Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Macerata


Sangiustese: "Questione impianti assurda: il Comune ci ha dimenticati"

I paletti messi nell'ultimo bando hanno escluso la Sangiustese di fatto. "L'aver ricostruito un settore giovanile ci ha condannato. Ma è inconcepibile che una società di Serie D non possa esprimere un proprio vivaio"

MONTE SAN GIUSTO. Alza la voce la Sangiustese in merito alla questione impianti e soprattutto in merito al nuovo bando per la gestione del Comunale di Villa San Filippo, costruito ad hoc, sostengono in casa rossoblù, per il Ponte San Giusto. Questo è quanto hanno voluto mettere in evidenza proprio il direttivo della Sangiustese in un incontro avvenuto con la stampa.
Il nuovo bando esclude nei fatti la Sangiustese in quanto il punteggio massimo viene attribuito a chi ha più under 17 tesserati e residenti nel Comune oltre a chi aveva già gestito l'impianto in precedenza. Nel precedente contratto di utilizzo del tra Ponte San Giusto e Sangiustese una clausola che vietava il tesseramento di ragazzi di Monte San Giusto, pena la mancata concessione dell'impianto alla prima squadra: dunque nessuna possibilità di vincere il bando. Nonostante il divieto la società ha deciso di iniziare una propria attività giovanile presso i campetti di via Giustozzi per rispondere alle esigenze di alcune decine di ragazzi, al loro primo tesseramento, di giocare con i colori della Sangiustese: “Abbiamo iniziato con piccoli numeri ma l'obiettivo è di coprire tutte le categorie già da settembre – afferma il responsabile del settore giovanile Sandro Rossi (nella foto insieme al presidente Tosoni)– perchè chi aveva in gestione il settore giovanile in passato (poi confluito nel Ponte San Giusto, ndr) lo ha in pratica svenduto a Morrovalle. Per questo molti sangiustesi hanno scelto altri settori giovanili perchè questa storia non è piaciuta. Il fatto è che la Sangiustese non viene minimamente considerata dall'Amministrazione Comunale: su questo pesa una questione che il sindaco ha con il presidente Tosoni e che alla fine porta la Sangiustese e le famiglie sangiustesi a pagarne le conseguenze”.

SITUAZIONE IMPIANTI. Oltre a questo molte le controversie specifiche sugli impianti: “Tante le ingiustizie che abbiamo subito. Il Tar aveva dichiarato illegittimo, dopo il ricorso della Sangiustese, quel primo bando del 2016 con una sentenza dello scorso aprile ma al Ponte San Giusto era stato fatto proseguire per continuità, allungando con proroga tecnica eccessiva la gestione all'annata 2018-2019. Per questo, dopo 60mila euro pagati in tre anni, sono stati sospesi i pagamenti: non avremmo infatti dovuto pagare nel caso il contratto fosse stato ritenuto irregolare. Abbiamo più volte segnalato tutto questo al Comune, ricevendo sempre il massimo disinteresse totale per la questione. Anzi il Comune insieme al gestore dal 2017 ha sempre chiesto il ritiro del ricorso al Tar alla Sangiustese quale condizione per ottenere un prezzo agevolato sui costi di affitto dell'impianto ma mai siamo voluti scendere a compromessi di questo tipo.

Addirittura nel luglio 2017 una riunione per discutere della gestione è degenerata in uno scontro verbale  tra il Sindaco Gentili e il presidente Tosoni successivamente al quale, con la testimonianza di un assessore e di un dirigente del Ponte San Giusto, è arrivata la denuncia da parte del primo cittadino al presidente per minacce a pubblico ufficiale: un  procedimento che la Procura ha proceduto in breve tempo ad archiviare. “E' tempo di rendere pubblica questa situazione – chiude Rossi – che non è più sostenibile e che impedisce lo sviluppo della Sangiustese che deve avere un proprio settore giovanile senza dover pagare l'affitto dei campi come avviene in moltissime realtà”.  (Articolo tratto da Il Resto del Carlino)

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 20/05/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



MERCATO. Il Muccia pesca ancora in Umbria: ecco Andrea Gaggiotti

  MUCCIA. Si completa il reparto offensivo del Muccia che partecipa al campionato di Prima categoria nel girone C. La compagine dell'entroterra maceratese ha acquisito le prestazioni sportive di Andrea Gaggiotti (foto), trequartista umbro classe '98, ex Pietralunghese e Petrignano. Il ragazzo che sembrava destinato al Pont...leggi
20/09/2019


MERCATO. La Recanatese riabbraccia Christian Rutjens

RECANATI. La difesa della Recanatese si rinforza con Christian Rutjens (1998). Per il difensore, cresciuto nelle giovanili della società spagnola del Rayo Vallecano, si tratta di un ritorno nella società leopardiana. Rutjens ha giocato con la Primavera del Benevento e dopo il debutto in Serie A in occasione della partita con il Chievo, all’i...leggi
20/09/2019


Il sogno di Bistosini: "Corridonia formato da 7-8 elementi del vivaio"

