Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Macerata


COPPA ITALIA. Doppietta Ferri Marini, la Maceratese passa a Recanati

RECANATESE: Verdicchio, Patrizi (34’st Brugiapaglia), Candidi, Di Iulio, Comotto, Narducci, Rapaccini (22’st Agostinelli M.), Traini, Galli, Marolda (29’st Rovrena), Gigli. Allenatore: Amaolo

MACERATESE: Fatone, Cordova, D’Alessio, Croce, Marini, Garaffoni, De Grazia, Romano, Kouko, Ferri Marini, Belkaid (41’st Perfetti). Allenatore: Magi

Arbitro ed assistenti: De Remigis (Teramo); Basile (Chieti), Micaroni (Pescara)
Marcatori: 18’st e 48’st Ferri Marini
Ammonizioni: Romano, Cordova, Croce, Comotto, Fatone, Narducci, Candidi

Il derby del Tubaldi tra Recanatese e Maceratese finisce con il punteggio all’inglese in favore della formazione ospite.  Pur con la testa proiettata al campionato che partirà domenica prossima 7 settembre (la Recanatese é impegnata a Giulianova mentre la Maceratese va a Celano), i due mister ci tenevano a fare bene e partire con il piede giusto nella nuova stagione sportiva. Ne é uscita una partita frizzante, con diverse occasioni da una parte e dall’altra e la formazione allenata da Magi é riuscita a portare a casa il risultato pieno conquistando così l’accesso ai trentaduesimi di finale della Coppa Italia. The man of the match non può essere che Ferri Marini (foto) che con una doppietta ha permesso alla sua squadra di espugnare il Tubaldi. Particolarmente bello il secondo gol, arrivato a tempo praticamente scaduto, con un bel tiro da posizione defilata e la palla che va a finire dove Verdicchio non poteva arrivare. Ha fatto discutere invece la prima rete della Maceratese,  forse viziata da posizione di off side come sportivamente ha ammesso anche mister Magi negli spogliatoi nel post gara. Primo tempo di marca recanatese con due nitide palle gol capitate sui piedi di Gigli e Rapaccini oltre al solito Galli che ha lottato come un leone su ogni pallone ed é stato protagonista di un gran tiro dalla distanza deviato miracolosamente da Fatone. Impressionante anche la personalità dei baby Candidi (classe 1995) e Rapaccini (classe 1996), buon lavoro di movimento di Marolda e consueta sicurezza per la coppia di centrali difensivi formata da Comotto e Narducci.

Nella ripresa la Maceratese é più brillante e che la musica é cambiata rispetto ai primi quarantacinque minuti di gioco lo si capisce dall’incrocio dei pali colpito da Croce su calcio piazzato dai trentacinque metri circa. Ma la Recanatese non è stata a guardare e con Galli prova ad impensierire Fatone. Al 18 il vantaggio ospite con Ferri Marini che in posizione dubbia riprende palla forse toccata da un suo compagno di squadra e dalla brevissima distanza batte Verdicchio. La Recanatese risente dello svantaggio e la Maceratese cerca di approfittarne sopratutto su azioni di ripartenza. Lo stesso Ferri Marini allo scadere fallisce una buona occasione in diagonale ma si fa perdonare quattro minuti dopo realizzando un gol molto bello.

SALA STAMPA

“Siamo andati in vantaggio su un episodio abbastanza dubbio - esordisce sportivamente il mister della Maceratese Giuseppe Magi -dalla mia postazione sembrava che la respinta di Verdicchio fosse finita sulla schiena di un giocatore della Recanatese, l’assistente era vicino a me ed evidentemente abbiamo avuto la stessa impressione. Comunque é difficile giudicare un episodio che ci ha premiati in un frangente della gara in cui stavamo giocando bene. Nella prima frazione abbiamo fatto fatica, non eravamo brillantissimi poi ci siamo sciolti e siamo venuti fuori molto bene. Il risultato va preso per quello che é, ci da entusiasmo ma nello stesso tempo non deve faci illudere ,non dimentichiamo che siamo solo al 30 di agosto. Sono contento per i tifosi che ci  hanno seguito e per l’entusiasmo che abbiamo riacceso in città. Dobbiamo continuare su questo viatico, c’é ancora tanto da lavorare. Obiettivi per il prossimo anno? Dobbiamo vivere alla giornata, gli obiettivi nascono strada facendo. Oggi era importante passare il turno, ci serviva anche oer acquisire una maggiore convinzione sui nostri mezzi”.

