Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Macerata


Porto Potenza senza tifosi: il Gruppo Ceres dice basta!

COMUNICATO. Il tifo organizzato rossonero ha deciso di non seguire la squadra nel prossimo campionato in segno di protesta contro la dirigenza

PORTO POTENZA PICENA. Dopo anni di tifo e vicinanza il Gruppo Ceres, tifoseria organizzata del Porto Potenza, ha deciso di non seguire la squadra nella prossima stagione sportiva e non esporre lo striscione allo stadio. Le ragioni di questo sciopero sono riepilogate in un comunicato scritto dallo stesso gruppo ultras, che riceviamo e pubblichiamo.

Comunicato Gruppo Ceres
"Il Porto Potenza Calcio è retrocesso la scorsa estate in Seconda Categoria pertanto noi Gruppo Ceres ci sentiamo in dovere di prendere posizione in quanto unica realtà di tifo organizzato. Abbiamo seguito ininterrottamente la nostra squadra del cuore per 11 anni (e ancor prima come Fronte Del Porto) e mai avremmo pensato di dover prendere in considerazione la scelta di disertare il Comunale per accendere i riflettori su quello che sta succedendo attorno alla nostra squadra del cuore. Nelle ultime 6 stagioni il Porto è retrocesso per 3 volte (nel 2016/17 ritornammo in prima categoria grazie al ripescaggio dopo 2 retrocessioni consecutive). Il Gruppo Ceres è sempre rimasto al fianco della squadra dopo ogni retrocessione".

"Questa volta abbiamo detto basta, NON per la categoria (la squadra si sostiene al di là della serie in cui milita come abbiamo già dimostrato), ma per come è maturata questa retrocessione e per come è stato gestito questo disastro sportivo. Una società che riporta in Seconda Categoria una squadra che vanta 75 anni di storia (e molti anni ai vertici della Promozione) avrebbe dovuto porsi con umiltà nei confronti dei tifosi per riparare al danno fatto, lanciando dei messaggi chiari e forti. Una società seria avrebbe dovuto cambiare la dirigenza del disastro e invece l’organigramma della retrocessione è nella stessa identica posizione dell’anno scorso. Una società seria avrebbe dovuto fare una campagna acquisti di grandissimo livello per lanciare il messaggio che si volesse ritornare subito (almeno) in Prima Categoria e invece è stato fatto un mercato col minimo sforzo per allestire una squadra senza ambizioni! Non vediamo purtroppo acquisti fatti per vincere il campionato".

"E, dulcis in fundo, una società seria avrebbe dovuto aver cambiato l’allenatore mentre guidava personalmente la squadra alla retrocessione e che, caso unico nella storia del calcio dilettantistico, è stato addirittura riconfermato. Senza parole! Alla luce di questo quadro disastroso, quest’anno sciopereremo sperando che la nostra assenza sia assordante. Auspichiamo una nuova società, un nuovo mister e che il Porto ritorni ad essere guidato da personaggi che abbiano a cuore la storia, i colori e la maglia.
Meritiamo di più!!
FORZA VECCHIO CUORE ROSSONERO"

Free Image Hosting at FunkyIMG.com

Free Image Hosting at FunkyIMG.com

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 11/09/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



Crescenzi: "Settempeda oltre ogni limite. Sarà dura continuare così!"

SAN SEVERINO MARCHE. Basta una frase per definire questa prima parte di stagione della Settempeda: “oltre ogni più rosea previsione”. Riapprodata in questa stagione nel campionato di Prima categoria (girone C), dopo diversi anni di assenza, la squadra del presidente Marco Crescenzi (foto) sembra non aver ris...leggi
23/10/2019




Liberti: "Il Fabiani Matelica prova a divertirsi e non soffrire"

MATELICA. Girone C della Prima categoria che si conferma di alto livello e che, ad oggi, presenta in vetta alla graduatoria una squadra che forse in pochi pronosticavano alla vigilia. Parliamo di un Fabiani Matelica che sta macinando ottimi risultati e con 5 vittorie ed un pareggio ha già data una dimostrazione delle sue capacità. Con il confermato mister ...leggi
22/10/2019

