Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Ascoli Piceno


Verso Crotone - Ascoli: quale sarà l'epilogo del caso Ninkovic?

L’Ascoli torna in campo nell’anticipo della 12esima giornata di Serie B: venerdì sera, con calcio d’inizio previsto alle 21, il Picchio sarà di scena all’Ezio Scidda di Crotone. Una sfida d’alta classifica: i calabresi sono terzi a 18 punti, l’Ascoli segue a quota 17, al settimo posto in compagnia di Empoli e Cittadella. Insomma, sarà l’occasione per capire se l’undici di Zanetti sarà davvero in grado di lottare per obiettivi importanti fino al termine della stagione. Anche se, a dirla tutta, la squadra arriverà alla sfida dello Scidda di certo condizionata dal caso Ninkovic (foto).

Ninkovic non convocato per Crotone?

Il serbo è stato il protagonista (in negativo) dell’1-1 di sabato scorso col Venezia. Dopo aver battibeccato col pubblico, Ninkovic si è messo in luce per una clamorosa sceneggiata quando al 68’ è stato concesso un rigore per i bianconeri. Il litigio con Alessio Da Cruz per battere il rigore (poi trasformato con sicurezza dall’olandese, giunto al quinto gol in campionato) lo ha mandato decisamente fuori di testa: Ninkovic ha chiesto il cambio a Zanetti e non ha voluto sentire ragioni. Nel dopo-gara sia l’allenatore che il d.s. Tesoro non hanno escluso la possibilità che l’ex Genoa ed Empoli finisca fuori rosa.

Per il momento Ninkovic ha svolto lavoro differenziato e il club non ha fornito ulteriori dettagli sulla vicenda. Il caso, comunque, non sembra rientrato ed al momento l’esclusione dalla trasferta di Crotone è più che probabile.

Il momento del Crotone

L’Ascoli arriva in Calabria nel momento più difficile degli “Squali” in quest’inizio di campionato. I ragazzi di Stroppa fino a due giornate fa erano in vetta al campionato col Benevento, due k.o. di fila hanno però complicato la classifica: prima il 2-1 incassato a Verona col Chievo, poi il 2-3 casalingo col Perugia hanno rappresentato una brusca frenata verso quello che è l’obiettivo stagionale dichiarato, il ritorno in Serie A.

Va detto che col Perugia c’è stata davvero tanta sfortuna: il Crotone ha chiuso col 71% di possesso palla, con 13 calci d’angolo a 1 e con 15 tiri a 6 nella porta. Contro l’Ascoli tornerà Zanellato e ci sarà di certo anche bomber Simy, autore già di 7 reti in campionato.

I calabresi arrivavano da 11 risultati utili di fila in campionato allo Scidda: prima del k.o. col Perugia, l’ultima sconfitta risaliva addirittura al 18 febbraio, quando fu il Pescara ad imporsi con un netto 2-0.

I numeri dell’Ascoli

Il picchio, dal suo canto, arriva con un bottino di 5 vittorie, 2 pareggi (nelle ultime due partite) e 4 sconfitte (l’ultima il 20 ottobre col Chievo, da allora 5 punti in 3 partite). Con 12 gol incassati i bianconeri vantano la seconda difesa del campionato, dietro il Cosenza (10) e in compagnia di Perugia, Crotone, Chievo, Salernitana, Empoli, Cittadella, Entella e Frosinone. Un dato da tenere in considerazione se si decide di puntare su un risultato con pochi gol: si possono consultare anche le quote Snai relative sia alla vittoria dei ragazzi di Zanetti, quotata addirittura a 7.50, sia ad un gol in qualsiasi momento di Da Cruz, proposto a 4.75 volte la posta iniziale.

I precedenti

Sono nove i precedenti allo Scidda tra Crotone e Ascoli: bilancio favorevole ai padroni di casa con 5 vittorie, 2 pareggi e 2 sconfitte. L’ultimo successo dei bianconeri è datato 17 dicembre 2011: Peccarisi e Soncin furono i marcatori degli ospiti per l’1-2 finale (per il Crotone segnò Florenzi). Lo scorso anno arrivò proprio all’ultima giornata il precedente più recente tra le due squadre: la spuntò il Crotone con un netto 3-0 contro un Ascoli già salvo (reti di Simy, Pettinari e Benali). Fu l’ultima partita di Vivarini alla guida dei marchigiani.

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 05/11/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



Vasco Faisca: "Un giorno tornerò in Italia. Forza Ascoli"

Vasco Faisca (foto), ex difensore di Ascoli e Maceratese, dopo essere tornato a vivere nel paese di origine (il Portogallo) pensa al ritorno in Italia. “Prima o poi accadrà – dice Faisca a Tuttomercatoweb - arriverà il giorno che tornerò. Adesso sono concentrato sull’Olhanense, voglio fare ben...leggi
11/11/2019

Ascoli, Carlo Neri è il nuovo presidente

ASCOLI PICENO. Si è riunito questa mattina l'annunciato Consiglio di Amministrazione, che ha provveduto alle nomine del nuovo Presidente, incarico affidato al Consigliere Carlo Neri, del Vice Presidente, figura ricoperta dal Consigliere Vittorio Cimin e di un nuovo membro del CdA nella persona del Dott. Massimiliano Mostacchia.Il Club bianconero augura buon...leggi
25/10/2019

Terremoto Ascoli Calcio: si dimette il Presidente Giuliano Tosti

ASCOLI PICENO. Scossone all'Ascoli Calcio: Giuliano Tosti (foto) si è dimesso dalla carica di Presidente. Alla base della decisione sarebbero diversità di vedute con il patron Massimo Pulcinelli, che ha licenziato il direttore finanziario Marco Costantini e, secondo rumors, avrebbe intenzione di spostare la sede legale e amministrativa a ...leggi
21/10/2019

