Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI     DIRETTA

Edizione provinciale di Ancona


Panichi: "Al fianco delle società condividendo le loro esigenze"

Il Vicepresidente uscente rivendica con orgoglio la stabilità economica e l'alta informatizzazione del Comitato Regionale. Si propone di formare una nuova classe dirigente e di essere sempre in sintonia con le richieste della base

Mancano due settimane alla data fissata dalla Federazione per lo svolgimento delle Elezioni per il rinnovo delle cariche nel Comitato Regionale Marchigiano. Sarà una corsa a tre, che in questi giorni sta vivendo i suoi momenti cruciali, e vede al centro dell’interesse le varie società disseminate sul territorio regionale. Abbiamo voluto sentire il punto di vista di uno dei candidati alla Presidenza: Ivo Panichi (foto), con il quale abbiamo avuto un interessante colloquio.

Partiamo dalle motivazioni, perché Panichi si candida alla presidenza?
“Lo considero il coronamento di un percorso che mi ha visto impegnato in questi anni. Sono stato a lungo Vicepresidente, conosco la macchina organizzativa e le necessità del nostro calcio; se le società mi accorderanno la loro fiducia, sono sicuro che potremo vivere un quadriennio importante e ricco di soddisfazioni. Ci sono tutti i presupposti per far bene, crescere e migliorare”.

Nel suo programma si parla di come intende sviluppare il movimento nei prossimi 4 anni, è questo il limite temporale che si è dato?
“Sono sempre stato chiaro, sin dall’inizio, il mio progetto prevede un solo mandato, da espletare con determinazione e nel migliore dei modi. Nel prossimo quadriennio l’obiettivo sarà quello di dare maggiore vigore a tutto il movimento dilettantistico ed allo stesso tempo creare una nuova classe dirigente. Persone capaci e pronte a far bene, in grado nel prossimo futuro di far crescere ancora e meglio il mondo del calcio”.

Nei periodi elettorali circolano spesso strane voci, una di queste vorrebbe il Comitato Regionale in profonda crisi finanziaria. Lei a tal proposito che ci dice?
“Si ho sentito anch’io qualcosa e rispondo che non c’è niente di più falso. Il Bilancio del Comitato è in perfetto ordine ed è stato approvato nei tempi stabiliti, con il voto favorevole di tutti, ed accezione di un Consigliere che si è astenuto. La situazione economica generale è assolutamente positiva, dirò di più, sono stati fatti anche degli accantonamenti significativi per sopperire ad eventuali nuovi imprevisti. Ci sono le carte che lo dimostrano, tutto il resto sono chiacchiere volte solo a creare inutili polveroni”.

L’informatizzazione è un elemento fondamentale anche nella vita di tutti i giorni. Da questo punto di vista nelle Marche com’è la situazione?
“Personalmente credo molto in una ulteriore modernizzazione del Comitato dove, comunque, già ora siamo all’avanguardia. Marche e Lombardia sono le regioni più avanzate nel panorama nazionale, nelle quali ormai molte cose si possono fare on-line. Tutto ciò avendo anche il minor numero di dipendenti rispetto a tutti gli altri Comitati. Insomma nel corso degli anni abbiamo razionalizzato al massimo la macchina amministrativa ed ora possiamo dire con orgoglio di essere molto avanti, ma ovviamente c’è sempre modo di far meglio”.

I punti qualificanti del suo programma, come ce li riassumerebbe?
“La base di tutto è il contatto continuo e costante con le società, con le quali puntiamo ad avere la massima condivisione delle scelte. Continuità gestionale da portare avanti, adesso però con una squadra quasi completamente rinnovata. Riduzione dei costi gestione. Riorganizzazione delle Rappresentative Regionali. Condivisione con il Settore Giovanile e Scolastico di proposte relative all’attività di base”.

