Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Ascoli Piceno


PRIMA D. La Monterubbianese c'è quasi ma il Villa S. Antonio non molla

Manca un punto alla capolista che però nello scontro diretto di sabato prossimo potrebbe essere raggiunta dai lamensi di mister Settembre. Un finale da brividi!

Prima categoria - girone d. I Tabellini
Nella foto: Matteo Severo (Villa Sant'Antonio) autore di una rete decisiva per la stagione della sua squadra

Azzurra Mariner              2
Centobuchi 1972 MP       1
AZZURRA MARINER: Perozzi, Ottaviani (35’s.t. Massi M.), Voltattorni (22’s.t. Curzi), Carboni, Carfagna (16’s.t. Traini), Silvestri, Massi O., Chiappini, Amabili (42’s.t. La Grassa), Neroni, Cameli (16’s.t. Nespeca). All. Amadio Patrich.
CENTOBUCHI 1972 MP: Grande, Grossetti, Pietropaolo, Puddu, Cipolloni, Picchini, Celi, Gaetani, Paolini, Cuomo (27’s.t. Palestini), Amandonico (36’s.t. Ricci). All. Capecci Danilo.
Arbitro: Belleggia di Fermo
Reti: 39’p.t. Paolini, 9’s.t. Neroni, 30’s.t Curzi.
San Benedetto del Tronto – Passo falso del Centobuchi sconfitto di misura nel derby con l’Azzurra Mariner, una sconfitta che vanifica, ALMENO IN PARTE, i risultati positivi ottenuti nelle ultime cinque giornate nelle quali si era totalizzato ben nove punti e che avevano allontanato lo spettro della retrocessione diretta. Nell'ultima di campionato i biancocelesti saranno chiamati ad affrontare in casa la Grottese, in uno scontro che vede entrambe le squadre impegnate nella lotta per evitare la retrocessione. Primi minuti di gioco che vedono subito l’Azzurra Mariner pericolosamente in avanti, al 7’ un colpo di testa di Massi Oscar finisce di poco fuori, poi è il palo su un intervento di Grande a deviare la palla sulla traversa, negano il vantaggio ai locali. Il Centobuchi, sceso in campo con diverse assenze per squalifica ed infortuni, reagisce bene seppur con fatica agli attacchi dell’Azzurra che si dimostra squadra esperta ed organizzata nel gioco, ma sono gli ospiti a portarsi per primi in vantaggio al 39’ a conclusione di una bella triangolazione fra Celi e Paolini con quest’ultimo a siglare la sua tredicesima rete stagionale. Al 54’ il pareggio dei locali viene fuori quasi casualmente, Neroni crossa in area una palla che acquista una strana traiettoria, inganna il portiere e finisce in rete in modo un po’ inaspettato. Al 75’ il raddoppio dell’Azzurra con Curzi, lasciato indisturbato sulla sinistra riceve il traversone dalla parte opposta e di prima batte Grande sul secondo palo. La reazione dei ragazzi di mister Capecci c’è e si vede, dopo pochi minuti capita sui piedi di Celi la palla per riagguantare la parità, ma il tiro finisce di pochissimo fuori. All'82' ancora Celi, oggi veramente instancabile, dalla destra serve in posizione centrale Gaetani ma anche questa volta la mira non è buona, poi la grossa opportunità capita due minuti dopo a Paolini che lanciata a rete calcia addosso a Perozzi venutogli incontro per chiudere lo specchio della porta. Nei minuti finali il forcing degli ospiti diventa quasi un assedio alla porta difesa da Perozzi, ma il risultato rimane fisso sul 2 a 1 per i padroni di casa.

