Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Free Image Hosting at FunkyIMG.com

Edizione provinciale di Ascoli Piceno


PRIMA D. Aggancio in vetta! L'AFC Fermo appaia la Monterubbianese

La squadra di Romanelli esce sconfitta dal confronto con l'Offida, mentre i fermani, sempre di misura, superano un coriaceo Momsampietro. Successo dell'Amandola a Castignano dove i locali contestano l'arbitro. Ancora un pareggio per il Real Virtus Pagliare

I Tabellini della Prima categoria - girone D
Nella foto: Gianluca Murazzo (AFC Fermo) autore della rete della vittoria che vale l'aggancio al primo posto della classifica

Castignano      0
Amandola        2
CASTIGNANO: Carfagna, Camilli, Gandelli, Di Buò, Fortunati, Galloppa (73’ Luzi), Pallotta, Di Lorenzo (52’ Vannicola), Ortu, Corradetti (83’ Vagnarelli), Ciotti. All: Matteo Padalino
AMANDOLA: Moyano, Mercatanti (60’ Fratini), Tassi, Trasatti, Angelini (86’ Iannotti), Testa, Kuinxhiu, Senghor (96’ Volunni), Giovannini (68’ Papa Ndiour), Bernabei (76’ Minnucci), Marcoaldi. All: Fabrizio Ottavi
Arbitro: Paoloni di Ascoli Piceno
Reti: 76’ (rig.) Marcoaldi, 96’ papa Ndiour
Castignano - L’ Amandola di Mister Fabrizio Ottavi, subentrato da due giornate al dimissionario Bucci, riesce ad espugnare il Comunale di Castignano al termine di una partita completamente falsata dall’operato dell’arbitro Paoloni di Ascoli Piceno, che fa infuriare il Castignano per le sue errate decisioni che sono costate la sconfitta ai biancorossi. Nel primo tempo meglio gli amaranto che manovrano fluidamente e vanno vicini al vantaggio al 24’ con Bernabei su cui Carfagna para. Risponde poi il Castignano con un ispirato Ciotti ma il suo tentativo va di poco a lato della porta difesa da Moyano. Nella ripresa al 57’ Amandola pericolosa con un colpo di testa di Mercatanti ma Di Buò salva sulla linea a Carfagna battuto. Al 59’ poi clamorosa occasione per il Castignano con Ciotti che di testa da dentro l’area piccola si divora un gol praticamente fatto. Stessa sorte tocca al 61’ a Ortu che fa tutto bene in area, si gira e tutto solo davanti a Moyano calcia incredibilmente alle stelle. Inizia poi lo show del sig. Paoloni che inspiegabilmente inverte ogni decisione. Al 77’ il neo entrato Papa Ndiour si trascina il pallone oltre la linea di fondo mentre è contrastato da Fortunati, sarebbe rimessa dal fondo per il Castignano ma viene assegnato il rigore all’Amandola tra le proteste incredule del Castignano! Dal dischetto Marcoaldi realizza il vantaggio ospite regalato dalla giacchetta nera. Il Castignano getta il cuore oltre l’ostacolo ed all’82’ sfiora il pari con Pallotta che calcia fuori da ottima posizione. Ma al 90’ ancora una volta clamorosa decisione di Paoloni che nega un rigore solare al Castignano per un’avventata uscita di Moyano che frana su Pallotta. Rigore clamoroso che solo Paoloni non concede. Al 94’ si completa l’opera con un gol di testa segnato da Fortunati sugli sviluppi di un calcio d’angolo, ma annullato per un fallo “di confusione” ravvisato solo dal sig. Paoloni che fa letteralmente imbufalire pubblico ed addetti ai lavori biancorossi. Poi al 96’ solo per le statistiche in contropiede arriva lo 0-2 di Papa Ndiuor che supera Carfagna e chiude la gara. Ulteriori commenti a quanto detto ci sembrano altamente superflui.