Ha accennato alla squadra che sarà al suo fianco. Come sono stati scelti i vari candidati”.
“Scelti nel segno del rinnovamento e delle indiscutibili capacità. Su 8 candidati, ben 7 sono nuovi, ma tutti hanno alle spalle tanti anni in prima fila, vissuti con passione sui campi della nostra regione. Tutte persone che hanno dato prova di avere quelle capacità che sono necessarie per lavorare proficuamente in un contesto impegnativo come il nostro. Oltre all’esperienza che tutti possiedono, nei prossimi 4 anni potranno maturare ulteriori conoscenze ed essere pronti a diventare la governance del futuro”.

Due domande per concludere. La prima: come si propone di affrontare il dopo Covid-19 che speriamo stia arrivando?
“La nostra intenzione è di essere il più possibile vicini alle società che indubitabilmente ora soffrono. Abbiamo previsto di dare degli aiuti concreti, sia sotto forma di un sostegno finanziario, sia come ristoro economico, in modo da permettere, almeno in parte, il recupero di quelle entrate che purtroppo sono mancate”.

Relativamente ad una ipotizzabile ripresa dell’attività la sua lista come si pone?
“Come ho già avuto modo di sottolineare in altre circostanze, valuteremo tempi e modi una volta che avremo delle certezze. Il primo passo lo dovranno compiere Governo e Ministero dello Sport. Una volta stabiliti i tempi e le procedure, sentiremo le società, il loro pensiero, le loro esigenze e nel rispetto delle loro idee cercheremo di condividere un percorso che possa incontrare il favore del movimento calcistico. Ad oggi credo che dire o fare di più non sarebbe onesto e rispettoso, specialmente nei confronti di tutti quei dirigenti, calciatori, allenatori ed appassionati che sono la linfa vitale di questo mondo del calcio”.

 

Print Friendly and PDF


Free Image Hosting at FunkyIMG.com
  Scritto da La Redazione il 24/12/2020
 

Altri articoli dalla provincia...



La provincia di Ancona in zona rossa: potrà incidere sull'Eccellenza?

L'interrogativo è il seguente: potrà riprendere l'Eccellenza con la provincia di Ancona in zona rossa? Molto sapremo il 5 marzo con il Consiglio nazionale della Figc ma l'Eccellenza, riconosciuta campionato di interesse nazionale, non dipenderà dai colori delle regioni, un po' come succede per la Serie D. Quindi la riposta è affermativa: si gioca lo stesso. La questi...leggi
03/03/2021

Il 5 Marzo decisione definitiva sul campionato di Eccellenza

Nella giornata di oggi durante la trasmissione "Campioni del Mondo" in onda su Radio2, il presidente della FIGC Gabriele Gravina (foto) ha rilasciato delle importanti dichiarazioni in merito alla ripresa dei campionati di Eccellenza. Queste le sue parole: "La situazione dei dilettanti mi preoccupa tantissimo e non a caso nel prossimo Consiglio Federale ...leggi
27/02/2021

IL CASO. "Qui comandiamo noi". No alla partita live del Montegiorgio!

Ha alzato la voce il Montegiorgio per quanto accaduto nella giornata di ieri a Castelfidardo. I fatti riguardano il divieto di effettuare la diretta streaming della gara sulla pagina Facebook ufficiale del Montegiorgio. Andiamo con ordine. Il Montegiorgio, come fatto anche per diverse altre trasferte, ha comunicato il giorno prima della gara che avrebbe effettuato l...leggi
22/02/2021

Promozione e Prima categoria: non sembra esserci la volontà di partire

Si è svolta questo pomeriggio, mediante collegamento sulla piattaforma Cisco Webex, la riunione programmata tra i rappresentanti del Comitato Regionale e le società di Promozione e Prima categoria. Da quanto è emerso dalla discussione sembrerebbero ridotte al lumicino le possibilità di riprendere l’attività agonistica in...leggi
11/02/2021

Attesi i pareri di CONI e FIGC prima di dare il via all'Eccellenza

Dalla riunione svolta ieri (mercoledì 10 febbraio) in videoconferenza tra la Figc Marche, rappresentata dal numero uno Ivo Panichi (foto), e i club dell’Eccellenza regionale è emersa sostanzialmente la voglia da parte di tutti di farsi trovare pronti. Nell’ottica della ripartenza su cui la Lega Naziona...leggi
11/02/2021

