Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI     DIRETTA

Edizione provinciale di Ascoli Piceno


Free Image Hosting at FunkyIMG.com

PRIMA D. Monterubbianese in Promozione! In coda sarà spareggio

La squadra di Romanelli corona un sogno straordinario. Rapagnano, Amandola, Offida e Real V. Pagliare ai Play-off. Grottese e Santa Caterina spareggieranno sabato per evitare la retrocessione diretta

Si chiude la regular season di un campionato ricco di sorprese ed emozioni forti. La spunta con pieno merito la Monterubbianese che, appena promossa dalla Seconda categoria, accede al campionato di Promozione. Un traguardo che ad inizio stagione non era certamente nei programmi di mister Romanelli e dei suoi ragazzi, ma ha preso forma e sostanza nel corso del torneo, specie nella fase centrale, quando la squadra biancorossa ha centrato una lunga serie di risultati utili. Ai play off accedono l'altra neopromossa Rapagnano, l'Amandola che ha sempre stazionato nelle prime posizioni, l'Offida giovane di mister Pilone e la Real Virtus Pagliare che, partita con i favori del pronostico, ha agganciato la zona nobile proprio nell'ultima giornata. Onore all'AFC Fermo e al Villa Sant'Antonio che, giunte a pari punti con Offida e Real Virtus, sono state condannate da una complicatissima classifica avulsa a 4. Nella parte bassa non si conosce il nome della squadra che farà compagnia alla Jrvs Ascoli, sarà una tra Grottese e Santa Caterina che spareggieranno sabato prossimo. La vincente del confronto affronterà in trasferta il Piane MG per restare in prima categoria, mentre nell'altro confronto saranno di fronte Sporting Folignano e Centobuchi 1972 MP

I Tabellini della 34^ e ultima giornata
Nella foto: Alessandro Mattioli (Monterubbianese) capocannoniere del torneo con 19 reti

Amandola - Monsampietro: 3-2
AMANDOLA: Berardini (85’ Galizi), Fratini, Kuinxhiu, Testa, Senghor (83’ Millozzi), Trasatti (66’ Angelini), Minnucci, Giovannini, Maccari (70’ Papa Ndiour), Marcoaldi, Bernabei. All. Ottavi
MONSAMPIETRO: Paolucci (80’ Teodori), Cancellieri, Garagliano, Forò Cristiano (46’ Perugini – 65’ Pezzola), De Carlonis, Del Gobbo, Tassotti, Rakipi, Niccolini, Santacroce, Polozzi. All. Birilli
Arbitro: Censori di San Benedetto del Tronto
Reti: 2’ Bernabei, 16’ Santacroce, 18’ Trasatti, 51’ Maccari, 91’ Niccolini
Amandola – Approda ai paly off l’Amandola che battendo il Monsampietro conquista il terzo posto della classifica. Corona nel migliore dei modi la stagione la squadra amaranto che solo vincendo la gara odierna, avrebbe avuto la certezza matematica di disputare gli spareggi di fine stagione. La gara si è messa subito in discesa per il locali grazie ad una incursione di Bernabei, che ha superato di precisione Paolucci in uscita, e dopo appena due minuti ha portato in vantaggio i suoi. Il Monsampietro non è stato a guardare e al 16’ con un gran tiro dal limite Santacroce ha ristabilito la parità. Neppure il tempo di gioire per i locali che l’Amandola ha rimesso la testa avanti: corner tagliato di Bernabei, deviazione di testa di Trasatti sul primo palo e palla in rete probabilmente deviata da un difensore. Dopo l’avvio arrembante la gara si è trascinata fino al riposo senza ulteriori sussulti. Ad inizio ripresa l’Amandola, tornata in campo con la voglia di chiudere la pratica, creava un paio di occasioni e trovava ancora la rete con un’ottima girata dal limite di Maccari che non lasciava scampo a Paolucci. Il Monsampietro provava a reagire senza grande convinzione, rischiando su alcune ripartenze molto pericolose di Papa Ndiour e Marcoaldi, fermati dall’ottimo Teodori. Allo scadere la rete dell’ex siglata da Niccolini chiudeva la contesa. Nella semifinale play off l’Amandola ospiterà l’Offida.

