Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI     DIRETTA

Edizione provinciale di Macerata


Free Image Hosting at FunkyIMG.com

Free Image Hosting at FunkyIMG.com

Finisce il sogno di Coppa del Tolentino: il Fasano cala il poker

Nel secondo tempo il crollo dei cremisi

Città di Fasano - Tolentino 4-0 (andata 1-1)
Città di Fasano: Suma, De Vitis, Pedicone, Ganci (45'st Cochis), Rizzo (41'st Cassano), Gonzales, Gomes (23'st Serri), Bernardini, Diaz (38'st Cavaliere), Prinari (31'st Titarelli), Lanzone. A disp. Mennella, Panebianco, Scarricchio, Schena. All. Giuseppe Laterza
Tolentino: Rossi, Viola (32'st Bonacchi), Cerolini, Laborie, Olivieri (23'st Tirabassi), Labriola, Mastromonaco (27'st Capezzani), Severoni, Padovani (6'st Minnozzi), Di Domenicantonio, Pagliari (9'st Ruci). A disp. Giachetta, Cicconetti, Ruggeri, Marcantoni. All. Andrea Mosconi
Arbitro: Calzavara di Varese - Assistenti: Lipari di Brescia e Piatti di Como
Marcatori: 32'pt Rizzo, 21'st Diaz, 32'st Serri, 41'st Cavaliere
Note. Ammoniti: Rizzo, Prinari, Di Domenicantonio. Angoli: 3-3. Recupero: 3+4. Spettatori: 2.500 circa di cui 18 da Tolentino

Da FASANO Diego Cartechini. Il sogno della finalissima di Coppa Italia del Tolentino svanisce nella semifinale di ritorno al "Vito Curlo" di Fasano. Troppo forte la squadra di casa, contro la quale ben poco hanno potuto i cremisi. Chiuso il primo tempo con lo svantaggio minimo, nella ripresa non c'è stata storia.
Semifinale di ritorno della Coppa Italia di Serie D, al “Vito Curlo” di Fasano appuntamento con la storia per i padroni di casa di mister Laterza e i marchigiani del Tolentino di mister Mosconi. Si riparte dal 1-1 di sette giorni fa al “Della Vittoria” grazie ai gol di Diaz per i pugliesi e  Strano per i cremisi. Nonostante il giorno feriale, la distanza  e l’orario non troppo agevole, gran bel colpo d’occhio offerto dai tifosi fasanesi (nelle Marche erano saliti 250 circa), da Tolentino 18 eroici sconvolts. Fasano, militante nel girone H, viene dal pari casalingo contro l’Altamura, cremisi in un momento molto positivo, tre vittorie consecutive, intramezzate appunto dal pari della gara di andata, che ha aumentato l’autostima e il morale in vista di tre trasferte consecutive: Fasano, Notaresco e Pineto. Pubblico delle grandi occasioni con circa 2500 spettatori.

Primo tempo - Si parte in un'atmosfera da brividi. Al 1'colpo di testa di Padovani, para Suma. Ancora cremisi, all'8' angolo di Mastromonaco, la difesa libera. Al 13' primo affondo del Fasano con Prinari, tempestivo Rossi nell'uscita. Al 23' Tolentino pericoloso, angolo di Mastromonaco, si grida al rigore, ma l'arbitro lascia correre. Al 32' vantaggio del Fasano: angolo di Prinari e stacco perentorio di Rizzo, lasciato solo, che batte Rossi per il boato di tutto lo stadio. La reazione cremisi al 38', angolo di Di Domenicantonio palla lunga e nessun problema per la difesa fasanese. Sfiora il bis il Fasano al 45', l'imprendibile Gomes scappa via, palla per Lanzone, destro che si stampa sulla  traversa. Il "Vito Curlo" è da brividi e ci vuole tutta la bravura di Rossi sul gran tiro di Prinari.

Secondo tempo - Mister Mosconi fa entrare Minnozzi e Ruci. Al 9' tiro di quest'ultimo para Suma. Tolentino più reattivo, il Fasano spinto dal pubblico non lesina le ripartenze. Al 17' angolo di Prinari, blocca facile Rossi. Sessanta secondi dopo gran palla per Di Domenicantonio che per un soffio non arriva all'appuntamento con il gol. Al 21' lo stadio ruggisce per il raddoppio: si invola Diaz e gran gol che non lascia scampo a Rossi. Al 25' fallo su di Di Domenicantonio, Minnozzi sul pallone, sfera sul fondo. Al 27' si rivede in campo Capezzani, esce Mastromonaco. Al 32' tris del Fasano: discesa di Diaz, palla in mezzo per Serri che batte Rossi. Al 41' Cavaliere fa poker involandosi verso la porta e battendo ancora Rossi. Dopo quattro minuti di recupero finisce la contesa, complimenti al Fasano, onore al Tolentino e ai suoi tifosi.

