Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI     DIRETTA

Edizione provinciale di Macerata


La Sangiustese dice basta alle ingiustizie!

Il comunicato intende chiarire i rapporti con l'Associazione Sportiva Ponte San Giusto Academy

La Sangiustese dice basta alle continue ingiustizie alle quali è sottoposta da parte dell’Associazione Sportiva Ponte San Giusto Academy. Ecco i fatti.

In data 9 Gennaio 2019 la Sangiustese riceve una PEC da parte della Società Ponte San Giusto Academy in cui si dice che da un controllo effettuato si evince che la Sangiustese ha creato una squadra di Settore Giovanile nella quale risultano tesserati dei giocatori che fanno venire meno la clausola n°5 del contratto per l’utilizzo dell’impianto sportivo di Villa San Filippo.
Vediamo cosa dice questa clausola “speciale”.
“Le parti si impegnano a rispettare reciprocamente l’accordo di non poter tesserare atleti del Settore Giovanile che siano stati tesserati nelle stagioni precedenti con l’altra Associazione, pena la decadenza del contratto. Inoltre non potranno essere tesserati dalla Sangiustese i ragazzi che hanno la residenza nel Comune di Monte San Giusto e Morrovalle”.

E’ stato immediatamente fatto presente sia alla Società che all’Amministrazione Comunale che a nostro avviso questa condizione fosse altamente contraria ai valori non solo della correttezza sportiva, ma anche del vivere civile. Ci è stato risposto che eravamo liberi di non firmare il contratto ed andare a giocare le partite della Sangiustese dove volevamo. Visto che la Sangiustese nel passato ha girovagato per anni nei paesi vicini per giocare le proprie partite, non ritenevamo giusto portare di nuovo questo disagio ai nostri tifosi. Abbiamo dunque accettato, contando in un opportuno e franco ravvedimento da parte della Società Ponte San Giusto Academy su una clausola per noi molto scorretta.
Abbiamo sbagliato: il ravvedimento non c’è mai stato.
Chiediamo dunque ora ai cittadini sangiustesi, all’Amministrazione Comunale, ai consiglieri dell’opposizione, alla FIGC Provinciale, Regionale e Nazionale (alla quale faremo un esposto per la venuta a mancare del requisito costituzionale della lealtà sportiva):

- con quale diritto una Società Sportiva di Settore Giovanile che gestisce un impianto solo per garantire un servizio può imporre che tutti i ragazzi di due paesi facciano calcio obbligatoriamente con la loro Società?

- per quale motivo i genitori di questi due paesi non possono mandare i propri figli a giocare con la Sangiustese?

- l’impianto sportivo di Villa San Filippo appartiene al Comune di Monte San Giusto, e tutti i ragazzi sangiustesi ne possono usufruire, oppure è di proprietà della Società Ponte San Giusto Academy?

- i cittadini sangiustesi devono solo pagare con le tasse questa struttura?

Alla Sangiustese sembra che questa Società, qualificata come “Elite”, non abbia alcun rispetto per quei ragazzi che vorrebbero solo divertirsi correndo dietro ad un pallone, vestendo i colori storici della propria città e sognando un giorno di far parte della prima squadra.
L’esempio a Monte San Giusto è venuto dalla pallavolo. Essendosi create due Società di Settore Giovanile, le famiglie, come era giusto, hanno potuto scegliere liberamente dove mandare i propri ragazzi a divertirsi e imparare uno sport. Forse a qualcuno non interessa il bene dei ragazzi, ma solo fare business?
Non contenti di quanto successo, è stata fatta un’altra azione priva di logica che vogliamo chiarire.
Il 30 Gennaio alla Sangiustese è stato recapitato un atto ingiuntivo per mancato pagamento: ci vuole coraggio ad intentare un’azione del genere su fatture datate dal 15 Ottobre al 31 Dicembre 2018.
La Sangiustese in questi anni, anche se a volte con qualche ritardo, ha sempre pagato tutto il dovuto, circa 80.000 euro, anche se una sentenza del TAR (03 Aprile 2018) affermava che la Società Ponte San Giusto Academy avesse gestito in questi anni l’impianto sportivo in maniera illegittima.
La Sangiustese a tale proposito aveva già da tempo chiesto un colloquio con il Presidente, Sig. Giovanni Pucci, per fissare modalità e termini della questione, senza ricevere risposte in merito.
Un accordo senza prevaricazioni di sorta dovrà sicuramente essere trovato in tempi brevi, sempre tenendo conto che la Società Ponte San Giusto Academy non è l’Ente proprietario dell’impianto sportivo, che è e resta il Comune di Monte San Giusto, ma è solo temporaneamente addetta a gestire il servizio dello stesso.
I ragazzi sangiustesi hanno gli stessi diritti dei ragazzi morrovallesi di giocare nell’impianto della loro città, così come la Sangiustese ha diritto di giocare in quell’impianto.
Questo anche alla luce del fatto che la Società Ponte San Giusto Academy ne usufruisce gratuitamente e che i bambini dei Primi Calci e dei Piccoli Amici della Sangiustese fanno invece attività ai campi di via Giustozzi, senza interferire minimamente con l’impianto di Villa San Filippo.