Centobuchi 1972 MP - Grottese: 2-0
CENTOBUCHI 1972 MP: Grande, Cardinali, Pietropaolo, Testa D. (20’s.t. Cuomo), Grossetti, Picchini, Gaetani, Puddu (35’s.t. Cipolloni), Paolini, Sciamanna F., Celi (41’s.t. Ricci). – All. Capecci Danilo.
GROTTESE: Ciotti, Pallotti, Marziali, Traini, Cappella, Jommi (34’s.t. Moscetta), Koita, Baldo, Pezzani, Raffaeli, Verducci. - All. Moscetta Michele.
Arbitro: Boiani di Pesaro
Reti al 30’s.t. Paolini e al 37’s.t. Celi.
Centobuchi – Il Centobuchi chiude la pratica Grottese con un metto 2 a 0, conquistando la disputa dei play-out seppur in campo avverso. Gara che rimane in bilico fino alla mezzora della ripresa, disputata a ritmo blando nel prima tempo e che si accende nel secondo tempo con emozioni da entrambi le parti, la spunta il Centobuchi condannando la Grottese allo spareggio con il Santa Caterina per evitare la retrocessione diretta. Sono pochi gli spunti nel primo tempo, al 4’ con Celi che recupera palla a centrocampo e mette in gioco Paolini che potrebbe portarsi ancora avanti ma preferisce calciare dal limite, sbagliando la mira, al 27’ e ancora Celi a calciare a volo ma il tiro è respinto in chiusura da Traini. Alla mezzora è la Grottese a farsi più audace, sulla palla Raffaeli che serve prima Baldo e da questi a Koita con l’azione sfuma sulle maglie della difesa locale. Prima del riposo ancora un’azione pericolosa del Centobuchi, assist di Celi per Picchini che però non trova la porta. La ripresa si apre con il Centobuchi in avanti, al 55’ su azione da corner a colpire di testa da ottima posizione è ancora Picchini che manda però fra le braccia del portiere. Qualche minuto dopo i biancorossi mancano clamorosamente il vantaggio, Verducci calibra un cross per Raffaeli che riesce a portarsi a pochi metri da Grande, tutti si aspettano la palla in fondo alla rete, ma il portiere biancoceleste si supera, compiendo una parata da vero campione. La Grottese prova a farsi un po’ più spregiudicata alla ricerca del vantaggio, ma come spesso succede nel calcio nel momento migliore subisce gol; il Centobuchi approfitta dello sbilanciamento dell’avversario e al 75’ Paolini conclude in rete una palla recuperata e messa in area da Puddu ed è lo stesso Paolini che all’82’ propizia l’azione che vede Celi a fissare sul 2 a 0 il risultato finale.

Jrvs Ascoli - Piane MG: 0-5
JRVS ASCOLI: Falcioni, Malizia, Angelini Gianluca, Corradetti, Fratoni, Catalani (72’ Spicocchi), Mbambu, Ventura, Paolini, Mignini, Cinesi. All. Sirocchi
PIANE MG: Tassotti (79’ Mariani), De Carolis, Sako, Di Nicolò, Nwanze (76’ Battilà), Giandomenico, Hihi (68’ Cesari), Campanari, Vitali (60’ Rosetti), Ledda, Moroni (46’ Jallow). A disp. Silenzi, Ripani. All. Malloni
Arbitro: Tasso di Macerata
Reti: 2’ Ledda, 12’ Vitali, 20’ Moroni, 60’ Jallow, 66’ Rosetti
Ascoli Piceno – Vittoria senza sofferenza per il Piane MG sul campo della già retrocessa Jrvs Ascoli, un risultato che non lascia spazio a recriminazioni e che permette alla squadra montegiorgese di disputare il play-off in casa contro la vincente dello spareggio tra Grottese e Santa Caterina. Gara subito in discesa per gli ospiti che in pratica chiudono il discorso nei primi 20 minuti, grazie alle reti di Ledda, Vitali e Moroni. Nella ripresa il Piane MG arrotonda il risultato con Jallow e Rosetti, mentre gli ospiti, rimasti in dieci per un infortunio a Catalani, sono costretti a far entrare in campo come giocatore di movimento il portiere Spicocchi. Si chiude un’annata difficile per la Jrvs, ancora con una retrocessione, che fa tornare la squadra dopo tanti anni in Seconda Categoria. Per gli ospiti ancora la speranza di mantenere la categoria, legata al play-out di sabato prossimo tra le mura amiche.

