Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Fermo


A Poggibonsi comincia la festa: Porto Sant'Elpidio in Serie D!

Sconfitta dolce per la squadra di mister Mengo dopo il 2-0 dell'andata a Civitanova. Paura nel recupero per due reti dei toscani, che escono a testa altissima

Poggibonsi-Porto Sant'Elpidio 3-1 (andata 0-2)
Poggibonsi: Raffa, Mazzolli (31'st De Vitis), Ciolli, Galbiati, Tafi (38'st Ceccatelli), Fatticcioni, Marabese, Miccoli, Riccobono (20'st Bracci), Cicali (9'st Vangi), Motti. A disp. Salvadogi, Zanaj, Veraldi, Verdiani. All. Alessio Bifini
Porto Sant'Elpidio: Gagliardini, Frinconi, Stortini, Marziali (12'st Zira), Nicolosi, Monserrat, Panichelli, Palladini, Adami (44'st Raffaeli), Ceijas (12'st Marozzi), Ruzzier (27'st Cuccù). A disp. Smerilli, Cantarini, Balestra, Del Moro. All. Eddy Mengo
Arbitro: Rodigari di Bergamo - Assistenti: Pressato di Latina/Cerilli di Latina
Marcatori: 16'st Ruzzier, 34'st Vangi, 45'st Vangi, 50'st Vangi su rigore
Angoli: 2-2
Ammoniti:Ruzzier,Mazzolli,Vangi
Tempi di recupero:1+5
Spettatori: 1000 circa con 350 giunti da Porto Sant'Elpidio

POGGIBONSI (di Diego Cartechini) - Alle ore 17,26 del 9 giugno 2019 il Porto Sant'Elpidio può urlare tutta la gioia per la Serie D. Pur col brivido per il risultato, ma è meritatamente in quarta serie. Poggibonsi che vince per 3-1, ma non basta. Retour match della finale dei play-off nazionali del campionato di Eccellenza allo Stadio "Stefano Lotti" di Poggibonsi, si affrontano la squadra locale di Alessio Bifini e il Porto Sant'Elpidio di Eddy Mengo. Padroni di casa che tentano un'impresa, ribaltare il 2-0 dell'andata al Polisportivo di Civitanova Marche. Nel versante opposto il Porto Sant'Elpidio dovrà difendere con le unghie e i denti il prezioso vantaggio, rientra il pilastro difensivo Matteo Nicolosi assente nella gara di andata per squalifica. Capitan Cuccù va in panchina, toccato duro sette giorni fa. Compagine toscana che all'avvio schiera Cicali, domenica scorsa partì in panchina, sulla sponda rivierasca come detto Cuccù va in panca, al suo posto Ceijas, autore del raddoppio nella gara di andata. Lo stadio si presenta con un colpo d'occhio degno di categoria superiore, con l'esodo dei tifosi del Porto Sant'Elpidio che hanno invaso Poggibonsi, supporters locali colorati con un murale davvero molto bello.

PRIMO TEMPO - Si inizia sotto un sole estivo con una calura impressionante,circa 35 gradi. Già al 4' si fa vivo il Porto Sant'Elpidio, respinta corta dell'estremo Raffa, Ruzzier non approfitta e manda sul fondo. Il Poggibonsi al 10' usufruisce di una punizione per fallo su Riccobono, pallone in area, Cicali prova la conclusione ma la sfera incoccia su un giocatore ospite, l'arbitro lascia correre. Porto Sant'Elpidio in avanti, al 17' Ruzzier prova il tiro, sfera di un metro circa fuori. Angolo per i ragazzi di Mengo al 18' Ruzzier, Adami colpisce di testa ma respinge Raffa. Poggibonsi pericoloso al 23' con Cicali, ma al momento propizio non ci arriva, lo stesso numero 10 giallorosso ci riprova e Gagliardini para sicuro. Locali minacciosi con Maratese, respinta dell'estremo Gagliardini e l'azione sfuma. Subisce fallo Ruzzier al 27', lo stesso numero 11 rivierasco sulla palla, mira sbagliata e sfera sul fondo. Punizione dai 30 metri al 31' per il Poggibonsi, Cicali va sulla sfera ma non trova nessun compagno. È un Poggibonsi arrembante, al 34' Cicali ci prova, ma l'estremo ospite non si fa sorprendere. Angolo per il Porto Sant'Elpidio al 36' battuto da Ruzzier, sfera in area ma nessun compagno approfitta. Conclusione per il Poggibonsi al 37' con Maratese, ma non ci sono problemi per Gagliardini. Al 42'si fa vivo il Porto Sant'Elpidio, subisce fallo Ruzzier, lo stesso numero 11 manda sul fondo.

