Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI     DIRETTA

Edizione provinciale di Macerata


Sangiustese, terzo si di fila: confermato anche Luca Patrizi

Dopo Chiodini e Perfetti arriva la conferma del difensore

MONTE SAN GIUSTO. Terzo pilastro in altrettanti giorni per la Sangiustese che blinda la difesa con l’esperienza della roccia difensiva Luca Patrizi (nella foto con il vice presidente Grandinetti). 30 anni, dopo una vita nella Recanatese, per il terzo anno di fila vestirà il rossoblù. “Il motivo della mia scelta è molto semplice – ha dichiarato Patrizi, più avvezzo a parlare con i fatti in campo che fuori dal rettangolo verde – della Sangiustese apprezzo da una parte la limpidezza e la sincerità di chi la gestisce e dall’altra il coraggio della stessa società e del mister di proporre un modello di gioco innovativo e che difficilmente si vede in queste categorie”.

ARTICOLO PECEDENTE

MONTE SAN GIUSTO. Il Capitano c’è! Anche per Lorenzo Perfetti, centrocampista dai piedi buoni e dalla benzina inesauribile (37 le sue presenze su 38 incontri disputati complessivamente nello scorso campionato), fascia al braccio, sorriso sempre pronto e grinta da vendere, arriva la meritata riconferma alla Sangiustese. Per la prima volta in carriera, dopo aver vestito in passato, al massimo per due anni di fila, tra le altre, le casacche di Matelica, Maceratese, Amiternina, Pro Vasto, Lanciano e Tolentino, il classe 1988 ha scelto di legarsi per il terzo anno consecutivo allo stesso club, quello del Presidente Tosoni e del vice Grandinetti con cui il rapporto è splendido. Un segnale di stima e fiducia inequivocabili.

La Sangiustese ormai è la mia famiglia. Posso dire con orgoglio – ha esordito il metronomo della mediana rossoblù – che fuori dal campo il Presidente Tosoni ed il vice Grandinetti sono ormai prima di tutto amici e persone con cui si sta bene che dirigenti nel senso più classico della parola. Anche con il Direttore Cossu, professionista vero e grande uomo, arrivato la scorsa stagione, mi sono trovato benissimo. I risultati della crescita messa in moto sono evidenti. Dentro al campo, le motivazioni anche per il futuro resteranno altissime. L’intenzione è quella di proseguire il progetto tecnico iniziato con mister Senigagliesi e continuare il percorso intrapreso due anni fa con il tipo di gioco ben preciso che tutti ci riconoscono”.

“L’interesse da parte di altre Società nei miei confronti – ha proseguito Perfetti a proposito di qualche rumors emerso negli scorsi giorni - c’è stato e mi ha fatto piacere. Ha testimoniato che quanto di buono abbiamo espresso sia singolarmente che come collettivo è stato apprezzato. Il merito delle nostre prestazioni è da ricercare nell’ottimo mix che si è creato tra le metodologie innovative del mister e la fiducia e la serenità che la Società non ci ha fatto mai mancare. Ogni settimana siamo stati messi nelle condizioni di fare bene e di tirare fuori il massimo. Ciò che ne è scaturito è sotto gli occhi di tutti”.

“L’annata che ci siamo lasciati alle spalle – ha concluso il Capitano – è stata piena di emozioni e ricordi indimenticabili. L’abbraccio collettivo che ci siamo scambiati dopo la vittoria con la Jesina e la conferma dell’approdo ai play-off è stato il momento che poterò sempre nel cuore. Voleva dire che l’impegno ed il lavoro pagano sempre. Alla fine il campo ci ha premiati regalandoci ciò che ci eravamo guadagnati. La Sangiustese che verrà sarà sicuramente diversa, ma manterrà la sua identità. Cercheremo di continuare ad esprimere quel bel calcio che è ormai parte integrante del nostro DNA e di raggiungere attraverso il gioco gli obiettivi prefissati dalla Società. Il primo traguardo sarà cercare di conquistare la salvezza prima possibile e poi staremo a vedere che succederà”.

