Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Ascoli Piceno


LA STORIA. Il grande lavoro di Adriano Pistolesi per la 4^ categoria

Il tecnico ascolano sempre in prima fila per un movimento che intende avvucinare al calcio i ragazzi diversamente abili

ASCOLI PICENO. Cresce sempre di più l'interesse verso la 4^ categoria, il campionato disputato dai ragazzi diversamente abili. Nella regione Marche quando si parla di questo argomento, il primo nome che viene in mette è senza alcun dubbio quello di Adriano Pistolesi, responsabile tecnico dell'Ascoli for Special. Un signore tenace e generoso, dall'entusiasmo contagioso, sempre in prima fila per un torneo che porta nel cuore. Abbiamo ripreso una sua intervista rilasciata a Quartacategoria.it nella quale mette in risalto i punti salienti della sua grande passione.

Si è conclusa un’altra stagione a tinte bianconere e stiamo per ripartire con un nuovo anno intenso e ricco di novità. Un tuo bilancio personale e cosa ti aspetti per i prossimi mesi?
“Anche quest’anno il bilancio non può che essere assolutamente positivo. Al di là dei risultati ottenuti dalle singole squadre abbiamo visto i ragazzi crescere e migliorare negli anni. Sono diventati ancor più bravi in campo e sempre più rispettosi e socievoli fuori dal perimetro di gioco. La partecipazione è notevolmente aumentata e grazie al lavoro di tutta Quarta Categoria, che ringraziamo, ora l’idea di uno sport di inclusione non è più solo un sogno, ma si è trasformato in una bellissima e solida realtà. Mi aspetto di continuare in questa direzione sempre insieme con entusiasmo e voglia di fare. Inoltre, spero che la nostra squadra possa coinvolgere ragazzi della città in questa bellissima favola. Perché lo sport è di tutti, nessuno escluso”.
Che esperienza è invece per i ragazzi sia dal punto di vista sportivo che umano?
“Per i ragazzi l’attività calcistica è fondamentale, perché li aiuta a confrontarsi e sentirsi parte di un gruppo. Sono una squadra e rispecchiandosi ognuno nell’altro si annullano le diversità. Nello specifico della nostra squadra, inoltre, possiamo dire che i ragazzi sono aumentati e che è stata una soddisfazione bellissima centrare il secondo posto nel nostro torneo regionale. Dal punto di vista sportivo e umano è stata una stagione che ci ha regalato soddisfazioni, sorrisi ed emozioni. Questo è uno dei tanti motivi per cui dico sempre che Quarta Categoria è un torneo che porto nel cuore”

Cosa rappresenta Quarta Categoria per Adriano Pistolesi?
“Una bellissima realtà in grado di regalare emozioni uniche a ragazzi assolutamente straordinari. Ci tengo a sottolineare come Quarta Categoria sia riuscita a dare spazio ad un mondo che fino a qualche anno fa era sommerso e tenuto in disparte ed a dare visibilità a tante piccole realtà come la nostra che da anni si impegnano ogni giorno con questi ragazzi per farli crescere (in campo e fuori). La considero come una grande famiglia, dove al primo posto viene sempre messo il benessere del ragazzo e lo si vede direttamente sul campo. Ne è la testimonianza il Presidente della Lega B, il Dott. Mauro Balata, quando è venuto a trovarci ad Ascoli Piceno a fine stagione per farci sentire la sua vicinanza e affetto. Tutte cose non scontate”.
Ci racconti un po’ la tua squadra? E quanto si sente la tua impronta?
“L’Ascoli For Special nasce quasi dieci anni fa con il nome di Facciamo Goal alla Disabilità, grazie all’idea di un gruppo di mister e dirigenti visionari che hanno voluto far nascere questo progetto e all’aiuto della Dott.ssa Enrica Nisi e della Totti Soccer School. La squadra negli anni è cresciuta tantissimo. I ragazzi hanno fatto progressi che né i genitori né i docenti scolastici pensavano possibili. I nostri ragazzi si sono trasformati da squadra ad un vero gruppo di amici. Cene, compleanni, uscite tutti insieme sono diventati all’ordine del giorno per loro e anche per noi! Ma tutto questo non sarebbe mai stato possibile senza l’impegno e la forza di tutti: la Polisportiva Borgo Solestà, che ha dato origine al progetto e ogni anno si impegna perché possa ripartire con maggior spinta e vigore e tutto lo staff tecnico di mister, insegnanti, psicologi e assistenti. Senza lo staff questo progetto non esisterebbe. Quindi, per tornare alla domanda iniziale, posso dire che c’è poco della mia impronta. C’è invece una piccola parte di ognuno di noi”.