Cuprense       2
Castignano    2
CUPRENSE:Terenzio, Mori, Cicchi, Dozio C., Belardinelli (65’ Dimitri), Carboni, Kaja (80’ Mora), Stipa, Zahraoui A. (55’ Illuminati), Castorani (68’ Pignotti), Zahraoui I. (60’ Di Girolamo) All. Carbone.
CASTIGNANO: Carfagna, Camilli (60’ Galloppa), Gandelli, Di Buò (68’ Majdouli), Tomassini, Luzi, Cesani, Corradetti (50’ Peroni), Pallotta, Vannicola (73’ Martoni), Ciotti (73’ Vagnarelli). All. Padalino
Arbitro: Pasqualini di Macerata
Reti: 45’ Zahraoui Ismail, 62’ e 90’ Luzi, 82’ Pignotti
Cupra Marittima - Classica partita di fine stagione per la Cuprense che non ha più niente da chiedere , mentre al contrario gli ospiti possone sperare ancora nei play off. Mister Carbone mette in campo chi ha giocato meno, ma nonostante tutto la squadra risponde al meglio. La partita si fa interessante sin dai primi minuti, con un Castignano arrembante alla ricerca di punti importanti. La partita si sblocca allo scadere del primo tempo grazie ad un grande gol di Zahraoui Ismail. Nel secondo tempo inizia la girandola delle sostituzioni e Luzi trova il modo di pareggiare con un bel colpo di testa. Ultimi dieci minuti decisivi, prima Pignotti, a tu per tu con Carfagna, riporta in vantaggio la Cuprense e allo scadere ancora luzi finalizza un contropiede insaccando su cross dalla destra. La Cuprense finisce in casa il suo ottimo campionato con il lancio di molti giovani interessanti.

Grottese                     0
Villa Sant’Antonio      1
GROTTESE: Ciotti, Donzelli (73' Jommi), Marziali (88' Pezzani), Traini, Del Dotto (50' Koita), Tiberi, Pallotti, Cappella, Baldo, Raffaeli, Verducci. All. Moscetta.
VILLA SANT'ANTONIO: De Angelis, Pietrucci, Rossi, Taddei, De Santis, Fioravanti (87' Gigli), Severo, Bianchini (72' Hoxholli), Silvestri Davide, Silvestri Giorgio, Porfiri. All. Settembri.
Arbitro: Serenellini di Ancona
Rete: 51' Severo
Grottazzolina - Sconfitta casalinga per la Grottese contro il Villa Sant'Antonio, al termine di una partita in cui i locali possono recriminare contro la buona sorte per aver colpito, sul punteggio di 0 a 0, un palo ed una traversa. Primo tempo di netto predominio dei grottesi che si rendono pericolosi già al 2' con una conclusione di Verducci ribattuta in angolo dal portiere ospite De Angelis. Pochi istanti dopo il Villa Sant'Antonio ci prova con un tentativo dal limite dell'area di Severo, bloccato dall'estremo difensore Ciotti. Al 16' punizione dal limite di Del Dotto, palla che colpisce in pieno il palo a De Angelis battuto. Al 21' punizione di Del Dotto poco oltre la linea di centrocampo, colpo di testa di Traini e palla che colpisce la traversa, tra la delusione dei locali che imprecano per la cattiva sorte. Al 36' altro tentativo della Grottese con una conclusione da fuori area di Cappella, sfera che termina di poco a lato. Nel finale di tempo il Villa Sant'Antonio prova ad allentare la pressione dei locali con un'interessante iniziativa sulla fascia sinistra di Porfiri, ma nessun compagno di squadra è pronto a raccogliere il suo assist e l'azione sfuma. Nella ripresa si infortuna Del Dotto per i locali che non fanno nemmeno in tempo a risistemarsi a centrocampo che la squadra ospite passa in vantaggio. Azione di Silvestri Davide che serve un preciso assist a Severo che infila la sfera alle spalle di Ciotti. Doccia gelata per la Grottese che subisce il contraccolpo e rischia di subire la seconda rete al 63' quando il portiere locale con una splendida parata riesce a deviare la bella conclusione dal limite dell'area di Silvestri Giorgio. I grottesi ci provano fino alla fine seppur in maniera confusa, ma il risultato non cambia. Uno stop pesante per la squadra di mister Moscetta che complica i piani salvezza, costringendo i grottesi a giocarsi tutto nell'ultima partita in programma Sabato prossimo nello scontro diretto di Centobuchi. Per la squadra di mister Settembri una vittoria che apre scenari impensabili fino a qualche settimana fa con la possibilità per il Villa Sant'Antonio di giocarsi la vittoria del campionato nello scontro diretto casalingo contro la Monterubbianese.