Free Image Hosting at FunkyIMG.com

Free Image Hosting at FunkyIMG.com

Free Image Hosting at FunkyIMG.com

ARTICOLO PRECEDENTE
Appuntamento con la storia quello che attende oggi il Tolentino di Andrea Mosconi che affronta la semifinale di ritorno di Coppa Italia Serie D in casa del Città di Fasano, dopo il pari 1-1 della gara di andata. In campo alle ore 15,30 i cremisi con l’obiettivo di ribaltare il pari dell’andata che costringe Minnozzi e compagni a vincere in terra pugliese per accedere all’atto finale della competizione: potrebbe anche bastare un pareggio ma segnando almeno due reti. A Fasano la squadra non sarà sola: da Tolentino un pulman è partito per tifare i ragazzi di Mosconi. E di certo le ultime prestazioni non solo danno grande fiducia in vista della gara odierna ma hanno anche consolidato la classifica che in questo momento rassicura la formazione di Tolentino. Per questo è certo che a Fasano mister Mosconi opti per il miglior undici possibile al momento per centrare un traguardo storico come la finale di Coppa. In attesa dell’altra semifinale che vede di fronte Folgore Caratese e Sanremese: all’andata 1-0 per i liguri (si gioca alle 14,30).

QUI FASANO. La cittadina pugliese si prepara al grande evento nel miglior modo possibile visto che anche la classifica fa fare sogni tranquilli a mister Laterza e ai suoi ragazzi. Anche per i pugliesi agguantare la finale sarebbe qualcosa di storico e l’evento di domani va preparato al meglio per questo fervono i preparativi allo stadio "Vito Curlo" con il club biancazzurro che ha deciso di promuovere l'iniziativa "Sentirsi a casa": un vero e proprio comitato d'accoglienza per ospitare e far sentire a casa la gente e i tesserati di Tolentino che accorreranno in Puglia per assistere alla partita. Sarà una grande festa per lo sport e un grande spot per gli amanti del calcio perché queste iniziative incarnano alla perfezione l'essenza e lo spirito del gioco più bello del mondo. Insomma sarà la vera anima dello sport comunque a vincere domani a Fasano, in campo sarà battaglia ma alla fine sarà il calcio a vincere.

Print Friendly and PDF


Free Image Hosting at FunkyIMG.com
  Scritto da Diego Cartechini il 12/02/2020
 

Altri articoli dalla provincia...



La Sangiustese riparte dall'Eccellenza: "E' la soluzione migliore"

MONTE SAN GIUSTO. Inizia a programmare la nuova stagione la Sangiustese e lo fa dalla viva voce del presidente Andrea Tosoni (nella foto insieme al Responsabile del Settore Giovanile Sandro Rossi). “Il Coronavirus ci ha fatto riflettere e ci ha permesso di capire molte cose. Valori importanti come la sostenibilit&agr...leggi
07/07/2020

Riguarda NOI DILETTANTI con Eleuteri, Poloni e Celani

E' andata in archivio la 6^ puntata di Noi Dilettanti. Appuntamento dedicato a tre squadre promosse in Prima Categoria. Ospiti: Claudio Eleuteri (allenatore dell'Elfa Tolentino, vincente girone F), Gianluca Poloni (presidente Montottone Grottese, vincente girone G), Tonino Celani&n...leggi
03/07/2020

RIFORMA. E se l’Eccellenza diventasse a 24? Ecco come sarebbe!

La riunione del Comitato Regionale di oggi di certo ufficializzerà promozioni e retrocessioni, lo sappiamo. Una ratifica di quanto il Consiglio Federale e la Lnd hanno stabilito. L’attenzione si deve poi spostare alla nuova stagione che indicativamente inizierà non prima della metà di ottobre. E qui nasce il problema principale. Se dalla Prom...leggi
29/06/2020

Riguarda "NOI DILETTANTI" con le regine della Prima Categoria

E' andata in archivio la terza puntata di "Noi Dilettanti" con le squadre vincitrici dei gironi di Prima Categoria. Ospiti il direttore generale della Fermignanese (girone A) Gabriele Di Lorenzi, il direttore sportivo dei Portuali Calcio Ancona (girone B) Giacomo Caimmi, il presidente del Castignano (girone D) Roberto Rossetti...leggi
24/06/2020

Riguarda "NOI DILETTANTI" con Nicolini, Bonvecchi e Romanelli

Guarda in replica la prima puntata di Noi Dilettanti. A condurre Giuliano Santucci, ospiti della prima puntata: Aldo Nicolini (addetto stampa Marina, categoria Eccellenza), Luciano Bonvecchi (presidente Chiesanuova, Promozione) e Stefano Romanelli (direttore tecnico Monsa...leggi
17/06/2020

