Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Fermo


"Porto Sant'Elpidio, ora completa l'opera in Toscana". Morreale docet

L'ex tecnico rivierasco era in tribuna domenica al Polisportivo: "Complimenti ad Eddy e al suo staff per questo percorso bellissimo. Il mio futuro? Dopo l'anno lontano dai campi, sono prontissimo a tornare"

PORTO SANT’ELPIDIO. Non poteva mancare domenica scorsa, tra l’altro nella sua Civitanova Marche, alla recita finale casalinga del “suo” Porto Sant’Elpidio contro il Poggibonsi. Renzo Morreale (foto) era un tifoso speciale sulle gradinate del Polisportivo. Quella squadra la sente anche un po’ sua, dopo la straordinaria rimonta dello scorso anno che portò gli elpidiensi ad una salvezza straordinaria.

Mister, questo Porto Sant’Elpidio non smette affatto di stupire?
“Assolutamente no. Mi ha fatto enormemente piacere il risultato, senza dubbio. Ma mi ha colpito molto la preparazione atletica e la freschezza che la squadra ha mostrato. Non dimentichiamoci che siamo a giugno e questa squadra si allena anche la sera. Ma veramente ho visto una squadra tatticamente e tecnicamente pronta ma soprattutto freschissima atleticamente. Complimenti ad Eddy e al suo staff per quello che stanno facendo. Emozionante seguire la sfida dalla tribuna”.

In generale che gara hai visto domenica?
“Molto bloccata nel primo tempo, vuoi per la temperatura e per la posta in palio: non ci sono state particolari occasioni da rete. Nella ripresa poi  si è visto il Poggibonsi disunirsi, nonostante sia squadra di grandi individualità e collettivo: il Porto Sant’Elpidio invece ha tenuto alto il ritmo nonostante l’uscita dal campo di Cuccù. Poi Ceijas ha portato in campo grande freschezza e trovato anche il gol. Ora domenica ci si gioca un traguardo incredibile e fantastico”.

Questo cammino incredibile lo senti anche un po’ tuo?
“I meriti sono tutti i loro. Io ho messo il mio mattoncino lo scorso anno con la salvezza e cercando di dare sempre quella mentalità necessaria: eravamo ultimi ma insistevo con la squadra che ci saremmo salvati e così è stato. Era una condizione profondamente diversa rispetto a quest’anno e i complimenti vanno fatti ad Eddy e al suo gruppo: hanno qualità importanti ma soprattutto hanno avuto una maturazione altissima. Diciamo che se io ho messo un mattoncino lo scorso anno, loro stanno completando una splendida casa quest’anno. Merito di una dirigenza appassionata con la presidente Pilotti, il direttore generale Marini e tutti gli altri che seguono questa squadra con grande competenza. Ora l’augurio è di completarla domenica ma bisogna stare molto attenti perché il calcio è sempre imprevedibile”.

Per te mister un anno lontano dal rettangolo verde per scelta. E ora cosa ti attende per il 2019-2020?
“L’anno scorso ho fatto quella scelta per lanciare il mio laboratorio musicale che ora è ben avviato e viaggia bene. Per quel motivo ho anche declinato alcune offerte che arrivarono in corso del campionato. Ma ora sono pronto a tornare in gioco, sempre che qualcuno ritenga possa essere io la soluzione ideale. Quel rettangolo verde manca proprio tanto: ho avuto quella recente esperienza della Juniores Cup con la rappresentativa del Girone F di Serie D che non mi ha “saziato” ma ha messo ancora maggiore appetito e voglia di tornare in campo. Io sono pronto”.

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 04/06/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



"Quota 200 gol e Casette d'Ete in alto". Doppio obiettivo di Panti

CASETTE D'ETE. L'anno scorso il Casette d'Ete buttò via il campionato di Seconda categioria alla penultima giornata perdendo incredibilmente in casa contro la Veregra, il San Claudio vinse, vinse anche l'ultima gara e volò in Prima categoria. Il Casette fu costretto a disputare i playoff, ma la storia-promozione si interruppe. Ovvio che la società ripone tu...leggi
16/09/2019

Leonardo Tacchini di primato in primato: stavolta fa poker!

A marzo stabilì un primato: con la maglia dell'USG Grottazzolina segnò per sei partite di fila (e tre regalarono 9 punti). Ora, alla prima giornata del campionato di Seconda categoria G, l'esterno d'attacco Leonardo Tacchini (foto, vedi scheda), classe 1...leggi
16/09/2019

Montegiorgio, sentenza Titone: "C'è entusiasmo ma prima quota 45"

MONTEGIORGIO. Aveva bagnato la prima ufficiale con una doppietta a Recanati in Coppa Italia ma con l’uscita prima del fischio finale per infortunio, ad Agnone era stato spettatore del successo corsaro del Montegiorgio ma ieri si è ripreso la scena (nel ruolo di ex di turno) realizzando il rigore decisivo che è valso il successo contro il Matelica...leggi
09/09/2019

Porto Sant'Elpidio, è di Maio il gol lampo della D: appena 23 secondi!

