, presidente di una delle squadre più famose ed importanti del mondo: il Boca Juniors. Il numero...leggi
29/04/2019

LA RIFLESSIONE. Tre gare non disputate... 25 Aprile scelta sbagliata!

Con il senno di poi forse è troppo facile prendere un certo tipo di posizione, ma siamo certi che giocare una giornata decisiva di campionato il 25 Aprile sia stata un'idea geniale? Al di la della Festa Nazionale che forse sarebbe giusto rispettare, si trattava per i campionati di Promozione e Seconda categoria dell'ultima di campionato, decisiva in alcu...leggi
26/04/2019

Cossinea in 1^ cat: parlano gli artefici di una storia straordinaria

COSSIGNANO. La Cossinea scrive la storia! Potrebbe sembrare la solita frase retorica, invece sabato scorso è accaduto davvero qualcosa di incredibile. Vincendo una gara non facile di campionato, la squadra di un piccolo comune dell'entroterra ascolano, si è guadagnata con una gara di anticipo, l'accesso al prossimo campionato di Prima categoria. P...leggi
16/04/2019

A Cossignano è festa: per la Cossinea una fantastica Prima categoria

Cossinea - Petritoli: 2-1 Cossinea: De Benedittis, Fiorino,Capriotti, Massari, D'Angelo N. , Lucidi (75'  Mestichelli), Straccia, Celestini (70' Silvestri), Matricardi , Manni , Giudici.  All. VolponiPetritoli: Monaldi, Lupi, Buozzi, Rossi, Ilari, Galosi, Nerla, Tomassini, Tiburzi, Brilli, Rastelli (62' Vallati). All. Bu...leggi
13/04/2019

Nessuno come Theo Senghor! 26 gol e non vuole fermarsi

CASTEL DI LAMA. Taglia il traguardo, anche con un certo anticipo, il Santa Maria Truentina, assoluta dominatrice del girone H della Seconda categoria. Una cavalcata straordinaria per la squadra allenata da mister Gabriele Cori che sabato scorso, battendo la Rotellese, ha raggiunto per la prima volta nella sua storia in campionato di Prima categoria. L'uomo cope...leggi
09/04/2019

Compagnoni: "A Rotella Orsolini supera il... Porco Festival"

Per arrivare a Federico Chiesa o a Nicola Zaniolo si vocifera che la Juventus riscatterà Riccardo Orsolini (foto) dal Bologna per una cifra che si aggira sui 15 milioni di euro. L’attaccante ascolano attualmente in forza al Bologna è andato a segno nuovamente in campionato: nella partita con l’Atalanta ha realizzato un gol straordinari...leggi
05/04/2019

40 anni, 11 gol e la Serie D col Muravera: infinito Giorgio La Vista!

Compirà 40 anni esatti venerdì ma gli piace ancora troppo calcare quel rettangolo verde. E anche vincere. Si perché Giorgio La Vista (nella foto) proprio domenica ha vinto ancora un campionato…e lo ha fatto da protagonista. Siamo in Eccellenza sarda e precisamente a Muravera, pochi chilometri da Cagliari, do...leggi
03/04/2019

Gare l'11 Aprile: sale la protesta. Ma si può giocare di giovedi?

Probabilmente la maggior parte degli appassionati del calcio dilettantistico e dei dirigenti delle squadre non si erano accorti di un piccolo fatto che, con l'approssimarsi del finale di stagione, sta mettendo in un certo allarme molti addetti ai lavori. Viste le date del “Torneo delle Regioni” che si svolgerà a Matera in Basilicata dal 12 al 19 April...leggi
01/04/2019

Pizzingrilli: "Maltignano dice basta. Ce ne andiamo in Abruzzo!"

MALTIGNANO. In merito alle decisioni del Giudice Sportivo relative alla gara tra Maltignanese e Vis Stella e più in generale sulla stagione in corso, riceviamo e pubblichiamo una lettera del presidente della Maltignanese Peppino Pizzingrilli (foto). "Sono deluso e sfiduciato... per aver subito, a mio avviso, un vero e proprio attacco da ...leggi
29/03/2019

Stracci: "Vada in Promozione solo chi lavora sui settori giovanili!"

OFFIDA. Vittoria pesante dell'Offida sul campo del Monsampietro, un successo che “vendica” immediatamente la sconfitta subita in settimana, che aveva estromesso i rossoazzurri dalla Coppa Marche di Prima categoria. Una rete del giovane Cocci e stata sufficiente alla squadra di mister Pilone per rafforzare la sua posizione in zona play off, del ...leggi
27/03/2019


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,07868 secondi