Cellini: "Eccellenza a 18 con girone unico. Via ai primi di ottobre"

“Non ci sono ancora date precise, ma la nostra volontà è quella di iniziare i campionati con un paio di settimane di ritardo rispetto agli anni passati e comunque non oltre i primi di ottobre”. Il presidente del Comitato Marche della Figc Paolo Cellini (foto) inizia a gettare le basi in vista della prossima stagione agonistica.Non c...leggi
04/07/2020

"Grazie alla tua entrata, mi sono avvicinato al Signore"

"Ti devo ringraziare Stefano. Se non mi avessi fatto quell’entrata non avrei avuto la fortuna di avvicinarmi al Signore". E’ la confidenza fatta da padre Stefano Albanesi (foto sx) a Stefano Marcucci (foto dx), ex difensore di Sirolese e Maceratese. Padre Stefano, frate minore in convento a Santa Maria degli Angeli di Assisi, nelle...leggi
11/06/2020

CONSIGLIO FEDERALE. Primo hurrà: il Matelica vola in Serie C!

Oggi è il giorno del Consiglio Federale nella sede della Figc a Roma: alle ore 12 dunque il via ad una tappa fondamentale per il futuro del calcio italiano ad ogni livello. Si attendono decisioni importanti in merito alla ripartenza dei professionisti (A, B e Lega Pro) mentre nei dilettanti l'attenzione è concentrata sui ver...leggi
08/06/2020

Romano Mengoni ha sconfitto il Coronavirus: "Il peggio è alle spalle"

MONTECASSIANO. Sta riprendendo in mano la sua vita Romano Mengoni (foto), dopo aver passato giorni terribili in un letto d’ospedale in terapia intensiva, attaccato a un respiratore e in coma farmacologico. Il preparatore atletico legato a belle pagine della storia del Gubbio, con un passato anche alla Maceratese, ha lottato contro il coronavirus ...leggi
30/05/2020

"Solo in Serie D si retrocede per Covid 19": 31 club diffidano la FIGC

Sono 31 alla fine le squadre che protestano e diffidano la federazione per la richiesta di retrocessione in Eccellenza: ecco il comunicato ufficiale. “Si fa seguito alla illegittima, irricevibile ed umiliante proposta dell’ultimo Consiglio Direttivo della Lega Nazionale Dilettanti che vorrebbe sancire oltre che la sospensione dei campionati pure la retr...leggi
26/05/2020

"E' l'occasione per ripulire il calcio da personaggi poco seri"

«Il calcio è in grave difficoltà e necessita di decisioni urgenti per superarle. Se non arrivano provvedimenti immediati si mettono a rischio realtà che hanno una valenza sociale importantissima. Bisogna creare un punto zero e dare subito certezze a società che hanno bisogno di tempo per riorganizzarsi».Invoca prese di posizione forti da parte degli...leggi
20/05/2020

"Dico no ai privilegi nel calcio: il tampone deve essere per tutti"

Spontaneo. Genuino. Sincero. E' Fabrizio Castori, 65enne tecnico nato a San Severino Marche (ma residente a Tolentino) oggi alla guida del Trapani (Serie B) dopo una vita passata ad allenare squadre pro in mezza Italia. L'altra sera è intervenuto via Skype al programma tv Sportitaliamercato condotto da Valentina Ballarini con la presenza...leggi
19/04/2020

Il dramma di mister Lorenzotti: "Babbo e mamma morti per il Covid-19"

Fabio Lorenzotti (foto) è distrutto dal dolore: perdere entrambi i genitori, Pierino e Olga, in poco più di una settimana, è un’indicibile tragedia. "Non ho parole per descrivere quello che stiamo provando, mi sembra tutto un terribile incubo", racconta con un filo di voce, ma anche con un’ammirevole forza d&rsq...leggi
10/04/2020

Matelica l'anno prossimo in Serie C! Parola dell'avv. Chiacchio

Matelica (vedi la rosa) l'anno prossimo in Serie C! Parola di Eduardo Chiacchio (foto grande). Il navigato avvocato napoletano, uno dei più affermati per quanto concerne il diritto sportivo, dall’alto della sua esperienza ha espresso la propria opinione su quel che sar...leggi
08/04/2020

Pigini al Comitato: "Subito un summit tra società e Federazione"

PORTO RECANATI. La crisi economica del dopo Coronavirus inciderà sul calcio marchigiano, questo il pensiero del presidente del Portorecanati Fausto Pigini (foto): "Con l’inevitabile crisi finanziaria le società dilettantistiche faranno fatica a trovare risorse dalle sponsorizzazioni, e per molti sarà difficile soltanto iscriversi - è l...leggi
31/03/2020


Vai all'edizione provinciale
Change privacy settings
Tempo esecuzione pagina: 0,11186 secondi