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 07/02/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



Il camerte Fabio Micarelli nello staff di Marco Giampaolo al Milan

Nello staff tecnico del nuovo Milan guidato di Marco Giampaolo c'è anche il camerte Fabio Micarelli (foto). Storico assistente di Giampaolo, Micarelli sarà il collaboratore tattico, un ruolo fondamentale per l’allenatore abruzzese. Cresciuto nel settore giovanile del Camerino, Micarelli (che è tifoso rosson...leggi
19/07/2019

Atletico Macerata: ecco la squadra per l'esordio in Seconda Categoria

MACERATA. E' gia pronta l'Atletico Macerata per il suo esordio in Seconda Categoria. Tra novità e conferme la nuova squadra per il prossimo campionato verrà presentata ai tifosi presso il Bar Pistello accompagnata dalla musica di Poldo dj. Verranno offerti panini con porchetta ci sarà la possibilit&a...leggi
19/07/2019

Speranza per l'Urbis Salvia: vicina l'iscrizione in Prima Categoria

URBISAGLIA.  Sembra destinata a non morire l'Urbis Salvia. Dopo le vicende dei giorni scorsi che presagivano una mancata iscrizione, sembra essere arrivata la fumata bianca sull'ingresso di una nuova cordata. Presidente sarà Roberto Iommi, Valentino Amadio segretario, direttore sportivo Lucio Marco Leoni. Per la costruzione della rosa prevista una collaborazione con...leggi
18/07/2019

Gianrico Bonvecchi saluta: "Grazie Chiesanuova! Il lavoro mi chiama"

CHIESANUOVA. L'età di 30 anni generalmente non sarebbe proprio il momento ideale per appendere gli scarpini al classico chiodo, ma quando il lavoro chiama e gli impegni si fanno pressanti, bisogna pur prendere una decisone. Quella di Gianrico Bonvecchi (foto) centrocampista del Chiesanuova, è stata chiara ed indiscutibile, lasciare d...leggi
18/07/2019

La Nicolò Ceselli ai nastri di partenza in Terza Categoria

La Giovanile Nicolò Ceselli, società nata in memoria del giovane ragazzo di Caldarola scomparso tragicamente due anni fa, avrà una prima squadra e sarà iscritta al prossimo campionato di Terza Categoria. Presidente sarà sempre Simone Castellani, Simone Mancini assumerà il ruol...leggi
17/07/2019

Fabio Palmieri sfoglia la margherita, pronto per una nuova avventura

In un calciomercato che sta vivendo in questi giorni una fase probabilmente decisiva, sta sfogliando la margherita, in attesa di una degna sistemazione il portiere Fabio Palmieri (foto). Il ragazzo classe '92 che ha esordito anche in serie C2 con la maglia della Sangiustese, vanta stagioni ad alto livello con le maglie di Montegiorgio, Tolentino, Porto Recanati, Lorese...leggi
15/07/2019

Vittorio Latini: "Torno al Potenza Picena carico di entusiasmo"

POTENZA PICENA. Per il prossimo campionato di Promozione il Potenza Picena del tecnico Giuseppe Santoni potrà contare su un graditissimo ritorno, quello Vittorio Latini (foto). Giovane attaccante classe 1999, che vanta un esordio come under a soli 16 anni proprio con mister Santoni e convocazioni con la Nazionale Under 17, Latini è reduce...leggi
12/07/2019

Urbis Salvia out? Piccinini: "Ormai ho perso le speranze!"

URBISAGLIA. Ormai ridotte al lumicino le speranze di vedere anche l'anno prossimo l'Urbis Salvia regolarmente al via nel campionato di Prima categoria. Il presidente uscente Maurizio Piccinini (foto), da noi sentito nella giornata odierna, ha confermato che al momento le possibilità sono vicine allo zero: “Ci sono stati un paio di abboccam...leggi
09/07/2019

45 ragazzi hanno dato vita alla prima Battaglia dei Portieri

Si è svolta a Porto Recanati il 22 Giugno scorso, presso il campo sportivo “V.Monaldi”, in collaborazione con l’ASD Portorecanati, la prima edizione della Battaglia dei Portieri organizzata dalla Goalkeeper School di Roberto Mercuri. A partecipare sono stati ben 45 estr...leggi
09/07/2019

Potenza Picena, ecco il Giuseppe Santoni ter: "Carico e motivato"

POTENZA PICENA. Una lunga storia d’amore che questa volta scrive il suo terzo capitolo. Ormai è ufficiale da qualche giorno che il “Comandante” Giuseppe Santoni (nella foto con i tifosi giallorossi) siederà di nuovo sulla panchina del Potenza Picena in Promozione. Tanta la voglia...leggi
05/07/2019

100 anni di Tolentino. Ecco il programma del Centenario cremisi

TOLENTINO. Svelato il programma per il Centenario dell'Unione Sportiva Tolentino. Alla conferenza stampa odierna erano presenti il sindaco Giuseppe Pezzanesi, il presidente del Tolentino Marco Romagnoli, il vicepresidente Fabio Mazzocchetti, il presidente del comitato organizzatore del centenario Benedetto Sciapichetti, l’assessore allo Sport Fausto Pezza...leggi
04/07/2019

Il Corridonia vuole la Promozione: "L'ammissione ci spetta di diritto"

CORRIDONIA. Non è stata smaltita la profonda delusione del Calcio Corridonia, con il sogno Promozione svanito all'ultimissimo spareggio play-off perso contro il Moie Vallesina. La società con un duro comunicato stampa pretende la riammissione alla categoria superiore criticando i meccanismi di promozione e retrocessione della stagione da poco conclusa. ...leggi
04/07/2019



Paolo Siroti nuovo responsabile tecnico della Junior Macerata

MACERATA. La Junior Macerata comunica di aver affidato a Paolo Siroti l’incarico di nuovo responsabile tecnico del settore giovanile. Classe 1970, di Corridonia, con un notevole passato da calciatore arrivando persino ad indossare la maglia della Juventus e successive esperienze da allenatore con grandi e ragazzi...leggi
03/07/2019


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,07862 secondi