Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Promozione Girone B 2019/2020


Prima di aggiungere i marcatori assicurati che siano presenti le rose di P. S.Elpidio e di Aurora Treia

P. S.Elpidio Aurora Treia
0 : 1
 

Commento


PORTO SANT’ELPIDIO: Lattanzi, Simoni, Marconi, Cozzi, Stortini, Mengo, Marozzi (20’ st Islami), Chiappini, Cingolani (39’ st Cannoni), Cuccù R, Quinzi (6’ st Minnucci). A disp. Genga, Marcantoni, Belleggia, Cirella. All. Cuccù S.

AURORA TREIA: Cartechini, Gianfelici, Ricci, Menghini, Verdicchio, Carnevali (26’ st Cervigni), Di Francesco Ar (39’ st Gentiletti), Di Marino, Bianchi, Di Francesco Al, Marasca (13’ st Bartoloni). A disp. Frelli, Carbonari, Marini, Chornopyschuk. All. Appignanesi.

ARBITRO: Ferretti di Jesi.

RETE: 8’ pt Di Francesco Ariel.

NOTE: Spettatori 200 circa. Corner: 8-2. Ammoniti: Cozzi, Islami, Cartechini, Carnevali, Di Francesco Ar. Espulso al 78’ Marconi per somma di ammonizioni. Recupero: 0+4.

Porto Sant’Elpidio. Inciampa la capolista che comunque rimane in vetta. L’ostacolo rappresentato dall’Aurora Treia è stato troppo grande da superare in particolare dopo il vantaggio inziale di Ariel Di Francesco che ha deciso il match. Miglior ritorno sulla panchina per Massimo Appignanesi non poteva esserci, che ha potuto violare quel campo che l’ha visto protagonista in gioventù da calciatore. Per il Porto Sant’Elpidio invece è stata una di quelle giornate in cui va tutto storto: all’errore difensivo pagato caro hanno fatto riscontro anche gli errori sotto porta. Ottimo approccio invece per la squadra ospite che in avvio ci ha messo sicuramente di più. Il vantaggio è marchiato dalla famiglia Di Francesco con Alex che va via sulla sinistra pennellando un cross perfetto per Ariel che di testa ha costretto l’estremo Lattanzi a chinarsi per la prima volta in questa stagione (8’). Ci ha messo un po’ il Porto Sant’Elpidio per entrare in partita. L’occasione per il pari capita a Cingolani al 28’ che in tuffo di testa chiama Cartechini all’intervento sopra le righe. Ma l’occasione irrepetibile capita a Cuccù al 40’ quando ad un passo da una porta vuota non riesce centrarla. Dal possibile pari al possibile raddoppio con Alex Di Francesco che calcia a colpo sicuro dal limite, Lattanzi miracoleggia (44’). La seconda frazione offre molto meno a livello di occasioni: locali a spingere pur senza la dovuta lucidità, trovando sempre una difesa mai finita in affanno se non negli assalti finali, grazie anche a delle insidiose ripartenze. Il palo baciato con una volè da Cuccù 94’ dice che non era proprio giornata.

(Giuseppe Moreschini)