Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Slider


<< precedente      successiva >>   

L'ASCOLI SPROFONDA IN SERIE C. "Chiediamo scusa ai tifosi veri"

ASCOLI PICENO. Dopo 9 anni si dice addio alla Serie B! Non basta il successo dell'Ascoli sul Pisa (2-1) per evitare la retrocessione diretta in Serie C: i risultati degli altri campi (vittorie di Bari e Ternana) condannano i bianconeri alla terza serie. Allo stadio "Del Duca" e davanti a 9.500 spettatori i ragazzi di mister Carrera passano in vantaggio dopo undici minuti grazie a un colpo di testa in tuffo di Botteghin. Il Pisa sfiora il pareggio con Moreo, ma un intervento tempestivo del portiere bianconero salva la porta marchigiana. Ma nella ripresa la formazione toscana trova il pareggio con un'azione personale di D'Alessandro che infila la porta avversaria con un destro a fil di palo. L'Ascoli non molla e torna in vantaggio con un sinistro di Pablo Rodriguez. Tuttavia il successo dell...leggi
10/05/2024, La Redazione , Slider

Michele Marinelli, la vittoria più bella: il trionfo dopo la malattia

La storia di chi ha vinto prima una malattia che ha fatto temere il peggio, poi un campionato sudato, deciso all'ultima giornata. E' la storia di Michele Marinelli, 52 anni, anconetano d'origine, da 21 anni residente a Sirolo dove ha sposato Raffaella, con la quale ha messo al mondo Tommaso, Diego e Rachele. Marinelli ha trionfato con il San Biagio, riscattando la retrocessione di due anni e fa e riportandolo in Prima categoria.Ex tecnico di Collemarino, Osimo Stazione, Pietralacroce, Labor, proprio ai tempi di Santa Maria Nuova iniziarono i primi sintomi. "Ero sempre stanco - scrive il Corriere Adriatico - e visivamente i linfonodi al collo erano gonfi, feci controlli prima di Natale a Torrette e i medici dopo appena 15 giorni mi sottoposero al primo ciclo di chemio". Ha vissuto un calvar...leggi
07/05/2024, La Redazione , Slider

Dario Bolzan: dall'esonero della Sangiustese VP alla D con il Sondrio

A fine novembre veniva esonerato dalla Sangiustese VP, a maggio si trova a festeggiare la promozione in Serie D con la Nuova Sondrio Calcio. E' la stagione di Ruben Dario Bolzan (foto piccola), subentrato nel mese di gennaio a Fabio Franceschetti sulla panchina lombarda. «Sono felice - le parole di Bolzan raccolte dal sito laprovinciaunicatv.it -: devo dire grazie al presidente Michele Rigamonti, al direttore sportivo Christian Salvadori e al pubblico meraviglioso della Castellina. È davvero un piacere poter regalare loro la vittoria del campionato (Eccellenza Lombardia girone B, ndr) e la promozione in serie D. Quando sono arrivato eravamo terzi a -4 dal primo posto, oggi chiudiamo la stagione a +4 sulla seconda: significa che abbiamo fatto otto punti in più ...leggi
07/05/2024, La Redazione , Slider

ROSSANO GAGLIARDINI: l'addio al calcio dopo 900 presenze!

Cinquantatre anni il prossimo 17 luglio, dopo oltre 900 presenze tra i dilettanti Rossano Gagliardini (foto) lascia il calcio giocato. Abbracci tra amici, il commiato ai compagni di squadra, la certezza che uno come lui resta per sempre il simbolo del calcio di Camerata Picena con 512 presenze. Non un semplice giocatore, qui inchiniamoci davanti ad un mito.L'ultima gara giocata sabato scorso, la decisione di smettere. Una carriera vissuta tra Seconda a Terza categoria quella di Gagliardini, con uno scampolo anche in Prima categoria ma, ci scherza sopra, "ci sono arrivato tre stagioni fa all'età di 50 anni!".Classe 1971, ruolo centrocampista, 34 anni campionati e una sola espulsione ("in una finale playoff") e mai, sottoliniamo mai, infortuni seri. Fisico d'acciacio (e mente d...leggi
07/05/2024, La Redazione , Slider

NOI DILETTANTI. Sassoferrato Genga e Azzurra SBT in Promozione

Nuova puntata di Noi Dilettanti, trasmissione targata Marcheingol.it. Focus sulle squadre vincitrici dei gironi B e D della Prima Categoria Marche. Ospiti: Angelo Ruggeri (copresidente Sassoferrato Genga) e Alessio Milenati (direttore sportivo Azzurra SBT).Diretta martedì 7 maggio ore 16,30 e visibile su www.marcheingol.it o sui canali Facebook e Youtube....leggi
07/05/2024, La Redazione , Slider

FUTURA 96. Santarelli: "E' andata bene ma è stato un anno devastante"