Rapagnano - Azzurra Mariner: 3-0
RAPAGNANO: Forconesi, Fagiani, Mazzetti V., De Minicis (90' Laici), Silenzi M. (90' Biancucci), Constà (87' Salciccia), Scriboni (78' Mazzetti M.) Iommetti, Montedoro, Conte (84' Viozzi), Cicconi. All. Silenzi A.
AZZURRA MARINER: Marcozzi, Ottaviani, Mahzoum (38' Voltattorni), Carboni, Traini (69' Silvestri), Shkreta, Massi, Chiappini (57' Cameli), Amabili (65' La Grassa) Neroni, Nespeca (57' Testa). All. Amadio
Arbitro: Giovannini di Ascoli Piceno
Reti: 60' e 75’ Scriboni, 73' Conte (rig.).
Rapagnano – Chiude la stagione con uno straordinario secondo posto il Rapagnano che superando nella gara odierna l’Azzurra Mariner, ha guadagnato il diritto a disputare per la prima volta nella sua storia il play-off di Prima categoria, sabato prossimo, contro il Real Virtus Pagliare. Un grande secondo tempo dei ragazzi di Silenzi ha spianato la strada al successo, dopo che nella prima parte la squadra è apparsa contratta, riuscendo a creare una sola occasione con un destro di Conte respinto dal portiere. Nella ripresa i rossoverdi entrano in campo col il piglio giusto e dopo un quarto d’ora passano in vantaggio grazie ad una bella rete di Daniele Scriboni, passano poco più di dieci minuti ed il Rapagnano raddoppia; discesa dell'incontenibile Scriboni che entra in area e viene atterrato da un difensore. Calcio di rigore solare che Conte trasforma spiazzando il portiere. Al 75' arriva il tris che chiude definitivamente la partita ancora con Scriboni che si invola verso l'area avversaria e trafigge il portiere in uscita.

Real Virtus Pagliare - Cuprense: 3-1
REAL VIRTUS PAGLIARE: Konica, Mariani (Rosati), Corradetti G. (Baiocchi), Tedeschi, Fioravanti, Filipponi, Gagliardi (Boufariha), Volpi, Corradetti A. (Ficerai), Mascitti, Monti. All. Silvestri
CUPRENSE: Terenzio, Mori, Cicchi, Dozio C., Stipa, Nocera, Illuminati (53’ Kaja), Bellanova (46’ Mora), Carlini (53’ Ricci), Di Girolamo, Dozio S. All. Carbone
Arbitro: Paoletti di Fermo
Reti: 15’ - 18’ - 50’ Mascitti, 87’ Mora
Pagliare del Tronto - Vittoria fondamentale per la RealVirtus Pagliare che battendo una buona Cuprense, che si presenta con tanti giovani in campo, tutti di ottima prospettiva, raggiunge i play off ormai insperati. Poco da dire sulla partita di oggi che non è mai stata in discussione e già decisa dopo i primi 18' da due reti di Mascitti. L'attaccante locale, oggi in condizioni superlative, ha realizzato una rete anche nella ripresa per la sua personale tripletta che ha fatto aumentare il rammarico alla squadra di Silvestri. La Real Virtus Pagliare infatti, che ha sofferto non poco in fase realizzativa nel corso del campionato, ha dovuto rinunciare al proprio bomber per la maggior parte del girone di ritorno. Ora la RealVirtus Pagliare si appresta a disputare la semifinale play-off contro il Rapagnano, vera rivelazione della stagione. 

Villa Sant’Antonio - Monterubbianese: 2-3
VILLA SANT'ANTONIO: De Angelis, Pietrucci, Rossi (91' Amatucci), Taddei (90' Petracci), De Santis, Gaspari, Severo (85' Fioravanti), Bianchini (71' Gigli) , Davide Silvestri, Giorgio Silvestri, Hoxholli (61' Porfiri). ALL. Settembri.
MONTERUBBIANESE: Montenovo, Marinangeli, Silipo, Pagliaccio, Erba, Di Salvatore, Donzelli, Valle Indiani, Mattioli, Nazziconi (55' Fulvio Tassotti), Vallesi. ALL. Romanelli.
Arbitro: Gorreja di Ancona
RETI: 11' Vallesi, 12' e 37’ Mattioli, 35’ Davide Silvestri, 65' Giorgio Silvestri.
Castel di Lama - La Monterubbianese vola in Promozione alla fine di una bella partita, che ha visto le due squadre fronteggiarsi a viso aperto e in modo molto corretto. La squadra di Romanelli, con Vallesi e Mattioli hanno creato più di un grattacapo alla retroguardia locale. Taddei ha dovuto spesso rincorrere l’attaccante bianco-rosso che prima ha portato in vantaggio gli ospiti, al 11’ e nemmeno dopo un minuto ha servito un assist perfetto per Mattioli. Il Villa fortunatamente non si è arreso e ha trovato il gol con bomber Silvestri, ma gli ospiti hanno subito rimesso il risultato sulla distanza di sicurezza. Vallesi supera Taddei sulla sinistra, entra in area e serve Mattioli che appoggia in rete. Ripresa con il locali che giocano il tutto per tutto e al 65’ Giorgio Silvestri supera su punizione l’incerto Montenovo. I locali ci credono e dopo pochi minuti vanno vicinissimi al pareggio, ma Taddei da pochi passi alza la palla incredibilmente oltre la traversa. La retroguardia ospite, capitanata dall’esperto Di Salvatore, argina bene qualsiasi tentativo dei fratelli Silvestri, allontanando qualsiasi pallone senza troppi scrupoli. Al 90’ il mai domo Vallesi va via in contropiede e viene steso al limite dell’area dal neo entrato Amatucci: rosso per il difensore bianco-azzurro e punizione che De Angelis non ha difficoltà a parare. Al triplice fischio finale giusta esultanza per la Monterubbianese e giusto riconoscimento per la squadra di Settembri che nel giro di poche settimane è riuscita a passare da una salvezza, che molti davano come impossibile, al sogno di una Promozione.

