Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Tutti gli articoli scritti da: La Redazione


<< precedente   successiva >>   

Amandola e Comunanza in lutto per la scomparsa di Luigi Ippoliti

COMUNANZA. Lutto nel mondo dello sport nella zona dei Monti Sibillini. Si è spento ieri a Comunanza dopo una breve malattia Luigi Ippoliti, da tutti conosciuto con il simpatico nomignolo di "Luiscjò". Persona molto conosciuta e stimata, era originario di Amandola, ma da diversi anni si era trasferito a Comunanza ed aveva forti legami con il territorio di entrambe le cittadine. Per molte stagioni era stato un dirigente del Comunanza ed aveva trasmesso la sua grande passione al figlio Fabio. Il suo grande amore per lo sport, il suo modo di viverlo in maniera sincera e tranquilla, il suo modo di fare sempre aperto e disponobile ne avevano fatto un punto di riferiemento di un intero territorio che lo ricorda con sincera commozione. Alla moglie Rossella ed a tutta la famiglia le s...leggi

12/12/2018, La Redazione , IN PRIMO PIANO
Nome: La Redazione
Cognome:
Data di nascita:
Mail:
Telefono:
Residenza:
Professione:
Curriculum:

Fermana, battuta la Triestina. Il secondo posto adesso è tuo

Torna al successo la Fermana battendo un difficile avversario come la Triestina. Ora i canarini sono al secondo posto in classifica: “Sapevamo che sono molto bravi sugli esterni, dovevamo aver il raddoppio e abbiamo optato per il 4-4-2 – spiega mister Flavio Destro (foto) – Ci siamo poi messi a 3. Abbiamo giocato due giorni fa, Urbinati aveva giocato tutta l’intera partita a Terni – risponde interrogato in merito all’uscita del numero 4 gialloblu – , stanchezza, crampi e un colpo subìto hanno fatto sì che fosse meglio che rifiatasse un po’. Abbiamo affrontato una squadra molto forte tecnicamente, poteva fare gol in qualsiasi momento. Ha giocatori che fanno la differenza in questa categoria, hanno tanti giocatori e avev...leggi

12/12/2018, La Redazione , Calcio PRO

SERIE D, oggi in campo per il 17° turno. Matelica alla riscossa!

Oggi alle ore 14.30 in campo il 17° turno di Serie D (Cesena - Notaresco si gioca alle 20.30). Ecco la giornata completa. Questo il programma delle squadre marchigiane: Jesina - Francavilla Per i leoncelli forse è arrivato il momento di vedere in campo i due nuovi arrivi Marini e Matinata, resta tra gli indisponibili Pierandrei e Zannini. Da temere nelle fila degli ospiti il bomber Dos Santos, arrivato dal mercato. Montegiorgio - Real Giulianova Sono 6 (al momento) i volti nuovi del Montegiorgio che oggi a Monte San Giusto ospita il Real Giulianova del patron di Falerone Luciano Bartolini. Sulla panchina ospite siede Nico Stallone, a Montegiorgio ancora se lo ricordano da giocatore circa tre decenni fa. La compagine abruzzese è tosta con gente come l’intramonta...leggi

12/12/2018, La Redazione , Slider

S.A. Castelfidardo, scatto mentale: "Possiamo puntare ai playoff"

CASTELFIDARDO. E' tra i fondatori della S.A. Castelfidardo e l'allena fin dal primo giorno, ieri in Terza categoria, oggi in Seconda categoria (girone D). Francesco Bompadre (foto), classe 1968, un passato da giocatore tra Castelfidardo e Appignano, guida una squadra prevalentemente composta da ragazzi classe '95, '97, '98 con qualche esperto che gioca bene ma talvolta paga a caro prezzo alcune disattenzioni. "In questa categoria vince chi sbaglia meno - sottolinea Bompadre - spesso riceviamo i complimenti ma usciamo dal campo senza punti. Comunque ho un gruppo forte che può puntare ai playoff, dobbiamo solo registrare l'aspetto mentale più che quello fisico e potremo risalire la china". Il punto di forza della società S.A. Castelfidardo è il settore...leggi

12/12/2018, La Redazione , IN PRIMO PIANO

Dezi: "Simone Gesuè il prospetto ideale per la San Marco Lorese"

SERVIGLIANO. Gran bel colpo di mercato della San Marco Lorese che nella giornata di ieri si è assicurata le prestazioni di Simone Gesuè, centrocampista ventiduenne proveniente dal Monticelli. “Cercavamo un calciatore con le sue caratteristiche – ci dice il presidente Dezi – un ragazzo che ci permette di avere altre soluzioni a centrocampo. Nonostante la giovane età il ragazzo ha già alle spalle una notevole esperienza, un campionato di Eccellenza vinto e due belle stagioni in Serie D. Tra l'altro è anche della zona, visto che la sua famiglia è di Comunanza, insomma il profilo giusto per le nostre esigenze. Lo consideriamo un prospetto molto interessante, un ragazzo con ampi margini di crescita sul quale puntiamo molto ed abb...leggi

