Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Michele Paolucci, dalle Marche al trasferimento in Canada

Sono diversi i giocatori nati nelle Marche che poi sono riusciti a raggiungere la massima serie calcistica, ovvero la Serie A italiana. Ebbene, tra gli altri troviamo sicuramente Michele Paolucci (foto), un bomber di cui si diceva un gran bene ai tempi delle giovanili, che poi non ha rispettato appieno tutte le previsioni degli addetti ai lavori.

Dopo il percorso con la primavera della Juventus, Paolucci probabilmente pensava che l’esperienza in prestito potesse poi riaprirgli le porte della stessa società bianconera. Certo, un sogno, che però non si è avverato. La Juventus, tra l’altro, è impegnata anche quest’anno nel tentativo di sfatare la maledizione Champions League: sul web c’è la possibilità di trovare numerose piattaforme che mettono a disposizione tante quote molto invitanti per poter scommettere sulla vittoria dei bianconeri in Europa. Non solo, dal momento che permettono di giocare pure a numerose slot machine e video slot, come per esempio quelle recensite su slotmachineaams.it.

Il trasferimento di Michele Paolucci nella Canadian Premier League
Ebbene, durante la scorsa estate, Michele Paolucci ha preso una decisione drastica, ovvero quella di far ripartire la sua carriera dalla Canadian Premier League. L’attaccante che ha vestito le maglie, tra le altre, anche di Palermo e di Catania, prosegue nella sua carriera giramondo e questa volta la sua destinazione è il Canada.

Nel corso dell’ultima fase di calciomercato in estate, infatti, Paolucci ha preso la decisione di trasferirsi in Canada. Il centravanti, nativo di Recanati, ha un ruolo di spicco oltre oceano, dal momento che la Federazione canadese ha voluto puntare su di lui come testimonial del nuovo gioco PES 2020 ed è stato pure inserito all’interno del trailer ufficiale relativo al nuovo videogame che verrà lanciato sul mercato per le varie console.

Il bomber, nativo del 1986, è già riuscito ad affermare le sue qualità sotto porta in Canada, visto che con la compagine del Valour FC è già andato in gol e sta trascinando la squadra a suon di ottime prestazioni al terzo posto nella graduatoria generale.

Nel corso della stagione precedente, l’attaccante di Recanati era finito in forza al Tarxien Rainbows, una compagine che milita nel campionato di Serie A di Malta. Poi è arrivato il trasferimento in Canada in estate, con i dirigenti del Valour FC che si sono detti estremamente soddisfatti di poter aggiungere l’esperienza di Michele in squadra, soprattutto per l’interesse che lo stesso Michele ha dimostrato nei confronti dello stile di gioco adottato dal Valour negli ultimi anni.

Il bomber marchigiano, in ogni caso, può vantare delle ottime statistiche in carriera, dal momento che nel suo curriculum spiccano le 17 reti in 95 presenze nella massima serie italiana, senza dimenticare ovviamente le squadre di tutto rispetto con cui ha militato, a parte ovviamente l’esperienza con la Juventus.

Infatti, Paolucci ha giocato con la maglia di Ascoli, Udinese, Atalanta, Catania, Siena e Palermo. Poi è sceso in Serie B tornando alla squadra senese, per poi trasferirsi prima al Vicenza e poi a Latina. Ha accettato la corte del Catania ed è sceso ulteriormente in Serie C per aiutare la compagine siciliana a ritrovare i fasti che la contraddistinguono. Michele, però, si è fermato in C, disputando altre due stagioni con la maglia di Ancona e Monopoli.

Le esperienze all’estero di Paolucci sono piuttosto limitate, dal momento che nella stagione 2014/15 ha fatto la sua apparizione, breve bisogna dire, con il Petrolul Ploiesti nel campionato rumeno. A partire dal gennaio 2018 ecco il trasferimento a Malta, dove ha sfornato delle ottime prestazioni con la maglia del Tarxien e del Floriana.

 

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 08/11/2019
Tempo esecuzione pagina: 0,04426 secondi