Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI     DIRETTA

Edizione provinciale di Ascoli Piceno


Free Image Hosting at FunkyIMG.com

PRIMA D. R.V. Pagliare vola, Amandola risorge, Rapagnano stupisce!

Seconda di campionato ricca di risultati importanti con Conte, Marcoaldi, Rosati e Pignotti che siglano una doppietta

Tabellini e commenti del campionato di Prima categoria – girone D
Nella foto: Giuseppe Conte (Rapagnano)

Jrvs Ascoli – Amandola: 1-3
JRVS Ascoli: Spicocchi, De Angelis Lorenzo (83’ Traini), Catalucci (83’ Mascetti), Spigonardi, Ciccanti, Fratoni, Morganti( 70’ Angelini), Catalani (64’ Mignini), Colonnelli, Monti, Iachini (87’ Marozzi). A disp: Albanesi, Farnesi. All. Pietro Zaini
AMANDOLA: Galizi, Mercatanti, Kuinxhiu, Testa, Biondi, Fratini, Minnucci, Senghor, Maccari (79’ Sanda), Marcoaldi, Bernabei (83’ Millozzi). A disp: Virgili, Tassi, Ndir, Ilari. All. Bucci
Arbitro: Lombi di Macerata
Reti: 25’ Colonnelli, 34’ e 64’ Marcoaldi, 94’ Testa
Note. Espulso al 70’ Spigonardi per doppio giallo.
Ascoli Piceno. L’ Amandola passa al “Monterocco” e trascinata da un Marcoaldi superlativo, rilancia le sue ambizioni. Gara combattuta con diversi capovolgimenti di fronte. I locali dopo aver sciupato con Morganti una ghiotta occasione, passano con Colonnelli, bravo ad aprrofittare di un errato piazzamento della difesa e a superare Galizi in uscita. Gli ospiti che si erano già resi pericolosi con una spettacolare rovesciata di Marcoaldi, pareggiano con lo stesso giocatore che finalizza un’iniziativa travolgente di Minnucci sulla sinistra. Ad inizio ripresa, ancora una leggerezza della difesa ospite mette Colonelli in condizione di battere, ma il palo respinge. Ultima mezzora tutta nel segno dell’Amandola che sciupa diverse occasioni prima di pervenire al raddoppio ancora con Marcoaldi. Dopo l’espulsione di Spigonardi è un monologo degli ospiti che sciupano più volte il tris, che però arriva a tempo scaduto grazie al capitano Testa che si libera dal limite e mette all’angolino. Bene l’ Amandola anche se troppo sciupona e spesso disattenta, Jrvs da rivedere ma comunque troppo nervosa.

Free Image Hosting at FunkyIMG.com

Santa Caterina – Monsampietro: 2-1
SANTA CATERINA: Vallesi, Berto, Scafa, Bosoni, Spinozzi Simone, Ulissi, Gjyla (21’ Zamar), Spinozzi Manuele (74’ Torresi), Achilli, Fabiani (88’ Saiti), Facciaroni. A disp. Romanelli, Scarciello, Tiburzi, Mandolesi. All. Concetti
MONSAMPIETRO: Paolucci Riccardo, Bitti, Garagliano, Tassotti, De Carlonis, Mosca, Cancellieri (68’ Del Gobbo), Carlacchiani, Niccolini, Ciccola, Santacroce. A disp. Paolucci Kevin, Funari, Ferretti, Forò Stefano, Perugini, Polozzi. All. Birilli
Arbitro: Cocci di Ascoli Piceno
Marcatori: 32’ Scafa, 61’ (rig.) Ciccola, 84’ Achilli
Capodarco. Il Santa Caterina dopo una gara molto combattuta, nervosa e molto spezzettata, riesce ad avere la meglio sul Monsampietro. I locali creano il primo pericolo al 10’ con Facciaroni, che si presenta a tu per tu con Paolucci e reclamano lla mezzora per un presunto fallo di mano in area ospite, dopo una travolgente azione di Achilli. Al 32’ il vantaggio, grazie a Scafa che mette la palla all’incrocio dei pali direttamente da calcio di punizione. Ad inizio ripresa gli ospiti si fanno più intraprendenti e, dopo alcune azioni molto pericolose, arriva il pareggio grazie ad un calcio di rigore molto generoso concesso dall’arbitro, Ciccola trasforma dal dischetto. La partita si accende anche con alcuni episodi di nervosismo e i locali rischiano di subire la seconda rete, ma vengono salvati dal portiere Vallesi che compie un autentico miracolo. Il gol della vittoria all’84’: lungo fallo laterale di Torresi, colpo di testa di Bosoni che centra la traversa, Achilli si avventa sul pallone e lo scaraventa in rete.

