Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Macerata


San Claudio: per la retroguardia ecco Aquinati e Tartabini

Dopo l'arrivo di De Santis, la società del presidente Serafini rinforza il pacchetto difensivo

CORRIDONIA. Prosegue la campagna di rafforzamento della neo promossa San Claudio per il prossimo campionato di Prima Categoria. Dopo l'arrivo a centrocampo dell'ex capitano del Chiesanuova De Santis, la società del presidente Serafini puntella la difesa con due elementi di alto valore. Per la porta si potrà contare sull'esperienza di Andrea Aquinati (foto sx), classe '83, vincitore dell'ultimo campionato del girone C con la Passatempese, con molta militanza in passato tra Prima Categoria e Promozione con Osimana, Settempeda, Porto Potenza, Castelfrettese e Futura 96. Altro volto nuovo è il giovane difensore Matteo Tartabini (foto dx), classe '95, anche per lui molte presenze in categorie superiori con le maglie di Trodica, Potenza Picena, Camerino e HR Maceratese.

ARTICOLO PRECEDENTE: Marco De Santis è un nuovo giocatore del San Claudio
CORRIDONIA. Primo colpo di mercato per il San Claudio. La società neo promossa in Prima Categoria, dopo le conferme di mister Cesaretti e dei pezzi pregiati della rosa, comincia ad ufficializzare i nomi in entrata. Primo volto nuovo arriva direttamente dalla Promozione ed è quello di Marco De Santis, centrocampista classe 1991 ex storico capitano del Chiesanuova che per motivi logistici ha abbandonato la squadra biancorossa dopo dieci stagioni (vedi articolo) ed è ora pronto a dare il suo contributo e a portare la sua esperienza alla compagine del presidente Serafini in un campionato impegnativo come quello di Prima Categoria.

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 20/06/2019
 

Altri articoli dalla provincia...




Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,16461 secondi