Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Promozione Girone B 2019/2020


Prima di aggiungere i marcatori assicurati che siano presenti le rose di Jrvs Ascoli e di At. Centobuchi

Jrvs Ascoli At. Centobuchi
0 : 1
 

Commento


Alla fine chi vince ha sempre ragione, ma quella di oggi può essere presa sicuramente a emblema del campionato della JRVS, giochi, a volte hai il controllo della partita, vedi il secondo tempo di oggi che gli ospiti giocavano solo di rimessa, crei, ma non concretizzi ed ecco che alla prima occasione che si presenta agli avversari, con un tiro dai 30 sparato quasi per liberarsi del pallone, ed ecco un pallonetto diabolico che si infila sul sette, con il portiere giustamente un po' fuori dai pali, e si trasforma nel gol che ti fa poi perdere la partita. 

Il primo tempo, nei primi 6 minuti, tre volte davanti al portiere con Bartolomei che manca di poco la porta con il portiere fuori dai pali, un bel tiro di Gibellieri e soprattutto un gol clamoroso mancato da Cocci che, liberatosi bene in area, spara addosso a Lattanzi in uscita. Ci sono anche due interventi di Urbini su Picciola e Porfiri che lo impegnano con tiri dal limite e poi è Monti che ha costretto a una bella parata il portiere avversario. Al 37° poi il gol descritto di Picciola che decide la partita.

Secondo tempo con la JRVS che comanda il gioco e l'Atletico che cerca solo di approfittare degli spazi che si vengono a creare e Urbini che però non corre pericoli di sorta, se non su un tiro sempre di Picciola alzato con una mano sopra la traversa. Lattanzi respinge in angolo al 65° un bel rasoterra di Gibellieri poi ha i brividi su  due palle che attraversano la sua area di porta senza che nessuno della JRVS riesca a intercettare e mettere dentro.

Risultato sicuramente bugiardo, sconfitta immeritata della squadra di Zaini che pur con l'infermeria piena, solo due abili in panchina, ha fatto la sua partita non regalando nulla all'avversario pur con una classifica che manca solo la matematica per la conferma della anticipata retrocessione. 

JRVS ASCOLI: Urbini, Traini (39° Farnesi), Calvaresi, Bartolomei, Angelini, Pulcini, Morganti, Ventura (35° Celani), Cocci, Monti, Gibellieri. A disp. Girolami, Corradetti. All. Zaini
ATLETICO PICENO: Lattanzi, Oddi, Piunti, Piemontese, Palladini (45° Ciabattoni), Porfiri, Picciola (90° Di Paolo), Diarra, Gatti (87° Nicolosi), Calvaresi, Addarii (30° Palestini). A disp. Ameli, Capretti, Bruni. All. Gennaro Grillo
Arbitro: Samira Curia AP – Coll. Luigi Domenella e Tommaso Stefanìa di AN
Reti: 37° Picciola (AP)
Espulso al 38° l'allenatore Gennaro Grillo