SECONDO TEMPO - Ripresa che inizia con gli stessi interpreti della prima frazione di gioco. Mazzolli subisce fallo al 1' ma sulla stessa punizoine Galbiati sbaglia tutto. Angolo al 4' per il Poggibonsi con Riccobono sulla palla, lo stacco di Fatticcioni termina alto. Commette fallo Frinconi su Riccobono al 6', Galbiati sul pallone ma sfera sul fondo e nessun problema per la retroguardia bianco azzurra. Pericoloso il Porto Sant'Elpidio sull'asse Adami-Palladini, tiro di quest'ultimo sul fondo. Al 16'vantaggio del Porto Sant'Elpidio, imbucata vincente del "cobra" Mattia Ruzzier e tutto solo batte Raffa per il boato della tifoseria ospite. Ora per il Poggibonsi la montagna diventa dura da scalare, mentre il Porto Sant'Elpidio fatto il gol gestisce bene. Tifoserie nel frattempo straordinarie, i tifosi giallorossi nonostante la salita incitano i propri beniamini, i 350 da Porto Sant'Elpidio sono in visibilio. Al 23' il neo entrato Bracci prova con un tiro cross, ma non ci sono problemi per la retroguardia ospite. Mister Mengo al 27'c oncede la meritatissima standing ovation a Mattia Ruzzier che lascia il campo per Riccardo Cuccù.. Alla mezzora si immola Frinconi salvando una situazione pericolosa. Al 34' arriva il pari del Poggibonsi, cross di Ciolli e colpo di testa di Vangi che mette in rete. Al 42' gran conclusione di Miccoli, ci vuole tutta la bravura di Federico Gagliardini per respingere il tiro. Poggibonsi che al 45' passa in vantaggio, è ancora Vangi che batte Gagliardini con un preciso colpo di testa. Al 50' succede l'incredibile con un calcio di rigore per il Poggibonsi per fallo di Marozzi su Miccoli, Vangi sigla la tripletta personale. Ma immediatamente dopo il tiro dal dischetto non c'e' più tempo e l'arbitro decreta la fine delle ostilità per il tripudio del Porto Sant'Elpidio per una serie D incredibile e meritata, ma onore al Poggibonsi.

 

Free Image Hosting at FunkyIMG.com

Free Image Hosting at FunkyIMG.com

Free Image Hosting at FunkyIMG.com

Free Image Hosting at FunkyIMG.com

Print Friendly and PDF
  Scritto da Diego Cartechini il 09/06/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



Bunker Monturano Campiglione: 0 gol subiti in 4 gare. Parla Isidori

Quattro partite sono 360', tra Eccellenza e Seconda categoria ci sono 12 squadre che hanno subito appena un gol: Porto d'Ascoli, Anconitana, Castelfidardo, Vigor Castelfidardo, K-Sport Azzurra, Cupramontana, Monserra, Real Cameranese, Real Porto, Montottone, Torrione e Spinetoli. Ma una, soltanto una, ha la casella dei gol incassati con scritto 0. Ed è p...leggi
08/10/2019

Tre gol e 9 punti: Leonardo Zira fa volare il Monturano Campiglione!

MONTE URANO. Diciannove anni, 5 reti nella passata stagione in Eccellenza con il Porto Sant’Elpidio e una Serie D conquistata sul campo negli spareggi nazionali per Leonardo Zira (classe 2000), attaccante elpidiense che è però ripartito in questa stagione dalla Promozione con la maglia del Monturano Campiglione...leggi
30/09/2019

Vinicius Fernandes Cardoso: ecco un esempio di integrazione nel calcio

I fischi a Lukaku a Cagliari, i cori contro Dalbert in Atalanta - Fiorentina che hanno costretto l'arbitro Orsato a interrompere la gara per tre minuti, insomma, il razzismo è ancora presente negli stadi italiani? In questo periodo si parla molto di immigrazione, razzismo e accoglienza, inevitabilmente anche il mondo del calcio già da tempo è coinvolto.Valenti...leggi
24/09/2019

Simone Mercorelli para un rigore e blinda la porta del Montegiorgio!

MONTEGIORGIO. Il gol del pareggio realizzato da un classe 2000 come Armin Nasic e un giovane numero uno che ipnotizza bomber Fioretti dagli undici metri. Buon punto del Montegiorgio in casa del Real Giulianova, firmato dalla prodezza di Simone Mercorelli, classe 2001, che diventa protagonista bloccando la conclusione dagli undi...leggi
23/09/2019

"Quota 200 gol e Casette d'Ete in alto". Doppio obiettivo di Panti

CASETTE D'ETE. L'anno scorso il Casette d'Ete buttò via il campionato di Seconda categioria alla penultima giornata perdendo incredibilmente in casa contro la Veregra, il San Claudio vinse, vinse anche l'ultima gara e volò in Prima categoria. Il Casette fu costretto a disputare i playoff, ma la storia-promozione si interruppe. Ovvio che la società ripone tu...leggi
16/09/2019

Leonardo Tacchini di primato in primato: stavolta fa poker!

