Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Macerata


Conti: "Montefano per la salvezza. Mastronunzio ci aiuta a crescere"

Il diesse dei viola analizza con precisione le dinamiche del campionato. Un plauso al bomber che si è calato perfettamente nella nuova realtà

MONTEFANO. Un avvio di stagione significativo per il Montefano che, lo scorso anno di questi tempi, pagava lo scotto del noviziato nella massima categoria regionale. L'avvento in attacco di un ex professionista del valore di Mastronunzio, la conferma del blocco storico e la crescita complessiva di tutto l'ambiente, di questo e di altro abbiamo parlato con il direttore sportivo Roberto Conti (foto).

Partiamo da una prima valutazione di questo ottimo avvio di stagione.
“Complessivamente non possiamo che essere soddisfatti di quanto fatto fino ad oggi, non ci sono però solo belle notizie da sottolineare, ma anche la dura sconfitta di Fossombrone ci è servita da lezione. Un passo falso che ci ha fatto ricordare, nel caso le avessimo dimenticate, le difficoltà di un torneo nel quale non puoi permetterti mai un attimo di rilassamento”.
Una partenza sprint che vi ha proiettato nelle zone nobili della graduatoria, cambiano ora gli obiettivi?
“No nel modo più assoluto, puntiamo alla salvezza cercando di evitare i batticuore delle ultime gionate, quindi primo obiettivo la matematica certezza della categoria, poi nel caso ci guarderemo intorno e vedremo il da farsi. In tal senso i prossimi confronti con Atletico Azzurra Colli, Sassoferrato Genga e San Marco Lorese, saranno fondamentali e dovranno essere approcciate nel migliore dei modi”.

Avendo già alle spalle l'esperienza di una stagione in Eccellenza, come considera il torneo di quest'anno?
“Sinceramente ancora è presto per esprimere giudizi definitivi, ma in linea di massima credo che l'attuale classifica non si discosti molto dagli effettivi valori i campo. Voglio evidenziare la conferma ad alto livello dell'Urbania che, pur cambiando tecnico e qualche giocatore, continua il suo percorso di crescita, mietendo sul cammino anche vittime illustri”.
Ieri una vittoria in rimonta su un campo ostico come quello del Marina, che partita è stata?
“Al di la della prestazione comunque di livello, voglio sottolineare le prove di due nostri ragazzi. Palmucci che ha compreso fino in fondo l'importanza di avere una rosa più profonda, e al suo ingresso ci ha dato la scossa determinante per vincere la gara. Del Moro che nonostante nelle ultime settimane avesse ricevuto qualche critica, anche ingiusta, ha sfoderato una prestazione di alto livello, dimostrando carattere e personalità.

E la davanti c'è sempre quel signore pronto a trasformare in gol tutto quello che tocca. Cosa possiamo aggiungere sul Mastronunzio?
“Salvatore Mastronunzio non lo scopriamo certo noi a Montefano, per lui parlano i numeri ed una carriera straordinaria. In estate quando si è presentata l'occasione di acquisire le sue prestazioni non ci abbiamo pensato due volte. Nell'ottica del consolidamento in questa categoria, le capacità tecniche, le motivazioni e la voglia di mettersi in gioco del calciatore, erano ideali per le nostre esigenze. Mastronunzio può permetterci di crescere ulteriormente, sia tecnicamente che umanamente, si è calato con intelligenza in una piccola realtà come la nostra con una disponibilità totale verso tutti i compagni, specie con i più giovani, ai quali non lesina consigli ed incitamenti”.
La crescita delle società passa anche attraverso il contributo e la collaborazione di personaggi di tale spessore.
“E' vero, ed infatti oltre all'importanza di Mastronunzio, non dimentico cosa significhi per noi, ad esempio, avere in squadra una persona come Carotti o anche altri che sono con noi da diverso tempo. Gente seria che non ha timore di porsi come punto di riferimento verso i più giovani. Sta ora alla bravura e all'intelligenza dei ragazzi che spero faranno tesoro tesoro dell'esperienza, dei consigli e del modo di fare di questi calciatori che sono da esempio per tutto l'ambiente”.

 

 

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 14/10/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



Soldini: "L'Abbadiense è una squadra e la bandiera di una comunità"

TREIA. Reduce da un eloquente poker in trasferta, comincia prendere quota anche l'Abbadiense nel girone F della Seconda categoria. Della neo promossa compagine treiese ed in generale del campionato, abbiamo avuto il piacere di parlare con l'allenatore Gabriele Soldini (foto). “Il bel risultato conquistato saba...leggi
12/11/2019

Monteluponese-Montegranaro tutto ok! "Nessuna pressione sull'arbitro"

La nostra Redazione riceve ogni settimana decine di mail, segnalazioni, richieste di chiarimenti e di visibilità. Nel nostro piccolo cerchiamo di dare spazio a tutti, consapevoli di essere una delle poche casse di risonanza del calcio dilettantistico nella nostra regione. La scorsa settimana, tra le tante cose, abbiamo pubblicato anche una mail di un nostro lettore abitua...leggi
12/11/2019


Pagnanini: "Campionato durissimo ma il Cska Amatori può starci!"

