Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Ascoli Piceno


image host

image host

Amandola, Forcese, il volley: la lunga giornata di Matteo del Colorado

Oltre alla gestione del suo locale, Ricciardi porta avanti diversi incarichi in ambito sportivo. Gioie e dolori, condivisi con la Signora Debora

COMUNANZA. Divide la giornata tra il lavoro nel suo locale: il Colorado Cafè di Comunanza e la passione per il modo dello sport. Parliamo di Matteo Ricciardi (nella foto con la moglie Debora), che svolge con grande competenza il ruolo di segretario con l'AS Amandola e con la Forcese, oltre ad essere il presidente della squadra di Pallavolo Femminile di Comunanza. Non deve essere facile portare avanti con profitto tutte queste mansioni, ma Matteo ci riesce perfettamente: “Io credo che in tutte le cose della vita, dal lavoro al tempo libero, il motore fondamentale di tutto sia la passione, quando c'è la passione anche la fatica o le delusioni passano in secondo ordine.”

Non solo passione, ma anche collaborazione e disponibilità dell'ambiente.
“Da questo punto di vista debbo ringraziare soprattutto mia moglie Debora che si sobbarca una grossa mole di lavoro nel nostro locale, per permettermi di portare avanti queste attività. E' ovvio che è fondamentale anche l'appoggio dei dirigenti dell'Amandola e della Forcese, che ringrazio per la loro incondizionata fiducia”.
Parliamo un pochino degli amaranto che dopo un buon avvio stanno scendendo in classifica.
“Una stagione iniziata sotto i migliori auspici, poi qualcosa nell'ambiente non ha funzionato al meglio e la settimana scorsa sono arrivate le dimmissioni di mister Marco Bucci. A succedergli è stato chiamato Fabrizio Ottavi, una bandiera del calcio amandolese che speriamo riesca a risollevare la situazione”.
L'approccio è stato sfortunato, ora vi attende la dura trasferta di Castignano.
“Domenica scorsa dopo un ottimo avvio la squadra si è spenta lentamente, paghiamo certamente le numerose assenze e sono convinto che una volta recuperati tutti gli effettivi, saremo ancora in lizza per un posto nei play off”.
Come ha recepito l'ambiente il cambio di guida tecnica?
“Da quanto ho potuto vedere molto bene, tra i tifosi in maniera fantastica, ma anche con il gruppo, il nuovo mister ha saputo subito toccare le corde giuste ed è stato accettato senza problemi. Le sue capacità sono indiscutibili e resto convinto che entro breve tempo ci possa essere anche un riscontro a livello di risultati”.
image host Gioie maggiori arrivano dal fronte Forcese.
“Siamo reduci da una vittoria importantissima contro la Maltignanese che ci ha permesso il sorpasso in classifica, ed ora siamo al secondo posto a 6 punti dalla capolista Monteprandone, che tra qualche gara sarà ospite a Force per la gara che probabilmente deciderà il campionato”.
Una stagione di assoluto rilievo, sta tornando la Forcese?
“Sta filando tutto nel migliore dei modi, merito di una dirigenza giovane e molto compatta che guidata dal presidente Acciaroli sta facendo tornare il grande entusiasmo a Force. Non dimentico il lavoro di un tecnico preparato e molto attento alle dinamiche del gruppo come Alfredo Sirocchi, una garanzia in questi campionati. Si è creato un feeling in tutto l'ambiente che lascia ben sperare per il futuro”.
Una squadra molto forte forte e compatta, ma anche delle individualità di assoluto rilievo.
“Chiaramente avere in organico un giocatore di gran lusso per la categoria come Cristiano Tofoni, aiuta molto. La sua è stata una scelta di vita, legata al lavoro e alla famiglia, ma è ovvio che ci fa enorme piacere che sia restato con noi. Nella gara contro la Maltignanese, la sua rete oltre a risultare decisiva, è stata la numero 100 in meno di tre anni, uno score che la dice lunga sulle sue potenzialità”.
Ora la città di Force si appresta a vivere un grande finale di stagione con la possibilità di lottare per il ritorno in Seconda categoria.
“Ci proveremo, anche se dovessimo farlo attraverso i play off non ci tireremo certamente indietro. C'è un pubblico sempre più numeroso ed appassionato che merita delle soddisfazioni anche per il suo comportamento. Anzi da questo punto di vista mi piace sottolineare un aspetto: Force è stato sempre un ambiente molto caldo, ebbene quest'anno tutti si sono comportati con grande sportività. Nessuna squalifica o multa derivante dal comportamento dei tifosi, dei dirigenti o dei calciatori, un motivo di orgoglio per tutto l'ambiente che sta crescendo parallelamente alla sua squadra”.