In gol dopo soli 23 secondi: una rete lampo che ha spianato la strada al Porto Sant’Elpidio nel 4-1 al Giulianova ma che ha anche il record di gol più veloce dell’intera Serie D. Francesco Maio (foto) si è presentato in campionato con una splendida doppietta davanti ai propri tifosi, partendo proprio da quel primo minuto di gara con una rete d...leggi
02/09/2019

L'INTERVISTA. Angelini: "Sangiorgese, devi vincere subito!"

Daniele Maria Angelini (foto) è un personaggio poliedrico. Ex patron di Teleadriatica Odeon TV7 Gold Cinquestelle, è un imprenditore farmaceutico con la passione della politica (è stato assessore al Comune di Civitanova Marche ai tempi del sindaco Pistilli), ma non solo: da questa stagione è anche il presidente della nobile decaduta&...leggi
01/09/2019

Uno sguardo sul calcio marchigiano con Claudio Cicchi

Abbiamo chiesto come ogni anno a Claudio Cicchi (foto), responsabile dell'Area Tecnica del Castelnuovo Vomano nell'Eccellenza Abruzzo, ma profondo conoscitore del calcio dilettantistico marchigiano, un giudizio sui campionati che prenderanno il via a breve. Quest'anno lei è andato al Castelnuovo Vomano. Con quali obiettivi?“I...leggi
30/07/2019

Dall'Eccellenza alla 1^ cat. La nuova geografia del calcio marchigiano

Con la mancata iscrizione della Pergolese al prossimo campionato di Eccellenza, che dovrà comunque essere ratificata dal Comitato Regionale, si modificherà anche la geografia dei vari gironi di Promozione e Prima categoria. Senza voler mancare di rispetto a nessuno, abbiamo provato a fare una simulazione su come potrebbero essere suddivisi gli org...leggi
25/07/2019

L'Eccellenza di Izzotti: "Equilibrio, ma Anconitana davanti a tutti"

E' senza alcun dubbio uno degli allenatori più in vista nel panorama dilettantistico locale, parliamo di Domenico Izzotti (foto) tecnico che ha diviso la sua carriera tra Marche ed Abruzzo, raccogliendo ovunque grandi successi. Nella stagione che si è appena conclusa ha guidato con ottimi risultati l'Alba Adriatica, nel c...leggi
11/07/2019


Un fermano tutto bianconero: Marco Olivieri è della Juventus!

L’attaccante Marco Olivieri (20 anni domenica 30 giugno) è a tutti gli effetti un calciatore della Juventus: la società bianconera ha esercitato il diritto di riscatto versando all’Empoli circa 1 milione di euro. Olivieri ha giocato nelle giovanili dell’Ascoli Calcio svincolandosi in seguito al fallimento della società nel dicembre 2013....leggi
27/06/2019

"Questa è una piazza calda, la Sangiorgese tornerà in alto"

Lo hanno cercato squadre di Serie D ma ha detto sì al nerazzurro, alla Sangiorgese, per ragioni di cuore e di famiglia. "Ci sono già stato 25 anni fa ai tempi del presidente Ricci in Prima categoria quando iniziò una risalita in cui arrivammo a sfiorare anche la serie D arrivando secondi in Eccellenza, ma a quei tempi non c’erano ne i playoff n&eg...leggi
21/06/2019

Agli Europei Under 21 la Spes Valdaso tifa Orsolini!

BOLOGNA. Entra Riccardo Orsolini e l’Italia Under 21 ribalta la Spagna. Allo stadio "Dall’Ara" di Bologna, dove l’attaccante di Rotella è l’idolo di casa, gli azzurrini superano la Spagna per 3 a 1 nella partita d’esordio dell’Europeo Under 21. Le furie rosse sono imprendibili nelle ...leggi
17/06/2019

Dopo la storica Serie D Annarita Pilotti lascia il Porto Sant'Elpidio

PORTO SANT'ELPIDIO. A una settimana dalla vittoria con il Poggibonsi e la promozione in Serie D, Annarita Pilotti (foto) si dimette dalla carica di presidente del Porto Sant'Elpidio. La nota imprenditrice rende noto il voler lasciare il timone della società attraverso una conferenza stampa: "Sono stati quattro anni di successi e soddisfazio...leggi
16/06/2019

Stallone: "Grazie Montegiorgio ma la città di Ascoli ha bisogno di me"

ASCOLI PICENO. Ad un passo dalla panchina del Montegiorgio, per motivi personali legati alla sua attività politica, Nico Stallone (foto) deve rinunciare a guidare una delle squadre dove ha militato in passato e dove ha lasciato un ricordo indelebile. Pubblichiamo la sua lettera di saluto alla città ed alla squadra. "Grazie Montegiorgio, ringrazio ...leggi
15/06/2019

P.S.Elpidio in D, Pilotti in trionfo: "Un sogno che diventa realtà"

Trent'anni dopo il Porto Sant'Elpidio riabbraccia il massimo campionato nazionale dei Dilettanti, e a Poggibonsi è finita con la presidente Annarita Pilotti portata in trionfo. Lei e il tecnico Eddy Mengo gli artefici di questo storico successo. "Sono contento - le parole di mister Mengo - complimenti a...leggi
10/06/2019


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,11440 secondi