Al Montemilone Pollenza via Fontinovo. Arriva Francesco Cantatore

POLLENZA. Colpo di scena al Montemilone Pollenza, nel girone C della Prima categoria, dove la pesante sconfitta subita sabato scorso a San Severino Marche ha finito per mettere nei guai mister Marco Fontinovo che è stato sollevato dall'incarico. La società del presidente Marinangeli ha deciso di affidarsi a Francesco Cantatore ...leggi
22/10/2019


Ha senso giocare così la Coppa? La riflessione dell'Atletico Macerata

Oggi, Mercoledì 16 Ottobre, l’Atletico Macerata farà visita alla Sefrense per la prima gara del secondo turno di Coppa Marche Seconda Categoria, all’improbabile orario ufficiale delle 15:30. Ma facciamo un passo indietro: la Coppa Marche è l’antipasto della stagione regolare, con dei costi accessibilissimi...leggi
16/10/2019

Fontinovo: "Montemilone Pollenza brava ad affrontare le difficoltà"

POLLENZA. Vittoria in rimonta nell'ultima di campionato, nel girone C della Prima categoria, e secondo posto in classifica per il Montemilone Pollenza. I 12 punti dopo le prime 5 giornate, la dicono lunga sul potenziale della compagine gudata da Marco Fontinovo (foto), che abbiamo avuto il piacere di sentire telefonicamente. ...leggi
16/10/2019

MERCATO. Sangiustese, ufficiale il tesseramento di Lorenzo Bambozzi

Dopo aver effettuato tutta la preparazione ed essersi allenato in pianta stabile fino ad ora insieme ai ragazzi di mister Stefano Senigagliesi, è arrivato il tesseramento ufficiale alla Sangiustese per il centrocampista Lorenzo Bambozzi.Classe 1994, nell’ultima stagione al Matelica, dove però due gravi infortuni al ginocchio ne hanno s...leggi
15/10/2019

Francesco Fede: "Il Sarnano sta crescendo. Mi fido di questi ragazzi"

SARNANO. In linea con gli obiettivi, la primissima parte di campionato per il Sarnano nel girone F della Seconda categoria. Sia pure con qualche difficoltà i biancazzurri di mister Francesco Fede (foto), marciano a buon ritmo e possono vantare dopo 5 turni un bellissimo zero nella casella delle sconfitte. “...leggi
15/10/2019

Pierantoni: "Vigor Montecosaro lavora per trovare i giusti equilibri"

MONTECOSARO. Avvio di stagione positivo per la Vigor Montecosaro nel girone E del campionato di Seconda categoria. Reduce da una dolorosa retrocessione, la squadra giallorossa si sta calando al meglio nel nuovo torneo. Abbiamo fatto delle valutazioni insieme all'allenatore Gregory Pierantoni (foto). “...leggi
15/10/2019

Conti: "Montefano per la salvezza. Mastronunzio ci aiuta a crescere"

MONTEFANO. Un avvio di stagione significativo per il Montefano che, lo scorso anno di questi tempi, pagava lo scotto del noviziato nella massima categoria regionale. L'avvento in attacco di un ex professionista del valore di Mastronunzio, la conferma del blocco storico e la crescita complessiva di tutto l'ambiente, di questo e di altro abbiamo parlato con il direttore sportivo...leggi
14/10/2019

Pioraco con la piccola Cate. Intero incasso devoluto in beneficenza!

PIORACO. Non solo calcio giocato per la società del Mancini Ruggero Pioraco che si distingue sul campo, partecipando con onore al girone C del campionato di Prima categoria ed è anche in prima fila per una iniziativa a scopo benefico, degna di grande considerazione. La società giallorossa ha infatti deciso di devolvere l'incasso del...leggi
14/10/2019



Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,15533 secondi