Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI     DIRETTA

Edizione provinciale di Macerata


Titolo Reg. 2^ Categoria. La Settempeda batte il San Claudio ai rigori

2^ Categoria - Quarti di finale Titolo Regionale: Settempeda - San Claudio 6-5 d.c.r (2-2)
SETTEMPEDA: Sorichetti, Del Medico, Scocchi, Selita(93’ Broglia), Massi, Latini, Gianfelici(84’ Sfrappini), Rossi, Marasca(60’ Borioni), Fiecconi, Rocci(93’ Fattori). A disp. Palazzetti, Lullo, Galuppa. All. Ruggeri
SAN CLAUDIO: Scoppa(95’ Gigli), Vecchi, Salvucci, Ortenzi, Liberini, Scaramucci Riccardo, Procaccini(84’ Fontana), Paparini, Angeletti(67’ Scipioni), Scaramucci Marco(76’ Diomedi), Meschini. A disp. Possanzini, Mancini, Serafini. All. Cesaretti
ARBITRO: Ulisse di Macerata. Assistenti: Rinaldi e Silenzi Sara
NOTE: spettatori 100 circa. Ammoniti: Liberini, Salvucci, Meschini. Angoli: 8-2 per la Settempeda. Recupero: pt 2’, st 6’

SAN SEVERINO MARCHE - La stagione della Settempeda non finisce visto che ci sarà da giocare la semifinale per il titolo regionale. Il primo ostacolo, il San Claudio, è stato superato e ora l’avversario sarà la Polisportiva Cossinea(sempre al “Soverchia” sabato 11 maggio ore 16.30) vincitrice del girone G, quello dell’ascolano, che ha superato in trasferta la Santa Maria Truentina per 3-1. Ai biancorossi, invece, sono serviti i calci di rigore per eliminare il San Claudio dopo una partita divertente e piacevole, con tantissime occasioni e con ritmi alti anche se si è ormai a fine stagione. 2-2 al 90’ e padroni di casa più precisi e freddi dagli undici metri. Protagonista capitan Sorichetti, che ne para due, e bravo Latini a mettere dentro quello decisivo, l’ultimo della serie. Prima avevano fatto centro nell’ordine Fattori, Fiecconi e Borioni, mentre Broglia aveva messo alto lo “scavetto”. Finisce al meglio, dunque, questa gara dei quarti contro i rossoblù, primi nel girone E, che si era messa male per la Settempeda sotto di due reti dopo mezzora. I biancorossi, però, hanno saputo reagire alla grande all’immeritato punteggio gestendo e dominando sul piano del gioco e delle occasioni, alcune di queste clamorose compreso un penalty fallito da Borioni a metà ripresa, fino a raggiungere lo strameritato pari che ha condotto poi le formazioni alla lotteria dei rigori. Migliore in campo tra gli ospiti il portiere Scoppa e questo fa capire quale sia stato l’andamento del match che ha visto una Settempeda all’inizio un po’ distratta, vedi i due gol subiti, poi però dentro la partita e capace di manovrare al meglio delle proprie qualità specie nel secondo tempo che è stata la parte migliore della giornata (incredibile le chance avute, almeno cinque, nei primi sette minuti). Alla fine, quindi, va avanti con merito la squadra di Ruggeri che ora proverà a fare l’ennesima impresa di una stagione fino ad ora da incorniciare puntando l’obiettivo sulla finale del 18 maggio.