L’affiliazione con l’Ascoli Calcio quanto è importante per i ragazzi?
“Importantissima, direi. Ogni volta che i ragazzi e lo staff dell’Ascoli Calcio vengono a trovarli per loro è un’emozione indescrivibile. Indossare quella maglia è un onore con una storia lunga 120 anni. Si sentono parte qualcosa di unico e speciale e la indossano come una seconda pelle! Sono orgogliosi di quei colori. La giornata del 4 maggio scorso vissuta con la presentazione di tutta la squadra davanti ai tantissimi tifosi presenti allo Stadio Del Duca davanti alla nuova Tribuna intitolata a Carlo Mazzone resterà indelebile nei cuori. È un sogno continuo e non vogliamo svegliarci”.
Ultima: si scaldano i motori in vista della nuova stagione sportiva. Sei pronto?
“Non vedo l’ora di ricominciare! Ho già tante idee da realizzare!”. Non avevamo dubbi… infaticabile, unico, Adriano!

 

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 17/09/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



Filippini: "Promozione B stellare. Atletico Ascoli pronto a far bene"

ASCOLI PICENO. Indicata da tutti come una delle grandi favorite per la vittoria finale nel campionato di Promozione (girone B), sta mantenedo fede alle attese l'Atletico Ascoli, reduce da un pareggio sul campo sempre difficile del Portorecanati. Abbiamo provato insieme a mister Stefano Filippini (foto) a fare una prima valutazione sull...leggi
16/10/2019

Traini: "Obiettivo salvezza per l'Acquaviva ma si può far meglio!"

ACQUAVIVA PICENA. All'indomani del pareggio interno nel derby con l'Agraria Club, può contare 9 punti in classifica l'Acquaviva di mister Roberto Traini (foto), nel girone H della Seconda categoria. Il tecnico dopo una lunga carriera da calciatore ed alcune stagioni come assistente, una volta conseguito il “patentino&rdquo...leggi
16/10/2019

Dimissioni di Silvestri, la panchina del Real Virtus Pagliare a Coccia

PAGLIARE DEL TRONTO. Ancora un avvicendamento in panchina nel girone D della Prima categoria. Dopo l'approdo nella giornata di ieri di Attilio Pilone all'Azzurra Mariner, è di pochi minuti fa l'ufficializzazione del cambio in casa del Real Virtus Pagliare. In una riunione svoltasi nella serata di ieri il tecnico Elio Silvestri ha confermato le sue irrevocabili dimissioni...leggi
15/10/2019

Cambio sulla panchina dell'Azzurra Mariner: arriva Attilio Pilone

SAN BENEDETTO DEL TRONTO. Cambio della guardia sulla panchina dell'Azzurra Mariner, nel girone D del campionato di Prima categoria. La squadra rivierasca, dopo un deludente avvio di campionato ha deciso di separarsi dal tecnico Patrich Amadio ed affidarsi ad un profondo conoscitore della categoria come Attilio Pilone (foto). Il tecnico...leggi
14/10/2019

Stefano Funari show: 4 gol e Piceno United da vetta!