Cuprense   1
Grottese    1
CUPRENSE: Paolini, La Grassa, Dozio (80’ Cicchi), Nocera, Belardinelli, Carboni, Kaja (46’ Zahraoui), Bellanova (46’ Mora), Castorani, Di Girolamo Carlini All. Carbone.
GROTTESE: Ciotti, Donzelli, Marziali, Traini, Del Dotto, Tiberi, Jommi (62’ Koita), Cappella, Baldo, Raffaelli, Verducci (86’ Pallotti) All. Moscetta
Arbitro: Tarli di Ascoli Piceno
Reti: 89' Di Girolamo 92' Raffaeli
Cupra Marittima – Succede tutto nel finale tra Cuprense e Grottese che in pochissimi minuti fissano il risultato di parità. Primo tempo arcigno con poche occasioni da una parte e dall’altra, i locali ci provano di più avendo il pallino del gioco in mano, ma non riescono a concretizzare una supremazia piuttosto netta. I ragazzi di Carbone vanno vicino al gol in più occasioni con Castorani, Carlini, Kaja e Di Girolamo, ma il risultato non si schioda. Secondo tempo privo di emozioni che siaccende nei minuti finali quando Di Girolamo si inventa un gol dei suoi e porta avanti la Cuprense. La gioia dura però poco: proprio mentre il recupero stava scadendo, raccogliendo un cross da una punizione laterale, Raffaeli di testa insacca la rete di un pareggio che gli ospiti hanno fatto poco per meritare.

AFC Fermo           1
Monsampietro     0
AFC FERMO: Gobbi Luca, Di Ruscio (75’ Gallucci), Marcatili, Corradini, Murazzo Antonio (30’ Morelli), Boccatonda, Murazzo Gianluca, Fabiani, Scotucci, Di Gennaro (60’ Gobbi Andrea), Pazzi (85’ Malavolta). A disp. Cerquozzi, Balestrini, Paniconi. All. Malaspina
MONSAMPIETRO: Paolucci Riccardo, Bitti, Ferretti, Forò Stefano, Del Gobbo (85’ De Carlonis), Carlacchiani, Cancellieri (75’ Perugini), Garagliano, Niccolini (70’ Ciccola), Tassotti, Polozzi (65’. Forò Cristiano) A disp. Paolucci Kevin, Birilli, Pezzola. All. Birilli
Arbitro: Pasqualini di Macerata
Rete: 3’ Murazzo Gianluca
Fermo- Basta una rete all'AFC Fermo per aver ragione di un buon Monsampietro, una rete pesante che consente ai fermani di agganciare la Monterubbianese in vetta alla classifica. Pronti via e subito i locali in vantaggio con Gianluca Murazzi che finalizza al meglio uno scambio co Scotucci. Sulle ali dell'entusiasmo i padroni di casa sciupano anche un apio di occasioni per radddoppiare e mettere al sicuro il risultato. Lentamente il Monsampietro prende campo e nel finale di primo tempo e soprattutto nella ripresa mette a dura prova la resistenza dell'AFC Fermo. Un monumentale baluardo difensivo, il difensore centrale Boccatondo, guida con autorità la difesa che con grande caparbietà riesce a reggere l'urto degli ospiti fino al termine.

Jrvs Ascoli                1
Villa Sant’Antonio    3
JRVS ASCOLI: Spicocchi, Marrocchi (65’ Malizia), Farnesi, Ventura, Fratoni, Luca Angelini, Mbambu, Gianluca Angelini, Moretti, Mignini, Brugiati. All. Sirocchi.
VILLA SANT'ANTONIO: De Angelis, Taddei, Rossi, Fioravanti (66’ Bianchini), De Santis, Petracci, Porfiri, Gaspari, Gigli (59’ Hoxholli), Severo, Giorgio Silvestri. All. Settembri.
Arbitro: Capponi di Macerata
Reti: 12’ Moretti, 20’ (rig.) Silvestri Giorgio, 85’ Severo, 92’ Porfiri
Note: espulsi Moretti al 72’ e Angelini Gianluca all’87’
Ascoli Piceno - Il Villa, privo di bomber Davide Silvestri, cerca la vittoria per allontanarsi ulteriormente dalla zona calda. Dopo un buon avvio è la Jrvs a passare in vantaggio con Moretti. Gli ospiti c'entrano una traversa con l'ex Severo e poi al 20’ pareggiano con Giorgio Silvestri su calcio di rigore. Lo stesso attaccante dopo pochi minuti centra la traversa al termine di una bella azione personale. Ripresa senza storia con il Villa che sfiora il vantaggio più volte con Porfiri e colleziona una serie infinita di calci d'angolo. Ci vuole una conclusione dal limite di Severo, sporcata da un difensore, per permettere al Villa di passare in vantaggio. Al 90’ Porfiri raccoglie una corta respinta della difesa e realizza il definitivo 1 a 3.

