Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Fermo


Polisportiva Mandolesi, una famiglia impegnata nel sociale

Una prima squadra e 7 squadre giovanili con spazio anche alle bambine, questa l'attività della realtà sportiva nata 35 anni fa

PORTO SAN GIORGIO. Nata 35 anni fa con uno scopo prima di tutto sociale la Polisportiva Mandolesi è diventata negli anni un punto fermo dello sport sangiorgese. Nonostante la nascita lo scorso anno della prima squadra, che già milita in Seconda categoria, l'interesse principale della società è nel settore giovanile dove conta ben 7 categorie iscritte ai campionati FIGC dai Primi calci ai Giovanissimi, oltre ai numerosi Piccoli amici. Lo scopo della società resta ancora prima di tutto il sociale, quindi dare uno spazio ai giovani dove praticare calcio, ma negli ultimi anni si sta facendo sempre più attenzione alla qualità del lavoro svolto, con la scelta di allenatori qualificati, preparati e soprattutto con grandi doti umane e capaci di calarsi in quello che è lo spirito Mando, ovvero essere una famiglia. Che la Mandolesi sia una famiglia lo dimostra il ritorno a casa di due tecnici (Cintio per la prima squadra e Parigiani responsabile tecnico del Settore Giovanile) che dopo anni in giro per la provincia, come giocatore uno, come allenatore l'altro, e ormai la ventennale presenza del responsabile Osvaldo Bei, che insieme ai primi due stanno cercando di far diventare la Mandolesi un settore giovanile di livello.

"Essere di livello per noi non significa essere un settore giovanile dove si vince o dove si illudono i ragazzi ed i genitori di regalare la serie A - sottolinea Parigiani - essere di livello vuol dire dare lo stesso impegno a quello bravo e a quella meno bravo, essere di livello significa creare persone che sappiano prendere delle decisioni in campo come nelle vita, essere di livello vuol dire dare delle basi a chi può arrivare ad alti livelli come a chi giocherà negli amatori, essere di livello vuol dire dare spazio ed incentivare a giocare anche le bambine".  
Gli allenatori della Mandolesi non hanno la presunzione di creare campioni perché secondo la loro teoria, da piccoli il calcio prima di tutto si impara, poi si insegna.

Print Friendly and PDF


Free Image Hosting at FunkyIMG.com
  Scritto da Giulia Santarelli il 10/10/2018
 

Altri articoli dalla provincia...




Tignum Montegiorgio: chiamatelo Dottor Marco Vita!

MONTEGIORGIO. L'istruttore della scuola calcio della Tignum Montegiorgio Marco Vita ha ottenuto oggi la Laurea magistrale in Management dello sport e delle attività motorie. I complimenti da parte della società Tignum, dei colleghi allenatori dei ragazzi e delle famiglie. Congratulazioni da Marcheingol.it!!!...leggi
21/04/2020

Fermana, video-allenamento per la Berretti. Intervista a Mercanti

FERMO. Stop all’attività della prima squadra ma non solo. Anche la Berretti della Fermana è al palo e lavora in smart working, ognuno dalle proprie abitazioni. A raccontare le giornate e il cammino dei giovani gialloblù è il tecnico Andrea Mercanti. Mister, come sta vivendo personalmente questo ...leggi
06/04/2020

LA FOTO. Il vivaio della Tignum a lezione da Della Sciucca (FIGC)

MONTEGIORGIO. Molto partecipato l'incontro informativo del vivaio della Tignum Montegiorgio con il delegato della FIGC Matteo Della Sciucca svoltosi ieri sera all'Hotel San Paolo di Montegiorgio. Genitori e bambini hanno ascoltato con molta attenzione la relazione di Della Sciucca sul tema: "La formazione nel settore giovanile: aspetti e caratter...leggi
12/12/2019

Quadrangolare Nicolò Serroni. Domenica a Porto San Giorgio

PORTO SAN GIORGIO. Domenica 1° dicembre a partire dalle ore 9,30 al "Pelloni" di Porto San Giorgio, una grande giornata dedicata al calcio giovanile. I settori giovanili delle tre società sangiorgesi (Borgo Rosselli, Elite Sangiorgese e Polisportiva Mandolesi) insieme all'Academy Civitanovese, sempre disponibile per queste iniziative...leggi
29/11/2019