Villa Sant’Antonio – Rapagnano: 1-2
VILLA SANT'ANTONIO: De Angelis, Taddei (91’ Carboni), Rossi (57’ Cerreto), Fioravanti (58’ Cappelli), De Santis, Petracci, Porfiri (63’ Hoxholli), Giovannini, Severo (80’ Agostini), Giorgio Silvestri, Davide Silvestri. ALL. Settembri.
RAPAGNANO: Forconesi, Mazzetti, Salciccia, Biancucci, Scriboni (67’ Montedoro), Iommetti, Al Mouhajir (80’ Del Papa), Conte, Fagiani, Cicconi, Constà. ALL. Silenzi.
ARBITRO: Corfiati di San Benedetto del Tronto.
RETI: 1’ Davide Silvestri (rig.), 42’ (rig.) e 69’ (rig.) Conte.
Castel di Lama. Il Villa perde di misura in casa, contro un Rapagnano che dopo la vittoria in rimonta ad Amandola, si ripete ribaltando il risultato che vedeva i locali in vantaggio già al 1’ grazie ad un rigore trasformato da Davide Silvestri. Al 5’ miracolo di Forconesi su Giorgio Silvestri che permette ai suoi di rimanere in partita. Il Villa pensa di avere vita facile e invece gli uomini di Silenzi alzano il baricentro e costringono il Villa a difendersi. Sul finire di tempo, Corfiati decreta il calcio di rigore per gli ospiti ed espelle De Santis che aveva salvato sulla linea con un braccio troppo largo. Ripresa piuttosto equilibrata fino all’azione del secondo rigore per gli ospiti. Il neo entrato Cerreto sembra colpire prima la palla e poi l’uomo, ma per l’arbitro non ci sono dubbi e indica il dischetto. Al 69’ Conte concede il bis. Arrembaggio dei locali con un fallo da rigore su Hoxholli, questa volta non rilevato da Corfiati e palo centrato da Davide Silvestri a pochi minuti dalla fine. Nel lungo recupero gli ospiti hanno diverse occasioni in contropiede, ma le sciupano malamente.

Castignano-Grottese: 4-2
CASTIGNANO: P.Carfagna, Camilli, Galloppa, Di Buò (Peroni), M.Carfagna, Tomassini, Cesani (Ciotti), Di Lorenzo, Ortu (Palma), Gandelli, Vannicola (Vagnarelli). All: Matteo Padalino.
GROTTESE: Coda, Pallotti, Marziali, Traini, Del Dotto, Cappella, Diallo, Baldo, Koita, Raffaeli, Verducci. All: Michele Moscetta.
Arbitro: Giostra di Ascoli Piceno
Reti: 37’ Koita (G), 57’ Vannicola (C), 64’ Gandelli (C), 75’ Raffaeli (G), 84’ Palma (C), 93’ Ciotti (C)
Castignano. Grande gara del Castignano di mister Padalino che porta a casa i primi tre punti della stagione, al cospetto di una sempre viva Grottese. Pallino del gioco sempre in mano ai padroni di casa che con uno scatenato Cesani, imbastiscono diverse azioni sulla metà campo avversaria. Sull’unico capovolgimento di fronte sono però i giallo-rossi a passare in vantaggio, sfruttando una disattenzione della difesa locale. Primo tempo che finisce con il parziale di 0-1 per la Grottese.
Secondo tempo che ricomincia col Castignano che crea diverse azioni pericolose, andando anche in rete con Ortu ma l’arbitro annulla per un fuorigioco molto dubbio. Al 57’ Cesani dribla tutti in area e serve su un piatto d’argento un assist a Vannicola che deve solo spingere in rete per il momentaneo 1-1. Il Castignano prende ancora fiducia e al 64’ Gandelli supera Coda in uscita con un superbo pallonetto. Ma il calcio non finisce mai di stupire e su una palla spazzata dalla Grottese, Raffaeli si inventa un gol dei suoi, calciando di prima intenzione e indirizzando sul secondo palo. Nel finale Palma, subentrato a Ortu, crea scompiglio nella difesa della Grottese, raccogliendo falli e punizioni. Sul secondo tentativo di calcio piazzato, insacca alla sinistra di Coda un missile terra-aria a mezza altezza. Nel finire di gara Ciotti trova il gol del 4-2 finale, involandosi sulla fascia, lasciando sul posto il difensore opposto e insaccando sul secondo palo.

