Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Macerata


Ciglic: "Alla Monteluponese manca poco, decisive le prossime due gare"

Gli scontri diretti casalinghi con Urbis Salvia e Monte e Torre, intervallati dalla sosta potrebbero portate la salvezza in casa dei giallorossi

MONTELUPONE. Un finale di stagione tutto da vivere per la Monteluponese nel girone C della Prima categoria. I giallorossi, reduci da un prezioso successo sul campo di una diretta concorrente come il Porto Potenza, possono affrontare ora le ultime gare con minore pressione addosso.

Mancano ancora tante gare difficili – ci dice mister Mariano Ciglic (foto) – ma è chiaro che il successo di sabato scorso ci ha permesso di mettere un margine di 4 punti con le nostre inseguitrici, una differenza non ancora decisiva, ma di certo importante nella gestione delle prossime partite. Il nostro campionato porebbe decidersi a breve, sabato prossimo ospiteremo l'Urbis Salvia, la squadra che ci segue in classifica, quindi riposeremo ed il 27 aprile riceveremo la visita del Monte e Torre. Due gare casalinghe intervallate da una sosta, se sapremo gestire al meglio la situazione, potremmo fare un passo decisivo verso la salvezza diretta. Non sarà semplice perchè questo campionato si conferma durissimo e sappiamo per esperienza che nelle ultime gare i punti valgono davvero doppio, ancora di più in un torneo equilibrato come quello che stiamo giocando quest'anno".

"A parte la Passatempese che ha dimostrato di avere una marcia in più delle altre, ogni squadra ha dovuto fare i conti con infortuni, squalifiche, cali di forma e per tutti è stato difficile dare continuità alle prestazioni. Per quanto ci riguarda, pur avendo avuto un avvio di stagione discreto, abbiamo fatto fatica a fare risultato in trasferta, poi ci sono venuti a mancare diversi elementi ed abbiamo avuto un andamento non troppo lineare. In questa parte finale dovremo essere bravi a presentarci nelle migliori condizioni sfruttando anche il fattore campo. Durante la sosta dovremmo recuperare anche 2/3 ragazzi reduci da qualche problemino fisico e, con un pizzico di fortuna, potremmo centrare senza grandi sofferenze il nostro obiettivo stagionale. Credo che 40 punti potrebbero essere sufficienti per brindare alla salvezza, ma manca ancora troppo tempo per fare una tabella precisa e sarà bene mettersi al sicuro facendone anche qualcuno di più. Il campionato a 17 squadre è infido, le soste specie nel finale sono sempre pericolose e l'avvicinarsi della stagione calda è sempre un rischio. Bisognerà mantenere la calma e stare molto attenti!”.

 

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 10/04/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



La Scuola Calcio Elite Potenza Picena in visita all'AS Roma

Una giornata speciale quella trascorsa con la società del Potenza Picena al centro sportivo di Trigoria. Una delegazione di dirigenti ed istruttori della Scuola Calcio giallorossa si sono recati a Roma ed hanno potuto assistere alle sedute di allenamento delle categorie Under 16 e Under 14. Nel corso della giornata molto inten...leggi
19/04/2019

TORNEO DELLE REGIONI: gli Allievi delle Marche volano in finale!

TRENTO - MARCHE 1-5TRENTO (4-3-1-2): 1 Marcolla; 15 Santorum (30’ st 10 Pedrotti), 2 Amadori, 7 Kojdheli (27’ st 9 Marchi), 5 De Nardi; 3 Azzolini (1’ st 20 Vettorazzi), 11 Pellegrini (4’ st 8 Kurtaj), 16 Sartori (27’ st 14 Rosà); 19 Trainotti (22’ st 13 Pittino); 17 Spiro (4’ st 18 Tognotti), 6 Fiorini. A disposizione: 12 ...leggi
18/04/2019

Tolentino, sarà ancora Giorgio Crocetti il direttore sportivo

TOLENTINO. La società cremisi ha iniziato a pianificare il futuro. In questa direzione il Consiglio Direttivo del Tolentino, oltre a ratificare l’ingresso di nuovi soci in assemblea (i nomi verranno resi noti nei prossimi giorni), ha espresso un giudizio positivo sull’attività delle figure tecniche che hanno gestito prima squadra e settore gi...leggi
17/04/2019

LA SENTENZA. Caldarola, sconfitta a tavolino e 1 punto di penalità!

