Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Ancona


Castelfidardo: dall'Ascoli arriva il centrocampista Andrea Capponi

CASTELFIDARDO. Prosegue la linea verde del Castelfidardo che dopo l'arrivo di Jacopo Stortini presenta il classe 2000 Andrea Capponi (nella foto insieme ai presidente Baleani e Sarnari). Il giovane centrocampista proviene dall'Ascoli, con cui ha militato nell’Under 17 (diventandone anche il capitano) e nella squadra Primavera. Conosciuto da mister Maurizio Lauro, già allenatore dell’Under 16 dell’Ascoli, Andrea Capponi arriva a Castelfidardo motivato per questa nuova esperienza e voglioso di dimostrare il proprio valore.

 

ARTICOLO PRECEDENTE: Jacopo Stortini saluta il Porto Sant'Elpidio e va al Castelfidardo
CASTELFIDARDO. Presentato il terzo acquisto del Castelfidardo: si tratta dell'esterno di difesa classe 1998 Jacopo Stortini, giocatore proveniente dal Porto Sant'Elpidio, squadra dove è cresciuto e dato il suo contributo nell'ultimo anno con la promozione in Serie D. Il nuovo calciatore biancoverde non ha dimenticato di ringraziare la società portelpidiense e quel gruppo con il quale ha condiviso il suo percorso calcistico, il saluto avviene tramite il proprio canale social.

"Anche se speravo non arrivasse mai, dopo 14 anni passati a lottare con la stessa maglia, è arrivato anche per me il momento dei saluti. Mi hai accolto che ero bambino, me ne vado da uomo, e per questo posso solo dirti grazie, grazie Porto Sant'Elpidio! Grazie a tutti gli uomini, prima che giocatori e allenatori, che ho incontrato nel corso degli anni e che mi hanno aiutato a crescere calcisticamente, ma soprattutto umanamente. Grazie anche a tutti i dirigenti e a tutti i membri dello staff che ho avuto modo di conoscere nel corso degli anni.
Non è un addio.
A presto".

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 25/07/2019
 

Altri articoli dalla provincia...




Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,10089 secondi