Cuprense – Offida: 2-0
CUPRENSE (4-2-3-1): Paolini, La Grassa, Cicchi, Bellanova (79° Mora), Dozio, Nocera, Zahraoui (70° Vinotti), Belardinelli,Di Girolamo (82° Ruggieri), Pignotti,Carlini. All. Carbone.
OFFIDA (4-3-3): Peroni, Vagnoni, Pergolizzi, Funari (61° Cocci), Romani, Gagliardi, Cinesi, Minopoli, De Berandinis, Gabrielli, Camaioni. All. Nepi.
Arbitro: Belleggia di Fermo
RETI: 20° Pignotti, 84° Pignotti
Note: Ammoniti Pignotti, Bellanova, Gagliardi,Gabrielli, Nocera. Espulso 89° Pignotti
Cupra Marittima. Primo tempo spumeggiante con azioni da ambo le parti con la compagine locale che spreca per bene tre volte davanti a Peroni. Pignotti al 20° sblocca la gara con una punizione dal limite. Nel secondo tempo Offida a testa bassa per recuperare e la partita diventa più arcigna, ma al 84° Pignotti mette a tacere tutti con gran sinistro da 20 metri sotto l’incrocio. Fatto increscioso a fine partita con arbitro accerchiato da allenatore e dirigenti ospiti. Il tutto si è placato immediatamente.

Real Virtus Pagliare – Azzurra Mariner: 1-0
Real Virtus Pagliare: Capriotti, Bizzarri, Corradetti Giorgio, Fioravanti, Ciabattoni, Filipponi, Valentini (75’ Dia), Gregori, Corradetti Alex (85’ Mariani), Massetti, Mascitti. All. Silvestri
Azzurra Mariner: Perozzi, Massi (85’ Mahzoum), Ottaviani, Carboni, Traini (90’ Liberati), Silvestri, La Grassa (50’ Nespeca), Chiappini, Testa, Neroni, Cameli (75’Amabili). All. Coccia
Arbitro: Ulisse di Macerata
Reti: 12’ Mascitti (rig.)
Pagliare. Terza vittoria per la Real Virtus Pagliare che con un penalty di Mascitti, concesso per un netto fallo su Corradetti Giorgio, batte un’ottima Azzurra Mariner che, anche in formazione rimaneggiata, ha dato l'impressione di essere una delle favorite del girone. Gli ospiti, bravi a limitare al massimo le giocate dei ragazzi di Silvestri, hanno costruito buone trame di gioco ma un’unica occasione limpida con La Grassa che al 22’ colpisce il palo.

Sporting Folignano – Piane MG: 2-2
Sporting Folignano: Luzi; Nicolosi, Fagotti (Matricardi), Menchini, Galiè Simone; Passalacqua, Di Lorenzo (Galiè Luca), Valente, Fiori (Renga), Rosati (Troiani), Alesi. A disposizione: Curri, Fratini. All. Paoletti
Piane MG: Tassotti; De Carolis (Battilà), Silenzi, Piergentili, Sako (Di Nicolò); Giandomenico, Ripani, Campanari, Hihi; Vitali, Jallow. A disp: Converso, Santilli, Garbuglia, Di Nicolò, Moroni, Costanzi, Battilà. All. Fratini
Arbitro: Iseini di San Benedetto del Tronto
Reti: 41'Rosati, 61' Rosati (rig.), 74' Jallow (rig.), 93' Hihi
Folignano. Un tempo per parte e gara ricca di emozioni tra Sporting Folignano e Piane MG che chiudono in parità, costruendo diverse occasioni. Vantaggio locale con Rosati direttamente su calcio di punizione, leggermente deviata dalla barriera che spiazza Tassotti. Il raddoppio al quarto d'ora della ripresa ancora con Rosati che trasforma un calcio di rigore per un fallo di De Carolis in area, molto contestato dagli ospiti. Nonostante il doppio svantaggio il Piane MG non mollava e a metà ripresa accorciava grazie a Jallow che trasformava un calcio di rigore, concesso per fallo su Campanari. Il pareggio nel recupero con Hihi che mette in rete con una mezza girata un assist di Silenzi.

