Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Ascoli Piceno


Carfagna saluta Castignano. L'esperto portiere approda al Centobuchi

Dopo 3 stagioni importanti l'estremo difensore si riavvicina alla sua San Benedetto del Tronto

CENTOBUCHI. Dopo 3 anni a difesa della rete, si dividono le strade tra Pierfilippo Carfagna (foto) e il Castignano. L'esperto portiere sambenedettese approda al Centobuchi 1972 MP, con l'obiettivo di vivere altre stagioni stimolanti e ricche di soddisfazioni.

Sono state 3 stagioni fantastiche – ci dice al telefono l'estremo difensore – nel corso delle quali abbiamo conseguito anche dei risultati importanti, in un ambiente che si è sempre dimostrato molto professionale, con una dirigenza molto competente, che ci messo a nostro agio in ogni situazione. Da un punto di vista logistico ero un pochino fuori mano, e dopo 3 anni e tanti chilometri ho deciso che era arrivata l'ora di cambiare e dare una svolta. Sono legato da grande amicizia con Marco Bucci, con il quale abbiamo giocato 2 anni insieme alla Maceratese, ed abbiamo condiviso poi 3 stagioni al Ripatransone. Dopo il suo approdo al Centobuchi ci siamo sentiti ed ho deciso di seguirlo in questa esperienza che si prospetta molto interessante. Ho avuto modo di conoscere i miei nuovi dirigenti – continua Carfagna – e devo dire che sono rimasto positivamente impressionato. Gente seria, che sa quello che vuole, pronta a darsi da fare per poter allestire un organico in grado di ben figurare in un campionato che resta molto difficile. Prevedo che oltre alle squadre che hanno già fatto molto bene nell'ultimo torneo, quest'anno troveremo in alto anche l'Azzurra Mariner ed il Montalto che è sceso dalla Promozione con l'intento di risalire velocemente. Per quanto ci riguarda – conclude il portiere - credo ci siano i presupposti per far bene ed essere protagonisti, ritroverò con piacere sulla mia strada gli amici di Castignano con i quali ho vissuto dei momenti davvero indimenticabili e nel salutarli affettuosamente auguro anche a loro di vivere una stagione ricca di soddisfazioni”.

 

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 13/06/2019
 

Altri articoli dalla provincia...




Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,09608 secondi