 

Print Friendly and PDF


Free Image Hosting at FunkyIMG.com
  Scritto da La Redazione il 14/03/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



UFFICIALE. La Cuprense ha scelto: panchina a Matteo Marcaccio

CUPRA MARITTIMA. L'attività del dopo Covid-19 alla Cuprense ripartirà con un nuovo allenatore. Dopo la seprazione consensuale nei giorni scorsi con Francesco Carbone, la società del presidente Claudio Stipa ha annunciato l'ingaggio di Matteo Marcaccio (foto). Il giovane tecnico vanta importanti trascorsi con Sangiustese, Fermana, C...leggi
30/05/2020

Ex calciatore e dirigente muore a soli 40 anni

MONSAMPOLO DEL TRONTO. La comunità di Monsampolo del Tronto piange la prematura scomparsa di Lorenzo De Laurentis (foto), per anni calciatore e dirigente della Vis Stella. L'uomo è venuto mancare nella serata di ieri all'ospedale di Ascoli Piceno, dove una terribile malattia lo ha portato via a soli 40 anni. Oltre ad essere un appassionat...leggi
20/05/2020

Le società di Prima D in coro: "Ecco le nostre proposte per ripartire"

C’è tantissima incertezza e confusione sulle sorti del calcio dilettantistico e in questo contesto interviene l’iniziativa congiunti di diversi presidenti del Fermano e dell’Ascolano con proprie iniziative e proposte, soprattutto si tratta di società partecipanti alla Prima categoria D. In questo momento di confusione ed incertezza in merito alle sorti de...leggi
11/05/2020

Castelli: "Il Monticelli fa parlare di sè a livello nazionale"

ASCOLI PICENO. “Il Monticelli è una grande famiglia e lo sta dimostrando in questo momento di difficoltà.” Con queste parole il presidente Francesco Castelli (foto) vuole ringraziare tutto il mondo Monticelli. “Sappiamo che il momento non è facile per nessuno, soprattutto per una società di provincia come noi. Per...leggi
11/05/2020

P.d'Ascoli, Massi: "Prima squadra e vivaio, aspettiamo le direttive"

«Penso che il campionato sia ormai chiuso». È l'opinione del presidente del Porto d'Ascoli Vittorio Massi (foto) che sull'eventuale esito aggiunge: «Spero che riparta da dove è finito, oppure che venga annullato». «I giocatori scalpitano che vogliono entrare al campo per allenarsi, ma ovviamente al momento non è possibile»...leggi
06/05/2020

Acciaroli (Forcese): "Ripartire senza la quota di iscrizione"

FORCE. Ferdinando Acciaroli (foto) è il presidente della Forcese, formazione del girone H di Terza categoria che lo stop per Coronavirus dopo 19 giornate ha "congelato" al 3° posto. Presidente, innanzitutto come stai vivendo questo momento di lockdown?"Lo sto trascorrendo come spero la maggior parte delle persone...leggi
30/04/2020

Pepe Gervais: "Castoranese pronta per la Seconda categoria"

CASTORANO. Pepe Gervais (foto) è il presidente della Castoranese, squadra capolista del girone H di Terza categoria. Come stai vivendo questo momento di lockdown?"Come la maggior parte delle persone sono a casa, cercando di rispettare tutte le direttive, sperando che tutto possa procedere per il meglio così da tornare alla normalit&...leggi
21/04/2020

"Atletico Ascoli in Eccellenza? Eravamo sulla strada giusta..."