“Accettiamo il verdetto del campo dopo un primo tempo in cui abbiamo fatto bene ed i nostri avversari non hanno praticamente mai calciato in porta - afferma il mister della Recanatese Daniele Amaolo - Nella ripresa é sceso il ritmo, ci siamo allungati un po e la Maceratese ha trovato un gol forse dubbio, fatto sta che l’espisodio ha dato una svolta alla gara. Nel tentativo di recuperare per forza di cose ci siamo dovuti scoprire, i biancorossi sulle ripartenze sono molto insidiosi con dei giocatori rapidi ed abbiamo subito il gol del raddoppio. Nel complesso abbiamo disputato una buona partita, non abbiamo demeritato. Prendiamo questa gara da spunto per poter migliorare, nella consapevolezza che sarà un campionato molto equilibrato ed un solo episodio può essere decisivo. Se fossimo passati in vantaggio nel primo tempo, la partita poteva cambiare a nostro favore esattamente com’é cambiata quando la Maceratese é passata in vantaggio. Dobbiamo essere bravi a capitalizzare quando creiamo delle occasioni ed più equilibrati e compatti nei momenti di maggior stanchezza”.

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 30/08/2014
 

Altri articoli dalla provincia...



Urbis Salvia salvo! Ma il presidente Piccinini lascia

URBISAGLIA. Dopo la salvezza diretta nel campionato di Prima categoria C (vedi la classifica) l'Urbis Salvia cerca una nuova proprietà. Il presidente Maurizio Piccinini (foto), al timone dal 2014 e artefice della rinascita del calcio ad Urbisaglia con due ...leggi
20/05/2019

Sangiustese: "Questione impianti assurda: il Comune ci ha dimenticati"

MONTE SAN GIUSTO. Alza la voce la Sangiustese in merito alla questione impianti e soprattutto in merito al nuovo bando per la gestione del Comunale di Villa San Filippo, costruito ad hoc, sostengono in casa rossoblù, per il Ponte San Giusto. Questo è quanto hanno voluto mettere in evidenza proprio il direttivo del...leggi
20/05/2019

Massimo Nerpiti pronto a ripartire: "Il calcio è parte della mia vita"

Tra i tecnici che hanno seguito esternamente i campionati dilettantistici del territorio c'è Massimo Nerpiti (foto), che dopo l'esperienza da calciatore e da allenatore a Caldarola, è pronto a rimettersi in gioco per un posto da allenatore. "Dopo una stagione di riflessione passata a fare corsi di aggiornamento e vedere...leggi
20/05/2019

GIOVANISSIMI. Il Montemilone Pollenza si laurea campione regionale

GIOVANISSIMI - FINALE TITOLO REGIONALE: Giovane Ancona - Montemilone Pollenza 0-1Giovane Ancona: Raimondi, Romagnoli (60’ Santori), Tavoni, Recanatini, Lo Giudice, Laudenzi, Vignini, Paglialunga, Perini, Simoncini (53’ Scoccianti), Borgiani. All. Sbarbati Federico.Montemilone Pollenza: Bentivogli, Tasselli, Angeletti, Pa...leggi
19/05/2019

"Mio figlio e il calcio". A S. Severino il forum con il prof De Paoli

SAN SEVERINO MARCHE. Il professor Massimo De Paoli torna a San Severino per un importante incontro sul calcio giovanile. Personaggio di assoluto livello in ambito nazionale, con trascorsi importanti in varie società (fra cui Brescia e Inter), De Paoli sarà presente nella giornata di martedì 21 maggio nella nostra cittadina ospite della Settempeda per tenere...leggi
18/05/2019

Sarnano pronto a ripartire, c'è già il nuovo presidente!