LA CRONACA – L’appendice di stagione chiama la Settempeda a giocare per il titolo regionale. Ci sono i quarti contro il San Claudio. Il sorteggio ha assegnato la gara al “Soverchia” e quindi i biancorossi possono avere dalla propria parte il fattore campo. Alcune assenze importanti tra gli ospiti, su tutte quella del bomber Bartolucci, mentre in casa biancorossa sono tutti a disposizione. Mister Ruggeri conferma per 9/11 i soliti lasciando però in panca Galuppa e Borioni e scegliendo come titolari Latini, in difesa, e Marasca, in attacco. Pronti via e Settempeda pericolosissima. Scocchi crossa da sinistra trovando una deviazione che manda il pallone sul palo, arriva Rocci che calcia a colpo sicuro da meno di un metro, ma Scoppa è miracoloso nel deviare di istinto e da terra. Cambio di fronte e San Claudio avanti. Selita è per due volte impreciso nel disimpegno davanti alla propria area e l’ultimo tocco diventa un passaggio a Procaccini che avanza e piazza un preciso rasoterra a fil di palo alla destra di Sorichetti. 0-1. La Settempeda accusa il colpo, anche se la reazione non tarda. Fiecconi ci prova dalla distanza con un destro potente ma centrale; Rocci calcia rasoterra decentrato in area verso destra. In entrambe le circostanze Scoppa fa buona guardia. Al 29’ buon pallone per Del Medico che si inserisce in area con i tempi giusti per deviare di testa. Palla di poco alta. Alla mezzora giunge un’altra doccia fredda per i locali. Ripartenza ospite che si sviluppa sulla destra con Marco Scaramucci che sembra partire in off side(il guardalinee lì vicino non alza la bandierina) poi l’azione si sposta a sinistra con cross finale che trova a centro area Angeletti che salta indisturbato fra gli immobili centrali biancorossi mettendo a mezza altezza alla destra di Sorichetti. 0-2. Settempeda sul doppio svantaggio sulle uniche due azioni del San Claudio e ciò appare come una ingiustizia. I ragazzi di Ruggeri non ci stanno e riprendono a spingere. Rocci va a deviare un cross teso che arriva da sinistra con palla che esce sfiorando il palo dalla parte opoosta. Bello scambio di prima tra Rocci e Gienfelici con destro in corsa dal limite di quest’ultimo che sorvola di poco la traversa. Ancora Rocci che entra in area per poi battere di potenza. Esterno della rete. L’insistenza della Settempeda viene giustamente premiata poco prima dell’intervallo. Ennesimo tiro dalla bandierina da sinista con Fiecconi che manda un cross morbido nel mucchio a centro area. Gianfelici salta più in alto di tutti e mette in porta. 1-2. L’avvio della ripresa mostra una Settempeda a tutta. Un inizio a spron battuto che assume i connotati di un assedio. Il San Claudio è costretto a stare dietro e sbanda più volte. Al 2’ Fiecconi dalla trequarti trova in area marasca con un morbido assist. Il numero 9 gira al volo trovando la risposta di Scoppa. Trenta secondi e Del medico sfonda da destra presentandosi davanti al portiere avversario che con il corpo gli ribatte il destro. Fiecconi da sinistra pesca Selita che di testa appoggia sull’esterno della rete. Al 6’ sugli sviluppi di un corner è Latini a provare la girata da pochi passi con Scoppo bravo a ribattere. Gianfelici subito dopo colpisce di testa e Scoppa si tuffo deviando a mano aperta. Al 7’ ecco il giusto premio per i biancorossi. Ennesimo angolo con palla che Latini calcia trovando la respinta di un avversario, sfera sul sinistro di Rocci che trova la coordinazione giusta per mettere nell’angolino basso più lontano. 2-2. Adesso il match vede il San Claudio uscire di più dalla propria metà campo e al 20’ è pericoloso. Sorichetti gioca con i piedi un pallone poco preciso che viene catturato da Meschini che che calcia in diagonale con il capitano biancorosso che in tuffo riesce a parare. Al 22’ è Selita a sparare dalla distanza un potente sinistro che Scoppa deve respingere con i pugni. Al 24’ Gianfelici scatta a destra, salta un avversario e arriva sulla linea di fondo. Arriva Salvucci e i due entrano in contatto. Gianfelici va giù dopo un tocco del numero 3 avversario che sembra più di spalla che altro, ma l’arbitro decide per il fallo indicando il dischetto. Proteste ospiti inutili e palla a Borioni che, appena entrato, si incarica della battuta. Il destro del numero 16 è un po’ schiacciato e la potenza è limitata tanto che Scoppa intuisce e distendendosi in tuffo verso destra respinge il tiro. Si resta sul 2-2. Al 27’ Paparini ci prova da lontano con un sinistro assai insidioso che chiama Sorichetti al difficile intervento in tuffo per toccare in angolo. Alla mezzora ottima chance per Borioni che può calciare da dentro l’area, ma il diagonale è largo. Nel finale emerge la stanchezza e con essa sale l’imprecisione nella manovra. Sei i minuti di recupero. I rigori ormai sono nell’aria. Nella Settempeda entrano Fattori e Broglia per calciare i penalty. Nel San Claudio esce Scoppa, grande protagonista, per far entrare il dodicesimo Gigli. Al 92’ grande iniziativa di Fiecconi che parte da sinistra, si accentra e poi scarica un destro fortissimo che incoccia il palo esterno e esce sul fondo. E’ l’ultima emozione del match che termina in parità. Passaggio del turno che viene deciso ai rigori. Dal dischetto meglio la Settempeda che si impone 4-3 grazie alla trasformazione decisiva di Latini e all’exploit di Sorichetti che ne para due.
(Roberto Pellegrino)

