Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Macerata


"Non eravamo i favoriti". Soldini racconta l'impresa dell'Abbadiense

Il tecnico parla di una stagione indimenticabile che ha visto ritornare in Seconda categoria dopo 27 anni la squadra della frazione di Treia, Santa Maria in Selva

“E’ stata una vittoria favolosa, inaspettata. Non era certo la nostra la squadra favorita per la vittoria del campionato”. Gabriele Soldini, allenatore dell’Abbadiense, parla con orgoglio della promozione in Seconda categoria.
L’Abbadiense è la squadra di Santa Maria in Selva, una frazione di 400 abitanti nel comune di Treia, molto frequentata a fine estate per la “Sagra della polenta”. “Abito a duecento metri dal campo sportivo – dice Soldini, che in passato è stato anche giocatore dell’Abbadiense, prima che gli impegni di lavoro lo portassero altrove – L’estate scorsa eravamo partiti con l’intento di migliorare la posizione di classifica degli ultimi anni, volevamo provare ad arrivare in zona playoff. Ipotizzare questo cammino, raggiungere un obiettivo così bello era assolutamente inaspettato”.

L’ultimo campionato di Seconda categoria l’Abbadiense l’aveva disputato 27 anni fa. “L’Atletico Macerata era stato allestito per primeggiare nel girone E di Terza categoria – dice Soldini – Per me era e resta la squadra più attrezzata. Il livello del nostro girone si è molto alzato rispetto agli anni scorsi. Auguro all’Atletico di vincere la Coppa Marche di Terza categoria. Altre squadre si sono ben comportate, penso a Treiese, Pievebovigliana, Nova Camers, Palombese, Sforzacosta”.

La prossima stagione Gabriele Soldini sarà ancora al timone dell’Abbadiense?
“Dobbiamo terminare la stagione, c’è da affrontare il Real Civitanova per il titolo provinciale di Terza Categoria. Dopo di che festeggeremo, ce lo meritiamo tutti: società, giocatori e il sottoscritto, perché abbiamo fatto una cosa bellissima. Poi vedremo. La panchina dell’Abbadiense resta il mio primo obiettivo, penso che ci siano buone probabilità che resti a Santa Maria in Selva, ma è un problema che in questo momento non mi pongo”.

C’è stato un momento nel corso di questa stagione in cui ha pensato che l’Abbadiense poteva tagliare per prima il traguardo?
“Giornata dopo giornata si andava definendo la griglia delle prime squadre, ma la lotta per i playoff è stata talmente agguerrita che ogni partita poteva modificare l’assetto finale della classifica. Abbiamo iniziato a crederci quando l’Atletico Macerata ha pareggiato in casa con la Palombese e noi il giorno dopo siamo riusciti a vincere una partita complicata con il Santa Maria Apparente”.

Quando sarà festeggiato il ritorno in Seconda categoria dell’Abbadiense?
Sabato scorso abbiamo fatto festa sul campo, era giusto che fosse così. Terminati gli impegni sportivi faremo sicuramente qualcosa per celebrare la promozione. Deve essere la festa della nostra comunità. Ci tengo a ringraziare l’Aurora Treia che ci ha consentito con alcuni ragazzi arrivati dalla Juniores di allestire la squadra e il Comitato parrocchiale di Santa Maria in Selva perché ci hanno supportato e sopportato”.

Print Friendly and PDF
  Scritto da Andrea Cesca il 20/04/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



UFFICIALE. Le strade di Possanzini e del Portorecanati si dividono!

PORTO RECANATI. Il Portorecanati ha comunicato ufficialmente l'interruzione della collaborazione sportiva con mister Matteo Possanzini (foto), ringraziandolo per il lavoro svolto, nella doppia veste di tecnico della prima squadra e responsabile tecnico del settore giovanile, con entusiasmo e professionalità in questo biennio e porge ...leggi
24/05/2019

UFFICIALE. Borgo Mogliano avanti con Persichini. Nardi: "Stagione ok"

MOGLIANO. Una stagione positiva quella che mette in archivio la 'matricola' Borgo Mogliano (guarda la rosa) che ha salutato la stagione con la finale playoff contro l'Atletico Porchia persa solo su rigore e chiudendo la sfida in dieci uomini. Il Borgo Mogliano, una delle migliori realtà di Seconda categoria dell...leggi
24/05/2019

UFFICIALE. Atletico Macerata: avanti con mister Marco Cencioni!

L’Atletico Macerata, neo promosso in Seconda categoria, sarà guidato anche nella prossima stagione da Marco Cencioni (foto), sarnanese DOC, maceratese d’adozione. “È davvero un piacere poter continuare questo progetto – afferma Cencioni - In otto mesi raggiungere risultati così ...leggi
24/05/2019

UFFICIALE. Il San Claudio riparte da Cesaretti: pronte alcune confeme

CORRIDONIA. Si è concluso con una prestigiosa vittoria il campionato del San Claudio che, chiudendo in testa al girone E della Seconda categoria, è approdato per la prima volta nella sua storia, iniziata 44 anni or sono, in Prima categoria. Giustamente soddisfatti i dirigenti, capitanati dal presidente Fernando Serafini, che già si sono mes...leggi
23/05/2019