Santa Caterina - Offida: 1-1
SANTA CATERINA: Vallesi, Verducci, Scafa, Mazzoleni, Scarciello (84’ Mandolesi), Simone Spinozzi, Ulissi, Fabiani (75’ Gjyla), Achilli, Sanniola (68’ Goglia), Manuele Spinozzi. All. Concetti.
OFFIDA: Peroni, Vagnoni, Pergolizzi, Benini, Gagliardi, Minopoli, D’Angelo, Cinesi, Gabrielli, Funari, Pelliccioni. All. Pilone.
Arbitro: Organtini di Ascoli Piceno
RETI: 3’ Gagliardi, 39’ Achilli.

Castignano - Sporting Folignano: 0-1
Arbitro: Ercoli di Fermo
Rete: Matteo Rosati

Print Friendly and PDF


Free Image Hosting at FunkyIMG.com
  Scritto da La Redazione il 18/05/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



MERCATO. L'Atl. Ascoli conferma Fabi Cannella, Filipponi e Iachini

ASCOLI PICENO. In casa Atletico Ascoli prende forma lo scacchiere di Mister Filippini per la prossima stagione nel campionato di Eccellenza. Le prime conferme ufficiali sono Matteo Fabi Cannella, Daniele Filipponi e Jari Iachini. Per Fabi Cannella e Iachini si tratta della quarta stagione consecutiva con l'Atletico, a dimostrazione del loro val...leggi
01/07/2020

Nuova esperienza in Abruzzo per Mister Massimo De Amicis

L'allenatore Massimo De Amicis (foto) lascia, almeno momentaneamente, il calcio marchigiano. Per il tecnico si aprono le porte del vicino Abruzzo dove allenerà il Varano Calcio, ambiziosa squadra teramana di Prima Categoria. Per l'ex tecnico, tra le altre di Real Centobuchi, Lama United, Olimpia Spinetoli e nell'ultima stagione della Real Cuprense, si tratta di ...leggi
29/06/2020

UFFICIALE. Monticelli: il nuovo allenatore è Cristian Settembri

ASCOLI PICENO. Il Monticelli ufficializza l’allenatore per la prossima stagione. Sarà il giovane Cristian Settembri che guidare la compagine biancazzurra per il campionato di Promozione 2020/2021. Mister Settembri nella sua carriera vanta la vittoria del campionato di Seconda categoria con l’Atletico Le...leggi
28/06/2020

MERCATO. Colpaccio dell'Atletico Centobuchi: arriva il portiere Beni

CENTOBUCHI. L'Atletico Centobuchi, in attesa dell'apertura ufficiale dei trasferimenti, annuncia già il primo nome in entrata, un colpo da novanta. La società si è assicurata le prestazioni del portiere classe '92 Alessandro Beni, che lascia il Grottammare dopo sette stagioni. Alessandro, che vanta anche trascorsi con l'Alma Juventus F...leggi
27/06/2020

LA LETTERA. Claudio Pierantozzi: "Il talento non basta, serve altro"

“Parlando di calcio...... e di calciatori....... Spesso ci capita di sentire "quello era era un fenomeno ".... purtroppo non aveva la testa. Tra questi eccomi qua ci sono io: Claudio Pierantozzi. Sono cresciuto nel settore giovanile dell'Audax Pagliare per poi passare alla cat. Allievi dell'Ascoli Calcio. Trafila questa poi terminata con il mio esordio in prima squadra. A segu...leggi
26/06/2020

UFFICIALE. Francesco Paoletti lascia la panchina della Jrvs Ascoli

ASCOLI PICENO. Nonostante la conferma della partecipazione anche al prossimo campionato di Seconda categoria, non prosegue il rapporto di collaborazione tra mister Francesco Paoletti (foto) e la JRVS Ascoli.Le conseguenze legate a una difficile ripartenza dopo il Covid-19, hanno indotto il tecnico ascolano a considerare ormai ter...leggi
26/06/2020