 

ARTICOLO PRECEDENTE: Chiodini highlander: ci sarà ancora lui tra i pali della Sangiustese
MONTE SAN GIUSTO. La prossima sarà la quarta stagione di Mauro Chiodini a difesa della porta della Sangiustese: questa la prima ufficialità per quanto riguarda l’organico rossoblù. “Alla Sangiustese sono tornato ragazzino – ammette Chiodini – qui si sta bene, ci si sente davvero a casa. Con il presidente Tosoni scherzavamo proprio sul fatto che prima di conoscere lui cambiavo squadra ogni anno, invece questa sarà la quarta volta che ripartiamo insieme”.

Nonostante i quasi 39 anni sono ancora tanti gli stimoli: “Ogni giocatore secondo me deve avere dentro di sé un sogno. Il mio è quello di migliorare ogni anno e spostare sempre l’asticella dei miei limiti. Il progetto tecnico sposato dalla Società con un mister innovativo come Senigagliesi fa sì che ogni anno, pur nella stessa sostanza, muti qualcosa. Proprio per questo è facile trovare nuovi stimoli ed è sempre bello mettersi alla prova in questa realtà”.

E gli obiettivi di squadra non cambiano di certo: “Anche quest’anno per prima cosa c’è da mantenere la categoria. Sappiamo ogni anno come questo possa essere difficile e il frutto di tanti fattori, poi si vedrà. Ci riempie di orgoglio sapere che in questi anni siamo diventati una società portata come modello da tante altre che ci studiano e vorrebbero avere il nostro cammino. Alla Sangiustese si respira un calcio vero, pulito, corretto e divertente. Questa è la nostra arma migliore ed il più grande incentivo per ognuno di noi ogni anno”.

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 12/06/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



La Civitanovese chiude per Emiliano Mercanti e Nico Pistelli

CIVITANOVA MARCHE. La Civitanovese si rinforza con due calciatori locali, entrambi provenienti dall'ultima stagione vissuta al Montecosaro. Per il centrocampo è fatta per Emiliano Mercanti (foto sx), classe 1990, che torna a vestire i colori rossoblù con i quali fece il suo esordio circa dieci anni fa, prima di proseguire la sua...leggi
23/07/2019

L'Accademia Calcio Montefano prende Carestia e riabbraccia Seferi

MONTEFANO. Dopo aver disputato una stagione più che dignitosa nell'ultimo campionato di Seconda categoria – girone E, comincia a prendere forma l'Accademia Calcio in vista dell'inizio della nuova stagione agonistica. Confermati gran parte dei protagonisti dell'ultimo torneo, la società riabbraccia l'attaccante Nevzat Seferi ...leggi
23/07/2019

Ufficiale: la panchina del Serralta a Giammichele Francescangeli

SAN SEVERINO MARCHE. La ricerca del Serralta per il nuovo allenatore è terminata. Il mister per la prossima stagione sarà Giammichele Francescangeli (foto). La dirigenza gialloblù ha lavorato attentamente in questo periodo e, dopo aver valutato diversi profili, la scelta è caduta su di una figura che racchiude due peculiarit...leggi
22/07/2019

Cheddira approda in Serie C. Il Parma lo gira all'Arezzo

Il calciatore Walid Cheddira (nella foto con Ivo Panichi) recente vincitore del Premio Marcheingol come miglior "under" della Serie D nelle file della Sangiustese, giocherà il prossimo campionato in Serie C con la maglia dell'Arezzo. Di oggi la notizia ufficiale del prestito temporaneo alla società toscana, da parte del Parma calc...leggi
22/07/2019

Bucosse, Massaroni e Ventresini: 3 nuovi giovani per il Tolentino!

L’U.S. Tolentino 1919 comunica di aver definito le trattative per portare in maglia cremisi tre giovani del territorio. Si tratta di:Bucosse Matteo (foto), classe 2002, portiere proveniente dal Montemilone PollenzaMassaroni Simone, classe 2000, esterno di difesa e mediana proveniente dalla FermanaVentresini ...leggi
21/07/2019

L'Urbis Salvia riparte da Christian Cervelli: "Accetto la sfida"

URBISAGLIA. Christian Cervelli (foto) è il nuovo allenatore dell’Urbis Salvia. L’allenatore, che nella passata stagione ha sfiorato l’impresa con il Real Tolentino, ha accettato la nuova sfida. “Sono contento, orgoglioso della chiamata, sono alle prime esperienze, per me è un onore la chiamata dell’Urbisalvie...leggi
21/07/2019

