Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Ancona


"Insieme per fare grandi cose". L'Anconitana si presenta alla città

ANCONA. L'Anconitana si presenta ai tifosi: "Avanti dorici, insieme possiamo fare grandi cose". Sorrisi, strette di mano e un abbraccio finale, sul palco di pizza Roma, davanti agli ultras e alla platea biancorossa, a suggellare il patto di ferro tra l’Anconitana e il Comune. Il sindaco Valeria Mancinelli e il presidente Stefano Marconi hanno rinfrescato un feeling ormai consolidato: insieme per far crescere il calcio dorico. Quale occasione migliore, se non il vernissage di presentazione della prima squadra, del settore giovanile e dello staff tecnico e dirigenziale al gran completo, nel cuore della Notte Bianca? 

Il corteo degli ultras lungo corso Garibaldi - tanti giovanissimi tra loro, a testimonianza del ricambio generazionale in essere - con cori, striscioni e fumogeni ha preceduto la cerimonia di presentazione dell’Anconitana in piazza Roma, condotta dal giornalista di Radio Tua e del Corriere Adriatico, Paolo Papili, insieme a Roberto Cardinali, speaker dello stadio. Subito ha preso la parola la sindaca Mancinelli, accompagnata dall’assessore allo sport Andrea Guidotti: "Brava la società, bravi i tifosi, avanti così - ha esordito la sindaca -. Due anni fa il calcio ad Ancona era finito, ma ricevetti la telefonata di Stefano Marconi e in 48 ore cambiò tutto. Ora si guarda al futuro: i risultati importanti e duraturi si ottengono facendo come fa il presidente, dando il massimo senza illudere la gente con sogni irrealizzabili, a rischio di essere presi per eccessivamente modesti. Altrimenti rischiamo di ritrovarci come nell’agosto 2017. E’ importante darsi obiettivi ambiziosi, ma da perseguire con serietà e tenacia. Le promesse fatte, credetemi, verranno mantenute".
Poi è stata la volta del presidente Marconi. "Era il 24 agosto 2017, ricordo che si accettò di ripartire dalla Terza Categoria, un inferno, ma qualunque categoria al tempo era ben accetta dopo che l’Ancona era scomparsa. In due anni abbiamo vinto due campionati, abbiamo inaugurato una scuola calcio con oltre 200 iscritti, allestito 4 squadre giovanili, stretto rapporti con società del territorio. Siamo la società del fare, proprio come l’Amministrazione comunale che ha promesso di investire sul restyling del Dorico e l’ha fatto. Non so se saremo aggiudicatari dell’appalto, ma faremo di tutto per riuscirci. Ora dobbiamo rafforzare la società, scalando le categorie ma costruendo basi per un futuro solido: abbiamo avuto in passato troppi imbonitori, quando le prospettive diventeranno realtà le annunceremo. Insieme con il Comune possiamo costruire qualcosa di importante, continuando a tenere profilo basso, senza fare gli errori di chi ci ha preceduto, magari dicendo solo il 30% di quello che vorremmo e potremmo dire. Quando torneremo a certi livelli ci faremo trovare pronti". Poi si è rivolto agli ultras: "Il vostro non è tifo ma un fuoco che non si spegne mai. Noi non lo faremo spegnere". E ai giocatori: "Dovete dare tutto in campo perché questa gente lo merita".

Sul palco sono sfilati tutti i dirigenti, dal d.g. Matteo Bartoloni al responsabile tecnico Massimo Lombardi che hanno illustrato il progetto Academy Anconitana. E poi tutte le squadre giovanili, dall’Under 19 di Stefano Belardinelli alle varie formazioni delle 4 società affiliate al vivaio biancorosso: Ancona Respect, Giovane Offagna San Biagio, Ponterosso e Gls Dorica (assente perché in ritiro in Abruzzo), oltre alla prima squadra femminile di Ancona Respect. Tanti applausi e cori soprattutto per la prima squadra, con il bomber Alex Ambrosini e il capitano Ivan Visciano che hanno promesso impegno totale, quando un rappresentante degli ultras ha chiesto di onorare sempre e comunque la maglia biancorossa, concetto sottoscritto dall’allenatore Davide Ciampelli. (Fonte: Anconatoday.it)

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 08/09/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



La Jesina sceglie un duo per il post Manuelli

JESI. La Jesina Calcio comunica che la conduzione tecnica della prima squadra è stata affidata al duo Andrea Cuicchi (foto sx) e Ermanno Carassai (foto dx). La scelta di una soluzione interna - il primo è allenatore della Juniores, il secondo vice allenatore della prima squadra - è stata ritenuta la pi&ugr...leggi
16/10/2019

Giuliodori: "Alla Filottranese manca qualche punto, si può migliorare"

FILOTTRANO. Una vittoria e 4 pareggi per la Filottranese in questo primo scorcio di stagione, nel girone A del Campionato di Promozione. Un bottino accettabile anche se probabilmente i biancorossi hanno avuto l'opportunità di fare qualcosina di meglio. Ne abbiamo parlato con Marco Giuliodori (foto), da diverse stagioni alla guid...leggi
16/10/2019

MERCATO. Bomber Giuseppe Bugiolacchi riparte dai Portuali Ancona

L’ASD Portuali Calcio Ancona comunica ufficialmente di aver tesserato per la stagione sportiva 2019-2020 il calciatore Giuseppe Bugiolacchi (foto). Dopo aver firmato il tesseramento e posato per le foto di rito, Bugiolacchi si è regolarmente allenato con i compagni e sarà a disposizione dello staff tecnico di mister S...leggi
15/10/2019

Manuelli: "Grazie Jesina, ma pago anche per colpe non mie"

JESI. Omar Manuelli (foto) non è più il tecnico della Jesina. "Ringrazio il presidente Mosconi e la Jesina che mi hanno dato la possibilità e l'onore di allenare in una grande piazza - ha detto Manuelli al Corriere Adriatico - come tutti pensavo e speravo di poter partire meglio. Come accade nel calcio mi trovo inevitabilmente...leggi
15/10/2019

Cerasa: "Vigor Castelfidardo oltre le previsioni. Nuovo progetto ok!"