Offida                       1
Monterubbianese    0
OFFIDA: Peroni, Vagnoni, Pergolizzi, D’Angelo, Gagliardi, Benini, Gabrielli, Minopoli, De Berardinis, Cinesi, Pelliccioni. A disp. Cicconi, Cicchi, Cocci, Funari, Salaris, Camaioni, Camela. All. Pilone
MONTERUBBIANESE: Montenovo, Donzelli, Marinangeli, Pagliaccio, Tassotti Fulvio, Di Salvatore, Tassotti Daniele, Valle Indiani, Vallesi, Ungaro, Calilli. A disp. Storelli, Liberati, Silipo, Erba, Vitangeli, Cipolletti, Nazziconi. All. Romanelli
Arbitro: Censori di San Benedetto del Tronto
Rete: 50’ Minopoli
Offida - Bella vittoria dell’Offida che centra il terzo successo consecutivo e scala posizioni importanti nei quartieri nobili della classifica. Match sostanzialmente equilibrato nel quale i rossoazzurri sono stati bravi a mettere un pizzico di cattiveria e grinta in più, decisive ai fini della vittoria finale. Partono meglio i locali nel primo tempo, buon gioco di squadra, ma la difesa ospite si salva bene. Gli ospiti si fa vedere invece con un colpo di testa ben respinto in corner da Peroni. La ripresa vede partire i ragazzi di mister Pilone più aggressivi e dopo cinque minuti arriva il vantaggio: respinta del portiere sul limite dell’area, dopo un’azione tambureggiante e Minopoli e il più lesto ad insaccarla in fondo al sacco. Gli Offidani tengono bene, gli ospiti provano ad impattare, ma creano solo due mischie, mentre i rossoazzurri cercano in contropiede di raddoppiare, ma sbagliano qualche passaggio di troppo. Nel finale doppia clamorosa occasione per gli ospiti, con Peroni che si supera compiendo due ottimi interventi, dall’altra parte Cocci ha la palla del ko definitivo, ma tira debolmente

Real Virtus Pagliare    0
Rapagnano                  0
REAL VIRTUS PAGLIARE: Capriotti, Bizzarri, Corradetti, Monti, Tedeschi, Filipponi, Baiocchi, Gregori, Semplicini, Massetti, Ciabattoni. All. Silvestri
RAPAGNANO: Forconesi, Mazzetti, Biancucci, Scriboni, Iommetti, AlMouhajir, Conte, Silenzi, Fagiani, Cicconi, Consta'. All Andrea Silenzi
Arbitro: Cesca di Macerata
Pagliare- Ancora un pareggio casalingo per la Real Virtus Pagliare che non riesce a tenere il passo delle antagonista. La squadra non riesce a schiodare il risultato anche se nel primo tempo impone alla gara una leggera supremazia, senza tuttavia creare limpide occasioni da rete. Ripresapiù equilibrata con un’occasione del Rapagnano su punizione calciata da Conte e ben parata da Capriotti. La risposta dei locali è tutta in una punizione di Filipponi che trova prontissimo all’intervento Forconesi.

Sporting Folignano   0
Azzurra Mariner        0
SPORTING FOLIGNANO: Luzi, D’Alonzo, Nicolosi, Passalacqua, Menchini, Galiè Simone, Fratini, Agostinelli, Vagnoni, Troiani, Galiè Luca. A disp. Vallesi, Di Lorenzo, Funari, Ricci, Rosati, Fagotti, Valente. All. Paoletti
AZZURRA MARINER: Perozzi, Ottaviani, Voltattorni, Carboni, Carfagna, Silvestri, La Grassa, Chiappini, Testa, Cameli, Curzi. A disp. Marcozzi, Traini, Massi Oscar, Baldonieri, Nespeca, Shkreta, Mahzoum. All. Amadio
Arbitro: Ciccioli di Fermo
Folignano – Pareggio giusto tra due squadre che si sono date battaglia senza tuttavia creare grosse emozioni. Gioco prevalentemente sviluppato a centrocampo e nel primo tempo da segnalare il buon avvio di gara dell’Azzurra Mariner, che nel giro di pochi minuti colleziona 4 corner, senza tuttavia riuscire a dare la zampata vincente. Pian piano esce fuori lo Sporting che crea una grossa occasione con Fratini che, a porta vuota, sciupa la più ghiotta delle occasioni. Nel secondo tempo la supremazia dello Sporting è costante, ma la pressione locale non è sufficiente a bucare l’attenta retroguardia degli ospiti.