A marzo stabilì un primato: con la maglia dell'USG Grottazzolina segnò per sei partite di fila (e tre regalarono 9 punti). Ora, alla prima giornata del campionato di Seconda categoria G, l'esterno d'attacco Leonardo Tacchini (foto, vedi scheda), classe 1...leggi
16/09/2019

Montegiorgio, sentenza Titone: "C'è entusiasmo ma prima quota 45"

MONTEGIORGIO. Aveva bagnato la prima ufficiale con una doppietta a Recanati in Coppa Italia ma con l’uscita prima del fischio finale per infortunio, ad Agnone era stato spettatore del successo corsaro del Montegiorgio ma ieri si è ripreso la scena (nel ruolo di ex di turno) realizzando il rigore decisivo che è valso il successo contro il Matelica...leggi
09/09/2019

Porto Sant'Elpidio, è di Maio il gol lampo della D: appena 23 secondi!

In gol dopo soli 23 secondi: una rete lampo che ha spianato la strada al Porto Sant’Elpidio nel 4-1 al Giulianova ma che ha anche il record di gol più veloce dell’intera Serie D. Francesco Maio (foto) si è presentato in campionato con una splendida doppietta davanti ai propri tifosi, partendo proprio da quel primo minuto di gara con una rete d...leggi
02/09/2019

L'INTERVISTA. Angelini: "Sangiorgese, devi vincere subito!"

Daniele Maria Angelini (foto) è un personaggio poliedrico. Ex patron di Teleadriatica Odeon TV7 Gold Cinquestelle, è un imprenditore farmaceutico con la passione della politica (è stato assessore al Comune di Civitanova Marche ai tempi del sindaco Pistilli), ma non solo: da questa stagione è anche il presidente della nobile decaduta&...leggi
01/09/2019

Uno sguardo sul calcio marchigiano con Claudio Cicchi

Abbiamo chiesto come ogni anno a Claudio Cicchi (foto), responsabile dell'Area Tecnica del Castelnuovo Vomano nell'Eccellenza Abruzzo, ma profondo conoscitore del calcio dilettantistico marchigiano, un giudizio sui campionati che prenderanno il via a breve. Quest'anno lei è andato al Castelnuovo Vomano. Con quali obiettivi?“I...leggi
30/07/2019

Dall'Eccellenza alla 1^ cat. La nuova geografia del calcio marchigiano

Con la mancata iscrizione della Pergolese al prossimo campionato di Eccellenza, che dovrà comunque essere ratificata dal Comitato Regionale, si modificherà anche la geografia dei vari gironi di Promozione e Prima categoria. Senza voler mancare di rispetto a nessuno, abbiamo provato a fare una simulazione su come potrebbero essere suddivisi gli org...leggi
25/07/2019

L'Eccellenza di Izzotti: "Equilibrio, ma Anconitana davanti a tutti"

E' senza alcun dubbio uno degli allenatori più in vista nel panorama dilettantistico locale, parliamo di Domenico Izzotti (foto) tecnico che ha diviso la sua carriera tra Marche ed Abruzzo, raccogliendo ovunque grandi successi. Nella stagione che si è appena conclusa ha guidato con ottimi risultati l'Alba Adriatica, nel c...leggi
11/07/2019


Un fermano tutto bianconero: Marco Olivieri è della Juventus!

L’attaccante Marco Olivieri (20 anni domenica 30 giugno) è a tutti gli effetti un calciatore della Juventus: la società bianconera ha esercitato il diritto di riscatto versando all’Empoli circa 1 milione di euro. Olivieri ha giocato nelle giovanili dell’Ascoli Calcio svincolandosi in seguito al fallimento della società nel dicembre 2013....leggi
27/06/2019

"Questa è una piazza calda, la Sangiorgese tornerà in alto"

Lo hanno cercato squadre di Serie D ma ha detto sì al nerazzurro, alla Sangiorgese, per ragioni di cuore e di famiglia. "Ci sono già stato 25 anni fa ai tempi del presidente Ricci in Prima categoria quando iniziò una risalita in cui arrivammo a sfiorare anche la serie D arrivando secondi in Eccellenza, ma a quei tempi non c’erano ne i playoff n&eg...leggi
21/06/2019


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,09104 secondi