Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Slider


<< precedente   successiva >>   

PALLA AL CENTRO! 228 squadre pronte al via: numeri e curiosità

Pronti, partenza, via! Nel week-end scattano tutti i campionati dalla Promozione alla Seconda categoria. In campo 228 squadre, ad eccezione di Urbino, Portuali Ancona, Montemilone Pollenza e Rapagnano, costrette al primo turno di riposo per via dei gironi di Prima categoria a 17 squadre. I NUMERI. In campo le squadre di 154 Comuni delle Marche, 54 appartenenti a frazioni, 63 a quartieri. A Pesaro (Vis compresa) ci sono 10 squadre, 8 ad Ascoli Piceno, 7 ad Ancona e Fano, 6 a Fermo (compresa la Fermana). In Eccellenza la squadra del Comune più piccolo è la San Marco di Servigliano che ha 2.267 abitanti, in Promozione il Barbara (1.335 residenti), in Prima categoria il Monsampietro (637), in Seconda la Sefrense (Sefro conta 407 abitanti). I DERBY. Saranno 33 le stracittad...leggi
21/09/2018, La Redazione , Slider

DEBUTTO IN CREMISI. La bella favola di Sidiki

TOLENTINO. Corre il 90° di Tolentino - Porto d’Ascoli quando il direttore di gara assegna ai contendenti ben 5 minuti di recupero. I padroni di casa sono in vantaggio per 1-0 e quei 5 minuti appaiono un’eternità. Per alleggerire il pressing ospite mister Mosconi manda in campo l’attaccante Sidiki Traore (foto), coronando per il “leone” cremisi il sogno di una vita: giocare con la prima squadra di calcio cittadina. Il debutto in cremisi del giovane Traore è stato salutato da tutti con immensa soddisfazione. Sidiki (Traore è il cognome) è nato in Costa d’Avorio nel 1998. A soli 16 anni ha trovato il coraggio di lasciare la sua terra ed i suoi affetti pur di sfuggire alle turbolenze socio-poltiche ivoriane che hanno coinvolto...leggi
20/09/2018, La Redazione , Slider

GIANLUCA VS GIOVANNI. La prima volta contro dei fratelli Fenucci!

Fratelli contro a darsi battaglia in campo da calciatori non sono mancati nel calcio dilettantistico di casa nostra; di certo la sfida tra due fratelli in panchina è probabilmente una prima ssoluta che andrà in scena domenica ad Urbania. Protagonista Gianluca e Giovanni Fenucci, chiaravallesi doc, rispettivamente alla guida di Urbania e Biagio Nazzaro. Il primo è il tecnico più esperto in categoria, con tantissime piazze all’attivo, ripartito quest’anno dai giovani dell’Urbania per un progetto che lo ha affascinato. Il fratello Giovanni, 13 anni più giovane, è alla sua prima esperienza da allenatore nella sua Chiaravalle: lo stesso inizio di tanti anni fa anche per il fratello Gianluca, intorno a metà anni Novanta. Domenica...leggi
20/09/2018, La Redazione , Slider

PROMOZIONE A al via! Ecco favorite e outsider...

Scatta sabato con le prime 6 partite il girone A di Promozione, nobilitato dalla presenza dell’Anconitana. Alle spalle dei biancorossi, favoriti assoluti per struttura societaria, assortimento di rosa e tifoseria senza eguali a questi livelli, si piazzano però le nobili Fc Vigor Senigallia e Osimana, desiderose di tornare agli splendori di un tempo, oltre al Loreto, rinforzato da tanti ex dorici. In definitiva sarà il campionato più competitivo degli ultimi anni che richiamerà tanto interesse mediatico. Sulla carta si può indicare una griglia di partenza con 4 diverse fasce. Fascia 1 – Grandi favorite. In pole position c’è l’Anconitana che ha stravinto a suon di record la Prima Categoria e prova a fare altrettanto in Promoz...leggi
20/09/2018, La Redazione , Slider

Rossini, buona suerte! Il 17enne della S.A. Castelfidardo al Levante

CASTELFIDARDO. Spagna chiama Italia, anzi Castelfidardo: Patrick Rossini (foto), centrocampista di 17 anni, approda nell'under 19 del Levante, squadra spagnola che milita nella Liga, la nostra Serie A. Il ragazzo è cresciuto nelle formazioni giovanili della S.A. Castelfidardo dopo una parentesi con la Giovane Ancona. Quest'anno la svolta: mister Pazzaglia lo voleva al Castelfidardo in Serie D ma sul ragazzo c'erano gli occhi di alcuni osservatori spagnoli e il Levante ha fatto la prima mossa. Rossini si distingue per doti tecniche e fisiche, oltre che visione di gioco e maturità fuori e dentro il rettangolo verde. Da sempre un pupillo di Luca Manisera, attuale allenatore della Juniores Nazionale del Castelfidardo, che lo ha allenato nei Giovanissimi e negli Allievi della ...leggi
19/09/2018, La Redazione , Slider

