Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI AMATORI    

Edizione provinciale di Ascoli Piceno


LA STORIA. Roberto Traini: una vita per il calcio

Come essere ancora decisivi a 47 anni. Un atleta che può essere di esempio per le giovani generazioni

ACQUAVIVA PICENA. Tra i giocatori che sono saliti all'attenzione degli sportivi nell'ultimo fine settimana, un posto di rilievo lo occupa indubbiamente Roberto Traini (foto), esperto difensore della squadra che milita nel girone G del campionato di Seconda categoria. Un suo magnifico gol nei minuti di recupero, ha consentito all'Acquaviva di acciuffare il pareggio nella gara contro il Torrione. Ma aldilà della rete, pur importante, va sottolineato che Traini compirà a breve 47 anni e continua ad essere decisivo per le sorti della sua squadra e di esempio per i più giovani: “Mi sento ancora in buone condizioni fisiche, ho sempre avuto cura del mio fisico facendo una sana vita di atleta ed anche se gli anni passano riesco ancora, anche con un pizzico di esperienza, a dare il mio contributo. Quando mi renderò conto di essere un peso, sarò io il primo a mollare la presa, ma per ora non ci penso, la mia vita è sempre stata in mezzo ad un prato verde e finchè potrò, anche con altre mansioni, cercherò sempre di essere vicino ad un campo di calcio”.

Roberto Traini pùò vantare una carriera di tutto rispetto: dopo le giovanili con la Sambenedettese ha vissuto tanti anni tra Serie D ed Eccellenza con le maglie di Porto S. Elpidio, Settempeda, Montegiorgio, Centobuchi e Trodica e negli ultimi anni, tranne una parentesi con il Ripatransone United, sempre con l'Acquaviva: “Sono all'ottava stagione con questa maglia, la società è seria e l'ambiente è ottimo, mi trovo a mio agio ed oltre a giocare sono anche il Responsabile Tecnico della prima squadra, cerco di dare una mano a mister Travaglini per far maturare al meglio i tanti ragazzi che compongono la rosa della squadra. Siamo in una posizione di centro classifica, ma dobbiamo stare molto attenti, perchè da sotto stanno avanzando e non possiamo cero rilassarci. Tutto sommato siamo soddisfatti della stagione che stiamo facendo, in estate abbiamo cambiato tantissimo ed anche alcuni ragazzi che dovevano restare hanno deciso di andarsene. Ad inizio preparazione eravamo pochissimi, poi pian piano la rosa si è formata, sono tutti dei bravi ragazzi che magari hanno bisogno di fare esperienza, ma le qualità non mancano”. Sul cammino della sua squadra Roberto Traini è piuttosto preciso: “Come dicevo, per come eravamo messi ad Agosto stiamo facendo un mezzo miracolo, il nostro unico obiettivo deve essere la salvezza legata alla valorizzazione dei più giovani. Ne abbiamo diversi di ottima prospettiva che hanno solo bisogno di giocare e crescere senza pressioni particolari, nel mercato di riparazione la società ha pensato bene di inserire un paio di uomini di esperienza che possono aiutarci a migliorare e sono certo che da qui alla fine faremo bene”. Intanto nei momenti delicati a togliere le castagne dal fuoco ci pensa ancora lui: “Sabato non è stata una partita straordinaria, ma non meritavamo di perdere, avevo già provato a metà ripresa ed era andata male, all'ultimo assalto ho tirato da oltre 30 metri, l'ho presa bene e la palla è finita all'incrocio. Nella mia carriera qualche gol l'ho sempre fatto, ho ancora un piede discreto, poi ci vuole anche fortuna!”. Non è fortuna e non è un caso, diciamo noi, è la passione per il calcio e la voglia di voler dare tutto di se stesso su un prato verde, non contano gli anni ma le motivazioni: Roberto Traini una bandiera ed un esempio per i più giovani che si avvicinano allo sport.

 

Print Friendly and PDF
  Scritto da Giuliano Santucci il 28/02/2017
 

Altri articoli dalla provincia...



Di Lorenzo e Addarii firmano il triplete della Samb Beach Soccer

SAN BENEDETTO DEL TRONTO. Dopo la Coppa Italia e la Supercoppa la Samb Beach Soccer ha conquistato anche lo Scudetto targato FIGC-Lega Nazionale Dilettanti battendo all'extra time il Catania per 8-7. Triplete per il club rivierasco che si aggiudica il 6° titolo negli ultimi 5 anni e il secondo scudetto dopo quello del 2014. I complimenti vanno, oltre a tutta la squadr...leggi
09/08/2017

L'esordio in A, la Lega Pro e ora il Monticelli: ecco Marco Iannascoli

ASCOLI PICENO. E’ stato tra i protagonisti del pieno ottenuto in casa della Vis Pesaro dal Monticelli, che viaggia a grandi passi verso la permanenza in D per il secondo anno consecutivo. Marco Iannascoli, classe 1994, è uno dei motori del centrocampo di Nico Stallone. Pescarese di nascita, con la squadra biancoceleste ha fatto tut...leggi
28/03/2017

Il bomber "Varichina" taglia il traguardo dei 300 gol!

ASCOLI PICENO. Nel derby di ieri del campionato di Terza categoria tra Orsini Calcio e Virtus Cento Torri, concluso con il risultato di 2 a 1 per la squadra di casa, Massimiliano Capponi (foto), meglio noto come “Varichina”, ha raggiunto la ragguardevole quota dei 300 gol segnati nei vari campionati disputa...leggi
20/02/2017

L'ALMANACCO FOTOGRAFICO ASCOLI-FERMO 2015-'16

E' uscito l'ALMANACCO FOTOGRAFICO griffato MARCHEINGOL edizione Ascoli Piceno - Fermo. Ci sono le squadre dalla Serie B alla Terza categoria (dall'Ascoli Picchio alla Vis Stella) della stagione 2015-2016. 128 pagine a colori con le foto di dirigenti, allenatori e giocatori. Un manuale imperdibile, completo (110 squadre, tra ...leggi
18/02/2016

Summer Training presenta il PORTO D'ASCOLI 2015/'16

Parte ufficialmente Summer Training, l'ultima novità della redazione di Marcheingol. Dopo il numero "zero" con la formazione dei Giovanissimi del Tolentino, ecco la presentazione della prima squadra, il Porto d'Ascoli, una delle migliori formazioni del campionato di Eccellenza. Un modo per conoscere da vicino i protagonisti del calcio marchigiano che s...leggi
19/08/2015


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 2,17306 secondi