Santa Caterina   1
Centobuchi         0
SANTA CATERINA: Vallesi, Moreschi (27’s.t Goglia), Scafa, Mazzoleni (38’s.t. Torresi), Spinozzi S., Bosoni, Spinozzi M., Facciaroni, Achilli, Fabiani (39’s.t. Gjyla), Mandolesi - All. Concetti Ismaele.
CENTOBUCI 1972 MP: Grande, Picchini, Sciamanna F., Testa D. (21’s.t. Ricci), Grossetti, Cipolloni, Cardinali, Testa L., Paolini, Celi (38’s.t. Cuomo), Palestini – All. Pupi Lucio.
Arbitro: Braconi di Ancona
Rete al 7’p.t. Spinozzi M.
Capodarco – Il S. Caterina si aggiudica lo scontro diretto per la disputa dei play-out con il Centobuchi grazie ad un gol segnato da tiro piazzato nei primi minuti di gara. Il Centobuchi, dopo questa ennesima sconfitta, torna ad occupare la penultima posizione di classifica, dopo aver prodotto ben undici punti nelle cinque gare precedenti. I biancocelesti per quasi tutto il primo tempo riescono a tenere la partita in mano, costringendo i fermani nella loro metà campo, la manovra degli ospiti però rimane infruttuosa e si infrange sulla linea difensiva avversaria. Paradossalmente sono invece i locali a passare in vantaggio al 7’ con Spinozzi M. che batte un calcio di punizione dai trenta metri e più, indovinando un tiro teso alla base del palo, forse anche leggermente deviato. Ancora Santa Caterina alla mezzora con un tiro di di Facciaroni finito di poco fuori, e la traversa colpita dopo qualche minuto da Spinozzi S. ancora su calcio piazzato. Ripresa avara di emozioni se si esclude il traversone dalla sinistra di Cardinali che manca di poco il bersaglio, e l’opportunità capitata sui piedi di Achilli che, sfuggito alle maglie della difesa avversaria, non inquadra la porta solo davanti al portiere.

 

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 16/03/2019
 

Altri articoli dalla provincia...




PROMOZIONE B. Atletico Ascoli a valanga sul Montalto

MONTALTO - ATLETICO ASCOLI: 0-4MONTALTO: Dulcini, Di Buò (Brasili), Alessi, Ciucani, Scielzo (Servili), Raschioni M., Ciarrocchi (Pampano), Polini (Casali), Ludovisi, Raschioni E., Carboni GL. A disp. : Paolini, Milani, Carboni GM, Gesuè, Giorgi. Allenatore : Ricciotti.ATLETICO ASCOLI: Spinelli, Cantalamessa (Funari), Gibbs, Serafini, Coccia, Castellan...leggi
25/04/2019

ECCELLENZA. Il Porto d'Ascoli vince e vede la salvezza

PORTO D'ASCOLI-ATLETICO GALLO COLBORDOLO 1-0PORTO D'ASCOLI (4-3-3): Di Nardo; Leopardi, Sensi, Lanzano, Trawally; Gabrielli, Schiavi, Verdesi;Valentini, De Vecchis (39'st Liberati), Gaeta (24'st Ciotti). A disp. Verissimo, Tassotti, Alighieri, Romagnoli, Di Marco, Vannicola, Cipolloni. All. Sante Alfonsi.ATLETICO GALLO COLBORDOLO (4-3-1-2): Bacciaglia; Feduzzi,...leggi
25/04/2019

ECCELLENZA. Grande secondo tempo del Grottammare. Monticelli ko!

GROTTAMMARE-MONTICELLI 3-1GROTTAMMARE: Beni, Orsini, Lanza, Haxhiu, Traini, Oresti, Franchi (24'st D'Angelo), De Cesare, Di Antonio (38'st Maiga Silvestri), Jallow (43'st Favelli), Vallorani. A disp. Renzi, Giuliani, Bruno, Ioele, Casolla, D'Angelo, Vespasiani. All. Manolo Manoni.MONTICELLI: Capriotti Francesco, Mariotti, Pompei (31'st Clerici), Bruni Alessio, Fiora...leggi
25/04/2019