SARNANO. Terminata la stagione con un buon sesto posto, nel girone F della Seconda categoria, pensa subito a ripartire il Sarnano che siè già dato una nuova organizzazione in vista del prossimo campionato. Di seguito il Comunicato Ufficiale della società biancazzurra: “Parte con tanto entusiasmo il nuovo corso della S....leggi
17/05/2019

Vigor Macerata, è addio con mister Borioni

MACERATA. La Vigor Macerata a seguito dell’incontro avvenuto tra il presidente Montenovo e il mister Mauro Borioni (foto) riguardo la programmazione della prossima stagione sportiva comunica che la collaborazione non proseguirà ulteriormente. Con l’occasione la Vigor Macerata ringrazia di cuore mister Borioni per aver accettato que...leggi
17/05/2019

HR Maceratese: "Presenteremo domanda di ripescaggio in Eccellenza"

MACERATA. L’HR Maceratese si è attivata per programmare la prossima stagione. Il sodalizio guidato dal presidente Alberto Crocioni (foto) fa sapere che effettuerà domanda di ripescaggio nel campionato di Eccellenza. Ricordiamo che la squadra biancorossa, guidata in panchina da Francesco Moriconi, dopo aver terminato l...leggi
16/05/2019

Amarcord Fiorentina: il maceratese Pino Brizi al "Franchi"

50 anni dopo la vittoria del secondo scudetto da parte della Fiorentina guidata da Bruno Pesaola, la squadra viola di allora si è ritrovata allo stadio Artemio Franchi di Firenze. Sabato scorso, in occasione della partita con il Milan, sotto la curva Fiesole hanno sfilato i “ragazzi ” che vinsero il tricolore, con gli eredi di chi non c’è pi&ugra...leggi
15/05/2019

Di Meo: "La Civitanovese ripartirà da mister De Filippis"

CIVITANOVA MARCHE. All'indomani dell'eliminazione dai play-off, che è costato l'addio al salto in Eccellenza, il direttore sportivo della Civitanovese Enzo Di Meo (foto sx) si sofferma sulla gara persa contro l'Atletico Ascoli e sul futuro della panchina rossoblù: "Le occasioni più nitide sono state della Civitanovese ma per bravura del portie...leggi
14/05/2019

UFFICIALE. Roberto Lattanzi confermato sulla panchina del Montefano

MONTEFANO. Sono bastati pochissimi giorni al Montefano per annunciare la guida tecnica del prossimo anno. Una nota della società ha ufficializzato la conferma in panchina di Roberto Lattanzi (foto), dopo la storica promozione in Eccellenza dello scorso anno e la salvezza ottenuta in anticipo in questa stagione. Sarà dunque ancora lui il tecnico de...leggi
10/05/2019

Idone: "La nostra società non piace? SS Maceratese disponibile..."

MACERATA. “Ci siamo presi qualche giorno di riflessione, siamo pronti a ripartire”. Giovanni Idone (foto), vice presidente dell’HR Maceratese, braccio destro del presidente Alberto Crocioni, fa il punto della situazione. Il sodalizio biancorosso dopo aver terminato la stagione regolare in quinta posizione di classifica (Promozione gir...leggi
10/05/2019

Titolo Reg. 2^ categoria: Settempeda - Cossinea sarà sfida tra bomber

Si avvicina l'assegnazione del Titolo Regionale di Seconda Categoria. In programma sabato le due semifinali: Labor – Osteria Nuova e Settempeda – Cossinea. Nella sfida maceratese-ascolana che, come da sorteggio, si giocherà al “Soverchia” di San Severino Marche, si troveranno l'una di fronte all'altra due compagini che hanno vinto...leggi
10/05/2019

Matteo Salvati: "Contro l'Atl. Azzurra Colli emozione indescrivibile"

Domenica, nella vittoria in semifinale playoff sull'Azzurra Colli ha siglato, forse, il gol più importante dei cinque realizzati dalla Civitanovese perché, da una situazione di svantaggio, ha consentito alla squadra di acciuffare il pareggio e di trovare la forza per ribaltare la partita, conquistando all...leggi
09/05/2019

Maranesi: "Telusiano meritava di più, ma non molliamo e ci rifaremo!"

MONTE SAN GIUSTO. Si è conclusa con la sconfitta nella semifinale play off, contro il Real Porto, la stagione agonistica del Telusiano che ha sperato fino in fondo di potersi giocare le chances di Prima categoria. Purtroppo la società del presidente Rolando Maranesi (foto), anche nel prossimo campionato dovrà accontentarsi di quell...leggi
09/05/2019


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,09910 secondi