Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Free Image Hosting at FunkyIMG.com

Eccellenza Girone unico 2018/2019


Prima di aggiungere i marcatori assicurati che siano presenti le rose di Loreto e di V. Senigallia

Loreto 3 : 2 V. Senigallia
 

Commento


LORETO: Tomba, Mazzieri,Pigliacampo(46’Scoppa),Santarelli,Baleani,.Camilletti D.,Camilletti M.(56’Petrini)

Streccioni. Moriconi,Cheddira,Maruzzella.All. Moriconi

  A disp: Strappato,Scriboni,Grottini,Ciminari,Gentili,Petrini ,Scoppa

VIGOR SENIGALLIA: Tonelli, Tinti,Curzi,Pambianchi,Gregorini,Cuomo,Pallavicini(58’Mucaj),Siena, Gambelli,(75’Nacciaritti)Gorini(87’Brunori),Puerini.All.Mancini

  A disp: Bartoletti,Brunori,Nacciaritti,Lavoratori,Muccaj,Frroku,Pianelli

Arbitro: Vergato (Bari) Assistenti: Tidei (Fm) Pizzuti (Mc)

Marcatori:29’Gambelli(V) 34’Gambelli(V) 63’Cheddira(L),78’Camilletti D(L),90’Camilletti D.(L)

Angoli: Loreto (12) Vigor Senigallia (3)

Note: Spettatori 150 ca

Il Loreto festeggia la prima vittoria del 2016 superando, dopo una spettacolare rimonta, la Vigor Senigallia che aveva chiuso la prima frazione di gioco avanti di due reti. Partita dai due volti, primo tempo di chiara marca “vigorina” padrona del campo, con un Loreto irriconoscibile, ripresa dominata dai padroni di casa che si sbloccano dall’astinenza del gol e superano al fotofinish il Senigallia che non riesce ad arginare le folate dei lauretani. Il tempo di fischiare l’inizio e la Vigor colpisce un clamoroso palo con Gambelli, il Loreto non reagisce e i ragazzi di Mancini ben ordinati in campo al 12’ hanno una clamorosa occasione con Gorini che solo davanti a Tomba sparacchia al lato, al 17’ si vede il Loreto con Streccioni anticipato da Gregorini al momento di concludere, alla mezz’ora ospiti in vantaggio con Gambelli che sfrutta in area un cross di Gorini, gli uomini di Moriconi subiscono il colpo, ed il Senigallia al 32’ potrebbe raddoppiare ancora con Gambelli, Tomba ci mette una pezza, ma la seconda rete arriva al 34’ ancora con Gambelli che lanciato a rete batte a colpo sicuro, respinge Tomba, ma il più lesto è la punta rossoblù che insacca di testa, al 42’ l’unica occasione per il Loreto con Camilletti D. di testa che sfiora il palo. Nella ripresa il Loreto entra con un altro piglio e mette subito in difficoltà la retroguardia ospite con Camilletti M. che in girata manda fuori di un niente, il Loreto insiste giocando maggiormente sulle fasce al 50’ Cheddira è anticipato da Tonelli, al 61’ sempre Cheddira davanti alla porta alza incredibilmente alto, ma il gol è nell’aria ed arriva due minuti dopo con lo stesso Cheddira che si fa perdonare l’errore precedente, sfruttando alla perfezione un angolo per trafiggere Tonelli ed accorciare le distanze, sulle ali dell’entusiasmo ed incitati dalla tifoseria, al 65’ Petrini, dopo un volata sfiora il palo alla sinistra di Tonelli, al 67’ Petrini ci riprova scheggiando il palo, al 72’ su tiro cross di Streccioni la palla colpisce la traversa è il preludio al pareggio che arriva al 78’ con una gran botta dal limite di Camilletti D., entusiasmo alle stelle con il Loreto che continua a macinare gioco, mentre la Vigor non riesce più a dare ordine alla propria manovra, finale incandescente con il Loreto tutto in avanti alla ricerca della vittoria che arriva al 90’ grazie a Camilletti D. che di testa supera l’incolpevole Tonelli, il “Salvo D’Acquisto” diventa una bolgia di felicità. Partita palpitante ed intensa, Mister Mancini nel dopo partita si è detto rammaricato per non aver portato a casa almeno un punto visto il doppio vantaggio del primo tempo, Mister Moriconi pur strafelice per la vittoria ed evidenziando le sostituzioni ed il cambiamento tattico che hanno risolto una partita divenuta complicata, rimarca il non gioco e l’approccio negativo della squadra nel primo tempo dove il Loreto ha subito troppo.

Giovanni Pespani