PRIMA D. Stop AFC e Offida, Amandola 4 legni, risale RV Pagliare

Prima categoria - girone D, I TabelliniNella foto: Lorenzo Monti (RV Pagliare) che ha realizzato al 90' il rigore decisivo Santa Caterina          2Sporting Folignano   1SANTA CATERINA: Vallesi, Verducci, Scafa, Mazzoleni, Spinozzi Simone, Scarciello, Spinozz...leggi
25/04/2019

PRIMA D. La Cuprense passa sul campo della Jrvs e vede la salvezza

Jrvs Ascoli - Cuprense 0-4JRVS: Spicocchi, Farnesi, Angelini Gianluca (55’ Corradetti), Mbambu, Fratoni, Angelini Luca, Brugiati, Ventura (85’ Cinesi), Moretti, Mignini, Mudimbi (76’ Malizia). A disp. Falcioni, Alesi. All. SirocchiCUPRENSE: Paolini, La Grassa (82’ Mori), Cicchi, Dozio Cristian, Belardinelli (66’ Bellanova), Carboni, Kaj...leggi
25/04/2019


TORNEO DELLE REGIONI: gli Allievi delle Marche volano in finale!

TRENTO - MARCHE 1-5TRENTO (4-3-1-2): 1 Marcolla; 15 Santorum (30’ st 10 Pedrotti), 2 Amadori, 7 Kojdheli (27’ st 9 Marchi), 5 De Nardi; 3 Azzolini (1’ st 20 Vettorazzi), 11 Pellegrini (4’ st 8 Kurtaj), 16 Sartori (27’ st 14 Rosà); 19 Trainotti (22’ st 13 Pittino); 17 Spiro (4’ st 18 Tognotti), 6 Fiorini. A disposizione: 12 ...leggi
18/04/2019

PRIMA D. Vincono le prime due. Tra Offida e Amandola pari allo scadere

I Tabellini della Prima categoria - girone DNella goto: Marco Gagliardi (Real V. Pagliare) autore di una doppietta Monterubbianese    2Azzurra Mariner      1 MONTERUBBIANESE: Montenovo, Marinangeli, Liberati (86' Silipo), Pagliaccio, Tassotti F. (59' Nazziconi), Di Salvatore Donzelli (50'T...leggi
13/04/2019

TORNEO DELLE REGIONI. Gli Allievi delle Marche superano la Lombardia

LOMBARDIA - MARCHE 1-2LOMBARDIA (4-1-4-1): 1 Guarino; 13 Moioli (24’ st 7 Gualtieri), 2 Ametrano, 18 Uttini, 20 Venier (10’ st 16 Ruggieri); 4 Coati; 15 Riva (7’ st 6 Galdoune), 19 Vallisa (33’ st 3 Calabrò), 5 Dell’Orto, 11 Miceli (16’ st 10 Mehmedaj); 8 Guidi (29’ st 17 Tonoli). A disposizione: 12 Vismara, 9 Lazzaroni, 14...leggi
13/04/2019

Sabato big-match: Forcese-Monteprandone. Chi salirà in 2^ categoria?

Si avvicina il giorno del big-match nel girone H del campionato di Terza categoria. Domani a Force si troveranno di fronte la compagine di casa che insegue, con 3 punti di distacco, la capolista Monteprandone. Inutile sottolineare che vista la vicinanza in classifica e l'approssimarsi della fine del campionato, questa dovrebbe essere la partita che deciderà la stagione....leggi
12/04/2019



Lutto all'Atletico Centobuchi, è mancato il papà del calciatore Coccia

CENTOBUCHI. Grave lutto all'interno della squadra dell'Atletico Centobuchi che ieri vincendo il derby con il Colli, ha fatto un passo importante verso la salvezza nel campionato di Promozione. Purtroppo stamattina è arrivata la notizia dell'improvvisa scomparsa del papà del calciatore Daniele Coccia che, ieri regolarmente in campo, ha dato il suo consueto grande c...leggi
11/04/2019

ECCELLENZA. Vittoria per un Portorecanati che torna a sperare

Portorecanati - Porto d'Ascoli: 2-0PORTORECANATI: Santarelli, Cento, Gasparini, Ficola, Malaccari (77’ Patrignani), Gagliardini (90’ Mandolini); Leonardi, Guercio (77’ Ballarini), Pennacchioni, Mascolo., Ascani (83’ Piangerelli). A disp. Iglio, Mariani, Prebibaj, Pantalone, Cingolani.. All. Possanzini PORTO D’ASCOLI: Di Na...leggi
10/04/2019


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,09831 secondi