Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

ECCELLENZA a 16 o 18 squadre? Ecco la situazione...

Il dubbio è sempre lo stesso, di questi tempi. La prossima sarà una Eccellenza a 16 o 18 squadre? Un dubbio amletico che potrà essere risolto solo a spareggi conclusi ma già le varie soluzioni sono sotto gli occhi di tutti. Al momento sono infatti 17 le squadre al via del prossimo campionato di Eccellenza considerando il salto in D del Tolentino e le retrocessioni di Monticelli, Portorecanati, Biagio Nazzaro e Camerano; oltre a questo da considerare la retrocessione in Eccellenza del Castelfidardo e il salto di categoria fatto da Anconitana e Valdichienti Ponte. A questo si va ad aggiungere il posto riservato alla vincente dello spareggio tra Vigor Senigallia e Atletico Ascoli di domenica prossima a Tolentino.
Ecco il quadro attuale delle partecipanti

1 - Castelfidardo
2 – Fabriano Cerreto
3 – Urbania
4 – Atletico Gallo
5 – Pergolese
6 – Grottammare
7 – Fossombrone
8 – Montefano
9 – Marina
10 – Sassoferrato Genga
11 – Porto D’Ascoli
12 – Atletico Alma
13 – San Marco
14 – Anconitana
15 – Valdichienti
16 – Vincente spareggio Vigor Senigallia/Atletico Ascoli
17 – Porto Sant’Elpidio (domenica in campo in Abruzzo per il primo turno degli spareggi nazionali)

Al momento sono dunque 17 posti coperti, considerando anche il Porto Sant’Elpidio che ha l’opportunità di salire in Serie D grazie agli spareggi nazionali che prenderanno il via domenica prossima in casa della Torrese, a Castelnuovo Vomano in Abruzzo.

IPOTESI 16 SQUADRE. Nel caso in cui il Porto Sant’Elpidio riuscisse a completare la scalata verso la quarta serie il numero di squadre scenderebbe a 16 in Eccellenza, il numero minimo possibile per disputare il campionato. Un numero che farebbe anche scendere le possibili retrocessioni dalle attuali 4 a 3: una sola diretta e due attraverso i playout, con il numero di giornate che ovviamente scenderebbe dalle attuali 34 alle possibili 30 con evidente azzeramento di turni infrasettimanali.

IPOTESI 18 SQUADRE. Dovesse interrompersi il cammino della squadra di Eddy Mengo, con il Porto Sant’Elpidio ancora in Eccellenza sarebbero 17 le squadre al via. Numero dispari di squadre in Eccellenza che non troverebbe di certo soluzione gradita sia alle squadre che alla federazione. A quel punto sarebbe certo il passaggio ad una Eccellenza a 18 squadre con un ripescaggio ulteriore dalla Promozione che sarebbe la perdente dello spareggio di domenica prossima tra Vigor e Atletico Ascoli.
Attenzione però perché qui occorre fare dei distinguo. In caso di successo della Vigor Senigallia, l’Atletico Ascoli non potrebbe essere ripescato in quanto ha già usufruito del ripescaggio due anni fa. Stessa sorte anche per la Civitanovese la cui matricola ha solo due anni di anzianità, inferiore al termine minimo dei tre anni richiesti. E a questo punto il diritto al ripescaggio passerebbe al Barbara (nel caso abbia intenzione di presentare domanda), terzo in classifica nel girone A di Promozione mentre risulterebbero leggermente più in basso Filottranese e Atletico Azzurra Colli che hanno chiuso al quarto posto rispettivamente nei gironi A e B.
Più semplice la lettura nel caso di vittoria domenica prossima dell’Atletico Ascoli. In questa situazione ad essere la diciottesima sarebbe proprio la Vigor Senigallia che non ha alcuna preclusione in graduatoria ripescaggio.

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 16/05/2019
Tempo esecuzione pagina: 0,07724 secondi