Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Promozione Girone A 2019/2020


Prima di aggiungere i marcatori assicurati che siano presenti le rose di Atletico Alma e di Moie Vallesina

Atletico Alma Moie Vallesina
3 : 3
 

Commento


ATLETICO ALMA (4-3-1-2): Andreani, Gasparoli (1’ st Marongiu), Passeri, Gabbianelli, Cenciarini, Palazzi, Donini (31’ st Cennerilli), Bernacchia (16’ st Giancarli), Bufalo, Rolon, Damiani. All. Carta.
MOIE VALLESINA (4-4-2): Cerioni, Federici, Spinelli, Balleello, Mimotti, Birarelli, Morbidelli (31’ st Mastri), Wu (16’ st Pieralisi), Mosca, Faccenda (16’ st Biagioli), Capecci. All. Latini.
Arbitro: Eremitaggio di Ancona.
Reti: 39’ pt (rig.) Spinelli, 42’ pt Capecci, 6’ st Donini, 18’ st Palazzi, 34’ st Biagioli, 45’ st Damiani.
Note: ammoniti Gabbianelli, Palazzi, Balleello, Morbidelli. Angoli 4-2. Rec.: 2', 4'.
FANO- L' Atletico Alma acciuffa sul filo di lana un pari che, a conti fatti, può anche starle stretto, ma per come maturato, alla fine, è un'autentica manna per la classifica di una squadra che sta dannandosi per trovare la giusta continuità. Svagata e giustamente punita nel primo tempo, la squadra di mister Carta, trova per ben due volte la giusta reazione nella ripresa. Primo tempo da dimenticare, si diceva. L'Atletico costruisce praticamente il nulla anche se protesta, ancora col risultato ad occhiali,per una decisione almeno controversa di arbitro e segnalinee. Un fallo che pare entro l'area, viene dirottato appena fuori. Il Moie sornione, passa quasi col minimo sindacabile. Al 38' Capecci, in area, va già sul contatto di Gabbianelli. Stavolta è rigore e Spinelli realizza, con Andreani che intuisce, ma non tocca la traiettoria. Al 42' un'errore in disimpegno in mediana è il "la" alla ripartenza degli ospiti con Capecci che corre palla al piede, evita l'uscita di Andreani e deposta facile nella porta sguarnita. Il pomeriggio nero dei fanesi si rasserena subito in avvio di ripresa, con Marongiu a prender le veci di Gasparoli. La spinta offensiva ne guadagna e al 6' è bravo a divincolarsi fra le maglie ospiti Donini e a scagliare un bolide che s'insacca sotto la traversa. L' Atletico torna a crederci e al 18' pesca con Palazzzi il pareggio, complice non poco il portiere ospite Cerioni che si fa sorprendere sul palo più vicino. I fanesi tornano a crederci e, pur rischiando, in qualche frangente, provano a mettere la freccia. Le proteste arrivano ancora quando in area viene spinto in corsa Damiani al momento della conclusione a tu per tu con Cerioni. Giancarli mette sul fondo in diagonale (28'), la percussione in area di Marongiu (33') con tiro facile e centrale. Al 34' la riprtaenza fulminea degli ospiti ed è di nuovo sorpasso: Biagioli, alla fine disegna un diagonale vincente che ridà gioia al Moie. Andreani sale sugli scudi al 41' stoppando una punizione dal limite calciata da Mastri. Al 45' ecco il pari definitivo: lo trova Damiani con un bel calcio dal limite che lascia di stucco Cerioni. A quel punto il pari, quanto meno quello, è salvo.

Simone Tallevi