Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Ancona


CLAMOROSO. Resta vacante il Titolo Regionale Amatori FIGC!

Doppia sconfitta per Pietralacroce e Real Fefo per la maxi rissa durante la finale del torneo

Doppia sconfitta per Pietralacroce e Real Fefo a seguito della maxi rissa durante la finale del torneo Amatori Figc e titolo regionale che resta vacante.
Così decide il giudice sportivo: "Rilevato dal referto arbitrale che la gara in oggetto è stata definitivamente sospesa al 31esimo minuto del secondo tempo, ritenendo il Direttore di gara non ci fossero più le condizioni necessarie per poter proseguire l'incontro portandolo a termine regolarmente, in quanto dopo la segnatura di una rete da parte della società REAL FEFO, un proprio sostenitore lanciava sul terreno di gioco una bottiglia di vetro scagliata all'indirizzo di un calciatore della squadra avversaria e che passava nelle vicinanze di un A.A.. A seguito di tale accadimento si scatenava una violentissima rissa sulle tribune che vedeva coinvolte le opposte tifoserie e che quasi tutti i calciatori di entrambe le squadre si accalcavano alla rete di recinzione, danneggiandola, causando così un generale parapiglia che perdurava per molti minuti. In tale frangente alcuni tesserati scavalcavano la rete di recinzione partecipando, taluni alla rissa ed altri no. Venivano successivamente chiamate le forze dell'ordine che sopraggiungevano successivamente per i dovuti accertamenti. Alla luce dei fatti così come sopra esposti, si ritengono responsabili entrambe le società che vengono sanzionate con la perdita della gara e con l'ammenda ciascuna di euro 500".

ARTICOLO PRECEDENTE: Maxi rissa alla finale regionale AMATORI: calci, pugni e cinghiate!
PORTO SANT'ELPIDIO. Il campo "Martellini" di Porto Sant’Elpidio trasformato in un ring. E' successo sabato durante la finale regionale del campionato Amatori FIGC tra Pietralacroce (Ancona) e Real Fefo (San Benedetto del Tronto). Un pomeriggio di follia: calci, pugni, bottigliate, cinghiate che hanno coinvolto anche due donne, una delle quali incinta. La partita è degenerata nella ripresa quando il Real Fefo è rimasto in 10 per un’espulsione, ma poi ha trovato il gol del vantaggio. Lì si è scatenato il putiferio.

"Uno spettatore ha tirato una bottiglia in campo contro un giocatore del Pietralacroce, tra i due è nato un battibecco e poi si è scatenata una rissa generale in tribuna. E’ stato bruttissimo, tra il pubblico c’erano genitori e fidanzate, mentre i giocatori scavalcavano le recinzioni per intervenire e venivano espulsi", ha raccontato Elvio Rocchi, presidente provinciale di Ancona della Lnd, ad Anconatoday. Rocchi era presente insieme al presidente provinciale di Ascoli Luigi Paoletti e al vicepresidente regionale Ivo Panichi. Ma le premiazioni non sono mai avvenute perché l’arbitro, della sezione di Macerata, ha sospeso la partita a una ventina di minuti dal 90’, dal momento che erano venute meno le condizioni di sicurezza per portarla a termine.
Allo stadio sono intervenute 4 pattuglie dei carabinieri per sedare la maxi rissa. Il Real Fefo presenterà un esposto in federazione perché alcuni suoi sostenitori si sono fatti refertare, tra cui una ragazza incinta, rimasta coinvolta nei tafferugli, oltre a un 70enne (padre di un giocatore) franato sui gradoni: si è procurato la rottura del tendine d’Achille e pare che dovrà essere operato.
Entrambe le squadre rischiano la sconfitta a tavolino e il titolo del campionato Amatori potrebbe non essere assegnato.
 

 

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 11/06/2019
 

Altri articoli dalla provincia...




Guido Galli lancia il Castelfidardo: "Per la vetta ci siamo anche noi"

Nel roboante 6-0 del Castelfidardo in casa dell’Atletico Alma torna a splendere la stella di Guido Galli (foto) che piazza addirittura una tripletta e torna a candidarsi ancora una volta, dopo i 24 gol dello scorso anno, al ruolo di capocannoniere dell’Eccellenza. Per il Castelfidardo un successo che v...leggi
11/11/2019


Il morso della Vipera: "Anconitana? Sterile. Dovrà lavorare molto..."