ASCOLI PICENO. Ha siglato un poker nel 5-1 del Piceno United all'Acquasanta e non è un attaccante vero. Stefano Funari (foto), centrocampista classe 1998, ex Atletico Ascoli e Ciabbino, è già a quota 7. "Gioco da mezzala ma vivo per il gol - racconta - è la prima volta che segno quattro reti in una partita e li dedico alla squad...leggi
14/10/2019

"Al mio Colli gli schiaffi iniziali sono serviti"

COLLI DEL TRONTO. Antonio Aloisi (foto) ha parlato così al Corriere Adriatico nell’intervista pubblicata nella giornata di ieri."Il punto ottenuto col Castelfidardo testimonia, oltre alla difficoltà di questo torneo, il fatto che stiamo crescendo sotto il profilo dell’atteggiamento mentale. Abbiamo tenuto botta a una squadra fortissima, destinata...leggi
11/10/2019

Sensi: "Porto d'Ascoli partenza ok, ma non guardiamo la classifica"

SAN BENEDETTO DEL TRONTO. Una grande partenza per il Porto d'Ascoli di mister Nico Stallone, che con otto gol fatti e uno solo subito va ad occupare il primo posto in classifica dopo quattro giornate. "Sinceramente la guardo poco - racconta il capitano dei biancocelesti Matteo Sensi a Il Resto del Carlino - Ci auguravamo di partire bene con tut...leggi
09/10/2019

Clerici: "Passione, umiltà e sacrificio. Cresce il Piazza Immacolata!"

ASCOLI PICENO. Un Piazza Immacolata giovane e determinato quello che si sta vedendo quest'anno nel girone H di Seconda categoria. Reduce da una vittoria prestigiosa contro il Piceno United, in uno dei tanti derbi ascolani in calendario, abbiamo voluto sentire l'opinione di un maestro come Gianni Clerici (foto), da questa stagione alla ...leggi
08/10/2019


Prima vittoria dell'Avis Ripatransone nel segno dei Millennials

RIPATRANSONE. Prima vittoria della stagione per l'Avis Ripatransone che piega il GMD Grottammare 5-1 (Seconda categoria G) nel segno dei Millennials: apre con un colpo di testa Giostra (2001), raddoppia Fabioneri (2000), Lucidi (2000) fa il 3-0, il quarto gol è di Illumin...leggi
07/10/2019

Orsolini, un giovane marchigiano tra i talenti della serie A 2019-2020

Uno dei talenti più fulgidi del calcio italiano, ma che chiaramente dovrà dimostrare tanto in questa stagione. Stiamo parlando di Riccardo Orsolini, uno degli attaccanti su cui il Bologna può contare in ogni momento della partita e che può essere decisivo con le sue giocate e la sua tecnica sopraffina. In pochi sanno, ...leggi
04/10/2019

PRIMA D. Real V.Pagliare-Azzurra Mariner verso la ripetizione

Dovrà essere ripetuta Real Virtus Pagliare - Azzurra Mariner, gara della 3^ giornata di Prima Categoria girone D. La partita giocata lo scorso sabato, finita 2-2, ha evidenziato un errore tecnico del direttore di gara, che ha annullato un gol alla squadra di casa per fuorigioco su una ribattuta dopo un calcio di rigore respinto dal portiere ospite. Lo stesso...leggi
02/10/2019

Vannicola: "Torrione partenza sprint, ma il livello è molto elevato"

SAN BENEDETTO DEL TRONTO. Partenza lanciata per il Torrione nel girone H della Secponda categoria, la squadra rivierasca viaggia con il vento in poppa, a punteggio pieno dopo le prime tre gare e punta ad un ruolo da protagonista in un campionato che si annuncia molto combattuto. Abbiamo provate a tracciare un primo bilancio, per foza di cose molto parziale, con...leggi
01/10/2019

Vittori: "Un buon Castignano che raccoglie i frutti del suo lavoro"

CASTIGNANO. Sono 6 i punti in classifica del Castignano dopo le prime tre giornate di campionato nel girone D della Prima categoria. Un avvio tutto sommato in linea con le aspettative di una società che nell'ultima estate ha cambiato la guida tecnica e rinnovato in maniera decisa l'organico. Con il nuovo allenatore Luigi Vittori (fot...leggi
30/09/2019

Fusco: "Un successo importante che da fiducia al mio Monticelli"

ASCOLI PICENO. Mette i primi 3 punti in cascina il Monticelli che dopo la retrocessione dall'Eccellenza nell'ultimo campionato, punta ad una stagione tranquilla nel torneo di Promozione. Abbiamo provato a fare un primo bilancio della situazione con il tecnico della compagine ascolana Salvatore Fusco (foto). “Non p...leggi
30/09/2019


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,14203 secondi