12/12/2018, La Redazione , IN PRIMO PIANO

Eccellenza, la finale di Coppa Italia il 23/01 a San Severino Marche

Sarà il "Gualtiero Soverchia" di San Severino Marche (MC) a decretare la regina di Coppa Italia di Eccellenza. Mercoledì 23 gennaio 2019 (ore 19) Fabriano Cerreto e Tolentino, ad oggi rispettivamente prima e seconda della classe, si sfideranno nella finale regionale che garantirà a una delle due contendenti il passaggio del turno alla fase nazionale. Ad attendere agli ottavi c'è già la formazione umbra del Foligno. In caso di parità dopo i 90' regolamentari, verranno disputati due tempi supplementari da 15' ciascuno. In caso di ulteriore parità, sarà la lotteria dei calci di rigore a sancire la vincitrice regionale.  ...leggi

12/12/2018, La Redazione , IN PRIMO PIANO

Fratini: "Girone di qualità. Al Piane MG mancano un paio di punti"

PIANE DI MONTEGIORGIO. Bilancio della prima parte di stagione nel girone D di Prima categoria in compagnia di Gianluca Fratini (foto), allenatore del Piane MG. “Diciamo che 14 punti dopo 10 gare sono un bottino discreto, anche se obiettivamente un altro paio di punticini ci stavano e li avremmo meritati. Complessivamente comunque la classifica è abbastanza veritiera e noi sappiamo che il nostro traguardo è la conquista della salvezza, cercando di non soffrire”. Campionato duro e con 4 retrocessioni: “Questo campionato – prosegue il mister – è molto equilibrato, grande organizzazione da parte di tutte le squadre che si dimostrano ottimamente preparate. Chiaramente le 4 retrocessioni fanno paura un pochino a tutti, ma tutto sommato si gioca...leggi

11/12/2018, La Redazione , IN PRIMO PIANO

RECUPERI. Anche la Terza categoria in campo il 30 dicembre, ma...

Le delegazioni provinciali della FIGC Marche hanno stabilito che il turno rinviato di Terza Categoria verrà ufficialmente recuperato tra i giorni 29 e 30 dicembre. La Federazione concederà dalle società, in accordo con l'altra, di posticipare la relativa gara entro e non oltre il 20 gennaio.Tutte le eventuali variazioni dovranno comunque pervenire a questa Delegazione inderogabilmente entro mercoledì 19.12.2018 ore 12.00. Si prevede dunque qualcosa che assomiglia più ad un'anticipo della ripresa dei campionati di Terza categoria nel mese di gennaio dove erano stati previsti due fine settimana liberi....leggi

11/12/2018, La Redazione , IN PRIMO PIANO

Montenovo: "Camerano penalizzato dagli infortuni, ma sapremo reagire"

CAMERANO. Un avvio di stagione probabilmente sotto le attese per il Camerano nel campionato di Eccellenza. Sono 14 ad oggi i punti della squadra di mister Luca Montenovo (foto), un bottino che non consente di vivere con tranquillità questa fase della stagione. “Per quanto abbiamo espresso sul campo posso dire tranquillamente che ci mancano almeno 4/5 punti – conferma l'allenatore – eravamo partiti per essere stabilmente nella parte sinistra della graduatoria, possibilmenete a ridosso dei play off. Purtroppo una serie di infortuni di varia natura ci hanno spesso costretto a cambiare formazione, tanto che in alcuni casi abbiamo giocato con 4 under in campo e altri 6/7 in panchina”. In estate l'organico è cambiato molto: “Ci sono spesso mancati i...leggi

11/12/2018, La Redazione , IN PRIMO PIANO

"Qui all'HR Maceratese per tornare insieme in categorie superiori"

MACERATA. "Dopo l’esperienza di Vasto volevo scendere di categoria per rilanciarmi, per ritrovare fiducia in me stesso e tornare così quello che ero prima". Giacomo Ridolfi (nella foto con il presidente Crocioni), neo giocatore dell’HR Maceratese, spiega a Il Resto del Carlino perché è sceso in Promozione: "Dopo l’incidente al ginocchio – ricorda – non sono ancora tornato quello di prima, ho avuto delle complicazioni e non sono al top sul piano fisico. Ora non sono pronto per giocare in D perché sul piano fisico non sto completamente a posto. Già sto meglio dopo una settimana di allenamenti a Macerata". Adesso qual è la sua autonomia sul piano fisico? "Ho 30 minuti sulle gambe e una voglia di giocare immensa. So...leggi

11/12/2018, La Redazione , IN PRIMO PIANO

<< precedente   successiva >>