CALDAROLA. Gara persa 3-0 a tavolino, un punto di penalizzazione e 100 euro di multa. L’attesa sentenza del Giudice Sportivo è arrivata nella giornata di oggi, in merito alla gara che non è stata fatta disputare lo scorso 13 aprile tra Caldarola e San Francesco Cingoli. E’ stato assegnato il 3-0 a tavolino al San F...leggi
17/04/2019

Matelica e Sangiustese: "Notizie false per disturbare l'ambiente"

Una doppia puntualizzazione arrivata dopo alcune indiscrezioni uscite nella giornata di ieri che non sono di certo state apprezzate da Sangiustese e Matelica, che hanno puntualizzato le relative questioni sui rispettivi siti ufficiali. Notizie anche legate a possibili intrecci di mercato che coinvolgono le due squadre.  MATELICA. P...leggi
17/04/2019

Camerino, è rottura con Matteo Ruffini: c'è l'esonero!

CAMERINO. Gli ultimi 90’ della stagione regolare del Camerino, in programma il prossimo 25 aprile in casa dell'Atletico Azzurra Colli, avverranno senza il tecnico Matteo Ruffini (foto). La società ieri ha deciso di sollevarlo dall'incarico. "Decisione presa per ragioni di gestione del gruppo", le parole del presid...leggi
19/04/2019



Bordoni: "Il Valdichienti Ponte pronto a ripartire dai suoi giovani"

Si è goduto il fine settimana finalmente da vincitore, essendo già sceso in campo col suo Valdichienti Ponte mercoledi, nel turno anticipato per lo stop dettato dal Torneo delle Regioni. Il patron Claudio Bordoni (foto) a distanza di pochi giorni dal poker realizzato contro il Montalto che ha segnato la data storica ...leggi
15/04/2019

Abbadiense olè: si va in Seconda categoria!

L'Abbadiense dilaga su La Saetta (6-0) e si regala la promozione in Seconda categoria con una giornata di anticipo. La squadra di Santa Maria in Selva, frazione di Treia con circa 400 abitanti (VEDI LE STATISTICHE), domina il girone E di Terza categoria e con il +5 sull'Atleti...leggi
13/04/2019

Il Caldarola si difende: "Il conteggio del Comitato è errato"

CALDAROLA. Il presidente del Caldarola Leonardo Maccari, in merito alla decisione della FIGC di non far disputare la partita Caldarola - San Francesco Cingoli, interviene attraverso la pagina Facebook della società: "In merito ai fatti sono a comunicare che purtroppo non c’erano i presupposti per bloccare l’attività sportiva in quanto non erano decorsi...leggi
15/04/2019

Il Real Citanò festeggia la vittoria volando in Cina con la ViaSoccer

CIVITANOVA MARCHE. Dopo aver vinto il campionato di Terza categoria - girone F, il Real Citanò festeggia volando addirittura in Estremo Oriente L’estate scorsa infatti il Real Citanò è entrato ufficialmente nel progetto della ViaSoccer che prevede lo scambio e la cooperazione tra squadre di calcio italiane e cinesi....leggi
12/04/2019

FESTA TOLENTINO. Mosconi commosso: "Dedicata ai miei genitori"

TOLENTINO. "Allenatore testardo ma capace di creare un gruppo unito e bravo a plasmare la squadra". Queste le parole del presidente Marco Romagnoli riferite al tecnico Andrea Mosconi (foto), leader del Tolentino tornato in D a distanza di 10 anni. E' un Mosconi da libro Cuore quello che festeggia la vittoria del campionato: "E' una vi...leggi
11/04/2019


Colpisce compagno di squadra, giovane calciatore all'Ospedale!

Colpisce con un pugno in pieno volto il compagno di squadra, calciatore delle giovanili di una squadra di calcio della zona di Macerata finisce all’ospedale regionale di Torrette ad Ancona. È stato operato alla mandibola nella giornata di ieri. La società sportiva chiariesce subito: «Si è trattato di una cosa fortuita, un incidente in doccia avvenuto alla fine d...leggi
10/04/2019


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,10442 secondi