Il matelicese Giacomo Vrioni in prestito al Cittadella

Giacomo Vrioni è un nuovo attaccante del Cittadella. Il giocatore, classe 1998, nato a San Severino Marche e residente a Matelica dove tutt’ora abita la propria famiglia, arriva in prestito dal Venezia dove lo scorso anno ha collezionato 24 presenze ed 1 gol. è cresciuto nel settore giovanile della Sampdoria. Cresciuto nel sett...leggi
21/07/2019

Colpaccio Belfortese: è fatta per Emiliano Storani

BELFORTE DEL CHIENTI. La Belfortese rinforza notevolmente il reparto offensivo con l'arrivo di Emiliano Storani (foto). Il calciatore classe '93 cresciuto nelle giovanili di Ascoli e Parma, vanta trascorsi nei campionati interregionali con Santegidiese, Samb, Viterbese, Renate, Civitanovese  e Maceratese. Negli ultimi anni Storani ha militato tra Eccellenz...leggi
20/07/2019

Un milione di euro: il Perugia fissa il prezzo per Melchiorri

Federico Melchiorri (foto) ha ancora un anno di contratto con il Perugia ma ci sono società che bussano alla porta di Massimiliano Santopadre. Si è fatto avanti anche il Monza di Silvio Berlusconi per l’attaccante maceratese, ma la società umbra non è intenzionata a disfarsene. E Melchiorri non vuole scendere di cate...leggi
20/07/2019

La Recanatese si assicura il giovane Pietro Lattanzi

RECANATI. La Recanatese dà il benvenuto all’esterno difensivo Pietro Lattanzi (nella foto), cresciuto nel settore giovanile dell’Empoli. Lattanzi, nato a Massa il 02 luglio del 2001,già vanta presenze con la nazionale professionistica Under 16 e Under 17.⁣ La dote principale del neo giocatore della Recanatese è un&rsq...leggi
20/07/2019

Una Muccia tutta umbra: presentati i primi volti nuovi

MUCCIA. Dopo aver scongiurato la scomparsa della società e annunciato il nome del nuovo tecnico (vedi articolo), il Muccia sarà regolarmente presente al prossimo campionato di Prima categoria e ufficializza i primi colpi in entrata, tutti provenienti dai cam...leggi
19/07/2019

Gian Filippo Felicioli ha firmato un quadriennale con il Venezia

Il Venezia ha acquisito a titolo definitivo dal Milan il diritto alle prestazioni sportive del giocatore Gian Filippo Felicioli (foto). Il difensore, classe ’97, nato a San Severino Marche, residente a Fiuminata, era stato lanciato in rossonero nel 2015 in prima squadra dall’ex tecnico Pippo Inzaghi, approdato poi anche in ...leggi
19/07/2019

E' Carlo Mongiello la ciliegina sulla torta dell'Osimana

OSIMO. Per l'attacco dell'Osimana arriva il colpo da novanta. Il direttore sportivo Giovanni Giacco ha infatti trovato l'accordo con Carlo Mongiello (foto), uno dei protagonisti dell'ultimo campionato del girone B di Promozione dove ha realizzato 19 gol con la maglia dell'HR Maceratese. Altro volto nuovo in casa giallorossa è quello del dif...leggi
17/07/2019

Al Tolentino il franco-camerunese Kamana Ogolong

TOLENTINO. Il Tolentino ufficializza l'accordo con il franco-camerunese Kamana Ogolong Sem Bidias (foto). Difensore centrale classe '93, in grado di giocare anche da mediano e terzino, Ogolong ha militato nelle giovanili di Parma e Juven Stabia, dove con quest'ultima ha esordito il Serie B. Per lui presenze anche in Serie C e tanta D con Nocerina, Inve...leggi
19/07/2019

Simone Carmenati è dell'Esanatoglia

ESANATOGLIA. Approda all'Esanatoglia (Seconda Categoria) il centrocampista classe '97 Simone Carmenati, giocatore cresciuto nella Fortitudo Fabriano che nelle ultime stagioni ha militato nelle file di San Biagio, Ankon Dorica e Galassia Sport....leggi
16/07/2019


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,31749 secondi