AFC Fermo – Monterubbianese: 0-0
AFC Fermo: Gobbi, Morelli (80' Di Ruscio), Marcatili, Boccatonda, Malavolta, Fabiani, Murazzo, Di Gennaro (65' Corradini), Balestrini (46' Vittori), Della Valle, Pazzi (70' Spurio). All. Malaspina
Monterubbianese: Montenovo, Donzelli, Silipo, Pagliaccio, Marinangeli, Tassotti (75' Ricci), Valle Indiani, Erba (85' Calilli), Mattioli, Caminonni (80' Ungaro), Vallesi. All. Romanelli
Arbitro: Tarli di Ascoli Piceno
Fermo. Partita bella ed equilibrata ma priva di goal. Ghiotte le occasioni capitate a Vallesi (in versione uomo mascherato a causa della rottura del setto nasale) e a Pazzi in occasione di un calcio piazzato. Partita sostanzialmente corretta diretta in modo poco adeguato dall’arbitro che ha finito per scontentare entrambe le squadre. In campo si sono fatte sentire le pesanti le assenze di Di Salvatore e Tassotti da una parte e di Paniconi dall'altra. Ai punti forse la AFC Fermo avrebbe maritato qualcosa di più, ma alla fine il pareggio è il più giusto dei risultati.

 

Print Friendly and PDF


Free Image Hosting at FunkyIMG.com
  Scritto da La Redazione il 06/10/2018
 

Altri articoli dalla provincia...



MERCATO. L'Atl. Ascoli conferma Fabi Cannella, Filipponi e Iachini

ASCOLI PICENO. In casa Atletico Ascoli prende forma lo scacchiere di Mister Filippini per la prossima stagione nel campionato di Eccellenza. Le prime conferme ufficiali sono Matteo Fabi Cannella, Daniele Filipponi e Jari Iachini. Per Fabi Cannella e Iachini si tratta della quarta stagione consecutiva con l'Atletico, a dimostrazione del loro val...leggi
01/07/2020

Nuova esperienza in Abruzzo per Mister Massimo De Amicis

L'allenatore Massimo De Amicis (foto) lascia, almeno momentaneamente, il calcio marchigiano. Per il tecnico si aprono le porte del vicino Abruzzo dove allenerà il Varano Calcio, ambiziosa squadra teramana di Prima Categoria. Per l'ex tecnico, tra le altre di Real Centobuchi, Lama United, Olimpia Spinetoli e nell'ultima stagione della Real Cuprense, si tratta di ...leggi
29/06/2020

UFFICIALE. Monticelli: il nuovo allenatore è Cristian Settembri

ASCOLI PICENO. Il Monticelli ufficializza l’allenatore per la prossima stagione. Sarà il giovane Cristian Settembri che guidare la compagine biancazzurra per il campionato di Promozione 2020/2021. Mister Settembri nella sua carriera vanta la vittoria del campionato di Seconda categoria con l’Atletico Le...leggi
28/06/2020

MERCATO. Colpaccio dell'Atletico Centobuchi: arriva il portiere Beni

CENTOBUCHI. L'Atletico Centobuchi, in attesa dell'apertura ufficiale dei trasferimenti, annuncia già il primo nome in entrata, un colpo da novanta. La società si è assicurata le prestazioni del portiere classe '92 Alessandro Beni, che lascia il Grottammare dopo sette stagioni. Alessandro, che vanta anche trascorsi con l'Alma Juventus F...leggi
27/06/2020

LA LETTERA. Claudio Pierantozzi: "Il talento non basta, serve altro"

“Parlando di calcio...... e di calciatori....... Spesso ci capita di sentire "quello era era un fenomeno ".... purtroppo non aveva la testa. Tra questi eccomi qua ci sono io: Claudio Pierantozzi. Sono cresciuto nel settore giovanile dell'Audax Pagliare per poi passare alla cat. Allievi dell'Ascoli Calcio. Trafila questa poi terminata con il mio esordio in prima squadra. A segu...leggi
26/06/2020

UFFICIALE. Francesco Paoletti lascia la panchina della Jrvs Ascoli

ASCOLI PICENO. Nonostante la conferma della partecipazione anche al prossimo campionato di Seconda categoria, non prosegue il rapporto di collaborazione tra mister Francesco Paoletti (foto) e la JRVS Ascoli.Le conseguenze legate a una difficile ripartenza dopo il Covid-19, hanno indotto il tecnico ascolano a considerare ormai ter...leggi
26/06/2020