Nella foto: Tommaso Gianfelici della Settempeda

 

 

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 04/05/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



Sangiustese in lutto, è mancata la mamma del presidente Tosoni

MONTE SAN GIUSTO. Un grave lutto ha colpito nelle ultime ore la Sangiustese calcio. E' mancata la signora Virginia, mamma del presidente Andrea Tosoni. Al presidente ed a tutto il sodalizio rossoblu le sentite condoglianze di tutta la Redazione di Marcheingol.it...leggi
18/07/2019

Il Matelica tra i 9 club che partecipano alla Tim Cup di Serie D

Saranno Adriese, Fasano, Fanfulla, Lanusei, Mantova, Matelica, Ponsacco, Sanremese e Turris, le nove squadre di Serie D che prenderanno parte alla prossima “TIM Cup” (Coppa Italia Lega Serie A): impegno di prestigio nella massima competizione nazionale che assegna la coccarda tricolore. Le società menzionate, inserite nel tabellone della TIM Cup 2019/2020, scenderanno in camp...leggi
16/07/2019

Media Sport Event partner dello Spezia Calcio nel ritiro a Sarnano

La Media Sport Event Group, azienda specializzata nell'organizzazione di eventi calcistici, collaborerà con lo Spezia Calcio nella presentazione del ritiro estivo e le amichevoli  della squadra bianconera per l'estate 2019.  Location del raduno dei liguri sarà Sarnano (MC). Fissate le tre amichevoli...leggi
11/07/2019

Lorenzo Tamburri ringrazia il Real Tolentino

E' la Vigor Macerata la nuova destinazione di Lorenzo Tamburri (foto). Il portiere classe 1990 ci racconta le sue sensazioni al ritorno nella vecchia Rione Pace, tornando anche sulla stagione conclusa da poco con il Real Tolentino: "Riparto con entusiasmo da una squadra dove avevo lasciato il cuore e sono felice di riabbracciare il pre...leggi
21/06/2019

Chiesanuova: sabato 15 giugno il 3° "Memorial Don Guido Bibini"

CHIESANUOVA DI TREIA. La Chiesanuova Calcio FC ASD, in collaborazione con la USD Treiese ed il Patrocinio del Comune di Treia, organizza il 3° Memorial Don Guido Bibini. Il Torneo è riservato alla categoria Pulcini nati nel 2008 ma possono partecipare anche 3 ragazzi del 2009. Il Torneo si svolger&ag...leggi
04/06/2019

1° Memorial Tullio-Pandolfi a Morrovalle: FOTO e VIDEO

MORROVALLE. Si è svolto sabato 15 giugno allo stadio Comunale di Morrovalle, la prima edizione del Memorial Tullio-Pandolfi. Il triangolare, al quale hanno preso parte la società organizzatrice del Morrovalle, l'Aries Trodica e l'Abbadiense è stato il momento per ricordare ...leggi
18/06/2019

Addio a Vittorio Pecchia, storico dirigente del Matelica

MATELICA. La città di Matelica e il calcio cittadino in lutto per la scomparsa di Vittorio Pecchia (nella foto a sinistra insieme al presidente Mauro Canil), storico dirigente biancorosso da sempre vicino al presidente Canil dalla scalata dalla Prima Categoria alla Serie D.La società attraverso un comunicato saluta Pecchia con quest...leggi
06/06/2019