Monsampietro     0
Rapagnano          1
MONSAMPIETRO: Paolucci, Cancellieri, Forò Cristiano, Forò Stefano, De Carlonis, Pezzola, Perugini (85' Natali), Tassotti, Niccolini, Del Gobbo, Garagliano. All. Birilli RAPAGNANO: Forconesi, Fagiani, Mazzetti Valerio, Biancucci, Constà, Scriboni (85' Mazzetti Michele), Viozzi (75' De Minicis), Iommetti, Conte, Cicconi, Montedoro. All. Silenzi
Arbitro: Animento di Macerata
Rete: 28' Fagiani
Note: espulso al 59' Stefano Forò per doppia ammonizione
Monsampietro Morico – In una gara nella quale non aveva più nulla da chiedere alla sua stagione, il Monsampietro sfodera una buona la prestazione, nonostante le numerose assenze tra infortuni e squalifiche. La buona volontà comunque non basta ai ragazzi di mister Birilli che escono sconfitti al cospetto di un Rapagnano più motivato ed ancora in corsa per un posto in zona play off. Gli ospiti portano a casa l’intera posta in palio con il minimo sforzo. Decide Fagiani alla mezzora del primo tempo, su assist di Montedoro. Il Monsampietro, specialmente nella ripresa, si riversa in avanti alla ricerca del pareggio, ma i numerosi tentativi dei padroni di casa risulteranno vani.

Monterubbianese     5
Jrvs Ascoli                2
MONTERUBBIANESE: Montenovo, Donzelli, Silipo, Pagliacccio, Erba, Di Salvatore (85' Liberati), Tassotti D. (80' Tassotti F.), Valle Indiani (61' Vitangeli), Mattioli, Ungaro (72' Vallesi), Nazziconi (72' Calilli). All. Romanelli
JRVS ASCOLI: Spicocchi, Malizia (45' Catalani), Angelini G., Mbambu, Fratoni, Angelini L., Farnesi, Ventura, Brugiati, Mignini, Cinesi. All. Sirocchi
Arbitro: Massei di Ancona
Reti: 11’ Tassotti Daniele, 17’, 61’ e 84’ Mattioli, 63’ Mbambu, 84’ Vallesi, 85’ Cinesi
Monterubbiano - La Monterubbianese torna alla vittoria dopo il passo falso di Centobuchi sabato scorso, imponendosi largamente sulla già rettrocessa Jevs Ascoli. Partita senza storia che ha visto il dominio totale dei ragazzi di mister Romanelli che con questo successo compiono un passo avanti molto importante verso la vittoria del campionato. Gara subito in discesa per i biancorossi, la sblocca Tassotti Daniele dopo circa dieci minuti, deviando un potente destro di Nazziconi. Al 17' raddoppia Mattioli con un rasoterra a fil di palo. Nella ripresa Mattioli firma la sua personale tripletta: al 61' mettendo in rete su assist di Tassotti Daniele e all'84' deviando di testa su cross dalla destra. Nel mezzo gli ospiti che si sono battuti con orgoglio, trovano in due circostanze la via della rete, al 63' con Mbambu e all'85' con Cinesi. Da segnalare il rientro in campo nell’ultimo quarto d’ora della gara di Fabrizio Vallesi che dopo un lungo infortunio all’84’ festeggia nel migliore dei modi trovando la via delle rete. Nella prossima gara sarà sufficiente un punto alla Monterubbianese per stappare lo spumante nel confronto diretto con il Villa sant’Antonio che, in caso di successo, raggiungerebbe i biancorossi in vetta alla classifica. Un finale tutto da vivere!

Offida                              1
Real Virtus Pagliare       0
OFFIDA: Peroni, Vagnoni, Pergolizzi, D’Angelo, Gagliardi, Benini, Cinesi, Minopoli, De Berardinis, Pelliccioni, Gabrielli. A disp. Cicconi, Di Pasquale, Ferretti, Salaris, Damiani, Funari, Camela. All. Pilone
REAL VIRTUS PAGLIARE: Konica, Mariani, Bizzarri, Tedeschi, Massetti, Filipponi, Corradetti Alex, Ciabattoni, Baiocchi, Mascitti, Monti. A disp. Di Girolamo, Fioravanti, Corradetti Giorgio, Calcagni, Volpi, Semplicini, Ficerai. All. Silvestri
Arbitro: Paoloni di Ascoli Piceno
Offida - Bella vittoria dei rossoazzurri che battono con il minimo scarto il Real Virtus Pagliare, compiendo un passo molto importante per la conquista di un posto in zona play off. Un successo meritato dei rossoazzurri che sono stati attenti e concentrati in difesa e cinici nel colpire al momento giusto, sfiorando il raddoppio nella ripresa, guadagnando una posizione il classifica che lascia ben sperare per il futuro. Match intenso e vibrante, gioco che si è sviluppato prevalentemente a centrocampo, con poche occasioni da rete. Prima ci provano con scarsa fortuna Pelliccioni da una parte e mascitti dall’altra, ma è Pergolizzi con una bellissima punizione a portare avanti l’Offida alla mezzora. Nella ripresa gli ospiti spostano avanti il baricentro del gioco provando a rendersi pericolosi, non riuscendo tuttavia a creare grosse occasioni, sono anzi i rossoazzurri a provarci prima con Gabrielli e poi Pelliccioni. Al 70 è Camela ad avere la palla buona per chiudere la gara ma da ottima posizione tira fuori. Vagnoni nel recupero in fuga solitaria getta al vento una ghiotta occasione.