ASCOLI PICENO. Mario Marzetti (foto) è il direttore sportivo dell'Atletico Ascoli, formazione capolista in Promozione B. Come stai vivendo questo stop forzato?"Lo sto vivendo a casa cercando di rispettare al massimo le direttive perchè ritengo importante essere in linea con quello che ci chiedono in modo da rendere più facile...leggi
20/04/2020

Perugini: "Altro che ripartire, qui si rischia un lungo stop"

COMUNANZA. “Stiamo vivendo una situazione surreale” ci dice Remo Perugini (foto), presidente del Comunanza, da noi raggiunto telefonicamente durante questa forzata pausa casalinga. In merito alla discussione che si accesa nei giorni, circa una eventuale ripresa dell’attività agonistica a livello dilettantistico, la posizione de...leggi
20/04/2020

Drago: "Stagione da annullare. Il calcio dopo il virus? Finito"

CUPRA MARITTIMA. Come vive Maurizio Drago (foto), presidente della società Real Cuprense (Seconda categoria G), questo momento di lockdown per il Coronavirus?"Lo vivo con molta tristezza, il campo indubbiamente manca, soprattutto per noi che abbiamo questa passione nel sangue". Presidente, la sua squadra viaggiava in zona p...leggi
08/04/2020

Coronavirus: morto Roberto Tomassetti, padre di Anthony

Il Coronavirus colpisce anche la famiglia di Anthony Tomassetti, difensore dell'Atletico Ascoli. Il Covid-19 ha portato via a soli 52 anni il padre Roberto Tomassetti (foto). L'uomo era ricoverato in terapia intensiva all'ospedale di San Benedetto del Tronto. Roberto era vice presidente della Croce Azzurra di Monte Urano e Sant'Elpidio...leggi
05/04/2020

La ricetta di Manoni: "Budget minimi per giocatori e allenatori"

GROTTAMMARE. Scommettere sui giovani non rappresenterebbe una novità per Manolo Manoni (foto), da tre stagioni alla guida del Grottammare in Eccellenza. "Molte aziende faranno fatica a restare in piedi e non penseranno a sponsorizzare le società - dice al Corriere Adriatico - i presidenti dovranno costruire organici con budget m...leggi
02/04/2020

Fioravanti: "D'ora in poi si punterà di più sui giocatori del vivaio"

La pandemia e la conseguente crisi economica non incideranno più di tanto sul calcio marchigiano, questo il pensiero di Giovanni Fioravanti (foto), presidente dell'Atletico Azzurra Colli che ipotizza però un cambio d'inversione gestionale. "Le società stringeranno i denti e poche alzeranno bandiera bianca - dice al Corriere Adriati...leggi
31/03/2020

ASCOLI: Stellone ai saluti, scelto Abascal

ASCOLI PICENO. Manca solo l'ufficialità ma le idee sembrano chiare in casa Ascoli Calcio: Roberto Stellone non sarà più il tecnico dei bianconeri. Troppo breve e negativo il cammino del tecnico romano sulla panchina marchigiana di Serie B. La scelta della società di patron Pulcinelli per il nuovo tecnico è gi&...leggi
09/03/2020

Enrico Pezzoli: "Ci vuole senso civico, stop a partite e allenamenti!"

PAGLIARE DEL TRONTO. Cresce l'emergenza sanitaria ed economica legata al Coronavirus che sta mettendo in serio pericolo non solo una nazione, ma l'intero pianeta. L'unica arma per combattere questa minaccia sembra essere diventata una sola: la prevenzione, o meglio uscire di casa solo per urgenti necessità. Pertanto nelle ultime ore stanno crescendo...leggi
09/03/2020


Vai all'edizione provinciale
Change privacy settings
Tempo esecuzione pagina: 0,06937 secondi