Urbis Salvia salvo! Ma il presidente Piccinini lascia

URBISAGLIA. Dopo la salvezza diretta nel campionato di Prima categoria C (vedi la classifica) l'Urbis Salvia cerca una nuova proprietà. Il presidente Maurizio Piccinini (foto), al timone dal 2014 e artefice della rinascita del calcio ad Urbisaglia con due ...leggi
20/05/2019

Sangiustese: "Questione impianti assurda: il Comune ci ha dimenticati"

MONTE SAN GIUSTO. Alza la voce la Sangiustese in merito alla questione impianti e soprattutto in merito al nuovo bando per la gestione del Comunale di Villa San Filippo, costruito ad hoc, sostengono in casa rossoblù, per il Ponte San Giusto. Questo è quanto hanno voluto mettere in evidenza proprio il direttivo del...leggi
20/05/2019

GIOVANISSIMI. Il Montemilone Pollenza si laurea campione regionale

GIOVANISSIMI - FINALE TITOLO REGIONALE: Giovane Ancona - Montemilone Pollenza 0-1Giovane Ancona: Raimondi, Romagnoli (60’ Santori), Tavoni, Recanatini, Lo Giudice, Laudenzi, Vignini, Paglialunga, Perini, Simoncini (53’ Scoccianti), Borgiani. All. Sbarbati Federico.Montemilone Pollenza: Bentivogli, Tasselli, Angeletti, Pa...leggi
19/05/2019

"Mio figlio e il calcio". A S. Severino il forum con il prof De Paoli

SAN SEVERINO MARCHE. Il professor Massimo De Paoli torna a San Severino per un importante incontro sul calcio giovanile. Personaggio di assoluto livello in ambito nazionale, con trascorsi importanti in varie società (fra cui Brescia e Inter), De Paoli sarà presente nella giornata di martedì 21 maggio nella nostra cittadina ospite della Settempeda per tenere...leggi
18/05/2019

Sarnano pronto a ripartire, c'è già il nuovo presidente!

SARNANO. Terminata la stagione con un buon sesto posto, nel girone F della Seconda categoria, pensa subito a ripartire il Sarnano che siè già dato una nuova organizzazione in vista del prossimo campionato. Di seguito il Comunicato Ufficiale della società biancazzurra: “Parte con tanto entusiasmo il nuovo corso della S....leggi
17/05/2019

Vigor Macerata, è addio con mister Borioni

MACERATA. La Vigor Macerata a seguito dell’incontro avvenuto tra il presidente Montenovo e il mister Mauro Borioni (foto) riguardo la programmazione della prossima stagione sportiva comunica che la collaborazione non proseguirà ulteriormente. Con l’occasione la Vigor Macerata ringrazia di cuore mister Borioni per aver accettato que...leggi
17/05/2019

HR Maceratese: "Presenteremo domanda di ripescaggio in Eccellenza"

MACERATA. L’HR Maceratese si è attivata per programmare la prossima stagione. Il sodalizio guidato dal presidente Alberto Crocioni (foto) fa sapere che effettuerà domanda di ripescaggio nel campionato di Eccellenza. Ricordiamo che la squadra biancorossa, guidata in panchina da Francesco Moriconi, dopo aver terminato l...leggi
16/05/2019

Amarcord Fiorentina: il maceratese Pino Brizi al "Franchi"

50 anni dopo la vittoria del secondo scudetto da parte della Fiorentina guidata da Bruno Pesaola, la squadra viola di allora si è ritrovata allo stadio Artemio Franchi di Firenze. Sabato scorso, in occasione della partita con il Milan, sotto la curva Fiesole hanno sfilato i “ragazzi ” che vinsero il tricolore, con gli eredi di chi non c’è pi&ugra...leggi
15/05/2019

Di Meo: "La Civitanovese ripartirà da mister De Filippis"

CIVITANOVA MARCHE. All'indomani dell'eliminazione dai play-off, che è costato l'addio al salto in Eccellenza, il direttore sportivo della Civitanovese Enzo Di Meo (foto sx) si sofferma sulla gara persa contro l'Atletico Ascoli e sul futuro della panchina rossoblù: "Le occasioni più nitide sono state della Civitanovese ma per bravura del portie...leggi
14/05/2019

UFFICIALE. Roberto Lattanzi confermato sulla panchina del Montefano

MONTEFANO. Sono bastati pochissimi giorni al Montefano per annunciare la guida tecnica del prossimo anno. Una nota della società ha ufficializzato la conferma in panchina di Roberto Lattanzi (foto), dopo la storica promozione in Eccellenza dello scorso anno e la salvezza ottenuta in anticipo in questa stagione. Sarà dunque ancora lui il tecnico de...leggi
10/05/2019

Idone: "La nostra società non piace? SS Maceratese disponibile..."

MACERATA. “Ci siamo presi qualche giorno di riflessione, siamo pronti a ripartire”. Giovanni Idone (foto), vice presidente dell’HR Maceratese, braccio destro del presidente Alberto Crocioni, fa il punto della situazione. Il sodalizio biancorosso dopo aver terminato la stagione regolare in quinta posizione di classifica (Promozione gir...leggi
10/05/2019


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,13447 secondi