Piane MG              1
Santa Caterina     0
PIANE MG: Tassotti, De Carolis, Giandomenico, Ripani, Nwanze, Silenzi, Moroni (46’ Hihi), Campanari, Vitali (93’ Ledda), Di Nicolò, Jallow (75’ Rosetti). A disp. Mariani, Sako, Cesari, Benaich. All. Malloni
SANTA CATERINA: Vallesi, Verducci, Ulissi (60’ Gjyla), Mazzoleni, Mandolesi, Bosoni, Goglia (70’ Fabiani), Facciaroni, Achilli, Sanniola, Torresi. A disp. Romanelli, Pavanati, D’Ambrogio, Concetti Nicola, Scarciello. All. Concetti Ismaele
Arbitro: Gorreja di Ancona
Rete: 56’ Vitali
Note: 85’ espulso Facciaroni
Piane di Montegiorgio – Vittoria di grande valore per il Piane MG contro una diretta concorrente per la corsa salvezza come il Santa Caterina. Partono subito bene i locali che con il bomber Vitali al 20’ creano una grossa occasione: l’attaccante salta due avversari, ma da buona posizione calcia alto. La replica degli ospiti affidata ad Achilli che si rende pericoloso in due occasioni, calciando però sempre sopra la traversa. Ad inizio ripresa la rete dei padroni di casa, ancora Vitali sugli scudi che batte con un bel diagonale di sinistro il portiere Vallesi. A questo punto il Santa Caterina si getta in avanti alla ricerca del pareggio, ma pur imponendo una grossa pressione, non riesce a creare situazioni particolarmente pericolose. La retroguardia del Piane MG controlla con autorità; nel recupero l’ultima occasione per gli ospiti con Bosoni che direttamente da calcio di punizione chiama Tassotti alla parata salva-risultato.

Sporting Folignano      1
AFC Fermo                    0
SPORTING FOLIGNANO: Luzi, D’Alonzo, Fagotti, Ricci, Menchini, Passalacqua, Galiè Luca, Agostinelli, Rosati, Troiani, Vagnoni. A disp: Vallesi, Matricardi, Nicolosi, Spinozzi, Curri, Valente. All. Cannellini
AFC FERMO: Gobbi Luca, Fabiani, Marcatili, Corradini, Boccatonda, Morelli, Murazzo Gianluca, Di Gennaro, Scotucci, Pazzi, Gallucci. A disp. Livini, Caterini, Gobbi Andrea, Malavolta, Marrozzini, Spurio, Balestrini. All. Malaspina
Arbitro: Denti di Pesaro
Rete. 48’ Agostinelli
Note: 83’ espulso Corradini
Folignano - Partita spigolosa tra due squadre che, per motivi diversi, si fronteggiano con l'obbligo di vincere. Primo tempo tattico e noioso che scivola via senza sussulti particolari da ambo le parti. Nel secondo tempo parte fortissimo lo Sporting Folignano che, prima libera Rosati solo davanti al portiere, ma la conclusione non è delle più felici. La squadra di casa ci crede e su una punizione tagliata di Galiè trova il vantaggio, grazie ad una spizzata di Luca Agostinelli da sottomisura. L’AFC Fermo prova subito a reagire collezionando diversi calci d'angolo ed alcune punizioni in zona d'attacco, ma la retroguardia dello Sporting riesce a tenere il risultato con grande orgoglio. Nei minuti finali gli ospiti rimangono in dieci per l'espulsione di Corradini e non riescono più a creare pericoli dalle parti di Luzi. Con questo successo lo Sporting Folignano conquista matematicamente i play-out, mentre l’AFC Fermo che resterà a riposo nell’ultima di campionato, rischia ora seriamente di non disputare nemmeno i play off.