CASTELFIDARDO. Un bel primo posto nel girone A di Promozione dopo le prime 5 giornate, ricordando che lo scorso anno di questi tempi si lottava in Prima categoria, non può che far piacere in casa della Vigor Castelfidardo. “Non era nelle attese un avvio di stagione a questi livelli – ci conferma il pr...leggi
15/10/2019

Gallozzi: "Bene i Portuali Ancona, ma campionato molto equilibrato"

ANCONA. Arriva la quarta vittoria stagionale ed il primo posto in classifica, nel girone B della Prima categoria, per i Portuali Calcio Ancona. La compagine dorica vince il confronto diretto contro il Cupramontana e mette tutti in fila alle sue spalle, in un campionato che comunque si annuncia molto combattuto. Con il Responsabile della Comunicazione Pe...leggi
14/10/2019

L'Osimana cambia: esonerato Ciattaglia, c'è Sandro Leonardi

OSIMO. Scossa all'Osimana, si cambia. "L'Usd Osimana comunica di aver sollevato Lorenzo Ciattaglia dalla guida tecnica della prima squadra. La società, profondamente rammaricata dal dover prendere tale decisione, ringrazia Lorenzo per la professionalità e la disponibilità mostrata in questo periodo trascorso insieme. Da oggi si apre una nuova pagina del nos...leggi
14/10/2019

Jesina ultima e contestata: la delusione dei tifosi in uno striscione

JESI. "Ultimi e umiliati. Squadra, mister e ds inadeguati". Si è espressa così, con uno striscione lasciato all'ingresso della tribuna dello stadio "Carotti" e in cui si accomunano insieme giocatori, il tecnico Omar Manuelli e il ds Maurizio Gagliardini, la delusione dei tifosi della Jesina dopo questo brutto avvio di campionato. Un inizio che vede i leon...leggi
10/10/2019

Moretti: "Avis Arcevia giovane alla scoperta del suo reale valore"

ARCEVIA. Successo esterno nell’ultima di campionato e 5 punti in classifica, questo ad oggi il cammino dell’Avis Arcevia nel girone C della Seconda categoria. Una squadra di buone tradizioni che, reduce da una dolorosa retrocessione, sta lavorando per ricostruire l’ambiente, puntando soprattutto sui giovani. Abbiamo voluto sentire il parere de...leggi
10/10/2019

Onorato: "Entusiasmo e senso di appartenenza la forza del Chiaravalle"

CHIARAVALLE. Due vittorie e due pareggi nelle prime 4 gare per il Chiaravalle, compagine che disputa il girone B del campionato di Prima categoria. Insieme all'allenatore Riccardo Onorato (foto) abbiamo provato a tracciare un bilancio, per forza di cose molto parziale, sulla stagione. “Un avvio di...leggi
07/10/2019

Jesina, si dimette il direttore generale Stefano Micozzi

JESI. La Jesina Calcio interrompe il silenzio stampa alla vigilia della partita con  la Vastese per annunciare le dimissioni di Stefano Micozzi (foto), arrivato la scorsa estate al sodalizio leoncello con l’incarico di Direttore Generale e responsabile del Settore giovanile. “Purtroppo non ci sono i presupposti per co...leggi
05/10/2019

Ecco la squadra più prolifica dei Dilettanti!

Con 11 reti in 3 giornate l'Ankon Dorica (foto) è la squadra più prolifica dei Dilettanti marchigiani. Ne ha segnate di più (12) solo il Porto Sant'Elpidio che ha però disputato cinque gare in serie D. Reduce dall'eliminazione nella finale playoff della scorsa stagione contro il Pietralacroce, la truppa di Pasqualini è ripartita di scatto conq...leggi
04/10/2019

COPPA ITALIA. Ricorso dell'Anconitana accolto: da 3-1 a 3-0

ANCONA. Una leggerezza del Valdichienti Ponte costa una sconfitta ancora più pesante in Coppa Italia di Eccellenza giocata al Del Conero contro l'Anconitana, gara d'andata dei quarti di finale finita per 3-1 sul campo per i dorici. Il Giudice Sportivo decide la sconfitta a tavolino per la squadra di mister Giandomenico per l'impiego in c...leggi
03/10/2019

"Contento di ricominciare". Minardi 'ritorna' alla Vigor Senigallia

SENIGALLIA. Il suo ritorno non può che essere celebrato in grande stile: Luca Minardi è di nuovo alla Vigor Senigallia ed ha iniziato ad allenarsi ieri pomeriggio con la squadra. Il rientro del portierone con la casacca senigalliese era già previsto a stagione inoltrata, ‘Mino’ è da nove anni parte integrante della societ...leggi
01/10/2019

Menghini: "Osimo Stazione oltre le aspettative, ma non cambia nulla!"

OSIMO. C'è anche l'Osimo Stazione Conero Dribbling tra le squadre che guidano la classifica del girone A di Promozione. Un impatto travolgente con la stagione per il team allenato da Paolo Menghini (foto) che abbiamo avuto il piacere di conattare telefonicamente. “Una partenza che non esito...leggi
02/10/2019


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,11738 secondi