Era l'osservato speciale di Anconitana - Montefano Salvatore Mastronunzio (foto), l’unico a uscire tra gli applausi. Fischi per il tenico dorico Ciampelli dopo lo 0-0 finale e il quarto pareggio di fila, ovazione per la Vipera, il capocannoniere biancorosso più prolifico di sempre, dall’alto dei 109 gol in cinque stagioni, di cui 58 tra serie C e B e 51 ...leggi
11/11/2019



"Io, anconetano, ho sposato il progetto Vigor ma se segno non esulto"

E' già febbre da derby. E che derby! Domenica 3 novembre (ore 15,00) al "Bianchelli" si gioca FC Vigor Senigallia - Anconitana per un match tra i più attesi di questo campionato di Eccellenza. La società senigalliese informa i propri sostenitori che per l’occasione è stata indetta la giornata rossoblù. S...leggi
30/10/2019


Spitoni: "Nessuna squadra prenderà il largo in questa Eccellenza"

A luglio prese la decisione: "Voglio rimettermi in discussione perchè sento di poter fare ancora bene". E a 35 anni, dopo una parentesi in Seconda categoria alla Folgore Castelraimondo, disse sì al Sassoferrato Genga in Eccellenza,Filippo Spitoni, portiere che in carriera vanta presenze tra i professionisti con Vis Pesaro, Bellaria ...leggi
22/10/2019


Un titolo, la gara, gli sfottò. Anconitana-P.d'Ascoli corre sui social

E' il vecchio derby Ancona - Ascoli che si ripresenta sotto altra veste, leggi Anconitana - Porto d'Ascoli (anche se quest'ultima è una località di San Benedetto del Tronto). Ad accendere la miccia ci ha pensato alla vigilia della sfida il tecnico del Porto d'Ascoli (nonchè assessore al Comune di Ascoli Piceno) Nico Stallone: "Io ascola...leggi
14/10/2019

Partenza boom e mister esordiente: Vigor Castelfidardo, bella sorpresa

CASTELFIDARDO. E' la sorpresa della Promozione A la Vigor Castelfidardo del nuovo tecnico Luca Manisera (foto), attualmente seconda in classifica dietro all'Osimo Stazione. "Non potevamo aspettarci di meglio, essendo noi una neopromossa - sottolinea il tecnico al Corriere Adriatico - comunque è un campionato complicato, più di qu...leggi
09/10/2019

Ko Anconitana, tifosi sui social: "Richiamate Lori e Mastronunzio"

ANCONA. Dopo il pareggio casalingo contro il Grottammare, l'Anconitana esce sconfitta dallo stadio 'Aghetoni' contro il Fabriano Cerreto (gol di Cavaliere su rigore). Un match pessimo quello dei biancorossi, confusionari e mai in partita che hanno lasciato il passo ad un ottimo Fabriano. I problemi visti settimana scorsa con il Grottammare si sono riproposti. In campo si &egrav...leggi
07/10/2019

"Voglia, passione e gol". A 39 anni è sempre bomber Daniele Api

Diciannove reti l'anno scorso, doppietta nel 2-2 contro il Barbara (sua ex squadra), Daniele Api (foto), 39 anni, è una certezza per l'attacco di ogni squadra. E da due annate lo è per il Moie Vallesina. Ha una carriera ultra ventennale e non ha affatto voglia di smettere. "La voglia, la passione, l'emozione di vedere il pallone ...leggi
02/10/2019

Tra vino e calcio, Terre del Lacrima la nuova sfida di mister Lattanzi

A Castelleone di Suasa non l'hanno fatto sindaco per un niente. A giugno scorso, quando è scoccata l'ora dell'addio dopo tre storiche stagioni culminate con il doppio salto dalla Terza alla Prima categoria, la società gli ha dedicato un commiato da libro Cuore. Ecco alcuni spunti della missiva: "Caro mister, la tua impronta rimarrà indelebile e ben riconosc...leggi
19/09/2019


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,15554 secondi