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 11/05/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



Beach Soccer: l'Happy Car Samb si rialza contro il Terracina

Terracina - Happy Car Samb 2-4Terracina: Elliot, Olleia, Ilardo, Duarte, Alla, Monti, Dmais, Borelli, Carotenuto, Frainetti, Costa, Giordani; All. D’AmicoHappy Car Sambenedettese: Del Mestre, Miceli, Pastore, Moran, Percia Montani, Jordan, Josep Jr., Bernardo, Addarii, Chiodi; All. Di LorenzoArbitri: Pavone (Forlì), Marton (Mestre) e Nube (Mestre)...leggi
17/06/2019

Beach Soccer: Happy Car Samb sconfitta dal Palazzolo

Palazzolo - Happy Car Samb 4-3Palazzolo: Caruso, Campanella, Zagami, Pablo Perez, Garofalo, Missale,Bruno, Mongelli, Alisson, D’Amico, Calì. All: Daniele BoscoHappy Car Samb: Del Mestre, Miceli, Pastore, Pedro Moran, Percia Montani, Jordan Soares, Josep Jr, Bernardo, Addarii, Chiodi, Palma. All: Oliviero Di LorenzoArbitri: Sannino di Napoli e Loze...leggi
16/06/2019

Beach Soccer: parte alla grande la Serie A 2019 dell'Happy Car Samb!

Happy Car Samb - Ecosistem Catanzaro 10-4Happy Car Samb: Del Mestre, Miceli, Pastore, Moran, Percia Montani, Jordan Soares, Palma, Bernardo, Addarii, Chiodi. All: Oliviero Di LorenzoEcosistem Cz: Piazza, Staffa, Bassi De Masi, Morabito, Calmon, Scalese, Silvano, Merola. All: Antonio AloiArbitri: Susanna di Roma 2 e Vitu...leggi
15/06/2019

Beach Soccer 2019: spettacolo allo stato puro su Sky Sport

Venti squadre impegnate nella Poule Scudetto e Promozione, quattro tappe dal 14 giugno al 4 agosto. Chiusura in grande stile a Catania con la Supercoppa e le Final Eight dall’8 all’11 agosto. La copertura di Sky Sport per tutta l'estate del beach soccer. E’ tutto pronto per la stagione 2019 della Serie Aon del Beach Soccer FIGC- Lega Nazionale...leggi
14/06/2019

PRIMA D. Il play-off è dell'Amandola. Piegato il Real Virtus Pagliare

Amandola – Real Virtus Pagliare: 3-1AMANDOLA: Galizi, Tassi, Angelini (87’ Fratini), Testa, Senghor, Trasatti, Kuinxhiu, Minnucci (30’ Mercatanti), Maccari, Marcoaldi (24’ Papa Ndiour), Bernabei. All. OttaviREAL VIRTUS PAGLIARE: Capriotti, Bizzarri, Corradetti Giorgio, Volpi (85’ Semplicini), Fioravanti (90’ Baiocchi), Filipponi, ...leggi
01/06/2019

AMATORI FIGC. Real Fefo campione provinciale, superato il Calcio Cento

REAL FEFO-CALCIO CENTO 1-0REAL FEFO: Calvaresi, Troiani, Pasquini, Giovannini, Palestini, Paolini, Bocchino, Fanesi, Suppa, Capriotti Fabio, Spagnolini. A disp. Bondioli, De Angelis, Silvestri, Rossi, Liberato, Paradisi, Saracco. All. Filippo Amabili (Cameranesi squalificato).CALCIO CENTO: Perozzi, Alesiani, Mazzoni, Capecci, Gabrielli, Liuzi, Menzietti Emidio, Ales...leggi
01/06/2019