PRIMA C. Va al Corridonia la finale playoff: 1-1 con Casette Verdini

CORRIDONIA–CASETTE VERDINI 1-1 CORRIDONIA. Il Corridonia ha la meglio sul Casette Verdini nella finale playoff di Prima categoria (girone C). Allo stadio Martini sono necessari i tempi supplementari per stabilire chi, nel prossimo fine settimana, affronterà l’Amandola. 1 a 1 il risultato al termine dei 90’, identico il risultato dopo l&rsq...leggi
01/06/2019

Cska Amatori Corridonia-Vadese: spareggio a Montemarciano

Manca solo la l'ufficialità della FIGC Marche, ma Vadese e Cska Amatori Corridonia comunicano di aver raggiunto l'accordo per la sede per lo spareggio valevole per l'ultimo posto in Prima Categoria. Le due squadre, che hanno perso il primo match contro Falconarese e Lama United spareggeranno allo stadio "Luigi Gregorio" di Montemarciano ...leggi
27/05/2019

Civitanovese in lutto: si è spento l'ex presidente Sabatucci

Questa mattina, all’età di 97 anni, si è spento il Conte Carlo Sabatucci Frisciotti Stendardi, presidente della Civitanovese per 8 anni, più precisamente dal 1963 al 1970. Il Conte Sabatucci viene ricordato anche come dirigente rossoblù sotto le presidenze di Francesco Verdini, Umberto Traini e Gino Ruggeri. Ruolo successivamente ricoperto anch...leggi
27/05/2019

Porto Sant'Elpidio. Successo al 4° convegno de "Gli Amici di Graziano"

PORTO SANT'ELPIDIO. Bellissima serata quella di giovedì scorso nel ricordo di Graziano Colotti, protagonista di molte attività sportive e culturali nel territorio, scomparso ormai da cinque anni; una figura che un gruppo di allenatori di calcio che con lui hanno condiviso il suo impegno soprattutto nel settore giovanile (il gruppo appunto degli “Amic...leggi
27/05/2019

SPAREGGI 2^ CAT. Lama United in 1^ categoria. Cska ancora una gara

CUPRA MARITTIMA - Per il Cska Amatori Corridonia era già un sogno trovarsi a disputare l'ennesima finale, per la squadra di mister Paoloni è arrivata la sconfitta contro il Lama United, una squadra di valore, ben organizzata e più fortunata. Pronti via dopo 5 minuti Mariucci lanciato da Tantalocco che spreca con un trio debole. Il pressing degli uomini di Paoloni portano un...leggi
25/05/2019

PRIMA C. Corridonia in finale play-off: 2-0 alla Cluentina

CORRIDONIA - CLUENTINA 1-0 CORRIDONIA: Renzi, Tentella (50' Filippetti), Contigiani (90' Ndiaye), Martinelli, Patacchini, Filacano, Iacopini, Taglioni, Pettinari (50' Luciani), Cartechini (72' Soumah), Maccioni.  All. Martino Martinelli.       CLUENTINA: Rapisard...leggi
25/05/2019

Massimo Nerpiti pronto a ripartire: "Il calcio è parte della mia vita"

Tra i tecnici che hanno seguito esternamente i campionati dilettantistici del territorio c'è Massimo Nerpiti (foto), che dopo l'esperienza da calciatore e da allenatore a Caldarola, è pronto a rimettersi in gioco per un posto da allenatore. "Dopo una stagione di riflessione passata a fare corsi di aggiornamento e vedere...leggi
20/05/2019

Il Cska Amatori piega il Casette d'Ete con un rigore di Carletta

Casette d'Ete - Cska Amatori Corridonia: 0-1CASETTE D'ETE: Di Leonardo; Greci, Ciarapica, (31'st Chiavoni), Doda, Boccatonda, Liberati (40'st Perticarini), Rotaro, Barbizzi, Cardinali, Panti, Mari. All. PitzalisCSKA AMATORI CORRIDONIA: Giannini, Battista, Luciani, Moriconi, Spina, Carletta, Diallo, Trobbiani (31'st Gaetani), Amaolo, Tantalocco (42'st Damiani), Mariu...leggi
18/05/2019


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,14103 secondi