P.S.Elpidio, Riccardo Cantarini in Rappresentativa LND U17

PORTO SANT'ELPIDIO. Riccardo Cantarini, difensore classe 2003 del Porto Sant'Elpidio, è stato convocato per la Rappresentativa nazionale LND Under 17 che si radunerà lunedì 28 ottobre a Montichiari (Brescia) agli ordini dell’allenatore Calogero Sanfratello. Durante il ritiro dal 28 al 30 è prevista anche una partita amichevole. Il giovane difen...leggi
24/10/2019

Atletico Calcio Porto Sant'Elpidio è Scuola Calcio Elite!

Per l'Atletico Calcio Porto Sant'Elpidio è arrivato il riconoscimento per la Scuola Calcio Elite inerente stagione sportiva 2018-2019. Il responsabile della Scuola Calcio Paolo Tempestilli è stato premiato dal delegato FIGC di Fermo Giuseppe Malaspina....leggi
06/09/2019

Tignum Montegiorgio: Frati e Moretti alla guida dei Giovanissimi

MONTEGIORGIO. La Tignum comunica di aver affidato, dopo l’addio di mister Rutinelli, la guida tecnica della formazione Giovanissimi a Manuel Frati che sarà coadiuvato da Andrea Moretti. Non ha bisogno di grandi presentazioni mister Frati: da allenatore ha vissuto sette stagioni tra Montegranaro Calcio e Veregrense ...leggi
03/09/2019

Servigliano: riparte con slancio il vivaio della San Marco Calcio

SERVIGLIANO. Il settore giovanile della San Marco Calcio è pronto a ripartire dopo la sosta estiva. Si allestiranno formazioni per tutte le categorie, dai Piccoli Amici ai Giovanissimi, in sinergia con la San Marco Servigliano Lorese, società che disputa il campionato di Eccellenza, si organizzerà anche il lavoro di formazione per Juniores e Allievi. Il progetto verrà...leggi
30/08/2019

Tignum Montegiorgio: ai saluti il tecnico Massimo Rutinelli

MONTEGIORGIO. La Tignum Montegiorgio comunica ufficialmente che per cause sopraggiunte di recente, e con profondo dispiacere, Massimo Rutinelli (foto) ha deciso che non potrà essere alla guida della formazione Giovanissimi nella stagione 2019-2020. La società intende ringraziare profondamente il tecnico fermano per l’impegno profuso nella su...leggi
29/08/2019

Il giovane portiere Jacopo Marziali approda alla Sambenedettese

Grande soddisfazione per il giovane portiere classe 2003 Jacopo Marziali (foto), che è approdato nei giorni scorsi alla Sambenedettese, dove avrà la possiblità di allenarsi sia con la squadra Berretti sia con gli Allievi Nazionali. Il promettente estremo difensore, cresciuto nelle giovanili della Tignum Montegiorgio e dell'AFC Ferm...leggi
23/08/2019

Angelo Cetera è il nuovo tecnico della Berretti della Fermana

FERMANA. Un gradito ritorno alla Fermana che sceglie per guidare la Berretti Angelo Cetera. Classe 1980, civitanovese doc, ha gia vissuto due stagioni alla Fermana sia nel ruolo di vice Jaconi sia come allenatore della Juniores Nazionale. Per lui un ritorno al settore giovanile dopo due stagioni alla guida di squadre di Promozione.    ...leggi
29/07/2019

Montegiorgio, Massimo Di Stefano allenerà la Juniores Nazionale

MONTEGIORGIO. Ormai quasi completato il quadro dello staff tecnico del Montegiorgio, dopo gli annunci ufficiali di Gabriele Baldassarri e Marco Montesanto. La società ha scelto di confermare nel ruolo di vice allenatore Andrea Del Gatto, in totale accordo con mister Baldassarri. Resta anche una istituzione come...leggi
11/07/2019




Vai all'edizione provinciale
Change privacy settings
Tempo esecuzione pagina: 0,14057 secondi