CORRIDONIA. "Il debutto vincente a Potenza Picena è figlio di una scelta oculata delle persone fatta dalla società e di un tecnico che è riuscito in poco tempo ad amalgamare la squadra dandole un gioco e un discreto agonismo. Ma non abbiamo fatto chissà cosa". Ferruccio Bistosini (foto), vicepresidente del Corridonia, ...leggi
18/09/2019

Senigagliesi: "Chi vincerà la Serie D? Ecco le mie quattro favorite"

MONTE SAN GIUSTO. "Il campionato? Credo che alla lunga la vincente uscirà tra Campobasso, Recanatese, Matelica e Pineto". Questa la previsione rilasciata al Corriere Adriatico dal tecnico della Sangiustese Stefano Senigagliesi (foto) che mette nel poker delle favorite per la vittoria del campionato di Serie D anche l'avversario affrontato domenica scorsa. ...leggi
18/09/2019

Quelli che nel '99 vinsero lo scudetto Allievi al "Cibali"...

Il 26 giugno del 1999, allo stadio "Cibali" di Catania, la Maceratese è campione d’Italia. Gli Allievi della Maceratese (classe ‘82/’83) vinsero lo scudetto, battendo in finale il Faenza per 2-0. La squadra dominò e concluse l’intero campionato 1998/99 con un ampio vantaggio sulle inseguitrici Fano e V...leggi
18/09/2019

Bonvecchi: "Ho pensato che con la Maceratese non si giocasse!"

CHIESANUOVA. Nella prima giornata del campionato di Promozione, girone B, spicca l'esordio casalingo della Maceratese che nel pomeriggio di domenica ospiterà il Chiesanuova, al suo sesto anno consecutivo nel torneo di Promozione. “Avremmo sperato in un avvio un pochino più morbido – ci dice al telefono il presi...leggi
13/09/2019

Civitanovese, De Filippis sicuro: "Faremo una bella annata"

CIVITANOVA MARCHE. La Civitanovese esordirà in campionato domenica pomeriggio (ore 15) al Polisportivo contro l’Atletico Centobuchi. Mister Davide De Filippis (foto) in rosa potrà contare anche sull’italoargentino Joaquin Marin Carrion (transfer ok)."Siamo pronti per la prima al cospetto dei nostri sostenitor...leggi
13/09/2019

Marinelli: "Maceratese carica per l'inizio di campionato"

MACERATA. Dopo gli ultimi arrivi dal mercato (vedi articolo) e le possibilità di essere ripescati in Eccellenza pressochè nulle, la Maceratese è pronta alla prima di campionato in Promozione B (domenica alle ore 15 all’Helvia Recina contr...leggi
13/09/2019

Scatta il campionato e sono già 5 i campi indisponibili!

Si avvicina l'inizio del campionato 2019/20, e con l'approssimarsi del fine settimana vengono al pettine i primi nodi legati alla disponibilità degli impianti di gioco. Saranno infatti ben 5 le gare (1 di Promozione 1 di Prima e 3 di Seconda categoria) in programma tra sabato e domenica che sono state spostate, sia per l'indisponibilità degli impianti sia per l'ac...leggi
11/09/2019

Porto Potenza senza tifosi: il Gruppo Ceres dice basta!

PORTO POTENZA PICENA. Dopo anni di tifo e vicinanza il Gruppo Ceres, tifoseria organizzata del Porto Potenza, ha deciso di non seguire la squadra nella prossima stagione sportiva e non esporre lo striscione allo stadio. Le ragioni di questo sciopero sono riepilogate in un comunicato scritto dallo stesso gruppo ultras, che riceviamo e pubblichiamo. ...leggi
11/09/2019

Maceratese, si attende il verdetto del Collegio di Garanzia del Coni

La Prima Sezione del Collegio di Garanzia, presieduta dal Presidente Mario Sanino, ha rinviato a data da destinarsi la discussione del ricorso presentato il 9 agosto 2019 dalla società SS Maceratese 1922 contro la delibera del C.R. Marche - LND FIGC, contenuta nel C.U. n. 7 del 23 luglio 2019, nel quale, sotto la voce “Graduatorie ...leggi
10/09/2019

Il Valdichienti lascia lo spogliatoio pulito. Montefano: "Complimenti"

Un post su Facebook per ringraziare la squadra ospitante, del comportamento tenuto anche nel dopogara. Applausi a scena aperta per Montefano e Valdichienti Ponte dopo il 2-2 maturato ieri in Coppa Italia che ha consegnato la qualificazione al turno successivo alla squadra di mister Luigi Giandomenico. I complim...leggi
09/09/2019

Finalmente Montecosaro! Svelato il nuovo progetto

MONTECOSARO. Alla fine di una lunga e complessa estate prende finalmente forma il nuovo progetto calcistico del Montecosaro, che da quest'anno poggia pesantemente le basi su giovani locali e del territorio, attraverso la crescente valorizzazione del proprio vivaio e la collaborazione con importanti settori giovanili di realtà blasonate. Agli ordini di mister ...leggi
06/09/2019


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,19543 secondi