Ascoli Calcio, storia e successi di un grande club marchigiano

L’Ascoli è uno tra i club calcistici più antichi e longevi d’Italia, con una tradizione costellata di successi e vittorie. La squadra vanta infatti ben 16 stagioni in Serie A, con un quarto posto in classifica durante la stagione 1979/80, e 22 stagioni in Serie B, lega dove milita attualmente. ...leggi
13/09/2019

Ivan Lanni batte Guarna: è lui il n°1 con più presenze all'Ascoli

ASCOLI PICENO. Con la partita di Frosinone, Ivan Lanni (foto) ha superato Enrico Guarna ed è diventato il portiere con più presenze in campionato nella storia ultracentenaria dell'Ascoli Calcio.Il portiere laziale classe 1990 si lascia alle spalle grandi miti del passato. Ecco la Top 5 dagli anni '70 ad oggi: 1 ...leggi
03/09/2019

La Serie B scalda i motori

Quella che si è da poco conclusa è stata una della stagioni più tristi e travagliate della storia recente della Serie B. La regolarità del campionato è stata seriamente minata da una serie di vicende extracalcistiche che hanno fatto infuriare i tifosi e che hanno gettato nel caos intere città. La speranza degli appassionati di calcio, pertanto, &eg...leggi
06/08/2019

Walter Cinciripini nuovo direttore generale della Sambenedettese

SAN BENEDETTO DEL TRONTO. La Sambenedettese comunica di aver formalizzato l'accordo con l'ex arbitro internazionale Walter Cinciripini (foto) per il ruolo di direttore generale della società. Cinciripini, 67 anni, grande tifoso rossoblu, prima di intraprendere la carriera dirigenziale è stato un apprezzatissimo ...leggi
10/06/2019

Ascoli, via Vivarini: in panchina si riparte da Paolo Zanetti

ASCOLI PICENO. Per il prossimo campionato di Serie B l'Ascoli Calcio avrà un nuovo tecnico. La società di patron Pulcinelli, dopo essersi separata da Vincenzo Vivarini, ha deciso di affidare la panchina a una vecchia conoscenza bianconera. Si tratta di Paolo Zanetti (foto), ex calciatore bianconero nella stagione di A 2006-2007, che nell'...leggi
05/06/2019

Play-off Serie C. Marchigiane fuori al primo turno

Termina dopo una sola partita l'avventura ai play-off di Sambenedettese e Fermana. Le due squadre, che partivano rispettivamente come 9^ e 10^ classificata, non riescono nelle due imprese in trasferta. I rossoblù di mister Giuseppe Magi vengono battuti per 1-0 dal Sudtirol con un rigore trasformato nel secondo tempo da Morosini. Per i canarini di mister ...leggi
13/05/2019

Sambenedettese, Fedeli: "Non era mia intenzione offendere i tifosi"

Il presidente della Sambenedettese, Franco Fedeli (foto), fa il punto della situazione in casa rossoblù. "E' il momento di riflettere, c'è bisogno di serenità per concludere nel migliore dei modi la stagione e pensare al futuro. Perché il futuro della Samb è una mia responsabilità e, se un ...leggi
19/04/2019

Furia Fedeli: "Sono stufo della Samb. Ho chiuso!"

SAN BENEDETTO DEL TRONTO. Il pareggio casalingo con la Virtus Verona (vedi il campionato di Serie C, girone B) non è stato preso bene dal patron della Sambenedettese Franco Fedeli (foto). E nemmeno il ritorno in panchina di Giuseppe Magi è riuscito ad addolci...leggi
01/04/2019

Samb, salta Roselli: ufficiale il ritorno di Giuseppe Magi

SAN BENEDETTO DEL TRONTO. Adesso è ufficiale: Giuseppe Magi (foto) ritorna sulla panchina della Sambenedettese. E' costata cara, infatti, a Giorgio Roselli la sconfitta di domenica per 4-0 contro la Triestina. L'ex allenatore della Maceratese era stato esonerato lo scorso ottobre. La Samebenedettese al momento si trova al decimo posto con 40 punti nel Gi...leggi
26/03/2019

La classifica attuale di B e la posizione dell'Ascoli di Vivarini

Il campionato di serie B 2018-2019 si sta dimostrando molto interessante, per quanto riguarda la classifica attuale, sia in termini di vertici, sia per la zona salvezza. In particolare il cammino di squadre come Cosenza, Cremonese, Venezia e Ascoli, dimostra come sia fondamentale il progetto a lungo termine anche per queste squadre a metà del guado, ma ch...leggi
11/02/2019

Lecce-Ascoli, che spavento! Ciciretti decisivo per la vita di Scavone

Solo un grande spavento, per fortuna Manuel Scavone sta bene e può tornare in campo. La sfida tra Lecce e Ascoli disputata venerdì sera allo stadio Via del Mare è stata sospesa dopo un minuto di gioco per lo scontro aereo tra il giocatore Beretta dell'Ascoli e il centrocampista della squadra pugliese Scavone con quest'ultimo caduto pesantem...leggi
04/02/2019

MERCATO. Ascoli: Ivan De Santis passa alla Virtus Entella

ASCOLI PICENO. Il mercato di gennaio dell'Ascoli registra il primo nome in uscita, come da comunicato della società. "L'Ascoli Calcio 1898 FC S.p.A. comunica il trasferimento del difensore Ivan De Santis (foto) alla Virtus Entella a titolo temporaneo con possibilità di riscatto. Il Club bianconero augura a De Santis un prosieguo di c...leggi
08/01/2019


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,12028 secondi