CAPODARCO. Si è chiusa nella maniera migliore una delle stagioni più tribolate nella storia della Futura 96. Una salvezza diretta e per certi versi insperata, guadagnata per un punto negli ultimi novanta minuti nel campionato di Prima categoria (girone D). Una stagione da mettere rapidamente in archivio senza rimpianti, per una squadra bersagliata per tutto l’anno da una serie di circostanze sfavorevoli. Insieme a Daniele Santarelli (foto) storico direttore sportivo rossoblu, abbiamo cercato di riassumere lo sviluppo della stagione. Dopo una retrocessione è sempre difficile: “Per l’esperienza maturata in tanti anni di calcio ho sempre sostenuto che dopo una retrocessione è difficile approcciare la stagione successiva. Ne sono stato sempre cons...leggi
07/05/2024, La Redazione , Slider

SALVANO CALCIO. Santini: "Vittoria di squadra in campo e in società"

FERMO. E’ bastato meno di un anno al Salvano Calcio per vincere il suo primo campionato. La società fondata la scorsa estate ha infatti centrato al primo colpo la promozione in Seconda categoria, effettuando un percorso straordinario e riuscendo (unico caso nelle Marche) anche a rimanere imbattuta, quando alla fine mancano solo due giornate. Il pass definitivo è arrivato venerdi scorso a Porto S. Elpidio dove, battendo largamente il Campiglione MU, la squadra fermana si è assicurata la certezza matematica del salto di categoria. Le parole del presidente Alessandro Santini (foto piccola), che traccia un bilancio sulla stagione che si sta concludendo. “Tutto è iniziato a giugno 2023 e ricordo bene che quando decidemmo di fare la squadra non avevamo ne...leggi
07/05/2024, La Redazione , Slider

SECONDA CATEGORIA. Verdetti e griglie play-off e play-out

Nella foto: i festeggiamenti dell'Ostra Calcio, promossa in Prima Categoria Seconda Categoria A Promossa in Prima Categoria: Tavernelle 1° turno play-off: Apecchio-Casinina, Ca Gallo-Vis Canavaccio. Play-out: Pian di Rose-Santangiolese. Retrocessa in Terza Categoria: Schieti. Seconda Categoria B Promossa in Prima Categoria: Muraglia Play-off: Cuccurano-Arzilla, CSI Delfino Fano-Della Rovere Calcio. Retrocesse in Terza Categoria: Real Mombaroccio e Real Metauro. Seconda Categoria C Promossa in Prima Categoria: Ostra Calcio Play-off: Argignano in finale, Avis Arcevia-Olimpia Ostra Vetere. Play-out: Aurora Jesi-Rosora Angeli Retrocessa in Terza Categoria: Olimpia J.Falconara Seconda Categoria D Promossa in Prima Categoria: San Biagio Play-off: FC Osimo in finale, Loreto-S...leggi
05/05/2024, La Redazione , Slider

PRIMA CATEGORIA. Promosse, retrocesse e griglie play-off e play-out

Nella foto: i festeggiamenti del Sassoferrato Genga Prima Categoria girone A Promossa in Promozione: Lunano 1 turno play-off: Avis Montecalvo in finale, Nuova Real Metauro-Athletico Tavullia Play-out: Usav Pisaurum-(vincente spareggio Santa Veneranda/Maior), Real Altofoglia-Vadese. Retrocessa in Seconda Categoria: (perdente spareggio Maior/Santa Veneranda). Prima Categoria girone B Promossa in Promozione: Sassoferrato Genga 1° Play-off: Real Cameranese-Castelleonese, Montemarciano-Filottranese. Play-out: Labor-Senigallia Calcio, Staffolo-Chiaravalle. Retrocessa in Seconda Categoria: Falconarese. Prima Categoria girone C Promossa in Promozione: Settempeda 1° turno play-off: Vigor Montecosaro in finale, San Claudio-Montecassiano. Play-out: Cingolana San Francesco-Pintur...leggi
04/05/2024, La Redazione , Slider

SALVANO. Al primo tentativo arriva la promozione in Seconda Categoria

Vincendo per 4-0 sul campo "Martellini" di Porto Sant'Elpidio contro il Campiglione M.Urano (reti di Cocci, doppietta di Traini e un autogol) il Salvano Calcio approda in Seconda Categoria. La società fondata l'anno scorso, al primo colpo vince il campionato di Terza Categoria girone F con due giornate d'anticipo. A testimoniare lo straordinario cammino della squadra fermana, l'imbattibilità dopo 28 giornate, nelle quali ha ottenuto 22 vittorie e 6 pareggi e può vantare sia il migliore attacco che la migliore difesa, 14 diversi marcatori sono andati a segno  e di questi ben cinque in doppia cifra: Iommi (20), Cocci (18), capitan Croceri (14), Mancini e Traini (11)....leggi
03/05/2024, La Redazione , Slider

<< precedente      successiva >>   
Change privacy settings