MERCATO. Maltignano scatenato: Dezi, Tedeschi, Malizia, Galanti, Pesce

MALTIGNANO. Dopo la sudata salvezza ottenuta nel campionato interrotto dal Covid-19, si prepara a vivere una stagione decisamente diversa il Maltignano Calcio che parteciperà al prossimo campionato di Seconda categoria. Il direttore sportivo Emidio Agostinelli è infatti il protagonista di questa prima fase di mercato, che ...leggi
26/06/2020

Damir Alijevic: eterna fedeltà al Monticelli

ASCOLI PICENO. Terminata una stagione anomala ed in attesa dell'ufficialità del blocco delle retrocessioni, il Monticelli si prepara alla nuova stagione nel prossimo campionato di Promozione. Primo passo della squadra del popoloso quartiere ascolano è il rinnovo dello "Zar" Damir Alijevic fino a fine carriera:  "Crediamo molto in un gioc...leggi
22/06/2020

UFFICIALE. Il nuovo mister dell'Acquaviva Calcio è Roberto Sgolastra

ACQUAVIVA PICENA. Arriva la fumata bianca sulla panchina dell'Acquaviva Calcio. Dopo la fine del rapporto decennale con Roberto Traini (da calciatore, da dirigente e da allenatore) la società ha scelto un profilo esperto e navigato come quello di Roberto Sgolastra (foto), tecnico che nella sua ultima esperienza all'Agraria Club ha dimostrato le ...leggi
22/06/2020

UFFICIALE. Si dividono le strade di Manolo Manoni e del Grottammare

GROTTAMMARE. Manolo Manoni (foto) dopo sette anni lascia il Grottammare. Una decisione presa direttamente dal tecnico che ha vissuto un percorso molto importante con il club biancoceleste: tre anni con la Juniores e ben quattro alla guida della Prima squadra con tanti elementi valorizzati e risultati sempre importanti in Eccellenz...leggi
22/06/2020

La Cossinea saluta Eraldo Volponi: "Grazie di tutto mister!"

COSSIGNANO. Si riparte! Dopo mesi di stop, la Società Polisportiva Cossinea è pronta a rimettersi in carreggiata. Nel farlo, la dirigenza, la squadra e tutta la comunità Cossignanese vuole ringraziare calorosamente e salutare mister Eraldo Volponi. In queste tre stagioni passate insieme ha guidato con la dedizione e la passione di u...leggi
21/06/2020

UFFICIALE. Camaioni e Fiscaletti restano all'Atletico Azzurra Colli

Continua a muoversi l’Atletico Azzurra Colli che ha concluso nelle ultime ore due importanti conferme nel proprio organico, come comunicato ufficialmente dalla società: quelle del portiere Alessio Camaioni e del centrocampista Stefano Fiscaletti. Alessio Camaioni, classe 1991, è ormai un veterano della nostra squadra, essen...leggi
18/06/2020

UFFICIALE. Francesco Seghetti torna a guidare la Vigor Folignano

FOLIGNANO. In attesa di conoscere i verdetti definitivi dell’ultimo campionato che, stando alle ultime decisioni, dovrebbero confermare anche per il prossimo anno in Seconda categoria la Vigor Folignano, la società del presidente Fabio Mariani inizia a progettare per il futuro. Primo tassello ovviamente quello dell’allenatore incaricato di guidare la squadra....leggi
17/06/2020

UFFICIALE. AA Colli: nona stagione per il preparatore portieri Alfonsi

L’Atletico Azzurra Colli rende noto che il ruolo di preparatore dei portieri per la stagione 2020-2021 è stato nuovamente affidato a Oscar Alfonsi. Classe 1972, oramai colonna portante dello staff tecnico rossoazzurro a prescindere dai vari allenatori che si sono susseguiti, Oscar viene ammirato per il suo immenso impegno e la straordinaria passion...leggi
17/06/2020

UFFICIALE. Fabio Straccia nello staff dell'Atletico Azzurra Colli

COLLI DEL TRONTO. Una figura di spicco entra nella famiglia dell'Atletico Azzurra Colli. Fabio Straccia (foto) entrerà a far parte della sfera tecnica come Direttore Tecnico e lavorerà al fianco del Direttore Sportivo Vittorio Traini, durante la costruzione della squadra in sede di mercato.Straccia, 38 anni, vant...leggi
16/06/2020


Vai all'edizione provinciale
Change privacy settings
Tempo esecuzione pagina: 0,12754 secondi