SPAREGGI 2^ CAT. Lama United in 1^ categoria. Cska ancora una gara

CUPRA MARITTIMA - Per il Cska Amatori Corridonia era già un sogno trovarsi a disputare l'ennesima finale, per la squadra di mister Paoloni è arrivata la sconfitta contro il Lama United, una squadra di valore, ben organizzata e più fortunata. Pronti via dopo 5 minuti Mariucci lanciato da Tantalocco che spreca con un trio debole. Il pressing degli uomini di Paoloni portano un...leggi
25/05/2019

PRIMA D. Centobuchi in salvo, retrocede lo Sporting Folignano

Sporting Folignano – Centobuchi 1972 MP: 0-1SPORTING FOLIGNANO: Luzi, Galiè S, Fagotti, Ricci, Menchini, Passalacqua, Galiè L (43’s.t. Di Lorenzo). Agostinelli (32’s.t. Nicolosi), Rosati, Troiani, Vagnoni (1’s.t. Curri). - All. Cannelli Adriano.CENTOBUCHI 1972 MP: Grande, Cardinali, Pietropaolo, Testa D. (28’p...leggi
25/05/2019

PRIMA D. Ai supplementari l'Amandola piega l'Offida e va in finale

Amandola - Offida: 1-0 (dts) AMANDOLA: Berardini (15’ pts Galizi), Tassi (1’ sts Fratini), Kuinxhiu, Testa, Senghor (85’ Mercatanti), Trasatti, Minnucci, Giovannini, Maccari (75’ Papa Ndiour), Marcoaldi, Bernabei (81’ Angelini). All. Ottavi OFFIDA: Peroni, Vagnoni (9’ sts Di Pasquale), Pergolizzi, D’Ang...leggi
25/05/2019

PRIMA D. Real V. Pagliare espugna Rapagnano e vola in finale play off

Rapagnano - Real Virtus Pagliare: 2-3 RAPAGNANO: Forconesi, Fagiani, Mazzetti V., De Minicis, Silenzi M.,Constà, Scriboni (84' Biancucci), Iommetti, Montedoro (93' Viozzi), Conte, Cicconi (54' Mazzetti M.). All. Silenzi A. REAL VIRTUS PAGLIARE: Capriotti, Bizzarri, Corradetti G., Tedeschi, Ciabattoni, Filipponi, Gagliardi (63' Fio...leggi
25/05/2019

Beach Soccer: Happy Car Samb out ai quarti di finale di Coppa Italia

ALGHERO - L’Happy Car Samb gioca una grande partita contro la Domus Bet Catania, ma perde 4-3 e viene eliminata ai quarti di finale della Coppa Italia 2019 in corso di svolgimento ad Alghero. I rossoblù di mister Oliviero Di Lorenzo vanno subito in vantaggio con “Il Pistolero” Franco Palma, poi cos...leggi
24/05/2019

Precipita nel fosso durante una partita: trauma cranico per un 17enne

CASTEL DI LAMA. Tanta paura, nel pomeriggio di ieri, per un ragazzo di 17 anni che, mentre stava giocando a calcio, è finito in un fossato riportando ferite tali da rendere necessario l’intervento dell’eliambulanza. E’ accaduto a Castel di Lama, al campo di Piattoni. Il ragazzo, che stava giocando un incontro di calcio con la maglia del Borgo Solestà, in seguito ...leggi
20/05/2019

Il Lama United vola in finale eliminando l'Atletico Porchia

ATLETICO PORCHIA - LAMA UNITED: 0-2 ATLETICO PORCHIA: Natalucci, Cappelli (40'pt.Amadio A.), Travanti (28st.Pelliccioni), Antognozzi D., Stoppo (6'st.Spaccapaniccia), Amadio L. (24’st.Massi R.), Di Felice (15'st.Carlini), Antognozzi A., Lupi, Alesi, Iotti. A disp.: Conte, Felicetti. All.: Paoletti LAMA UNITED: Traini A., Vignoni, Giovannucci (35&r...leggi
18/05/2019

PRIMA D. Monterubbianese in Promozione! In coda sarà spareggio

Si chiude la regular season di un campionato ricco di sorprese ed emozioni forti. La spunta con pieno merito la Monterubbianese che, appena promossa dalla Seconda categoria, accede al campionato di Promozione. Un traguardo che ad inizio stagione non era certamente nei programmi di mister Romanelli e dei suoi ragazzi, ma ha preso forma e sostanza nel corso del torneo, specie nel...leggi
18/05/2019



Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,06968 secondi