Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Ancona


La Jesina si separa da Trudo via Facebook: "Società senza palle"

Dopo 5 anni e 34 gol Kevin Trudo non è più un giocatore della Jesina. E lo ha saputo su Facebook! Inevitabile l'amarezza del giocatore, che attacca: "Tramite Facebook sono venuto a sapere che non giocavo più con la Jesina - tuona - dicono che nel calcio ci vogliono gli attributi, ma vale anche nella vita quindi dispiace che nessuno abbia tirato fuori le palle per chiamarmi e mandarmi a casa. Devo dire che l'unico con cui ho avuto un dialogo sincero e che ho visto veramente dispiaciuto è il Presidente Mosconi, questo tenevo a dirlo...Mi dispiace che di questa nuova società nessuno abbia avuto per me un quarto del rispetto che io ho sempre portato alla Jesina e dispiace che qualcuno (il DS) abbia anche toccato la mia dignità facendomi un offerta ridicola pur di fingere di aver provato a trattenermi...l’unica cosa che gli importava era passare da quello pulito...non volevo fare polemica ma quando vedo che fanno passare la loro scelta per una scelta mia o per una scelta reciproca non posso non reagire perché è giusto che tutti sappiano la verità e che qualcuno si prenda la responsabilità di dire le cose come stanno e non cose ambigue quindi tutti devono sapere che è una scelta esclusivamente loro... Ma non voglio parlare troppo di questa gente e soprattutto non voglio sputare nel piatto dove ho mangiato per 5 bellissime stagioni anche perché so che la Jesina non è questa...forse avrei potuto dare ancora qualcosa alla Jesina...o forse no ma avrei voluto provarci...anche se sono consapevole che non sono lo stesso giocatore di qualche anno fa...voglio ringraziare tutti quelli che ho conosciuto in queste 5 stagioni, una piazza che mi ha fatto sentire giocatore, una piazza che mi ha sempre sostenuto sia quando ho fatto bene che quando ho fatto male, dai gol fatti a quelli sbagliati, una piazza di cui ho avuto il grandissimo onore di essere il capitano, ringrazio i compagni che ho avuto in queste 5 stagioni, alcuni sono diventati molto di più che semplici compagni, ma amici, quasi fratelli Marco Strappini...ringrazio Primo, Claudio e Ivo che forse neanche in serie A esistono magazzinieri così e che sono stati una seconda famiglia, ringrazio la città che mi ha adottato, ringrazio gli staff che sono passati, alcuni in particolare con cui tutt’ora mi sento...dalla prima squadra al settore giovanile...ringrazio i bambini che ho allenato 2008/2010/2011/2012 che mi hanno dato veramente tantissimo...ringrazio i tifosi che ci sono sempre stati e che ci hanno aiutato a vincere battaglie che sembravano impossibili, con cui ho festeggiato i gol più belli, più importanti, più significativi, segnare il mio primo gol sotto la curva della Jesina penso che sia stata una delle emozioni più forti di tutta la mia "carriera". Vi ringrazio perché avete lottato con me per provare a risolvere questa situazione...per l’amore che ho per questa maglia avrei trovato una soluzione se me l’avessero chiesto come quando siamo retrocessi e ho accettato subito di rimanere senza nemmeno chiedere la categoria perché per me contava solo indossare quella maglia..ma è andata così...Mi mancheranno le domeniche, l’attesa allo stadio prima della partita, passare sotto il tunnel...mi mancheranno anche le partitelle all’antistadio della Jesina ha perso un giocatore come tanti altri ma ha guadagnato un tifoso perché tiferò sempre per voi e spero di non dover mai venire al Carotti d’avversario".

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 11/07/2019
 

Altri articoli dalla provincia...




Ponterio, mister Davide Omiccioli si dimette: si cerca il sostituto

PONTERIO. Sei punti dopo altrattante gare nel campionato di Seconda Categoria girone C hanno portato Davide Omiccioli (foto) alla decisione di dimettersi dalla carica di allenatore del Ponterio. A dare l'ufficialità è la stessa società attraverso un comunicato ufficiale. "La società, riunitasi ieri sera, ha accettato le ...leggi
22/10/2019



Osimana, altra delusione: con la Filottranese si gioca a Offagna

OSIMO. Altro turno fuori dallo stadio "Diana" per l'Osimana. I giallorossi, reduci da un inizio di campionato al di sotto delle aspettative, dovranno disputare la lo quarta gara "casalinga", domenica 20 ottobre ore 15,30, al campo "Comunale" di Offagna (foto). Attraverso un comunicato la società del presidente Campanelli manifes...leggi
18/10/2019