PROMOZIONE B al via: ecco come si presenterà ai nastri di partenza

  Si alzerà sabato prossimo il sipario sul campionato di Promozione che vedrà nel girone B un lotto di concorretti di grande prestigio. Ci apprestiamo a vivere uno dei tornei di più alto livello degli ultimi anni, nobilitato dalla presenza di alcune squadre che hanno fatto la storia del calcio marchigiano e non solo. Sulla carta, a detta di molti, si annuncia un campionato diviso in almeno 4 fasce ben distinte che, senza voler emettere giudizi troppo affrettati, abbiamo provato a comporre. Fascia 1 – Grandi favorite. Sono quelle squadre che sono sulla bocca di tutti, specialmente dopo i movimenti di mercato. Entrano di diritto in questo gruppo la rinnovata Civitanovese che dopo aver conquistato la categoria a suon di vittorie, ha allestito un organico di p...leggi
19/09/2018, La Redazione , Slider

Eccellenza, primo hurrà del debuttante Eddy Mengo: "Le mie favorite"

PORTO SANT'ELPIDIO. Quattro punti dopo due partite (un pareggio e una vittoria), il bicchiere di Eddy Mengo (foto) è mezzo pieno: da debuttante sulla panchina del Porto Sant'Elpidio getta lo sguardo sulla classifica anche se dopo 180' è alquanto un azzardo, anche se... "Finora è un campionato equilibrato - ha detto Mengo a Il Resto del Carlino - dalla terza in classifica all’ultima ci sono poche differenze. Faranno eccezione Fabriano Cerreto e Tolentino che hanno organici di assoluto valore. Il Tolentino ha tanta qualità. Nessuno ha, per esempio, difensori del calibro di Labriola e Borghetti, Tittarelli è uno che sa fare gol". Quale impressione le ha destato il Portorecanati superato domenica per 1-0 al fotofinish? "Ottima. Ha un gioco...leggi
19/09/2018, La Redazione , Slider

Cesena, Pelliccioni teme le marchigiane: "Matelica e Recanatese top"

CESENA. E’ la favorita numero uno per il successo finale nel Girone F di Serie D il Cesena, chiamata a risorgere proprio dal dilettantismo verso palcoscenici che conosce bene. Ma non sarà una passeggiata come ha sottolineato in una lunga intervista a Tuttocesena.it il direttore sportivo Alfio Pelliccioni che ha indicato quattro nomi di rivali da tener ein grande considerazione: tra queste due marchigiane. “In Serie D – ammette Pelliccioni - rispetto alle altre categorie, è più difficile fare pronostici. Avremo un quadro più chiaro delle vere favorite soltanto dopo qualche giornata. Poi, se volete qualche nome fin da ora, non mi tiro certo indietro. Io temo soprattutto la Recanatese, la Vastese, il Matelica e il Francavilla”. E tra i rimpi...leggi
18/09/2018, La Redazione , Slider

MONDO ULTRAS. Passione Anconitana! Macerata e Civitanova senza tifosi

Come sta il tifo delle tre nobili decadute? Maceratese e Civitanovese si troveranno a disputare il prossimo campionato di Promozione (girone B) senza il supporto del mondo ultras, mentre ad Ancona (Promozione A) l'entusiasmo c'è e basta vedere il giorno della presentazione i migliaia di tifosi biancorossi scesi in piazza. Come già successo l'anno scorso in Prima categoria sui campi della provincia (nella foto i tifosi dorici al Bianchelli di Senigallia per la partita contro l'Arcevia), anche per la stagione che sta per iniziare si annuncia il sold out in ogni campo. Scendiamo a Macerata e la situazione non è la stessa, già a luglio la Curva Just diramò un comunicato esplicito: "Siamo felici che dopo un vergognoso anno senza calcio finalmente sia...leggi
18/09/2018, La Redazione , Slider

Marotta, colpo ultras. Tesserato "Il Bocia" Claudio Galimberti!

MAROTTA. Dal punto di vista mediatico un autentico colpo da novanta quello messo a segno dal Marotta che si assicura le prestazioni di un’autentica celebrità delle curve italiane. La società infatti, attraverso il suo sito internet, ha ufficializzato la firma di Claudio Galimberti, 45 anni, per tutti “Il Bocia”, leader indiscusso della curva atalantina. Un colpo da maestro quello assicuratosi con uno dei leader del tifo bergamasco non nuovo al calcio giocato: arriva dall’Ares Redona e nella sua carriera calcistica (è un centrocampista di grande cuore e carattere) ha vissuto anche stagioni importanti in Eccellenza. Nell’attesa di tornare allo stadio a seguire i neroazzurri dopo un lunghissimo esilio, Galimberti da tempo vive e lav...leggi
17/09/2018, La Redazione , Slider

<< precedente   successiva >>