Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Promozione Girone B 2019/2020


Prima di aggiungere i marcatori assicurati che siano presenti le rose di Futura 96 e di At. Centobuchi

Futura 96 At. Centobuchi
1 : 0
 

Commento


FUTURA 96: Verone, Murazzo Antonio, Mannozzi (65’ Marcaccio), Conte, Bordoni, Smerilli, Murazzo Gianluca, Bartolini, Achilli (83’ Pelliccetti), Bracciotti (93’ Verducci), Capiato. All. Di Clemente

ATLETICO PICENO: Calvaresi Vittorio, Oddi, Plebani, Picchini, Spinelli, Calvaresi Matteo (76’ Traini), Bonfigli (63’ Ruggeri), Giovannini, Gatti, Grilli, Valentini. All. Fusco

Arbitro: Pazzarelli di Macerata (Dervishi – Domenella)
Rete: 52' Bordoni
Note: 94' espulso Bordoni

CAPODARCO. La Futura 96 coglie una vittoria fondamentale nell’economia del campionato ed anche in virtù dei risultati delle dirette concorrenti, compie un deciso passo avanti in classifica, pur restando sempre in zona play out. La gara odierna è stata ben giocata da entrambe le compagini, le quali consapevoli dell’importanza del risultato, non hanno lesinato gli sforzi nel corso dei 90 minuti. Ha finito per spuntarla la squadra di casa che nel primo tempo aveva protestato vivacemente per un fallo in area su Capiato, non sanzionato dall’arbitro. La rete decisiva ad inizio ripresa grazie ad una deviazione sotto misura di Bordoni a seguito di una pennellata di Bartolini su punizione. Gli ospiti non si sono mai dati per vinti ed hanno ribattuto colpo su colpo fino al termine, tante le ripartenze ed i capovolgimenti di fronte che hanno divertito certamente gli sportivi. Alla fine il pari non sarebbe stato uno scandalo, ma nel calcio conta metterla in rete, la Futura è riuscita nell’intento e può gioire giustamente per i tre punti.