Riunione Comitato - Società di Eccellenza: ripartenza più vicina

Filtra ottimismo su una eventuale ripartenza del campionato di Eccellenza. Dalla riunione in corso tra il presidente del Comitato Marche Ivo Panichi e le società del massimo torneo regionale, trapela la volontà di proseguire la stagione. Secondo quanto esposto da Panichi, il campionato di Eccellenza acquisterebbe valenza nazion...leggi
11/02/2021


Che succederà in Eccellenza? Sono 3 gli scenari possibili

Il Consiglio direttivo della Lega Nazionale Dilettanti in programma venerdì potrebbe decidere le sorti stagionali dell’Eccellenza (e di riflesso anche del resto delle categorie regionali). Dal summit che il presidente Cosimo Sibilia terrà con i rappresentanti dei Comitati Regionali, potrebbero emergere sostanzialmente tre sc...leggi
02/02/2021

MERCATO - Un baby dorico in A: Pietro Giordani alla Fiorentina!

"Pietro è forte, tanto in campo quanto fuori: sfonderà". Lo dicevano tutti, alla Giovane Ancona. Apprezzatissimo dai tecnici per la sua tecnica e il carisma, pupillo dei magazzinieri per la sua educazione e gentilezza, con quel sorriso sempre pronto a sbocciare. Pietro Giordani ha mantenuto le promesse: nell’ultimo giorno di mercato, l...leggi
01/02/2021


Ivo Panichi sbanca al primo turno: eletto presidente della FIGC Marche

Ivo Panichi (foto) vince al primo turno ed è il nuovo Presidente del Comitato FIGC delle Marche. Il dirigente ascolano ha raccolto 204 voti. Molto distanziati gli sfidanti: Angelo Camilletti si ferma a 113, il presidente uscente Paolo Cellini a 76. Una riflessione: la 'novità' rappresentata da Camilletti non...leggi
09/01/2021

ELEZIONI FIGC. Confermata la corsa a tre. Tutti i candidati

Ufficializzate le candidature per le elezioni federali di sabato prossimo. Confermata la corsa a tre tra Cellini, Panichi e Camiletti. Riportiamo integralmente il Comunicato del Tribunale Federale Territoriale. TRIBUNALE FEDERALE TERRITORIALEpresso il Comitato Regionale Marcheriunito in speciale Collegio di Garanzia Elettorale...leggi
06/01/2021

Elezioni FIGC Marche. Ivo Panichi: la squadra, le idee, il programma

Arriva l’ufficialità della candidatura di Ivo Panichi (foto) alla carica di Presidente del Comitato Regionale Marche LND. In una lettera che di seguito pubblichiamo integralmente, il vice presidente uscente della Federazione ha esposto il suo pensiero, le sue idee, il suo programma ed i nomi delle persone che lo accompagneranno in questa s...leggi
17/12/2020

UFFICIALE. Assemblea elettiva il 9 gennaio al Palasport di Ancona

LA FIGC Marche ha comunicato luogo, date e orari dell'Assemblea Elettiva del Comitato Regionale. Sede scelta, in ottemperanza alle normative anti-covid, è il Palasport PalaPrometeo di Ancona, Strada Prov. Cameranese. L'elezioni per il rinnovo delle cariche si terranno sabato 9 gennaio 2021 alle ore...leggi
15/12/2020

ELEZIONI FIGC MARCHE. Iniziato il tour di Angelo Camilletti

E’ partita ufficialmente la corsa per il rinnovo delle cariche per il Comitato Regionale Marche della FIGC. Il primo ad incontrare alcune società è stato Angelo Camilletti (foto) che ha iniziato il suo percorso dal nord della regione. Di seguito il Comunicato Ufficiale diffuso dal candidato presidente. Nella giornata di Saba...leggi
14/12/2020


Vai all'edizione provinciale
Change privacy settings
Tempo esecuzione pagina: 0,13237 secondi