CORRIDONIA. Approdata in estate nel campionato di Prima categoria, dopo un primo periodo di assestamento, sembra aver trovato il giusto ritmo la compagine del Cska Amatori Corridonia, reduce da un rocambolesco pareggio contro la Cluentina. Insieme al mister Gregorj Pagnanini (foto) abbiamo fatto una valutazione sul percorso della squad...leggi
08/11/2019

Un normale sabato italiano. Il calcio raccontato da un nostro lettore

Da un nostro appassionato lettore riceviamo e pubblichiamo una mail, nella quale prova a raccontarci una giornata, purtroppo come tante altre, nei nostri campionati dilettantistici. Se vogliamo “Un normale sabato italiano”. "Sono un attento lettore di Marcheingol.it e come voi della Redazione ho la passione per il calcio locale e quando posso, di solito il s...leggi
07/11/2019

MERCATO. Carlos Aquino torna al Trodica

Carlos Aquino (foto) torna al Trodica. L’attaccante argentino, originario di Santa Fè, dopo aver ufficializzato il divorzio dal Montefano ha deciso di indossare nuovamente la maglia biancoceleste.“Torno alla mia vecchia squadra, la prima con la quale ho giocato in Italia e alla quale sono rimasto molto affezionato &nd...leggi
07/11/2019

Padovani: "Recanatese, allunghiamo la striscia positiva di risultati"

RECANATI. Continua a marciare spedita la Recanatese, capolista del girone F di Serie D con 27 punti in compagnia del San Nicolò Notaresco. Nell'importante vittoria in trasferta contro l'Atletico Terme Fiuggi è stato festeggiato anche il primo gol in maglia giallorossa di Ettore Padovani (foto). L’attaccante...leggi
06/11/2019

L'ULTIMO SALUTO A MAURO ARIGONI

MACERATA. In oltre 500 oggi hanno voluto dare l'ultimo saluto a Mauro Arigoni nella chiesa del Sacro Cuore a Macerata. Molti gli ex compagni di squadra intervenuti, tante le sciarpe biancorosse della Maceratese, la sua squadra del cuore. "Mauro era un figlio, un fratello, un nipote, uno zio, un fidanzato e un amico. Non so se questo gesto è una punizione o una l...leggi
04/11/2019

Sampaolesi: "Per il Real Porto confermarsi in alto è già un successo"

PORTO RECANATI. Ancora una stagione di alto profilo per il Real Porto (nella foto una formazione) nel girone E della Seconda categoria. La squadra rivierasca sta recitando, come sempre negli ultimi anni, un ruolo da protagonista testimoniato nella circostanza da 15 punti in 7 gare, ed un eloquente secondo posto in classifica. Abbiamo voluto sentir...leggi
31/10/2019

COPPA ITALIA. Passa la Civitanovese!

Monturano Campiglione – Civitanovese: 0-1MONTURANO CAMPIGLIONE: Isidori, Lianat, Santarelli, Armellini, Morelli, Recanati, Polini (15’ st Santoni), Jattarà, Zira (41’ st Trotti), Marziali (40’ st Monterubbianesi), Scoccia (1’ st Mastrillo). A disp. Sbattella, 15 Achilli, Smerilli. All. Viti.CIVITANOVESE: Lorenzetti, Ferrari, Doda...leggi
30/10/2019

Ruffini: "Il Casette Verdini deve trovare equilibrio durante la gara"

CASETTE VERDINI. Sono 11 i punti del Casette Verdini dopo le prime 7 gare nel campionato di Prima categoria – girone C. Un bottino più che sufficiente per una squadra indicata tra le favorite, ma che comunque in estate ha operato un rinnovamento piuttosto marcato, a partire dalla guida tecncica che è tornata nelle mani di Matteo Ruff...leggi
29/10/2019

Tolentino, avanti compatto. Appello di Romagnoli per domenica

TOLENTINO. Non è un buon momento per il Tolentino alle prese con quattro sconfitte di fila ma in società il motto è "non si molla di un centimetro". Il presidente Marco Romagnoli (foto) è più battagliero che mai: "Siamo convinti che prima o poi la situazione si sbloccherà - sottolinea a Il Resto del Carli...leggi
29/10/2019

MERCATO. Per il Montecosaro un ex Corridonia e un argentino

MONTECOSARO. Il Montecosaro, dopo l'arrivo del classe '99 Ivo Sperandio (via Sangiustese) piazza altri due colpi a sorpresa. Ivan Reyes, argentino classe '96 giocatore duttile di difesa, già in prova con la compagine giallorossa in estate. Reyes è al primo tesseramento in Italia ma con ottimi trascorsi in Argentina dove ha fatto tutta la trafila d...leggi
29/10/2019

Academy Civitanovese: due osteopate più progetto di posturologia

CIVITANOVA MARCHE. Si è tenuto venerdì sera presso la sala della parrocchia di San Gabriele il primo incontro informativo relativo alla stagione 19/20 dell’Academy Civitanovese, che come sempre ha visto una numerosa partecipazione di pubblico e interessati.Nel corso della prima parte della serata, è stato l’ex arbitro ed ora osservatore ar...leggi
28/10/2019



Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,40534 secondi