MERCATO. Maltignano scatenato: Dezi, Tedeschi, Malizia, Galanti, Pesce

MALTIGNANO. Dopo la sudata salvezza ottenuta nel campionato interrotto dal Covid-19, si prepara a vivere una stagione decisamente diversa il Maltignano Calcio che parteciperà al prossimo campionato di Seconda categoria. Il direttore sportivo Emidio Agostinelli è infatti il protagonista di questa prima fase di mercato, che ...leggi
26/06/2020

Damir Alijevic: eterna fedeltà al Monticelli

ASCOLI PICENO. Terminata una stagione anomala ed in attesa dell'ufficialità del blocco delle retrocessioni, il Monticelli si prepara alla nuova stagione nel prossimo campionato di Promozione. Primo passo della squadra del popoloso quartiere ascolano è il rinnovo dello "Zar" Damir Alijevic fino a fine carriera:  "Crediamo molto in un gioc...leggi
22/06/2020

UFFICIALE. Il nuovo mister dell'Acquaviva Calcio è Roberto Sgolastra

ACQUAVIVA PICENA. Arriva la fumata bianca sulla panchina dell'Acquaviva Calcio. Dopo la fine del rapporto decennale con Roberto Traini (da calciatore, da dirigente e da allenatore) la società ha scelto un profilo esperto e navigato come quello di Roberto Sgolastra (foto), tecnico che nella sua ultima esperienza all'Agraria Club ha dimostrato le ...leggi
22/06/2020

UFFICIALE. Si dividono le strade di Manolo Manoni e del Grottammare

GROTTAMMARE. Manolo Manoni (foto) dopo sette anni lascia il Grottammare. Una decisione presa direttamente dal tecnico che ha vissuto un percorso molto importante con il club biancoceleste: tre anni con la Juniores e ben quattro alla guida della Prima squadra con tanti elementi valorizzati e risultati sempre importanti in Eccellenz...leggi
22/06/2020

La Cossinea saluta Eraldo Volponi: "Grazie di tutto mister!"

COSSIGNANO. Si riparte! Dopo mesi di stop, la Società Polisportiva Cossinea è pronta a rimettersi in carreggiata. Nel farlo, la dirigenza, la squadra e tutta la comunità Cossignanese vuole ringraziare calorosamente e salutare mister Eraldo Volponi. In queste tre stagioni passate insieme ha guidato con la dedizione e la passione di u...leggi
21/06/2020

UFFICIALE. Camaioni e Fiscaletti restano all'Atletico Azzurra Colli

Continua a muoversi l’Atletico Azzurra Colli che ha concluso nelle ultime ore due importanti conferme nel proprio organico, come comunicato ufficialmente dalla società: quelle del portiere Alessio Camaioni e del centrocampista Stefano Fiscaletti. Alessio Camaioni, classe 1991, è ormai un veterano della nostra squadra, essen...leggi
18/06/2020

UFFICIALE. Francesco Seghetti torna a guidare la Vigor Folignano

FOLIGNANO. In attesa di conoscere i verdetti definitivi dell’ultimo campionato che, stando alle ultime decisioni, dovrebbero confermare anche per il prossimo anno in Seconda categoria la Vigor Folignano, la società del presidente Fabio Mariani inizia a progettare per il futuro. Primo tassello ovviamente quello dell’allenatore incaricato di guidare la squadra....leggi
17/06/2020

UFFICIALE. AA Colli: nona stagione per il preparatore portieri Alfonsi

L’Atletico Azzurra Colli rende noto che il ruolo di preparatore dei portieri per la stagione 2020-2021 è stato nuovamente affidato a Oscar Alfonsi. Classe 1972, oramai colonna portante dello staff tecnico rossoazzurro a prescindere dai vari allenatori che si sono susseguiti, Oscar viene ammirato per il suo immenso impegno e la straordinaria passion...leggi
17/06/2020

UFFICIALE. Fabio Straccia nello staff dell'Atletico Azzurra Colli

COLLI DEL TRONTO. Una figura di spicco entra nella famiglia dell'Atletico Azzurra Colli. Fabio Straccia (foto) entrerà a far parte della sfera tecnica come Direttore Tecnico e lavorerà al fianco del Direttore Sportivo Vittorio Traini, durante la costruzione della squadra in sede di mercato.Straccia, 38 anni, vant...leggi
16/06/2020


Vai all'edizione provinciale
Change privacy settings
Tempo esecuzione pagina: 0,11208 secondi