Leonessa Montoro macchina da gol: già 20 tra Coppa e campionato

FILOTTRANO Nel secondo turno di Coppa Marche 2 la Leonessa Montoro supera 4 - 0 la Ankon Dorica e si conferma autentica macchina da gol con 20 reti fatte nelle prime 8 gare stagionali e ancora imbattuta (VEDI LE STATISTICHE). In gol anche Ghergo al suo sesto centro stagionale tra campionato e Coppa. ...leggi
17/10/2019


Giuliodori: "Alla Filottranese manca qualche punto, si può migliorare"

FILOTTRANO. Una vittoria e 4 pareggi per la Filottranese in questo primo scorcio di stagione, nel girone A del Campionato di Promozione. Un bottino accettabile anche se probabilmente i biancorossi hanno avuto l'opportunità di fare qualcosina di meglio. Ne abbiamo parlato con Marco Giuliodori (foto), da diverse stagioni alla guid...leggi
16/10/2019

MERCATO. Bomber Giuseppe Bugiolacchi riparte dai Portuali Ancona

L’ASD Portuali Calcio Ancona comunica ufficialmente di aver tesserato per la stagione sportiva 2019-2020 il calciatore Giuseppe Bugiolacchi (foto). Dopo aver firmato il tesseramento e posato per le foto di rito, Bugiolacchi si è regolarmente allenato con i compagni e sarà a disposizione dello staff tecnico di mister S...leggi
15/10/2019

Manuelli: "Grazie Jesina, ma pago anche per colpe non mie"

JESI. Omar Manuelli (foto) non è più il tecnico della Jesina. "Ringrazio il presidente Mosconi e la Jesina che mi hanno dato la possibilità e l'onore di allenare in una grande piazza - ha detto Manuelli al Corriere Adriatico - come tutti pensavo e speravo di poter partire meglio. Come accade nel calcio mi trovo inevitabilmente...leggi
15/10/2019

Cerasa: "Vigor Castelfidardo oltre le previsioni. Nuovo progetto ok!"

CASTELFIDARDO. Un bel primo posto nel girone A di Promozione dopo le prime 5 giornate, ricordando che lo scorso anno di questi tempi si lottava in Prima categoria, non può che far piacere in casa della Vigor Castelfidardo. “Non era nelle attese un avvio di stagione a questi livelli – ci conferma il pr...leggi
15/10/2019

Gallozzi: "Bene i Portuali Ancona, ma campionato molto equilibrato"

ANCONA. Arriva la quarta vittoria stagionale ed il primo posto in classifica, nel girone B della Prima categoria, per i Portuali Calcio Ancona. La compagine dorica vince il confronto diretto contro il Cupramontana e mette tutti in fila alle sue spalle, in un campionato che comunque si annuncia molto combattuto. Con il Responsabile della Comunicazione Pe...leggi
14/10/2019

L'Osimana cambia: esonerato Ciattaglia, c'è Sandro Leonardi

OSIMO. Scossa all'Osimana, si cambia. "L'Usd Osimana comunica di aver sollevato Lorenzo Ciattaglia dalla guida tecnica della prima squadra. La società, profondamente rammaricata dal dover prendere tale decisione, ringrazia Lorenzo per la professionalità e la disponibilità mostrata in questo periodo trascorso insieme. Da oggi si apre una nuova pagina del nos...leggi
14/10/2019

Jesina ultima e contestata: la delusione dei tifosi in uno striscione

JESI. "Ultimi e umiliati. Squadra, mister e ds inadeguati". Si è espressa così, con uno striscione lasciato all'ingresso della tribuna dello stadio "Carotti" e in cui si accomunano insieme giocatori, il tecnico Omar Manuelli e il ds Maurizio Gagliardini, la delusione dei tifosi della Jesina dopo questo brutto avvio di campionato. Un inizio che vede i leon...leggi
10/10/2019

Moretti: "Avis Arcevia giovane alla scoperta del suo reale valore"

ARCEVIA. Successo esterno nell’ultima di campionato e 5 punti in classifica, questo ad oggi il cammino dell’Avis Arcevia nel girone C della Seconda categoria. Una squadra di buone tradizioni che, reduce da una dolorosa retrocessione, sta lavorando per ricostruire l’ambiente, puntando soprattutto sui giovani. Abbiamo voluto sentire il parere de...leggi
10/10/2019


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,18760 secondi